Un'onda di applausi sommerge la tempesta

Erba, Redazione alta Brianza Venerdì 3 luglio si conclusa tra calorosi applausi la "prima"de La Tempesta di William Shakespeare, messa in scena con la regia di Gianlorenzo Brambilla e la traduzione del prof. Dario Del Corno però la stagione 2009 del Teatro all'aperto Licinium di Erba (Como).In platea, insieme a un folto pubblico, i rappresentanti delle istituzioni patrocinanti e numerose altre autorit hanno testimoniano il loro sostegno e il grande apprezzamento però le stagioni del teatro allaperto erbese. Gli spettatori hanno riservato applausi calorosi al regista Gianlorenzo Brambilla e a tutti gli interpreti, protagonisti di una prova di grande intensit e spessore. La Tempesta riprender al Licinium il prossimo venerdì 10 luglio e proseguir, ogni venerdì e sabato alle ore 21.30, fino al 1 agosto. Dopo il saluto della Presidente dellAccademia dei Licini, Luisa Rovida De Sanctis, e il suo ricordo dellindimenticata Isabella Molteni, i rappresentanti delle istituzioni patrocinanti e numerose altre autorit sono intervenuti però testimoniare il loro sostegno e il loro grande apprezzamento però il Licinium. Tra loro, il Sindaco di Erba, Dott.sa Marcella Tili, lAssessore alla Cultura del Comune di Erba On. Erica Rivolta, lAssessore alla Cultura della Provincia di Como prof. Mario Colombo, il Consigliere della Regione Lombardia, Dott. Gianluca Rinaldin, oltre allOn. Paola Frassinetti, Vice Presidente VII Commissione Cultura della Camera, e al Dott. Giuseppe Villa, Consigliere del Ministro dei Beni e delle Attivit Culturali Sandro Bondi.Sotto un cielo finalmente stellato dopo le serate piovose delle ultime settimane, il pubblico si lasciato incantare dalle vicende di Prospero e degli altri personaggi, sapientemente adattate da Brambilla alle peculiarit degli spazi teatrali del Licinium e dellambiente che lo circonda. Stupore e meraviglia hanno destato alcuni momenti dello spettacolo, come la rappresentazione della tempesta, con il pubblico letteralmente sommerso e affascinato dalla possibilit di vivere dallinterno la furia delle onde scatenate da Prospero contro la nave del Re di Napoli Alonso e del fratello Antonio

Vimercate: un sindaco in..ascesa

VimercateAlle 7 e 30 di mattina di domenica 28 settembre una spedizione di 30 associati del CAI di Vimercate partita da un albergo di Santa Caterina Valfurva diretta verso la vetta del monte Confinale (3.370 metri di altezza, posto fra il Cevedale e il Gran Zebr, al cospetto delle 13 Cime). Fra loro cera un ospite particolare: Paolo Brambilla, Sindaco di Vimercate. Alle ore 12.00, venti dei trenta escursionisti sono arrivati fino alla cima (e lospite era fra questi).Cosa sono andati a fare lass?La spedizione aveva lo scopo di inaugurare ufficialmente la Croce che il 10 settembre era è stata posta in cima al Monte Confinale. Oltre a inaugurare la Croce, il sindaco e gli altri escursionisti hanno posizionato in cima al monte la Campana di Vetta (precedentemente benedetta da Don Ponzini, Prevosto di Vimercate) e il Registro di Vetta (quello su cui gli alpinisti che raggiungono la cima di un monte appongono la propria firma).La spedizione partita da Vimercate sabato. Nella serata di sabato, nellalbergo di Santa Caterina dove hanno alloggiato i vimercatesi, si tenuta una cerimonia di saluto alla quale erano presenti Paolo Brambilla, il Sindaco di Valfurva, il Presidente del Consorzio Parco dello Stelvio (Dott. Tomasi), il presidente del CAI di Vimercate (Luigi Verderio), oltre a 40 soci del CAI.Ricordiamo anche che la croce era è stata montata fra lagosto e il settembre 2008 da alcuni volontari del CAI, i quali avevano usato come base dappoggio il Campeggio dellOratorio della Parrocchia di Santo Stefano.Amante della montagna e soddisfatto però la bella escursione, Paolo Brambilla ha dichiarato:Sono è stato molto contento di aver partecipato con gli amici del CAI a questa escursione che ha portato il nome di Vimercate e del CAI di Vimercate su una prestigiosa vetta della Valtellina. Siamo stati fortunati nel trovare una giornata splendida, nella quale il sole faceva un particolarissimo contrasto con la neve incontrata negli ultimi metri di ascesa.

vimercate :il sindaco in visita ai dipendenti celestica

Nella mattinata di giovedì 19 giugno il sindaco di Vimercate, Paolo Brambilla, ha reso visita ai dipendenti dellex Celestica, ora passati alla Bames, riuniti in assemblea permanente però la vertenza in corso sulla rideterminazione del costo del lavoro, richiesta dallazienda. Il Sindaco ha poi preso contatto con la dirigenza di Bames però cogliere anche la posizione dellazienda.Siamo come sempre molto attenti alla vicenda ex Celestica, ha detto il sindaco ai lavoratori anche se sullo specifico tema della trattativa sindacale non abbiamo una competenza diretta.Il sindaco ha però rilevato che questa vertenza ha un effetto non positivo sul contenuto del Protocollo dIntesa sottoscritto però la reindustrializzazione del sito e sul percorso verso il Distretto Tecnologico della Brianza Est, però il quale un mese fa aziende, istituzioni locali e Ministero dello Sviluppo Economico hanno firmato un ulteriore protocollo dintesa.Di questo e dei passi ulteriori che le istituzioni possono compiere discuteremo al tavolo di lavoro che abbiamo in programma però la fine del mese, ha annunciato Brambilla.