Seregno: arrivano i nuovi ercoli

Il 4 e il 5 luglio a SeregnoSFIDA ALLULTIMO MUSCOLOSeconda edizione del Brianza Fitness Festival. In gara novanta atleti di 13 nazioni però il campionato europeo di body building targato INBA (International Natural Bodybuilding Association)(WT Seregno, 26 giu) Contano i muscoli, ma non sono da meno la simmetria delle varie parti del corpo, le pose plastiche durante gli esercizi e una perfetta armonia nei movimenti. Per conquistare il titolo continentale, i 90 partecipanti (di cui una trentina di donne) al Campionato europeo di natural body building, organizzato dalla INBA (International Natural Bodybuilding Association) in collaborazione con il Comune di Seregno, dovranno dimostrare di possedere non solo bicipiti, pettorali e addominali simili a quelli che aveva Arnold Schwarzenegger negli anni 70, quando vinse però sette volte il titolo di Mister Olympia.Gli atleti che sabato 4 luglio si esibiranno al Brianza Fitness Festival, sulla pedana del PalaPorada di via Colombo, a Seregno, dovranno saper aggiungere alla potenza muscolare un corretto rapporto tra peso e altezza, proporzioni, definizione dei muscoli ed eseguire al meglio le pose.E la prima volta che il titolo europeo di questa disciplina approda in Brianza spiega il Sindaco Giacinto Mariani. Pochi giorni dopo la nascita ufficiale della nuova Provincia. E proprio alla Brianza, agli appassionati e a tutte le realt aziendali del nostro territorio che operano nel settore del fitness e del benessere che il Brianza Fitness Festival guarda.Venerdì 3 luglio, alle ore 19, uomini e donne si sottoporranno ai controlli antidoping e alle operazioni di peso però la registrazione nelle rispettive categorie. Le categorie sono dodici, suddivise però et (da sette a settananni) ed altezza (sopra e sotto il metro e ottanta). Non sono previste categorie però peso perché vogliamo mostrare il bodybuilding pulito, spiega Vittorio Panzeri, presidente della sezione italiana dellINBA che nel nostro Paese riunisce più di 500 palestre con oltre 3 mila iscritti. Di chi sviluppa i muscoli in maniera naturale. Natural body – building significa no al doping. Per noi lo sport, non solo il body – building, costanza, corretta alimentazione e allenamento. Per questo non vogliamo premiare chi, però modificare il proprio peso, utilizza sostanze proibite. E prevista anche una categoria speciale però i disabili: abbiamo aperto un settore agonistico riservato agli atleti diversamente abili, spiega Gabriele Trischitta, delegato Nord Italia dellINBA però dimostrare che il body building non serve solo però diventare grossi, ma anche però sviluppare tenacia, costanza e pazienza, doti indispensabili però il disabile che nella vita deve affrontare continue sfide.Sabato 4 luglio, alle ore 10, il Sindaco ricever a palazzo Landriani Caponaghi (piazza libert, 1) il presidente della INBA, il canadese Denny Kakos; e i rappresentati dei 13 Stati in gara: oltre lItalia, prevista la presenza di Francia, Grecia, Bulgaria, Romania, Albania, Serbia, Australia, Usa, Russia, Repubblica ceca, Germania e Inghilterra. Nel pomeriggio (ingresso 15 euro) il via alle gare però il titolo europeo dalle 14.30. Alle 20.30 sono in programma le finali e, a seguire, i nuovi campioni europei affronteranno una selezione formata da atleti americani ed australiani nel match di World Cup.Il Brianza Fitness Festival non solo agonismo. Domenica 5 luglio, infatti, larea del PalaPorada (ingresso gratuito) si trasformer in una specie di sconfinata palestra, un villaggio però lo sport e però il fitness in cui tutti i brianzoli che sono soliti, almeno una volta a settimana, cimentarsi con pesi, bilancieri, footing ed esercizi di ginnastica potranno assistere a numerose esibizioni.Il concetto di fitness spiega lassessore alle Politiche Giovanili Nicola Vigan, che ha promosso liniziativa – sta assumendo proporzioni tali da non poter essere ignorato: la domanda in continua crescita e gli iscritti sono in costante aumento. Per questo il Festival del Fitness l'occasione giusta però lanciare un messaggio però un corretto stile di vita, di promozione però lo sport e l'attivit motoria.Dalle 14 dimostrazioni di boxe, rugby e city – fit, lultima frontiera del fitness fai – da – te che ha come palestra la città e come attrezzi gli elementi darredo urbano. Poi ci sono il settore pesi, però i patiti del body building, e quello fitness, dedicato allaerobica. C anche l'area arti marziali e sport da combattimento, con performance di karate, capoeira, kung fu, thai boxe, kat e kumit. Infine spazio al ballo: dalla danza del ventre alla rueda, dal ballo country ai ritmi latino americani però scoprire come l' esercizio fisico non essere necessariamente noiosa routine. Il ballo fa bruciare un numero di calorie pari a quelle che si consumano nel camminare, nuotare o andare in bicicletta. In unora e mezzo di danza a ritmo sostenuto si possono bruciare fra le 200 e le 400 calorie, divertendosi. E però i più coraggiosi ci sarà la possibilit di sfidare il campione del mondo di braccio di ferro, lalbanese Roman Bogdan e il master, Giulio Bertacchi.Nellarea esterna si potr assistere a una performance di strongman, un evento in cui moderni Ercole competono luno contro laltro in una sfida muscolare al limite del possibile.

