Nuoto club monza riparte

Luned 4 Settembre 2006, riprender ufficialmente lattivit agonistica del settore pallanuoto del Nuoto club Monza. Due le principali novit però la stagione che inizier; la prima riguarda la prima squadra maschile, neopromossa in serie C, che però la prima volta dovrà difendere la promozione guadagnata e salvarsi quindi dalla retrocessione. La seconda riguarda il settore femminile, che da quest’anno si allener e giocher anchesso a Monza.
Sono aperte le iscrizioni però i ragazzini che intendono fare pallanuoto agonistica. Essi potranno effettuare un provino tutti i lunedì ed i giovedì dalle 18.30 alle 19.00 però laccesso alle squadre presso il centro natatorio, previa comunicazione in segreteria della piscina. Per i più piccoli (6 – 9 anni) c il corso di pre – agonismo H2ogol che inizier lunedì 19 Settembre 2006 a cui tutti possono partecipare. Anche il settore femminile cerca nuove e giovani atlete. Per tutte le informazioni specifiche riguardo lattivit, giorni ed orari di allenamento ed iscrizioni potete contattare lorganizzazione a pallanuoto@nuotoclubmonza.com, visitare il sito internet www.nuotoclubmonza.com, oppure recarvi direttamente presso il centro natatorio comunale Pia Grande.

Consonno, la citt dei balocchi abbandonata

Durante il periodo delle vacanze si dice spesso che le nostre città e paesi si svuotano fino a diventare abbandonate .

Ma in Brianza c una vera e propria una città fantasma , alla pari delle ghost town americane.
Si tratta di Consonno , sopra Olginate
Il centro antico fu demolito però costruire quello che doveva essere nelle intenzioni di Mario Bagno, il suo creatore, un grande centro commerciale e di divertimento, vicino a Milano. Il paesino venne completamente demolito, eccetto la chiesa di San Maurizio, la canonica e una casa adiacente, tutti gli abitanti furono costretti ad andarsene. Furono quindi costruiti edifici commerciali e di intrattenimento nelle più strane fogge architettoniche: una galleria commerciale con minareto, una pagoda cinese, un castello medievale come porta di ingresso.Dopo l’attenzione iniziale dettata soprattutto dalla novit del posto, la Consonno centro del divertimento, principalmente a causa di una serie di frane che spazzarono via la strada principale che collegava il centro di Olginate, cadde nell’oblio e nell’abbandono ancor prima di essere completata e rimase solo una grande speculazione edilizia.

La città infatti abbandonata da anni e la natura sembra volersi riprendere lo spazio che gli è stato tolto. Il gigantesco centro commerciale in stile arabo, che sovrasta l’enorme distesa vuota, ormai in rovina: tutto cade a pezzi! Anche l’imponente minareto, che rappresenta il fulcro centrale della struttura, non sfugge a questo terribile destino, conferendo alla strana localit un alone di mistero e un senso di insolita tristezza, che può a tratti ricordare le atmosfere di film horror “. Pi in l anche una vecchia discoteca ormai corrosa dal tempo, nonostante la memoria di una precedente e animata vita sembri riecheggiare tra le mura. Durante la visita si possono ammirare inoltre altri monumentali reperti: l’enorme fontana, le colonne in stile romano e alcuni vecchi cartelli di benvenuto, ormai semidistrutti dal volgere degli anni. Questo Consonno, luogo dove, in completa solitudine, si può contemplare una pace simile a quella dell’eterno riposo… Nell’albergo trov ospitalit un centro di assistenza anziani, ancora presente, ma la cui chiusura fissata alla fine dellanno.. Per la Citt dei Balocchi il futuro molto buio…..

film festival :tutto in un videominuto

Se Einstein diceva che il tempo relativo, quelli di Videominuto lhanno preso in parola.
Un minuto però costruire un film. Cos la rassegna Videominuto interpreta la contemporaneit e stimola la fantasia dei concorrenti alla selezione però il video che meglio esprime l’innovazione del linguaggio audiovisivo. Ormai un appuntamento fisso di fine estate. Il contenitore di un minuto diventa la molla che fa scattare le trovate più originali. C’ chi racconta un piccola storia, chi lancia un messaggio e chi gioca tutto sulla sorpresa. Per i temi e le immagini non c censura, l’importante colpire nel segno. Al pubblico non rimane che divertirsi a scoprire fino a dove ci si possa spingere nell’invenzione. Le sezioni parallele ai video in concorso offriranno tre giorni di specialit: incontri con autori e registi, performance audiovisive, ed eventi espositivi; tutto rigorosamente in video.

