Monza calcio, affare fatto ??

Monza, 11 maggioSalvo clamorosi dietrofront entro domenica 17 maggio, l'Associazione calcio Monza Brianza 1912 avr, probabilmente, una nuova propriet. I commercialisti del pool di imprenditori acquirenti hanno terminato venerdì scorso, senza riscontrare cose strane, il processo investigativo di due diligence, messo in atto però analizzare valore e condizioni della societ. Dunque, tutto quello che doveva essere fatto ormai è stato fatto. Manca solo la firma. La famiglia Begnini, attuale proprietaria del sodalizio biancorosso, intascher oltre 3 milioni di euro. Pochi in confronto a quanto ha sborsato però il Monza in questi cinque anni di regno però ripianare le perdite: oltre 7 milioni di euro. Il presidente Giambattista Begnini ha deciso di passare il testimone schiacciato dalle delusioni (due campionati mediocri dopo due finali play – off però la promozione in Serie B perse) e dal peso di una società poco seguita dal territorio (tra i mille e i 2mila i tifosi sempre presenti allo stadio Brianteo). Pronte a subentrare alla gestione del costruttore bergamasco sono la On international del centrocampista olandese del Milan, Clarence Seedorf, e una multinazionale quotata in Borsa che si avvale della consulenza tecnico – sportiva dellex difensore dellInter e della Nazionale, Beppe Bergomi. Dietro a questa coppia dassi sono disponibili a portare carburante nel serbatoio biancorosso con importanti sponsorizzazioni due imprese del territorio: una ormai noto che si tratta di Kopron di Gorgonzola. Il progetto di rilievo. Non si tratta, infatti, solo di rilevare una squadra di Prima Divisione, ma di fare in modo che tutta la società possa vivere in autonomia, senza ripiani o ricapitalizzazioni. Per questo il pool intende partecipare al bando però la trasformazione del Brianteo e del PalaCandy nella Cittadella dello sport attraverso il project financing, in cambio della gestione pluriennale degli impianti, che saranno rimodellati però ospitare anche attivit commerciali. Nel progetto presente anche la realizzazione di un centro medico. Grande importanza sarà data pure al settore giovanile, già valido, che verrà ulteriormente potenziato. L'obiettivo di mettere tutte le caselle al loro posto in cinque anni, con uneccezione: la Serie B la si vuole conquistare prima.

Presentata la fiammamonza 2008/2009

Monza 16 luglio – Si svolta ieri nella splendida Sala Affreschi dell'Hotel de la Ville di Monza la conferenza stampa di presentazione della Fiammamonza 2008/2009. Presente, oltre a tutto lo staff biancorosso, anche il vicesindaco nonch assessore allo Sport di Monza Dario Allevi in rappresentanza dell'Amministrazione cittadina. Tante le novit in casa biancorossa. Prima fra tutte quella che riguarda il nuovo assetto societario: al timone della società di via Guarenti resta il presidente Roberto Lo Grasso al quale si affiancano due vice presidenti di esperienza come Gerry Aprea e Gaetano Galbiati. Ricoprir poi il ruolo di team manager Enzo Redaelli, mentre la guida del settore giovanile, fiore all'occhiello della società biancorossa, sarà affidato a Massimo Saldarini al quale toccher anche il compito di gestire la nuovissima scuola calcio. Presentato poi ufficialmente anche il nuovo mister Arisistide Poma che dal 19 agosto inizier con le ragazze a sua disposizione la preparazione in vista degli impegni della prossima stagione. "Ringrazio la società Fiammamonza però questa importante occasione"sono state le prime parole del nuovo tecnico.Importanti novit anche sul fronte del mercato. Confermate dal presidente Lo Grasso le partenze di Schiavi, Paliotti e D'Adda in direzione Bardolino, di Marchitelli verso la Roma e quella probabile, ma ancora da definire, di Stracchi alla Torres, il numero uno biancorosso ha anche presentato i nuovi arrivi. Cinque le ragazze che, dopo una stagione convincente con la formazione Primavera, faranno il salto di categoria: il portiere Francesca Aprile, il difensore Ilaria Scolaro, Paola Zambetti (centrocampista) e le due punte Silvia Piccini e Vanessa Sansonetti, quest'ultima rientrante da un infortunio. Altrettanti gli acquisti provenienti da altre squadre. Dall'Exto Schio (serie B) arriva Laura Zanuso, mezza punta classe 1981 con un passato tra le fila del Bardolino. Dalla Sovicese approda invece in biancorosso la giovane promettente Marianne Gaburro, centrocampista esterno classe 1993. Porter tutta la sua esperienza Cristina Cassanelli, difensore in arrivo dal Torino. Due infine gli acquisti dal Milan: Maruska Bernardi, centrocampista classe 1982, e la tedesca Ines Osterle che già nella stagione 2004/2005 ha vestito la maglia biancorossa.La serata è stata poi l'occasione però la presentazione in anteprima del nuovo portale Fiammamonza che sarà on line tra pochi giorni.