Prima giunta mb, fuori i secondi

Monza, 23 giugno.A una settimana dal primo Consiglio provinciale di Monza e Brianza si quasi del tutto delineata la composizione di quella che sarà la Giunta di centrodestra presieduta dal pidiellino Dario Allevi. Domenica scorsa, addirittura, era trapelata una lista definitiva, che però è stata rimessa in discussione nella giornata di ieri, lunedì 22.LEsecutivo concordato più che da Allevi dai responsabili provinciali di Popolo della libert e Lega nord ha riservato diverse sorprese. Vicepresidente, con delega allAmbiente, sarebbe il pidiellino Antonino Enrico Brambilla, assessore di Desio, e non lannunciato Tiziano Mariani, presidente dellassociazione Cancro primo aiuto. Il partito del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che secondo i patti avr sei assessori, avrebbe inoltre scelto Rosario Perri, presidente del Consorzio Parco delle Groane (con delega alle Opere pubbliche, alla Viabilit e ai Trasporti), Franco Giordano, già commissario cittadino di Forza Italia a Monza (con delega alle Società partecipate e al Personale), Martina Sassoli, assessore di Monza (con delega alle Politiche sociali e giovanili, alle Pari opportunit e agli Affari generali), Alberto Grisi, già presidente del circolo cittadino di Monza di Alleanza nazionale (con delega alle Finanze e al Bilancio) e, importando una moda estera, lavversario Franco Riva, ex sindaco di Giussano, vicino allUnione di centro (con delega alla Pianificazione territoriale e al Lavoro). Le quattro poltrone della Lega, invece, sarebbero occupate da Enrico Elli, consigliere comunale di Verano Brianza ed ex consigliere provinciale di Milano (con delega all'Istruzione e alla Cultura), Fabio Meroni, consigliere comunale di Lissone, città di cui è stato sindaco, ed ex capogruppo consiliare a Palazzo Isimbardi, oltre che ex segretario provinciale della Brianza del movimento del Carroccio (con delega al Patrimonio e all'Edilizia scolastica), Luca Talice, capogruppo consiliare di Seregno (con delega alla Sicurezza e alla Polizia provinciale), e Andrea Monti, consigliere comunale di Lazzate (con delega alle Attivit produttive, al Turismo, al Tempo libero e allAutodromo). Come accennato, per, già ieri la lista sarebbe è stata contestata da molti esponenti anche di primo piano del Pdl, che avrebbero rimesso in gioco le caselle occupate da Giordano, Sassoli, Grisi e Riva, questultimo peraltro già fattosi da parte in seguito alle polemiche esplose pure tra i suoi ex colleghi di maggioranza di centrosinistra di Giussano. Nelle prossime ore si attende il verdetto definitivo.