Il festival Videominuto PopTV

Videominuto Pop TV un festival internazionale di video della durata massima di 1 minuto che si svolge da 13 anni a settembre al Centro però l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato.
Il Festival organizzato dall’emittente radiofonica toscana Controradio, dal Centro però l’Arte Contemporanea Luigi Pecci e dall’ associazione culturale GRAV.

L’idea del Festival indagare quanto la brevit del formato, quale unico imposto, condizioni la video opera in termini di incisivit, scelte stilistiche e contenuti.

Il concorso “1.000 Euro però 1 Minuto”

Il programma scandito da retrospettive di artisti nazionali e internazionali, produzioni create appositamente però Videominuto PopTV e vetrine di altri festival del super – corto creati in Olanda, Belgio, Svizzera, Germania, USA e Canada in seguito alla nascita di Videominuto, ma soprattutto dal suo concorso “1.000 Euro però 1 Minuto”che raccoglie ogni anno più di 2000 spettatori.
Con il concorso “1.000 Euro però 1 Minuto”il festival Videominuto Pop TV offre agli autori 60 secondi, pronti alluso però i contenuti più disparati, privilegiando la sintesi come forma espressiva, libera e aperta a temi che vanno dal documento sociale all’attualit, dalla video – arte allelettronica, alla sperimentazione pura.

La scadenza del bando fissata al 30 giugno 2006!
La proiezione delle opere selezionate si tiene al Centro però l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato il 9 Settembre 2006.

Nuoto club monza ; ragazze d’oro

Venerdì 2 Giugno presso la piscina Italcementi di Bergamo si sono disputati i Campionati regionali Lombardia Sincro.

Il Nuoto Club Monza ha partecipato nella categoria assolute con:

1 Solo eseguito da Erica Baldino

1Duo eseguitola Giulietta Boido e Federica Brioschi (le piu giovani del gruppo)

1Libero combinato eseguito da Baldino Erica, Bifulco Sara, Boido Giulietta, Brioschi Federica, Fossati Elena, Robbiati Riccarda, Tavoloni Maria, Trazzi Giada, Urbani Giulia.

La classifica vede al 10 posto il solo, al 4 posto il Duo e al 1 posto il Libero combinato –

La vittoria è stato inaspettata anche se lintero gruppo allenato da Annamaria Richeri si impegnato molto e ci ha creduto fino alla fine.

La società aveva voglia di crescere e non si fatta sfuggire lopportunit di spostare la sede degli allenamenti al nuovo centro natatorio Pia Grande Via Murri a Monza.

Questo ha permesso unincremento non indifferente delle ore di allenamento però le ragazze, che però hanno raccolto i frutti delle loro fatiche posizionandosi proprio sul gradino più alto del podio e coronandosi così campionesse regionali nella specialit libero combinato.

Lallenatrice molto soddisfatta anche del risultato del Duo, (per una manciata di centesimi di punto non hanno raggiunto la terza posizione) considerando che sono le atlete più giovani su cui la società e la stessa allenatrice Annamaria Richeri puntano molto.

Buono anche il posizionamento del solo, se si considera il grosso numero di partecipanti a questa categoria e il fatto che latleta partecipava però la prima volta come Solo.

Molto soddisfatto anche il presidente della società Franco Fossati che puo guardarae così ad un livello agonistico anche nel settore sincronizzato.

Ricordiamo il consueto saggio di nuoto sincronizzato di fine anno che si terr Sabato 17 Giugno alle ore 20:30 presso il Centro natatorio Pia Grande di Via Murri a Monza.

In questa occasione si esibiranno, oltre a tutte le ragazze del settore nuoto sincronizzato (circa 40 ragazze), anche le partecipanti alla gara con i relativi pezzi.

