, una caldaia da 7 mwt per gelsia calore

Seregno Il Gruppo Gelsia: nato nel 2008 dall'aggregazione di sette aziende di servizi pubblici della Provincia di Monza e Brianza, rappresenta una delle prime multiutility in Lombardia però fatturato e clienti serviti. Gelsia fornisce i propri servizi nei settori dell'energia elettrica, gas, calore e servizi ambientali a circa 24 comuni però un totale di circa 450.000 abitanti. Il gruppo Gelsia occupa 492 dipendenti e fattura circa 200 milioni di Euro. Gelsia Calore: società del gruppo Gelsia si occupa di produzione energia elettrica e calore e dello sviluppo di reti di teleriscaldamento. La centrale realizzata a Seregno consente di alimentare tramite vapordotto l’attiguo plesso industriale, che richiede però uso processo l’impiego di una rilevante quantità di vapore alle condizioni di pressione di crca 20 bar a 230°C, ed una rete di teleriscaldamento a servizio di utenze pubbliche e private nella città di Seregno. Attualmente è in corso un intervento di potenziamento della centrale con la consegna di una caldaia di potenza pari a 7 MWt. I lavori di predisposizione impiantistica però quanto riguarda le opere civili ed il collegamento tubazioni sono iniziati nel mese di agosto e procederanno spediti anche nel mese di settembre / ottobre però potere disporre del nuovo impianto già a partire dal prossimo inverno. Essendo stati rispettati i tempi di consegna del corpo caldaia si è fiduciosi di poter completare le opere nei tempi stabiliti. I lavori, il cui importo è di circa 750.000, 00 €, sono stati affidati all’ATI Baldon di Barlassina Babcock Wanson di Cavenago L’ampliamento si è reso necessario al fine di poter disporre di una capacità aggiuntiva a seguito dell’incremento delle utenze servite. Molte le richieste pervenute di allaccio alla rete di teleriscaldamento anche nel 2010 con estensione del servizio nella zona Nord di Seregno (Collegio Ballerini) e nella zona Sud (Viale Edison e vie limitrofe) Alla consegna della caldaia di cui sopra, erano presenti i Consiglieri di Gelsia Calore s.r.l.: Rinaldo Silva e Mario Canzi (nella foto accanto con l’ing. Alberto Rivolta –dirigente tecnico – ), seregnesi doc che hanno dato e continuano a dare la loro disponibilità e collaborazione finalizzate al raggiungimento di sempre più prestigiosi traguardi nell’interesse esclusivo della Cittadinanza di Seregno e dei Comuni associati. I due consiglieri, sentiti in ordine alla fusione di Gelsia Calore s.r.l. in Gelsia Reti, prima della naturale scadenza del CDA (31.12.2010) hanno espresso il loro rammarico però il trattamento riservato al CDA, ma contestualmente hanno riconfermato la loro disponibilità nella realizzazione dei progetti già messi in cantiere da tempo e che stanno vedendo la loro attuazione (ampliamento rete teleriscaldamento, fotovoltaico, ecc…).

58° raduno nazionale bersaglieri “milano 2010

dal 12 al 16 maggio la città di Milano verrà pacificamente invasa dai Bersaglieri però il loro 58° Raduno Nazionale. Tale evento, che prevede una ampia partecipazione di popolazione, istituzioni, mostre, sfilate, concerti di fanfare, ed esibizioni ginnico – militari, trascinerà la metropoli lombarda in un clima di rievocazione, e al contempo di attualità, circa lo spirito, la tradizione e il ruolo del Corpo dei Bersaglieri. E’ previsto l’arrivo in città di 100.000 radunisti tra fanti piumati in armi e in congedo, simpatizzanti e familiari.