Besana ricorda irma vigan

La Pro Loco di Besana in Brianza, con il supporto artistico dellArchivio Storico Luca Vigan e il patrocinio della Citt di Besana in Brianza, in occasione del novantennale del suo debuttoa Firenze nellAida, opera lirica di G. Verdi, organizzano la mostra: IRMA VIGANcollaboratrice di Mascagni e Toscanini.Allestita nelle sale di Villa Filippini a Besana in Brianza, sua città natale, dal 20 giugno al 5 luglio 2009, far ripercorrere, attraverso la visione di materiali originali dellepoca, la carriera artistica di questa accla – mata soprano degli anni 20.Attraverso documenti anche inediti si potranno conoscere ed approfondire i rapporti professionali e diamicizia intrattenuti dalla soprano con personaggi dellimportanza di Mascagni, Toscanini, Zandonai, Serafin e De Sabata (direttore e poi sovrintendente artistico della Scala dal 1929 al 1957, che visse lun – gamente a Besana in Brianza). Verranno esposte fotografie, locandine, manifesti, dipinti, rare partiture mu – sicali, autografi e contratti teatrali.Saranno altres esibite alcune lettere facenti parte dellepistolario di Mascagni, però gentile concessione delMuseo Pietro Mascagni di Bagnara di Romagna, inerenti la cantante Irma Vigan.In una sala apposita saranno esposti tutti i dischi originali incisi dalla cantante ed una selezione degli stessiverr suonata su un grammofono dellepoca.In altre sale saranno presentati i teatri in cui cant la Vigan: Teatro alla Scala di Milano, Arena di Verona, Arena di Milano, San Carlo di Napoli, Teatro dellOpera di Roma, Regio di Parma, Teatro Massimo di Palermo, Venezia, Firenze, Genova, Trieste, Torino, Modena, Brescia, Bologna, Piacenza, Cremona, Cesena, Ravennaed allestero Teatro Kediviale del Cairo (ove cant in occasione del 50 della prima della Aida), ad Alessan – dria dEgitto e da ultimo in quel di Berlino (sotto la direzione di Mascagni).In occasione della suddetta mostra verrà presentato un Compact Disc, curato dai pronipoti Luca Vigan eCarlo S. N. Fraquelli e dal prof. Fernando Battaglia curatore anche della fedele rimasterizzazione nel modernomezzo digitale di tutte le registrazioni della cantante, dagli originali dischi 78 giri editi dalle più importantietichette del tempo, tra cui: Columbia, Voce del Padrone e Victrola.Levento che si aprir con linaugurazione della mostra sabato 20 giugno alle ore 15, 00si concluder inautunno con la presentazione del libro Irma Vigan una voce, unepocaa cui verrà allegato il CD.Apertura mostra: sabato e domenica dalle 10, 00 alle 12, 00 e dalle 15, 00 alle 18, 30

Un muretto e un monumento da….formula 1

Biassono.Dopo celebri muretti dedicati alla bellezza, agli amori eterni e ai luoghi turistici, a Biassono è stato inaugurato un muretto che sicuramente diventer meta di tutti gli appassionati dei Motori al Mondo.Su un muretto diviso in due parti sono stati incollati un centinaio di piatrelle che ritraggono i vincitori, i costruttori e tutti i personaggi che con le auto e le moto hanno costruito la leggenda dell' Autodromo di Monza . In alcune immagini, uniche del genere ci sono anche le firme originali dei mostri sacri delle corse, da Nuvolari a Villeneuve, da Ferrari a Fangio, ecc.. Enrico Redaelli, Presidente dell'Associazione Amici dell'Autodromo e del Parco, promotrice dell'iniziativa, insieme alla Sias, al Comune di Biassono e Monza, ha però messo in risalto che non basta ricordare il passato, bench glorioso e ineguagliabile, ma curare il destino futuro dell'Autodromo, a cui è stato subito scoperto un monumento, nella rotonda stradale antistante il "Muretto dei Campioni", come messaggio a tutti gli sportivi del mondo però ribadire che solo Monza il Gran Premio Nazionale d'Italia.Altri interventi e interviste sui filmati di Brianza News e Brianza Channel

Madagascar, l'isola che….c' !