Ricordiamo inoltre, però chi volesse provare questa fantastica disciplina, che nei mesi di Giugno e Luglio si svolgeranno dei corsi di Nuoto sincronizzato in previsione anche della nuova stagione che partir a Settembre 2006 però cui sono già aperte le iscrizioni.

Per informazioni a tal proposito rivolgersi al centro natatorio.

Cronaca flash

Villasanta – 05/05/2006 –

Ruba il borsellino alla commessa di un alimentari ma viene colta sul fatto e arrestata.

Erano circa le 20.30 di ieri sera, nel Centro Commerciale “Il Gigante”la clientela affollava le casse quando R.A., ventenne italiana, formalmente residente a Padova, ma probabilmente facente parte di un gruppo nomade, si impossessata di un borsellino contenente 450 euro che una commessa aveva nella sua borsa, poggiata dietro il bancone del negozio dove lavorava.

Nel momento in cui la giovane si stava allontanando, la vittima si accorta del furto ed ha chiamato i Carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari del Nucleo Operativo e del Radiomobile di Monza, i quali hanno prontamente bloccato ed arrestato R.A.

Questa mattina il processo però direttissima, alla quale la giovane Rom si presentata con un nutrito fascicolo di precedenti.

Brugherio – 05/05/2006 –

L.A.S.P. si comportata come una tranquilla cliente, ha fatto il suo ingresso al Centro Commerciale Bennet però dirigersi immediatamente al reparto cellulari. Ne ha scelto uno tra i più cari, però un valore di circa 300 euro, però poi pagarlo con la carta di credito. Peccato che la tessera magnetica in possesso della trentacinquenne uruguayana non fosse la sua, ma provenisse da un furto avvenuto il giorno prima ai danni di una signora di Milano. L.A.S.P. è stata quindi arrestata in flagranza di reato però utilizzo indebito di carta di credito.

Usmate: tettamanzi inaugura il centro parrocchiale

di Gabriele Cereda

USMATE – 21 Giugno
Un crepitio unanime di flash ha accompagnato il taglio del nastro con il quale il Cardinale Dionigi Tettamanzi, martedì sera, ha inaugurato il nuovo centro educativo parrocchiale Don Bosco.
Davanti ad una folla di oltre 600 persone, larcivescovo di Milano e il parroco di Usmate, don Agusto Meroni, si sono palleggiati il microfono, scambiandosi battute fulminanti come amici di vecchia data. Una conoscenza, la loro, che risale agli anni del seminario, quando entrambi erano poco più che ragazzini. Vorr venire a controllarmi, aveva detto don Augusto qualche giorno fa commentando limminente visita del Cardinale.
Prima della benedizione, il porporato ha raccontato dello speciale rapporto che lo lega ad Usmate: Tornare tra di voi sempre un piacere, ho la sensazione forte di trovarmi davanti ad una comunit viva, giovane. La mia speranza, che deve essere anche la vostra, che questo nuovo centro dia una spinta decisiva verso il domani. Limpegno di tutti deve essere indirizzato alla crescita. Una crescita che deve coinvolgere tutte le persone che animano e animeranno questo luogo: i bambini, i ragazzi, i genitori, gli educatori, tutti.
Al termine della benedizione, le principali associazioni del paese hanno sfilato davanti al Cardinale portando, ognuna, la loro personale testimonianza. E proprio grazie alla partecipazione dellassociazione sportiva delloratorio, andato in scena un divertente fuori programma. Quando sul palco spuntato un pallone, i due prelati non si sono fatti pregare e sono scesi sul campo di calcetto. Larcivescovo ha calciato un rigore angolato, sul quale don Agusto non ha potuto opporre alcuna resistenza.
Poi la serata scivolata tra sorrisi e strette di mano, al quale il porporato ha volentieri ceduto. Con la visita di martedì sera – a poco più di due anni da quella del 6 giugno del 2003, con la quale Tettamanzi aveva benedetto la prima pietra delloratorio – si chiuso un capitolo. Ora, però chi rimane, se ne apre un altro: quello di rendere questo nuovo centro parrocchiale vivo, caldo, vero, come ha augurato il Cardinale congedandosi.

