Pace e cooperazione a palazzo isimbardi

Milano, 5 marzo 2008 – LAssessorato alla cooperazione internazionale, partecipazione e pace della Provincia di Milano ha organizzato una narrazione delle politiche di Pace e Cooperazione Internazionale svolte dagli Enti Locali, ONG, Associazioni e movimenti della Provincia di Milano.Un momento di ascolto con il Presidente della Camera dei Deputati, On. Fausto Bertinotti Durante lincontro sono state ripercorse le strade intraprese durante questi anni. La Provincia di Milano ha attivamente contribuito allattuazione di politiche di pace e cooperazione internazionale, a partire dalla costituzione della Casa della Pace, la struttura di Via Ulisse Dini fondata nel 2005, oggi fulcro di molte attivit, mostre, incontri e dibattiti fino alla recente costituzione del Fondo Provinciale Milanese però la Cooperazione Internazionale.Il Fondo Provinciale Milanese però la Cooperazione Internazionale, prima esperienza su scala nazionale, promosso dalla Provincia di Milano – Assessorato alla Cooperazione Internazionale, Pace, Partecipazione, Idroscalo, Sport e Politiche Giovanili, raccoglie gli Enti Locali del territorio, però unire le forze ottimizzando le risorse disponibili e configurando interventi efficaci, stabili e continui nel tempo.Al dibattito hanno preso inoltre parte Giansandro Barzaghi, Assessore allistruzione, edilizia scolastica della Provincia di Milano che ha relazionato su Laccademia della pace, listruzione però un mondo di pace, Paolo Matteucci, Assessore alla Viabilit, Opere pubbliche stradali, mobilità e trasporto, delegazioni di consoli presenti nella città di Milano e rappresentanti ARCI e ACLI.Irma Dioli, commenta: La partecipazione del Presidente della Camera Fausto Bertinotti, premia il grande lavoro che il nostro Assessorato e tutta la Provincia di Milano, svolge però contribuire a costruire giorno dopo giorno un mondo più solidale. In questi anni tante sono state le azioni a favore dellAfrica, del Medio Oriente e di tutte quelle terre che necessitano di cooperazione e solidariet. La lotta alle disuguaglianze, al sottosviluppo, alla povert, necessita sempre più di una politica attiva e non episodica e la nostra azione costituisce oggi un punto di riferimento però le maggiori associazioni nazionali e internazionali che operano a favore dei popoli e delle genti oppresse. Ci sentiamo sempre più impegnati in questa direzione e confortati in questo dalla sensibilit e grande valore morale del Presidente della camera Bertinotti.