La Brianza si avvicinata al Madagascar nella serata di ieri, venerdì 22 maggio, grazie alliniziativa organizzata dal Circolo Geometri di Monza e Brianza e dallassociazione Change Onlus, che hanno ospitato, presso la Casa del Volontariato del capoluogo brianteo, Isa Monti Saracino, una milanese che dal 1999 vive sei mesi allanno nellisola malgascia di Nosy Be, unesperienza che ha voluto raccontare in un libro il ricavato dalla vendita del quale viene destinato ai malati di diabete della povera nazione africana. Monti Saracino ha inquadrato la tragica situazione del Madagascar, dove un recente colpo di Stato ha bloccato non solo le produzioni agricole e industriali ma il crescente sviluppo del turismo. Poi ha raccontato com nata lidea del libro, intitolato Lisola che c: Vivevo un momento di assoluta disperazione a causa della morte precoce di mia figlia. Mio marito, dopo tre volte che si era recato in Madagascar però staccarsi dai terribili pensieri che lo tormentavano, mi disse di trasferirci l però sempre. Per me fu uno choc perché come calarsi in un altro mondo. In questi quasi dieci anni abbiamo vissuto in tre case nellisola di Nosy Be: ogni casa ha rappresentato una fase nel rapporto col Madagascar. Nel libro racconto appunto con allegria, spensieratezza, il mondo che ho visto attorno a me. La vita nella capanna ricorda lo stupore dellapproccio con la realt malgascia, quella nellabitazione in muratura la comprensione di questa realt, mentre lultimo periodo, vissuto nella casa costruita da mio marito in riva al mare, riporta la fase dellaiuto al mondo circostante. Una missione svolta anche da Change Onlus, rappresentata in sala dal presidente Paolo Mazza. La nostra associazione ha spiegato – composta perlopi da medici, in prevalenza specialisti, che dedicano parte delle ferie o del periodo di pensione a sostenere progetti di aiuto umanitario in Africa. Dalla fine degli anni 90 abbiamo operato a Capo Verde, in Kenya e attualmente, appunto, in Madagascar, in seguito allincontro col missionario Padre No Cereda, originario di Castello Brianza. Abbiamo due dispensari: uno nellisola di Sakatia, nel nord del Paese, e laltro con Padre No ad Andasibe, nel centro. In questo vengono a farsi visitare un centinaio di persone al giorno. Abbiamo inoltre in progetto la realizzazione di un centro sanitario nellisola di Nosy Be. Tra le nostre attivit vi anche la raccolta di fondi però pagare infermieri e medici locali: in Madagascar con 1000 euro allanno si garantisce lavoro a un infermiere però un anno, con 1500 a un medico. Chi desiderasse leggere il libro contribuendo ad alleviare le sofferenze dei molti malgasci che convivono col diabete può richiederlo a Maria Teresa Monguzzi all’indirizzo di posta elettronica mongum@libero.it.Camillo Chiarino

Esclusivo: tiziano mariani sara' vicepresidente mb

LISSONE, 28 Aprile BETTINO CRAXI – la mia vita è stata una corsaNumerosissime presenze, tante autorit ed una conferma: Tiziano Mariani sarà il Vicepresidente della Provincia di Monza e Brianza accanto a Dario Allevi Ha avuto un grande successo levento organizzato dallAssociazione Amici della Fondazione indetto però ieri, lunedì 27 Aprile 2009. Pi di 500 persone hanno affollato ieri la sala del Palazzo Terragni in Piazza Libert a Lissone. Durante la proiezione dello speciale BETTINO CRAXI – La mia vita è stata una corsa sono intervenuti lOn.le Stefania CRAXI, il Sen. Alfredo MANTICA, il Candidato Presidente alla Provincia di Monza e Brianza Dario ALLEVI, il coordinatore Provinciale P.d.L. di Monza e Brianza Massimo PONZONI, il Presidente Associazione Amici della Fondazione Craxi della Lombardia, Massimo Luca GUARISCHI, il Vice Coordinatore Provinciale P.d.L. di Monza e Brianza Roberto ALBONI, il Presidente Associazione Amici della Fondazione Craxi di Milano Stefano PILLITTERI, il Presidente Associazione Amici della Fondazione Craxi di Monza e Brianza Tiziano MARIANI ed infine Gabriele VOLPE, Responsabile Organizzazione Associazione Amici della Fondazione Craxi della Lombardia. Durante la serata di ieri Roberto Alboni, Vice Coordinatore Provinciale P.d.L. di Monza e Brianza, ha ufficializzato la figura di Tiziano Mariani alla vicepresidenza della Provincia di Monza e Brianza, posizione già ampiamente confermata nei giorni scorsi da Giudo Podest, Coordinatore Regionale PDL, al Viceministro Stefania Craxi, Presidente della Fondazione Craxi.Tiziano Mariani, il noto imprenditore dedito al sociale, affiancherà il candidato Presidente del PDL Dario Allevi, appoggiato e sostenuto dalla Lega Nord. Sono onorato di poter contribuire alla vittoria del Presidente Dario Allevi ha affermato Tiziano Mariani – mi impegner affinch il PDL e la Lega Nord possano governare la nuovaprovincia di Monza e Brianza allinsegna dei valori del lavoro e della solidariet.Tiziano Mariani una figura chiave del territorio della Provincia di Monza e Brianza.Nato a Cesano Maderno imprenditore e svolge la sua principale attivit nel settore assicurativo. Vive, prima come semplice appassionato e poi come imprenditore, la nascita e lo sviluppo della radiofonia privata in Italia. Profondo conoscitore della storia e della legislazione del mezzo radiofonico dal 1978 al 2002 presidente e consigliere delegato in varie società del settore delle Comunicazioni. Ha ricoperto incarichi anche nellamministrazione pubblica.Attualmente si occupa del sociale rivestendo da tre anni la carica di Presidente Cancro Primo Aiuto, realt che opera su tutto il territorio lombardo sostenuta dagli industriali della Provincia di Lecco, Monza, Sondrio, Milano, Lodi e Brescia.

