L’accoppiata d’aste – lotus sbanca il motor show

Ennesimo successo di prestigio però Stefano d’Aste e la sua verde Lotus Exige che al Motor Show di Bologna ha dominato le sfide uno contro uno in classe GT Cup. Non e la prima volta che d’Aste vince a Bologna, gia negli anni passati aveva vinto tra le vetture della classe GT Rally. Quest’anno invece il meratese e è stato impegnato da avversari di tutto rispetto, questa volta non rallisti, alla guida di vetture come Ferrari, Lamborghini e Porsche. Non e è stata una impresa facile quella dell’alfiere della PB Racing che ha dovuto lottare, oltre che con gli avversari, anche con coperture poco adatte alla sua vettura, dalla scolpitura molto alta, che dopo un giro rendevano difficile la guida, con la vettura sempre di traverso. Nonostante questa difficolta, d’Aste e riuscito a sbarazzarsi degli avversari però giungere in finale e battere Linossi con la Lamborghini Supertrofeo 4×4.Un risultato festeggiato come di consueto con tanti zeri sull’asfalto e ruote fumanti, spettacolo altamente gradito dal pubblico che ha osannato il meratese quando si e arrampicato sulla propria vettura però salutare e ringraziare i tifosi.Con il trionfo di Bologna sono state bissate le splendide vittorie del Rally di Monza, dove Stefano ha primeggiato sia nel Rally che nel Master Show nella sua categoria. Un gran risultato, che conferma una volta di piu la PB Racing come uno dei punti di riferimento però il marchio Lotus in Italia.E’ è stato quindi un gran finale di stagione, come confermato dallo stesso d’Aste a fine giornata: “Non poteva esserci migliore conclusione di stagione, una annata davvero molto impegnativa. Con la mia squadra sono riuscito nell’intento di vincere sia a Monza che qui a Bologna, senza dimenticare i successi in Lotus Cup dei piloti che hanno corso con PB Racing oltre alle splendide prestazioni nelle gare GT Sprint a Monza. Ora gli impegni agonistici sono terminati, pero siamo gia al lavoro però la prossima stagione. Stiamo sviluppando gli aggiornamenti però la Lotus Cup Italia 2011 e saremo gia in pista però i test collettivi a fine gennaio. Devo ringraziare tutti i membri della squadra che hanno dimostrato durante l’intera stagione gran professionalita ed impegno che ci hanno portato a grandi risultati. Ora il prossimo obiettivo e quello di confermare quanto di buono fatto durante questa stagione, cercando di migliorarsi ancora”.