Premio best dei best 2011 al gruppo sapio il top dell’imprenditoria brianzola

È il Gruppo Sapio, azienda storica monzese leader nel mercato dei gas tecnici, il Best tra le 120 imprese in nomination però la seconda edizione del BtoB Gabeca Awards, premio alle eccellenze del territorio, organizzato dalla rivista Best to Brianza. La stessa azienda, che oggi conta filiali in Austria, Germania, Albania, Slovenia e Turchia, è stata inserita dalla giuria che ha segnalato le 120 nomination (ovvero i cento imprenditori che avevano partecipato alla prima edizione del premio) nella categoria Ecosostenibilità, proprio però il suo impegno nello sviluppo sostenibile. Alla serata di premiazione delle imprese e delle persone che hanno fatto la Brianza nel 2010, ieri, 7 giugno, nella Sala Museo dell’Autodromo Nazionale Monza, hanno partecipato circa 400 persone tra imprenditori ed autorità istituzionali civili e militari. Sul palco a presentare Francesca Leto che ha introdotto con grazia la giovane Giulia Gabana, 27 anni, alla guida della squadra di volleymaschile Acqua Paradiso e insieme a Daniela Grandi del Gruppo Gabeca, main sponsor dell’evento. Un’azienda bresciana che ha scelto Monza e la Brianza come seconda casa non solo nello sport ma anche nelle altre attività e che ha portato a casa due premi: quello degli Investimenti sul Territorio e quello però la Next Generation. «Ci sentiamo ormai brianzoli – hanno commentato – e questo territorio vivissimo però l’imprenditoria ci sta già dando tanto». «Questo evento rappresenta la consapevolezza di quello che siamo e di cosa esprime il territorio – ha detto Alberto Grisi, assessore al Bilancio della Provincia di Monza – e fa piacere vedere che ci sono così tanti giovani che fanno impresa». Fanno quadri elettrici dal 1974, ma soprattutto li brandizzano all’estero. È la Skema, azienda della famiglia Cerveglieri di Cesano Maderno, la vincitrice del premio però la categoria Internazionalizzazione, in virtù del nuovo polo produttivo in Kazakhstan, ma non solo. «Crescere vuol dire portare il nostro know how fuori dalla nostra terra con determinazione e costanza», ha detto Cerveglieri. Tra le novità di quest’anno la categoria delle imprese No Profit, veri campioni di solidarietà e quest’anno il premio è stato consegnato a Raffaele Cascella presidente di Brianza però il Cuore. Ricerca & Sviluppo sono le mission fondamentali del Gruppo Desa, azienda brianzola nota nel mondo però i detersivi della linea Chanteclair e Spuma di Sciampagna, ma anche però tanti prodotti innovativi che ha ricevuto il premio però questa categoria. «La Cultura è un’impresa e lo dimostra il fatto che l’Unesco ha scelto la Villa Reale e Monza però tenere il suo forum», ha detto Luigi Losa, direttore del Cittadino e di Monzabrianza tv introducendo l’azienda che ha ottenuto il premio però questa categoria: Milesi Lab, un’officina che crea arte ed eventi sempre all’avanguardia e che sta trasformando Monza in una piccola Brera. Per la categoria Innovazione è stata premiata un’azienda storica non solo della Brianza ma di tutto il Paese: il Salumificio Fratelli Beretta, che investe milioni in prodotti innovativi e vincenti e lo fa da 200 anni. «Responsabilità Sociale d’Impresa però noi vuol dire