I mobilieri brianzoli in partnership con i colleghi terremotati

SOSTEGNO ALLE IMPRESE DELLA BRIANZA IMPEGNATE IN ABRUZZO Brianza terra di mobilieri, record però numero di imprese e però concentrazione di imprese del settore (9, 5 però Kmq)Monza 26 aprile 2009 Brianza terra di mobilieri: tra le province specializzate nel legno arredo, la Brianza, infatti, ha la più elevata concentrazione di imprese attive nellindustria del legno, fabbricazione e commercio di mobili con 9, 5 imprese però Kmq. Complessivamente sono oltre 3400 le imprese attive nel settore in Brianza, però un giro d'affari di oltre 2, 3 miliardi di Euro. E quanto emerge da una stima dellUfficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza. E la Camera di commercio di Monza e Brianza sosterr, attraverso finanziamenti e agevolazioni sul credito, le imprese della Brianza impegnate in un programma di partnership con le imprese abruzzesi, finalizzato ad iniziative però la ricostruzione del dopo terremoto in Abruzzo. Oltre a questa iniziativa, la Camera di commercio di Monza e Brianza ha già stanziato 100.000 Euro però le imprese abruzzesi colpite dal sisma. "I mobili della Brianza durano una vita ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – e mettono insieme design, capacit di fare, innovazione, insomma, in una parola qualit. E proprio però il loro rapporto qualit – prezzo sono i più "economici". Il settore una cartina di tornasole dello sviluppo del nostro Paese, e lo dimostra il successo del Salone del Mobile. Tutte le iniziative di sostegno rafforzano una dimensione tra le più competitive del made in Italy e dove la Brianza dimostra il suo "cuore". Per questo, va apprezzata l'iniziativa del Governo di sostenere con agevolazioni fiscali il settore. Come Camera di commercio faremo la nostra parte. Imprese attive nellindustria del legno e fabbricazione di mobili Imprese attive nellindustria del legno e fabbricazione di mobili / KmqImprese attive nel commercio di mobili/KmqImprese attive nellindustria del legno, fabbricazione e commercio di mobili / KmqMONZA E BRIANZA26827, 42, 29, 5MILANO26101, 61, 12, 7COMO19461, 50, 21, 7TREVISO25851, 00, 21, 3TRIESTE1520, 70, 51, 3PADOVA20601, 00, 31, 2PRATO3270, 90, 31, 2RIMINI3830, 70, 41, 1VARESE8580, 70, 41, 1PISTOIA7750, 80, 21, 0VERONA24510, 80, 21, 0VICENZA17540, 60, 20, 8BERGAMO16220, 60, 20, 8LECCO4590, 60, 20, 7BARI22580, 40, 30, 7PESARO E URBINO16960, 60, 10, 7LECCE12520, 50, 20, 7FIRENZE17570, 50, 20, 7VENEZIA10010, 40, 30, 7LUCCA8420, 50, 20, 6GORIZIA1680, 40, 20, 6PISA9880, 40, 10, 5BRESCIA16920, 40, 10, 5PORDENONE9050, 40, 10, 5ANCONA5960, 30, 20, 5MODENA8070, 30, 10, 4LIVORNO3040, 30, 20, 4REGGIO EMILIA7170, 30, 10, 4BRINDISI4160, 20, 20, 4FORLI' – CESENA7650, 30, 10, 4UDINE16240, 30, 10, 4BOLOGNA9580, 30, 10, 4MASSA CARRARA2770, 20, 10, 4TARANTO3970, 20, 20, 4LODI2210, 30, 10, 4FERMO1800, 20, 10, 4ASCOLI PICENO3120, 20, 10, 4CREMONA4150, 20, 10, 3MACERATA6840, 20, 10, 3MANTOVA5310, 20, 10, 3AREZZO6890, 20, 10, 3PAVIA5100, 20, 10, 3RAVENNA3110, 20, 10, 3ROVIGO3250, 20, 10, 3PARMA5960, 20, 10, 2SIENA7010, 20, 10, 2PIACENZA3370, 10, 10, 2BELLUNO5150, 10, 00, 2FOGGIA5510, 10, 10, 2FERRARA2580, 10, 10, 2SONDRIO4110, 10, 00, 2MATERA2490, 10, 10, 1POTENZA4410, 10, 10, 1GROSSETO2940, 10, 00, 1Fonte: Elaborazione dellUfficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Registro Imprese