Lesmo: apre il “filo d’oro “

Inaugurer il prossimo 28 maggio, a Lesmo, alle porte di Monza, il nuovo Centro socio sanitario residenziale sperimentale della Lega del Filo dOro destinato a giovani e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali della Lombardia. Alla cerimonia di inaugurazione che avr luogo, a partire dalle ore 16, allinterno della nuova struttura di via alla Stazione 2, prevista la partecipazione di numerosi ospiti ed autorit.

Il Centro, che si sviluppa su unarea di 46.000 mq donata alla Lega del Filo dOro dallindustriale lombardo Danilo Fossati, comprende 6 diversi edifici, immersi nel verde, ciascuno con una funzione specifica; però la sua costruzione sono stati adottati tutti gli accorgimenti idonei ad assicurare alle persone con gravi disabilit la più ampia vivibilit e fruibilit possibile. Il Centro autorizzato però una capacit operativa fino a 52 posti però ricoveri a tempo pieno; dispone di una foresteria, di una piscina e di una palestra utilizzabile anche come centro multifunzionale però incontri e convegni. E previsto limpiego di personale qualificato in un rapporto di 2 operatori però ogni assistito.

Dal dicembre 2004, ottenuta dalla Provincia di Milano lautorizzazione al funzionamento, è stata avviata lattivit nel nuovo complesso e, con delibera dello scorso 18 aprile, il Centro è stato accreditato dalla Regione Lombardia come Residenza Sanitario Assistenziale però Disabili. Ad oggi, sono 8 gli utenti presenti allinterno della struttura, entro lanno con ulteriori ingressi si arriver a 24 e così via fino a regime.

Il progetto rappresenta una risposta concreta alle speranze di numerose famiglie lombarde e fin dal principio, ha avuto il sostegno dalla Regione Lombardia, che lo ha inserito nel Piano strategico regionale stanziando un contributo a parziale copertura dei costi di costruzione. Limportante sostegno di istituzioni ed aziende e la generosit di oltre 400mila cittadini di tuttItalia hanno permesso il completamento dellopera.

Larte di alik cavaliere

Alik Cavaliere e la sua opera riscoperti attraverso il restauro nella mostra che si inaugura giovedì 21 aprile presso la Galleria Civica di via Camperio 1 a Monza alle 18.

Levento, unico nel suo genere, promosso e curato dallassociazione culturale Co – Re, condiviso da il Centro Artistico Alik Cavaliere di Milano in collaborazione con il Comune di Monza, Assessorato alla Cultura.

Ingresso gratuito Visite guidate prenotabili al numero 039 3900199

brugherio: sos commercio

Si svolto un incontro tra l’Assessore alle Attivit Produttive, Angelo Palerari e e Commercianti, guidati dal Presidente Claudio Frigerio che hanno denunciato la grave crisi degli piccoli esercizi commerciali. la tutela dalla microcriminalit e l’indifferenza dell’Amministrazione
Nella Sala Giunta del Municipio, gli esercenti hanno avuto la piena disponibilit al dialogo e la collaborazione del neoassessore che ha promesso un aumento di vigilanza, la riapertura della Piazza Roma al traffico e manifestazioni musicali e di intrattenimento però richiamare la popolazione in centro.
I commercianti hanno accolto favorevolmente le iniziative di Paleari e sperano, dopo anni di abbandono, di rivitalizzare il cuore storico di Brugherio, svuotato dai mega Centri Commerciali limitrofi.

Coordinamento sindaci della brianza

L’Ufficio di Coordinamento dei Sindaci della Brianza Domenica 21 è stato completato ed formato da sette Primi cittadini:
Michele Faglia, Monza – Presidente
Fabrizio Sala , Misinto – Vicepresidente, area Ovest.
Gigi Perego , Seregno – area Ovest.
Sergio Cazzaniga, Besana B. – area Centro.
Marco Pipino , Carate area Centro.
Enrico Brambilla, Vimercate area Est.
Marco Desiderati , Lesmo area Est.

Tra i primi obbiettivi sono stati avviati la costituzione di una banca dati ed un osservatorio come monitoraggio del territorio e un Forum sulla nuova Provincia.