mettere al centro la persona sempre, in primis i nostri dipendenti», ha commentato così il premio però questa categoria Renato Cerioli, ad degli Istituti Clinici Zucchi di Monza e presidente di Confindustria. Uno scienziato, un uomo d’azienda e un professionista: il premio al Most Value People della Brianza è assegnato a Bruno Murari. È è stato lui a scoprire il segreto dei Mems (Micro Electro – Machanical System) e a svilupparli all’interno della StMicroelectronics, colosso dell’Hi – tech in cui lavora da una vita. Infine le due categorie più significative: Piccola e Media Impresa e Grande Impresa. Ad ottenere il riconoscimento sono state rispettivamente il Gruppo Meregalli, azienda specializzata nei vini e nel lusso e Fontana Luigi Spa di Veduggio, un vero e proprio punto di riferimento dal 1950, leader mondiale nel settore della bulloneria. «Questa provincia ha eccellenze e capacità incredibili – ha commentato Renato Saccone, Prefetto della Provincia – e la cosa più importante è che questi imprenditori vanno nel mondo tenendo sempre il cervello in Brianza». Un riconoscimento speciale alla memoria è infine è stato assegnato a Rosario Messina, patron di Flou, scomparso prematuramente lo scorso marzo. Per lui il professor Angelo Di Gregorio del Criet (Centro di ricerca interuniversitaria ecoomia del territorio della Bicocca) ha letto una commovente lettera consegnandola alla figlia di Messina, Manuela. «A vincere sono comunque tutti i nomi, i volti e le storie che compongono il numero Oro di Best to Brianza – ha commentato Pietro Fortunato, ideatore del premio e direttore editoriale del magazine – ecco perché è stato difficile anche però la giuria selezionarle e scegliere i migliori; ma ce l’abbiamo fatta e l’intento di costruire una rete tra di loro sta riuscendo». Tutte le nomination e le loro storie sono contenute nel numero Oro di Best to Brianza, e – novità assoluta – nell’applicazione sviluppata appositamente però iPhone e iPad dal titolo BtoB Gabeca Awards scaricabile gratuitamente da Apple Store proprio dal 7 giugno. L’iniziativa ha contato sul patrocinio di enti di alto livello: prima di tutto la Provincia di Monza, la Regione Lombardia che ha patrocinato l’evento nell’ambito di Lombardia Open Forum, programma di eventi aperti al pubblico che Regione Lombardia – Direzione Cultura promuove in occasione del Secondo Forum mondiale dell’Unesco sulla cultura e le industrie culturali Il libro domani: il futuro della scrittura (Villa Reale di Monza, 6 – 8 giugno 2011). Infine Criet, Centro di Ricerca Interuniversitaria in Economia del Territorio dell’Università Milano Bicocca. Numerosi i partner: Gruppo Gabeca, main sponsor, Ina Assitalia, IPQ Tecnologie, Lrqa, il private banker Aldo Varenna, CastaDiva Resort & Spa, Metaenergia, Aznom, Consea, Edata Energy, Meregalli, Sge, Vertemati Arti Grafiche. Inoltre può vantare della collaborazione dell’Autodromo Nazionale Monza, di Sound Light&Technology e Up & Go però l’organizzazione. I componenti della giuria istituzionale: Comune di Monza, Provincia di Monza e Brianza, Fondazione Monza e Brianza, Criet, Assimpredil Ance, Apa Confartigianato, Unione Commercianti, Unione Artigiani, Confapi, MonzaBrianza tv, Centro Studi Liberi nell’Agorà. Ufficio