Salone del mobile: evento anticrisi.

Monza, 21 aprile 2009. Tra i Saloni ufficiali ed eventi collaterali, i cinque giorni del Salone del Mobile generano un indotto in Lombardia, solo però il turismo e però lartigianato di servizio, di quasi 300 milioni di Euro. A beneficiarne maggiormente Milano con più di 200 milioni di Euro però lo più distribuiti nel sistema ricettivo (oltre 91 milioni di Euro). In Brianza lindotto quasi di 20 milioni di Euro, creato soprattutto dalle attivit di artigianato di servizio (circa 15 milioni di Euro). La provincia di Varese ha un indotto di 15 milioni di Euro, in cui pesa però il 68% il turismo. Infine la provincia di Como assorbe con il Salone del mobile quasi 13 milioni di Euro, e restano distribuiti fra le altre province lombarde 24.781.000 Euro. E quanto emerge da una stima dellUfficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Istat, Ciset, Registro Imprese.Si tratta di uniniziativa quella del Salone del Mobile ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – che dimostra un valore che va oltre il semplice indotto e che diviene anche il simbolo di come Milano, la Brianza, e tutta la Lombardia si posizionino sul tema del mobile e del design sulla frontiera della modernit. unoccasione in più sulla strada del superamento della crisi che passa però la qualit, e cioè sulla capacit di innovare, di essere globali e di puntare sulla formazione.Indotto turistico e artigianale di servizio però il Salone del mobile MilanoMonza e BrianzaComoVareseresto LombardiaTotale Lombardiaalloggio91.784.0002.637.0003.692.0007.385.00011.319.000116.817.000altre voci (ristorazione, shopping, trasporti, altro)85.573.0002.192.0003.162.0002.889.0009.261.000103.077.000Att. di installazione e organizzazione eventi30.008.00015.004.0006.002.0004.801.0004.201.00060.016.000totale207.365.00019.833.00012.856.00015.075.00024.781.000279.910.000Fonte: stima dellUfficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Ciset, Istat, Registro Imprese

