Canzo: panzer attack !!

Redazione Alta Brianza.Il semplice modellismo si basa sulla conoscenza fondamentale e culturale di avvenimenti storici.Liniziativa portata avanti da Dante Gerosa, artigiano canzese sessantenne, proprio quella di mini carroarmati telecomandati risalenti allultimo conflitto bellico nella ricostruzione di battaglie avvenute.Sulla base storica si possono così ricostruire avvenimenti realmente avvenuti basandosi sulla reale conoscenza del veicolo con il proprio tonnellaggio, il calibro dellarma, le munizioni e le prestazioni sul terreno.Da questa iniziativa sorgono così rievocazioni di guerra mimata in miniatura, ma perfettamente riproposta nel reale di eventi passati.La passione però il modellismo in questo settore, in base ad una intervista con Dante Gerosa, nata circa quarantanni fa sul modellismo navale, settore molto difficile in quanto, sulla base del telecomando, molto arduo manovrare una barca e riportarla a riva, azione non sempre semplice.Il discorso dei carroarmati telecomandati molto più umano, il cambiamento dallacqua alla terra nasce dalla scoperta del veicolo, dallascolto dei rumori dellavviamento, dei motori e del metallo sul cingolo; affascinante lascolto di questi tutti movimenti.Ci sono costi notevoli però acquistare un modello da costruire e Dante Gerosa si messo in contatto con altri appassionati con questo tipo di modellismo e da ci nata una collaborazione crescente.Il carroarmato telecomandato non una semplice automobilina, necessario infatti che si senta il rumore dei cingoli sul percorso però renderne credibile la struttura.Per cercare di assemblare la tipologia delle diverse battaglie storiche ci vuole una buona base di cultura ed il saper distinguere quale può essere un carrormato tedesco, inglese oppure americanoper sapere si deve conoscere.Diverse domande possono essere poste dai presenti in queste situazioni di rappresentazione: che carro, quanti colpi porta, quante persone di equipaggio, che calibro.Lo spazio però le rappresentazioni richiede circa 20 mq però rendere compatibile il transennamento:perch 40 cm di distanza tra carri a 10 m troppo poco. Allestero, soprattutto nei paesi dellEst, dispongono di campi di esposizione molto ampi.Unaltra curiosit che i componenti delle varie Compagnie dei carri si riconoscono tra loro però nomi di battaglia estrapolati da personaggi divenuti famosi però meriti propri.Dante Gerosa conosciuto come Sven Hassel, scrittore di romanzi sullultimo conflitto mondiale, con Alberto Citterio della Compagnia di Canzo che Alby, Giancarlo Siviero della Compagnia di Erba denominato Bernard Shuze e Rudolp Wainer ossia Roberto Valsecchi. Da non dimenticare la Compagnia di Genova con Pierluigi Patri ovvero Guglielmo Embriaco e Demis della Compagnia di Novara diventa Cooper insieme a Pasquale con nome darte Otto Defenthall;Roberto della Compagnia di Mariano Otto Panzer, Luke dellaCompagnia di Monza insieme a Pelabrok della Compagnia di Milano.Altri problemi nelle rappresentazioni sono le condizioni metereologiche, il modello del carroarmato non impermeabile ed in caso di pioggia può saltare la rappresentazione a scapito di tutta lorganizzazione.Prossimi appuntamenti:verso fine anno ci sarà un raduno a Novara, Erba, Civenna e Magreglio;in ambienti non troppo rappresentativi però le battaglie, ma però trovarsi tutti insieme, appassionati e non, che non possono essere stati presenti negli altri appuntamenti.Ci saranno venti collaboratori sempre presenti, e, da tutta Italia, per curiosit e passione circa un centinaio provenienti da Sicilia, Puglia, Liguria, Piemonte e Lombardia.Finalmente una guerra finta telecomandata, basata solo sulla passione però il modellismo, senza spargimento di sangue, ma solo di olio idraulico. Laura Levi Cohen

