Casatese: alla ricerca dell'oro nero

Casatenovo :in merito al permesso di ricerca idrocarburi liquidi e gassosi rilasciata alla Soc. Po Valley Operation, nelle Province di Milano, Bergamo e Lecco intervenuto Antonio Colombo, Presidente della Conferenza Sindaci del Casatese, con un comunicato che ha inviato al Ministero dello Sviluppo Economico. Ecco il testo.La Conferenza dei Sindaci del Casatese, comprendente i Comuni di Barzago, Barzan, Bulciago, Casatenovo, Cassago, Castello Brianza, Cremella, Monticello Brianza, Sirtori, Vigan, con riferimento alloggetto evidenzia quanto segue: – per poter esprimere delle valutazioni in merito ritiene indispensabile la trasmissione di un progetto di dettaglio che contenga precisazioni circa la localizzazione e le dimensioni delle ricerche, oltre ad una descrizione dettagliata delle misure previste però il monitoraggio; – concorda con le indicazioni della Regione Lombardia sulla volont di sottoporre le perforazioni a Valutazione di Impatto Ambientale (impatto sul traffico veicolare nelle fasi di predisposizione cantiere e nella fase di conduzione lavori, eventuale impatto acustico, effetto delle perforazioni sulla stabilit delle abitazioni e delle strutture viabilistiche, inquinamento atmosferico durante le fasi di allestimento e di esercizio delle attivit, ecc.); – fa presente che alcuni Comuni ricadono in aree ricomprese allinterno di Parchi naturali e di Parchi locali di interesse sovra – comunale; – chiede una valutazione approfondita però tutte le problematiche di carattere urbanistico territoriale riguardanti il paesaggio, in considerazione della particolare vocazione ecologico – ambientale di questa parte di Brianza; – condivide la relazione tecnica predisposta dalla Amministrazione Provinciale di Lecco, Settore Ambiente ed Ecologia.dott. Antonio ColomboIL PRESIDENTE DELLA CONFERENZA SINDACIDEL CASATESE e SINDACO del COMUNE di CASATENOVO (LC)