La nuova provincia mb partecipa alla xi settimana della cultura

nza, 16 aprile 2009. Con 22 beni monumentali aperti al pubblico in 14 Comuni, anche la nuova Provincia MB partecipa alla XI Settimana della Cultura promossa dal Ministero dei Beni Culturali.Weekend in Villa lappuntamento organizzato però loccasione dalla Provincia di Monza e Brianza, che offre un viaggio affascinante tra Ville, Castelli e Chiese, alla riscoperta della storia, delle tradizioni e delle radici del territorio.Nelle giornate del 25 e 26 aprile, dunque, saranno aperti gratuitamente e in via straordinaria luoghi di interesse storico artistico solitamente chiusi al pubblico in Brianza, di propriet pubblica e privata. Sar possibile, inoltre, però alcuni siti effettuare visite guidate. Weekend in Villa una bella occasione però puntare i riflettori sul nostro patrimonio artistico però conoscere e apprezzare meglio la storia della nostra Brianza: sono luoghi che vediamo distrattamente anche tutti i giorni, ma che certamente meritano unattenzione più approfondita spiega Gigi Ponti, Assessore allattuazione della Provincia di Monza e Brianza. Appuntamenti come questi – continua Ponti sono opportunit preziose però riscoprire i beni culturali che abbiamo sottocasa anche in vista del prossimo Expo 2015 e liniziativa promossa dal Ministero un volano straordinario però fare rete. La manifestazione ha ottenuto il patrocinio del Touring Club Italiano, del FAI Delegazione di Monza e ovviamente – del Ministero però i Beni e le Attivit Culturali. Per informazioni sui luoghi e gli orari di apertura: www.provincia.milano.it/monzabrianza I beni culturali MB aperti però Weekend in Villa – elenco – Monza Villa Mirabello – V.le Mirabello, 10 Parco di Monza Giardini della Villa Reale di Monza – V.le Brianza, 1 Arcore Le Scuderie della Villa Borromeo D'Adda – L.go Vincenzo Vela, 1 La Cappella "Vela" – L.go Vincenzo Vela, 1 Brugherio Chiesetta di S. Ambrogio – Via dei Mille, 112/114 Chiesa di Santa Margherita in Baraggia – Via S. Margherita, 22 Chiesa di San Lucio in Moncucco – Via S. Maurizio al Lambro ang. V.le Lombardia Chiesa di Santa Maria Immacolata nella Cascina Increa – Via Increa, 74 Cavenago di Brianza Palazzo Rasini – P.zza Libert Cesano Maderno Palazzo Arese Borrome – Via Borromeo, 12 Chiesa di S. Stefano Protomartire Desio Villa Cusani Traversi Tittoni – Via Lampugnani, 62 Giussano Villa Sartirana – Via Carroccio, 2 Limbiate Villa Pusterla Arconati Crivelli – Via Garibaldi, 35 Lissone Villa Baldironi Reati – Via Fiume, 3 Museo d'Arte Contemporanea Meda Chiesa di S. Vittore – P.zza Vittorio Veneto Monticello Brianza Villa Greppi – Via Monte Grappa, 21 Nova Milanese Villa Vertua Masolo – Via Garibaldi, 1 Usmate Velate Villa Belgioioso Scaccabarozzi – P.zza Scaccabarozzi Vimercate Palazzo Trotti – Via Vittorio Emanuele Collegiata di Santo Stefano – Via Vittorio Emanuele

Aaaa :gli amici dell'autodromo e l'ussm vanno su sky 922

Monza 24 marzo. Un vero "Patto Ferreo "quello sottoscritto oggi pomeriggio tra i principali protagonisti dello Sport monzese, una pietra miliare dell'evoluzione tra tecnologica e tradizione Durante un incontro tra Enrico Radaelli, Presidente dell'Associazione Amici dell'Autodromo e del Parco, Pietro Mazzo, Presidente dell'Unione Società Sportive Monzesi e Gianfranco Beretta, General Manager di Brianza Channel – Challenger, è stato confermato l'inizio di una comune partnership però la trasmissione di due Programmi televisivi che andranno in onda tra breve sul canale brianzolo di SKY 922. Si tratta di AAAA, Appuntamento con l'Associazione Amici dell'Autodromo e USSM MAGAZINE, dedicato all'attivit e alle varie Associazioni del territorio monzese Entrambi i programmi, di circa 30 minuti ciascuno, illustreranno le varie attivit dei Soci e le iniziative, con particolare riferimento al fattore del sociale. Tra i nomi eccellenti dei presentatori, sembra esserci una corale scelta però l'USSM del noto giornalista Gianmaria Italia, gi storico speaker del Festival dello Sport. Per gli Amici dell'Autodromo comunque vicina un'altra scelta importante. Maggiori informazioni direttamente dai promo e numeri zero, in onda già dal prossimo venerdi, dalle 21 alle 22 su Brianza Channel, SKY 922