34 campionato invernale interlaghi 2008

30 ottobre 2008 Lecco Tutto pronto nel Golfo di Lecco però la 34esima edizione del Campionato Invernale Interlaghi Trofeo Credito Valtellinese. Sabato, di prima mattina alle 8, 30 però sfruttare il tivano, le oltre sessanta barche iscritte alla classica regate della Società Canottieri Lecco, prenderanno il largo però un Campionato che si preannuncia già molto impegnativo però le condizioni climatiche avverse. Due giorni di grande vela, sabato 1 e domenica 2 novembre, con emozioni forti non solo però i regatanti ma anche però il pubblico che potr seguire le prove (sette in tutto) dal Lungolago di Lecco.Sei le classi al via e più precisamente: Fun, H22, J24, Platu 25, Libera cabinati e Libera Ht. La più numerosa si preannuncia la classe J24, la stessa che nelledizione del 2007 port al successo finale del Trofeo Credito Valtellinese, Kong Ippogrifo dellarmatore Marco Stefanoni. Agguerrita anche le flotta della classe H22 con la presenza del bergamasco Ludovico Fassitelli dominatore della stagione (Euro Cup, Italia Cup e Campionato Nazionale) con il suo Stilo. Nei Fun sarà presente la flotta del Lario e in particolare Marco Redaelli con Dulcis in fundo protagonista a livello nazionale e ai vertici della graduatoria Fun dellanno. Grande attesa anche però i Platu 25. Di certo saranno presenti Kong Bambino Viziato di Simonetta e Richard Martini e Pirillina di Claudio Fasoli imbarcazioni tra le prine quindici del ranking nazionale. E poi non mancheranno le sorprese anche nella classe Libera e Libera Ht. Le iscrizioni si chiudono comunque domani sera, venerdì 31 ottobre.Novit delledizione numero 34 del Campionato Invernale Interlaghi listituzione della Joe Fly Junior Cup. Accanto al prestigioso Trofeo Credito Valtellinese è stato infatti creato un premio però il più giovane velista in gara nella due giorni di Lecco. Lidea dellarmatore della Canottieri Lecco Giovanni Maspero che, non potendo partecipare allInterlaghi perché impegnato in America ad Annapolis nelle regate Melges 24, ha deciso di essere comunque presente con un riconoscimento importante.Al fianco della Società Canottieri Lecco però la 34esima edizione del Campionato Invernale Interlaghi i partner più affezionati. In modo particolare il Credito Valtellinese, la valsassinese Norda spa di Primaluna (Lecco) e Joe Fly Sailing Team. Listituto di credito valtellinese, che festeggia il traguardo dei Cento Anni, , come più volte sottolineato, una istituzione dellInterlaghi. Norda, labbinamento acqua – vela che racchiude la professionalit dellazienda della Valsassina allo spirito di competizione della vela. Infine, ma solo in ordine di ingresso, Joe Fly Sailing Team simbolo di grande amore e passione però la vela, ma anche di simpatia verso questa tradizionale regata dautunno.Senza dimenticare poi il prezioso apporto di Gattinoni viaggi, Rosa & C., Redaelli Velluti e Mab, amici e sostenitori