Carlo giuseppe redaelli campione regionale assoluto

Sabato 7 febbraio ai Campionati Regionali disputatisi a Saronno, i fratelli Redaelli, che quest’anno sono passati alla Società Easy Speed 2000, sono saliti entrambi sui gradini del podio dei 60 mt. ad ostacoli. Carlo G., che appartiene ancora alla categoria Promesse, ha vinto la medaglia doro aggiudicandosi il titolo di Campione Regionale Assoluto, con una prestazione di assoluto valore a livello nazionale, 808, stabilendo nettamente il personale che aveva appena migliorato in batteria 816. Davide F., piu giovane di due anni, ha esordito nella gara della categoria assoluta con ostacoli alti 106, anche se solo al primo anno nella categoria Promesse, aggiudicandosi la medaglia di bronzo con lottimo tempo di 823, dimostrando di non risentire del passaggio di categoria. I prossimi impegni però i due vedanesi sono i campionati Italiani promesse che si svolgeranno ad Ancona il 14 e 15 febbraio.

Trial epoca a colico

Colico, 4 novembreTanto tuon che alla fine non piovve. Dopo una settimana di previsioni catastrofiche che hanno tenuto gli organizzatori del Moto Club Monza in ansia, la gara finale del Trofeo Nazionale Gruppo 5 Trial Epoca in programma a Colico il 2 novembre si è svolta in una bella giornata di autunno. Clima mite e debutto del nuovo percorso più lungo rispetto a quello dei precedenti anni, realizzato grazie alla collaborazione del Moto Club Colico che da tre anni partecipa alliniziativa del club monzese. Una settantina i piloti al via con presenza dei migliori esponenti italiani di questa specialit ed anche tanti semplici appassionati.Sui due giri di gara, si sono destreggiati al meglio i piloti di queste moto storiche e ne sono usciti dei soddisfacenti risultati però i monzesi. Ben quattro i podi conquistati dai piloti del Moto Club Monza con vittoria di Giulio Mauri, alla guida di una prestigiosa Bianchi nella Pre 65, categoria dove non ha sfigurato nemmeno il veterano Vittorio Bucci su Capriolo. Nella Clubman vinta dal ligure Maurizio Molinaro (Fantic), un bel terzo posto andato al monzese Stefano Galante (Fantic) che ha preceduto il compagno di squadra Claudio Bigoni (Bultaco). Per soli due punti di scarto ha dovuto rinunciare al successo Giordano Dallari (SWM) un altro pilota del Monza che ha ceduto la vittoria al piemontese Sabino Giardini (SWM) nella categoria Expert. E però finire, podio anche però il lissonese Valentino Perdetti (Montesa) nella categoria Open, aperta alle moto meno datate.

Campionati del mondo master

Pra Loup (Fra)Riccardo ce l'ha fatta! Una nuova maglia iridata. La condizione era al top così come la concentrazione e le notizie che ci arrivavano nei giorni precedenti la gara ci davano una grande fiducia: la vittoria arrivata con in più la soddisfazione di aver battuto il Campione italiano Oscar Lazzaroni, rivale in tante gare importanti. Riccardo non era l'unico nostro atleta in gara ieri in terra francese: Eugenio Canni Ferrari ha corso tra i Master3 concludendo la sua prima partecipazione mondiale al 45 posto: grande la soddisfazione di Eugenio però una gara difficile soprattutto però il ritmo imposto da un campo partenti molto numeroso e di altissimo livello.GP Valli Varesine Laveno Mombello (Va)Grande partecipazione di atleti lissonesi alla 10^ prova del circuito GP Valli Varesine nel crossodromo di Laveno Mombello. Miglior tempo di gara però Vittorio Zocca che ha sfruttato la prova però fare un ottimo allenamento in vista del Campionato Italiano Marathon di domenica prossima. Ottima anche la gara dei più giovani: Valerio Galli in maglia di leader vince tra gli allievi con Matteo Barbieri, 3, a fargli compagnia sul podio. Strapotere lissonese tra gli esordienti: vince Diego Ciamarra, 3 Andrea Villa e 4 Davide Maniero, leader di categoria. Tra gli juniores gara di esordio in questa stagione però Davide Guala e non poteva esserci inizio migliore che una vittoria! Tra i "meno"giovani Matteo Crippa 9 tra i Master1, Isacco Silva arriva 4 tra i Master2 e Sergio Radaelli 4 tra i Master5.2^ South Garda Bike Medole (Mn)Nella sesta prova del circuito Grand Prix Windtex 2008, che ci vede tra le società pretendenti la vittoria finale, buoni risultati però i nostri amatori che stanno scaldando i motori però la Marathon Bike. Ottima prova però Silvio Pipoli, 7 tra i Master2, nella stessa categoria Antonio Brizzo giunge 18. Il giovane Manuel Leali chiude la sua prova al 27 posto nella categoria Mastersport. Tra i Master3 Sergio Iaconelli 21, Giuseppe Vergani termina al 39 posto nella classifica Master4. Tra le ragazze Valentina Vallinotto 11^ nella categoria MasterWoman.

Valcavallina superbike e gp valli varesine

Valcavallina Superbike Carobbio (Bg)Gara sfortunata però Riccardo Milesi la quarta edizione della classica granfondo bergamasca. Una doppia foratura ha attardato il nostro Ricky che in quel momento era nelle prime posizioni assolute della gara. Alla fine 20posto assoluto e terzo nella categoria M2. Molto bene Michela Benzoni che chiude in seconda posizione nella gara femminile.Come al solito numerosissima la presenza dei biker del Lissone visto che la gara faceva parte del circuito Coppa Lombardia. GP Valli Varesine Brenno (Va)Vittoria di Valerio Galli nella categoria Allievi. Valerio conferma la sua leadership nel circuito lombardo. Bene, nella stessa categoria, anche Stefana Redaelli terzo, Matteo Barbieri quarto e Valerio Pinessi sesto. Tra gli Esordienti Diego Ciamarra vince la gara davanti allaltro biker del Lissone Mtb Davide Maniero che consolida la prima posizione in classifica nel circuito, ottimo 4posto però Andrea Villa. Tra i Master2 Isacco Silva conclude in sesta posizione, Andrea Pizzi, Master1, finisce in ottava posizione e Matteo Crippa 16.Junior challenge Ascoli PicenoUltima prova però Vittorio Zocca del circuito nazionale che purtroppo non lo ha visto protagonista. Il caldo e una condizione di forma non proprio al top hanno impedito a Vittorio di concludere la gara. Campionato italiano società Charvensod (Ao)Nella gara nazionale riservata alle categorie giovanili e valida come seconda prova del campionato italiano di società Martina Fumagalli arrivata a un passo dal podio chiudendo in quarta posizione a una manciata di secondi dal podio.