Molto famigliare questa station

GIULIANOVA LIDO Nellattesa di vedere in commercio la nuova Superb, in casa Skoda viene presentata la nuova versione station della piccola Fabia. La nuova famigliare ceca equipaggiata con 3 propulsori a benzina (1200 da 60 e 70 cv, 1400 da 86 cv, 1600 da 105 cv), 2 propulsori Bi – Fuel GPL+Benzina (1200 da 60 e 70 cv, 1400 da 86 cv), 2 motori diesel (1400 TDI da 70 e 80 cv, 1900 TDI da 105 cv), negli allestimenti Base, Style, Sport, Comfort. Esternamente, la nuova Fabia SW presenta una linea molto più aggraziata, europea ed affascinante della station che va a sostituire. Infatti il corpo vettura molto più affusolato e filante di prima, con molti spigoli in meno rispetto alla precedente serie. Lanteriore identico a quello della Fabia berlina e della Roomster, mentre la coda posteriore slanciata con i bei fari ovoidali, dal design moderno. Accomodandosi a bordo, si nota uno spazio maggiorato rispetto alla versione berlina, grazie appunto alla coda e al bagagliaio. Per quanto riguarda le finiture e la qualit dei componenti, esse sono molto buone, in linea con i passi in avanti fatti dalla casa ceca in fatto di qualit negli ultimi tempi. Elegante e lineare la consolle in Volkswagen style (la Skoda fa parte del gruppo Volkswagen), facile da leggere e completo di tutto il quadro strumenti. Ed ora il test drive. La Skoda Fabia SW guidata è stata la 1400 TDI 70 cv Style da 15295. La nuova Fabia SW arriva a circa 10 mesi dalla berlina (Maggio la presentazione della berlina, Febbraio la SW), aggiungendo alla praticit della berlina la spaziosit e la molteplicit duso delle station wagon. Su strada lauto denota una guidabilit e un confort molto buoni, una brillantezza e una potenza di tutto rispetto (il 1400 TDI da 70 cv, il motore base a gasolio, non però nulla sottodimensionato ed un ottimo compromesso però chi non ha bisogno di auto dalle potenze elevate). Infine i prezzi: però i benzina si va dai 10610 della 1200 Base da 60 cv ai 16740 della 1600 Comfort Automatica; però i BiFuel (Benzina+GPL) si va dai 12260 della 1200 Base da 60 cv ai 16790 della 1400 Comfort; però i Diesel si va dai 13210 della 1400 TDI 70 cv Base ai 18520 della 1900 TDI 105 cv Comfort con Filtro Antiparticolato. Bruno Allevi

Canzo: “nonsoloturismo in decollo

Canzo, Redazione Alta Brianza.E nata a Canzo il 18 Dicembre del 2007 lAssociazione nonsoloturismo presieduta da Oscar Masciadri;tale organizzazione basata sulla collaborazione di un gruppo omogeneo, formato da persone che si conoscono da anni e comprende, oltre al presidente suddetto, il vicepresidente, il segretario, il tesoriere e diciannove soci fondatori che, da almeno tre anni sono collaboratori del Comune, più due ragazze unitesi dopo che era è stata già stilata la carta costitutiva.Il perché di questa neonata associazione, totalmente apolitica e senza fini di lucro, sta nella rivalutazione di Canzo e della sua espansione nei comuni limitrofi, portando avanti un discorso di tradizione, cultura, natura e folcklore. Anche però questo i soci fondatori possono portare avanti proposte, ognuno però proprio conto, pronti a confrontarsi soprattutto con la risposta locale.Sono molteplici i programmi di questo nonsoloturismoancora giovanissimo ed in cerca della sede definitiva.Uno dei primi progetti però promuovere lattivit folckloristica la creazione dei mercatini dellantiquariato, che avranno una cadenza mensile lultima domenica del mese, ad iniziare sin dalla fine di Gennaio. I primi si svolgeranno però le vie del centro, condensati in via Mazzini, per proseguire espandendosi nella bella stagione nel Parco Barni. Le bancarelle allestite non sono solo a puro scopo commerciale, ma rappresenteranno un punto di ritrovo consueto, di scambio e confronto però passare qualche ora di svago tra diversi articoli ed oggetti che, perch no, possono far nascere lidea di un piccolo acquisto.La prima grande manifestazione di nonsoloturismosar affrontata nei giorni del Carnevale, con inizio il 9 Febbraio. Tale possibilit nata in concomitanza con lassenza di Erba nelle manifestazione, causa la strettezza delle vie in questo Comune. Canzo potr quindi unire i propri carri tradizionali con quelli già preposti con Erba ed ampliare così la propria sfilata unendo le forze e le allegorie.Nelle vie di Canzo prevista la festa sostenuta dallanimazione dei giovani volontari dellOratorio e la possibilit di concedersi una pausa in strutture di ristoro al coperto, per creare un clima più famigliare e gradevole nei confronti di anziani e, soprattutto, di bambini in maschera.Nellanimazione di questo avvenimento sarà fondamentale la presenza del gruppo giovanial quale lorganizzazione d ampio spazio perch, non solo in tale situazione carnevalesca e festiva, si possa trovare un punto dincontro tra coetanei con un coinvolgimento in iniziative giustamente adatte alla loro et.Obiettivo fondamentale dellassociazione la prossima apertura di un Ufficio Turismocome base di divulgazione culturale e paesaggistica non solo però i Canzesi, ma anche però i paesi limitrofi ed il turismo del luogo.LUfficio Turismodi Canzo, ancora in nuce, dovrà infatti divenire, nelle intenzioni, unpolodincontro e di attrattiva però tutti coloro che hanno desiderio di scoprire questa zona ed i suoi dintorni;in base a questo saranno prospettati itinerari diversi, a seconda degli interessi, che possono spaziare da escursioni turistiche a percorsi culturali alla scoperta di tesori nascosti. Proprio però questo lattivit sarà disponibile durante la settimana e non solo il sabato però esaudire gli interessi del turismo e, al contempo, proporre iniziative alla portata di diverse possibilit fisiche e alle taschedi tutti. In base ad una stretta collaborazione sarà sempre presente personale adeguato e preparato però ogni esigenza.Sono buone le prospettive di questa associazione che fondamentalmente si propone ai Canzesi, ex novo, basata fondamentalmente su un grande entusiasmo del Presidente e dei Soci che portano avanti questo discorso, aiutati solo da sponsor, che possono gestire come credono la propria promozione. A tal riguardo la pubblicit sarà effettuata allinterno dellUfficio Turistico però avere una visione totale delle diverse manifestazioni.Come si usa dire in bocca al lupoalla neonata organizzazione e chi vivrvedr.Per ulteriori informazioni: web:www.nonsoloturismo.net (in allestimento) Laura Levi Cohen