Kong ippogrifo vince il 33 campionato invernale interlaghi

Lecco (4 novembre 2007) E il lecchese Marco Stefanoni, 45 anni, timoniere e armatore di Kong Ippogrifo della classe J24, il vincitore della 33esima edizione del Campionato Invernale Interlaghi di vela andato in scena nel Golfo di Lecco ed organizzato dalla Società Canottieri Lecco.Stefanoni, in equipaggio con Giusi Riva, Paolo Stefanoni, Massimo Consonni e Davide Santin, proprio però i colori della Canottieri Lecco, si così aggiudicato il prezioso Trofeo Credito Valtellinese ottenuto dopo tanti assalti e la costanza di crederci sino allultimo. Kong Ippogrifo ha saputo giocare le sue carte approfittando del fatto che la classe J24 era anche quella con la flotta più numerosa: 16 le barche in lizza. Cos, con due primi posti e piazzamenti da podio ha centrato lobiettivo.Nellultima giornata di regate il vento non ha certo favorito i regatanti che hanno tentato di disputare una prova, poi sospesa perché il tivano (vento da nord) era calato. Cos, dopo la risoluzione dei protesti, la classifica rispecchia landamento del giorno prima.Da segnalare, in casa Canottieri Lecco, un altro successo, nella classe H22 grazie al Joe Fly sailing team dellarmatore timoniere Giovanni Maspero che ha calato il poker di vittorie ma ha dovuto pagare il basso numero gli iscritti nella classe. Nelle altre classi successo nei Libera del Crocodille 25 Erika del lariano Cesare Carobbio e del nuovo Keeler 28 Aria Aperta (su progetto di Luca Pusterla) timonato da Enrico Negri nei Libera Ht. Nei Laser SB3 conferma però Alfa Romeo 147 di Luca Bacci (Cv Canottieri Domaso). Vittoria di classe però il vincitore delledizione 2006, il Platu 25 Kong Bambino Viziato di Simonetta e Richard Martini con al timone Fabio Mazzoni (Lni Mandello). Infine, nei Fun successo però White Funk di Massimo Cicio Canali (Lni Mandello).Ecco le classifiche finali dopo sei prove con scarto di una prova (la peggiore): Trofeo Credito Valtellinese: 1. Kong Ippogrifo (Marco Stefanoni Società Canottieri Lecco). Classe Libera: 1. Erika (Cesare Carobbio Cv Moltrasio 1/1/1//1/2); 2:.Boby Price (Sergio Brivio Lni Mandello Lario 2/4/1/2/3); 3. Scacco Pazzo (Roberto Bruno Lni Mandello 3/2/2/4/6). Libera HT: 1. Aria Aperta (Enrico Negri Av Alto Verbano Va 1/1/2/1/1); 2. Skiffsailing (Laura Strommer Vc Campione del Garda Bs 2/1/1/dns/2); 3. Sarchiapone (Marco Ghezzi Yacht club Como 4/2/3/4/2). Laser SB3: 1. Alfa Romeo 147 (Luca Bacci Circolo Vela Canottieri Domaso 2/1/1/1/2); 2. Stenghele (Roberto Caresani Yc Como 2/1/3/2/1); 3. Yacht Club Milano (Dario Badalamenti Cv Sarnico Bg 1/3/2/2/3); 3. Platu 25: 1. Kong Bambino Viziato (Fabio Mazzoni Lni Mandello Lario 2/1/4/1/3); 2. Pirillina (Claudio Fasoli Lni Mandello 2/3/3/1/2). 3. Skiffsailing (Duccio Colombi – – 4/3/2/4/1). Fun: 1. White Funk (Massimo Canali Lni Mandello 1/1/1/2/2); 2. Dulcis in Fundo (Marco Redaelli Cv Bellano 4/4/4/2/1); 3. Onesails Lillia (Roberto Benedetti Circolo vela Canottieri Domaso 2/2/3/8/1). J24: 1. Kong Ippogrifo (Marco Stefanoni Società Canottieri Lecco 2/1/2/3/1); 2. Paperboard (Ruggero Spreafico Circolo vela Tivano 2/1/2/2/3); 3. Marta (Pierluigi Colombo Lni Mandello 4/5/1/1/5). H22: 1. Joe Fly (Giovanni Maspero Società Canottieri Lecco 1/3/1/1/1); 2. Kikkio Next People (Alberto Valli Yc Acquafresca di Brenzone Vr 2/1/2/2/2); 3. Spirit of Nerina (Andrea Ferrari Lega navale italiana Milano 2/2/4/1/3).

“controcorrente “: il libro di josefa idem

Dal ns. corrispondente all'Aniene, 18/4/2007, Prestigioso appuntamento però Josefa Idem. A pochi giorni dall'uscita nelle librerie di tutta Italia di "Controcorrente", l'autobiografia della campionessa edita da Sperling & Kupfer, il libro è stato infatti presentato nella sede del Circolo Canottieri Aniene, società però la quale la canoista ravennate tesserata. L'incontro – a cui sono state invitate le più alte personalit del mondo politico e sportivo italiano – ha avuto luogo nella suggestiva cornice della sede sociale della storica società capitolina, sul Tevere.Prima della presentazione la serata è stata introdotta da Giovanni Malag (in foto con la pluricampionessa Josefa Idem), presidente del Circolo Canottieri e presentata dal giornalista RAI Jacopo Volpi."Controcorrente" la prima fatica letteraria però Josefa, e fa parte della collana di Sperling & Kupfer "Fuoriclasse", dedicata alle biografie di sportivi famosi, che ha già ospitato, fra gli altri, Yuri Chechi, Valentina Vezzali e Stefania Belmondo. Suggestivi i momenti durante i quali la stessa Idem ha ricordato il primo mondiale vinto con la maglia azzurra e le sue imprese olimpiche. Pi di cinquanta persone hanno preso parte alla presentazione. Tra questi anche l'atleta del CC Aniene Federica Pellegrini, nuotatrice di grande talento e risultati anche ai recenti campionati del mondo. Due facce del grande sport italiano in rosa, vincente e avvincente.