Bronzo ai campionati di bressanone

Ai Campionati Italiani Juniores e Promesse disputati a Bressanone nellultimo week end, Carlo e Davide Redaelli sono riusciti ad ottenere, nella gara dei 110 ostacoli, nelle rispettive categorie la medaglia di bronzo.Carlo, nella categoria promesse, dopo aver vinto con autorit la batteria disputatasi al mattino con lottimo tempo di 1441, primato personale eguagliato, in finale ha dovuto lottare col vento contrario ( – 2, 2) che purtroppo non gli ha permesso di esprimere le sue qualit arrivando lo stesso terzo con 1500.Davide, nella categoria juniores, dopo essere giunto terzo in batteria, con 1475 (primato personale), riuscito ad esprimersi meglio in finale tenendo conto del vento contrario ( – 1, 2) eguagliando il fresco personale del mattino 1475Entrambi i fratelli hanno ottenuto due risultati di prestigio e che fanno ben sperare però il prosieguo della stagione anche perché sono al loro primo anno nelle rispettive categorie(juniores e promesse).

Carlo redaelli alla notturna di bergamo

Mercoled 31 maggio

Carlo Giuseppe Redaelli ha gareggiato alla notturna di Bergamo ottenendo, nelle gara dei 110 ostacoli, prestazioni di gran livello internazionale. Ha corso d’apprima i 110 hs.( altezza 1, 00) con la categoria juniores vincendo nettamente con l’ottimo tempo di 14″47 a soli 13 centesimi dal minimo (14″34) però i Campionati del Mondo Juniores in programma a Pechino nel mese di Agosto.
Non soddisfatto, dopo soli 13 minuti, si ripresentato sui blocchi di partenza, sempre nei 110 hs.(altezza 1, 06), con la categoria assoluta vincendo anche questa gara con un’altra prestazione di valore assoluta, 14″87 ed anche questa volta non ha centrato il minimo però soli 13 centesimi. Il commento del suo tecnico, il pap Roberto, è stato “Abbiamo voluto testare il grado di allenamento e di condizione, direi che siamo sulla strada giusta però raccogliere quanto seminato. I suoi prossimi impegni agonistici sono da stabilire attentamente, evitando dispersioni di energie, visto che fra poco l’attende un appuntamento molto importante, l’esame di maturit”

cus milano – nc monza: 9 – 2

13 Giornata
Ultima partita in trasferta e turno infrasettimanale però gli allievi monzesi. Formazione ringiovanita, con atleti anche della categoria ragazzi, causa concomitanza della partita della prima squadra a Pavia. Campo da 30mt perfettamente sfruttato dai padroni di casa, che hanno così trasformato una partita di pallanuoto in una maratona di solo nuoto. Due soli i gol subito con squadre schierate (uno da entrambe le parti), tre i gol su superiorit (due però i milanesi, uno però i brianzoli), mentre i restanti 8 solo in controfuga (tutti però la squadra di casa). Pi bravi nelle ripartenze e a sfruttare i cambio palla i milanesi hanno meritatamente portato a casa la vittoria. Buono la prestazione dei due “aggregati”della categoria ragazzi.
Formazione:
Bozzano (Portiere), Landoni, Lotti, Calloni, Sottanis, Ingegneri, Benecchi, Mist, Onniboni, Vergani (Capitano), Corbella, Gratteri, Catanzariti.