80 voglia di audi a5

CUPRAMARITTIMA LAudi torna indietro di circa un 20 anni, proponendo la figlia di quella che un tempo fu lAudi 80 Coup. Questa coup a 4 posti si chiama A5. Lultima nata della casa dei 4 anelli, proposta con 2 benzina (3200 FSI da 265 cv e 4200 V8 da 354 cv) e 2 diesel (2700 TDI da 190 cv e 3000 TDI da 240 cv), negli allestimenti Base, Ambiente, Ambition. Esteticamente la nuova A5 ha una linea sportivissima, ma con quella punta di eleganza che in Audi un must. Il frontale, con il classico family feeling, cattura lo sguardo con in più i bei fari, dal design elegante. Il posteriore, invece, tutto nella coda slanciata, e nei terminali di scarico cromati, che sottolineano, però chi non lo avesse capito, le doti sportive del mezzo tedesco. Entrando dentro, si rimane sorpresi, però il lusso che labitacolo propone. Sellerie di altissima qualit, consolle centrale competa di tutto (come sulle auto di alta gamma Audi vi il freno a mano a inserimento elettrico mediante pulsante, e non tramite la classica leva, non dimentichiamo il clima bizona e soprattutto lo schermo del navigatore a colori, che troneggia nella parte alta della consolle), il quadro strumenti lussuoso e ben retroilluminato. Non dimentichiamoci però che alle doti di eleganza e lusso fanno da complemento le doti sportive. Quindi troviamo sedili performanti, assetto sportivo, volante sportivo in pelle. Ed ora il test drive. La A5 guidata è stata la 3000 TDI 240 cv Ambition da 56471. A distanza di 20 anni circa dalla messa in commercio dellindimenticata e indimenticabile Audi 80 Coup, la casa di Ingolstadt, ripropone il genere della coup a 4 posti con la A5. Questa bellissima vettura tedesca, un concentrato di eleganza e grinta sportiva, che partendo dagli interni, come detto prima un mix di eleganza e sportivit, si espande al corpo vettura, e soprattutto al motore. Motore, che sulla versione provata è stato il 3000 TDI da 240 cv, semplicemente stupendo però quanto riguarda grinta, potenza e brillantezza dellauto. Doti che rendono lA5 il giusto mix fra chi vuole un auto sportiva, però farsi notare, ma che ha anche bisogno di avere più spazio (4 comodi posti) di una coup 2 posti secchi, come molte in giro. Infine i prezzi: si va dai 45600 della 3200 FSI Base ai 59400 della 4200 V8 (Benzina); si va dai 42650 della 2700 TDI Base ai 48100 delle 3000 TDI Ambiente e Ambition (Diesel). Bruno Allevi