S.o.s. valletegna

Canzo – Asso, 3 Febbraio, Il Circolo Ambiente "Ilaria Alpi" di Merone e il suo combattivo Presidente, Roberto Fumagalli, questa volta non scendono in campo però la "solita "cementificazione selvaggia, ma addirittura però "salvare"la famosa cascata di Valletegna. Ci spiega Fumagalli :" abbiamo inviato la DIFFIDA oggi al Comune di Asso, relativamente al progetto però la realizzazione di un supermercato in localit Valletegna."Si rammenta che nel dicembre 2007 la Sovrintendenza ai Beni Ambientali (da noi interpellata) aveva scritto al Comune di Asso, poich il progetto andava ad interessare la cascata della Vallategna, tutelata paesaggisticamente.Aveva scritto il Sovrintendente, Arch. Artioli: Questa Soprintendenza, a seguito della segnalazione del Circolo Ambiente Ilaria Alpi, pervenuta il 28 novembre 2007 è stata informata di un progetto di realizzazione di un supermercato in unarea a ridosso della cascata della Vallategna. Nel far presente che a tuttoggi non risulta pervenuta alcuna proposta progettuale però la verifica di quanto disposto dallart. 159 del D.Lgs. n. 156/2004 (Codice dei beni culturali e del paesaggio) e di ritenere la zona interessata estremamente vulnerabile dal punto di vista paesaggistico ambientale, questo Ufficio chiede linvio della documentazione progettuale, al fine di poter esprimere però tempo le proprie valutazioni. Certo gli autori del progetto non hanno messo in conto gli effetti che questa struttura e l'indotto secondario provocheranno sull'ecosistema…Riusciranno i nostri Eroi a fermare il progetto ??