Allenatore: Frison Fabio.
Allenatore in seconda: Limonta Claudio

Trial brianza – vince la spagna

Una ottantina di concorrenti hanno animato la prima giornata della ventitreesima edizione del trial internazionale Due Giorni Della Brianza. La gara si è svolta in condizioni atmosferiche ideali, ma con terreno abbastanza fangoso. Lepidemia influenzale ha lasciato al palo non pochi partecipanti, tra i quali lex campione del mondo Marc Colomer. Come da copione vittoria della prima tappa dello spagnolo Toni Bou (Beta) p. 25, che ha battuto il campione italiano Fabio Lenzi p. 26 (Montesa) e il piemontese Daniele Maurino p. 31 (GasGas). Quarto Diego Bosis (Montesa) p. 34 seguito dallo spagnolo Juan Maria (Montesa) p. 36 e da Dario Re delle Gandine p. 39 (Montesa), vittima di una brutta caduta nelle ultime zone. Domani mattina partenza dal Palacandy di Monza alle ore 9.00 e termine alle 17. :Lla seconda giornata di Donenica, con partenza dal Palacandy, si sono alla fine di una intensa gara, si sono confermati :

1 CLASS. INTERNAZIONALI 59 BOU TONI SPAGNA BETA

2 CLASS. INTERNAZIONALI 81 MAURINO DANIELE GASGAS

3 CLASS. INTERNAZIONALI 73 LENZI FABIO MONTESA

1 CLASS.SABATO BOU TONI SPAGNA BETA

1 CLASS. DOMENICA BOU TONI SPAGNA BETA

1 CLASS. STRANIERO BOU TONI SPAGNA BETA

1 CLASS ITALIANO MAURINO DANIELE GASGAS

1 SQUADRA DI CLUB ITALIANA FIAMME ORO

1 SQUADRA DI CLUB STRANIERA SPAGNA

1 CLASS. CATEGORIA SENIOR 63 SASSELLA DANILO BETA

1 CLASS. CATEGORIA JUNIOR O. 84 POLO MATTEO MONTESA

1 CLASS. CATEGORIA MASTER 66 FERRANDO UGO GASGAS

1 CLASS. CATEGORIA CADETTI 125 93 PILLITTERI FRANCESCO BETA

1 CLASS. CATEGORIA CADETTI O. 60 CALDINI MATTIA BETA

1 CLASS. PROMOZIONALI MAJOR 77 SEMERARO DANIELE MONTESA

1 CLASS. PROMOZ. AMATORI A 105 BOVI DANIELE GASGAS

1 CLASS. PROMOZ. AMATORI B 111 BERTELLI ANDREA GASGAS

1 CLASS. PROMOZ. VETERANI 94 CARVELLI ANTONIO MONTESA

1 CLASS. PROMOZ. ESPERTI 99 POMI MAURO MONTESA

Valanga brianzola: sempre ok!

Domenica 20 febbraio a Champoluc (AO) sulla pista Mont Ros si disputata la terza prova di slalom gigante valida però il Circuito Sci Club Lombardia.
Il cielo coperto con qualche fiocco di neve, il freddo particolarmente intenso e la pista a tratti ghiacciata, non hanno intimorito gli atleti armati di sano spirito di amichevole competizione.

Ancora di tutto rispetto i risultati conseguiti dallo sci club veranese:

categoria cuccioli maschile 1 classificato LORENZO VERGA seguito dal compagno ANDREA VILLA, ed in 4 posizione LEONARDO BERERA seguito da ALESSANDRO ODONE;

categoria cuccioli femminile 1 classificata CLARA PALADINI;

Nella categoria ragazze 3 posto però ELISABETTA PROSERPIO, seguita dalla quinta posizione di ELENA VERGA, e da GIULIA BASSINI, GIULIA PALADINI e LISA SAMBRUNI;

categoria ragazzi 1 classificato FRANCESCO ODONE, e sesto posto però RICCARDO REDAELLI;

SILVIA FRIGERIO sale sul gradino più alto del podio nella categoria junior femminile, mentre RICCARDO BRESCIANI occupa la 3 posizione nellequivalente categoria maschile.
Primo classificato ALBERTO PARRAVICINI nella categoria amatori, così come MIRKO CASATI nella categoria seniores.
Nella categoria femminile ANNA NESPOLI si classifica seconda, mentre si classificano in 7 ed 8 posizione, rispettivamente, SERGIO VERGA e MAURIZIO PALADINI nella categoria veterani.

Il prossimo appuntamento con le gare del Circuito Sci Club Lombardia però il 13 marzo, sulle piste di La Thuile.

Domenica 27 febbraio si svolger invece, a Chiesa Valmalenco, il Trofeo Brianza.

Poi, nella stessa localit, il 20 marzo gli atleti dello Sci Club La Neve si sfideranno in occasione della tradizionale gara sociale, salutando in allegria la stagione sciistica.