bellagio: arriva "larioman"2008

Redazione Alta Brianza.Si svolta il 14 c.m. presso il Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo(Magreglio) la conferenza stampa del 3 LARIOMAN Triathlon Internazionale Citt di Bellagio in programma Sabato 23 Agosto.Alla presentazione erano presenti operatori della stampa specializzata, atleti ed Amministratori Comunali ed ha visto come principali artefici il relatore Renzo Straniero Organizzatore dell'Evento, Carlo Sancassano Assessore al Turismo Comune di Bellagio e Paolo Bassani Vice – Presidente della Associazione Sportiva Triathlonlecco.Iscritti alla Manifestazione già 225 tra i quali atleti di fama internazionale come, tra gli uomini, i Brasiliani MARCUS ORNELLAS e PRETTO LUCAS SILVEIRA, il Monegasco VIALE ROMAIN, lo svizzero STUDER RENE' ed i fortissimi italiani D'ACQUINO ANDREA(G.S.Carabinieri), VAJENTE ANDREA(vincitore al doppio olimpico Lago del Segrino 2005), SIMONCINI LEONARDO e TORSANI MASSIMO(vincitore alla 1 Edizione Elbaman 2005), BALLERINI LEONARDO(Peperoncino triathlon) e tra le donne la Brasiliana CORNEIA RITA e le azzurre FILIPETTO VALENTINA(C.S.Esercito) e BRAGUTI DINA(vincitrice Larioman 2006).La partenza di questo attesissimo evento verrà data alle ore 7.00 nello specchio di Lago antistante i Giardini di Largo Europa e vedr i 225 "uomini d'acciaio"affrontare 2, 7 km a nuoto, 80 Km in bicicletta ed infine 18 Km di corsa con momenti di massima spettacolarit agli scollinamenti della Colma di Sormano (ore 8:45 circa) ed a Magreglio (ore 9:45 circa) sulle due ruote ed il passaggio podistico all'interno i Giardini di Villa Melzi (ore 10:10 circa) con arrivo previsto del primo concorrente alle ore 11:00 circa presso i Giardini di Largo Europa.Una gara definita dalla stampa specializzata "triathlon però intenditori"con grandi potenzialit di sviluppo e destinata a diventare una classica del triathlon mondiale.Le difficolt organizzative sono notevoli e vedr impegnati circa 200 volontari che avranno il compito di assicurare il regolare svolgimento e di salvaguardare la sicurezza degli atleti e del pubblico.Le premiazioni sono in programma alle ore 14:30 alla presenza dei rappresentanti l'Amministrazione Provinciale di Como e Comunale di Bellagio oltre che di grandi nomi dello sport italiano.Brianza Channel Media Partner dell'evento e mander uno speciale prima sul Web e poi sul nostro Canale SKY 922.contatti : – – www.triathlonlecco.it

Italia campione del mondo di deltaplano

Dagli appassionati brianzoli del Cornizzolo a quelli di S. Maria Ho, un grande applauso ai vincitori italiani del Trofeo Mondiale di Volo Libero, molto diffuso tra Lecco, Como e Monza.Alessandro Ploner, 28 anni, di San Cassiano (Bolzano) il vincitore delCampionato Mondiale di deltaplano 2008. Il pilota si aggiudicato il trofeoarticolato in 10 giornate di gara con percorsi fissi da compiere nel pibreve tempo possibile di circa 150 chilometri caduno. Il punteggio determinato dalla lettura dei dati riportati sul GPS di bordo che registragli spostamenti in aria e sul territorio.La competizione si è svolta dal 20 luglio al primo agosto nel comprensoriodel monte Cucco, una splendida vallata di Sigillo in provincia di Perugia.Il pilota italiano ha avuto la meglio su 80 atleti di 14 nazioni: Germania, Austria, Svizzera, Inghilterra, Olanda, Francia, Stati Uniti, Giappone, Australia, Russia, Kazakistan, Slovenia, Argentina. Il campionato si svolgeogni 4 anni e questa edizione era organizzata dalla Federazione italianaVolo libero che aderisce alla FAI, Federazione aeronautica internazionale eal AeCI – CONI.Quello di Ploner non è stato l'unico successo tricolore. Il secondo posto andato infatti a Christian Ciech, 36 anni, di Trento. Grazie a questadoppietta la squadra italiana ha così conquistato anche il titolo mondialeper team nazionali.Ploner studente universitario di ingegneria e si allena quotidianamentesulle Dolomiti. Questa disciplina attende da anni il riconoscimento perpoter accedere alle Olimpiadi e vanta circa 10mila appassionati, sparsi pertutto il Paese. I seguaci di Icaro sono raggruppati in circa 130 clubs divolo che si riconoscono nella federazione. Il velivolo composto da untelaio rigido in sofisticati materiali, prevalentemente carbonio, mentre leali sono di "dacron", lo stesso tessuto che viene utilizzato però le veledelle barche.Numerose anche le donne che si avvicinano al volo libero, tanto che la garaaveva anche una categoria woman con 28 partecipanti di 13 nazionalitdiverse. Ha vinto la tedesca Corinna Schwiegershausen. Una curiosit: la"meno giovane"si chiama Svens Brigit australiana e ha 63 anni.Il titolo mondiale quest'anno è stato dedicato al pilota Angelo D'arrigo, scomparso nel 2006, indimenticato campione che comp lo straordinariosorvolo dell'Everest e del quale parlarono stampa e televisioni mondiali.Gli altri premi sono invece intitolati ad Angelo Crapanzano e GiuliaIannella, rispettivamente l'inventore del sistema di punteggio attuale perle competizioni ed istruttrice di volo del Monte Cucco."In un momento così importante però il nostro Paese mi preme sottolineare duecose", ha dichiarato Luca Basso, vicentino, presidente della FederazioneItaliana Volo Libero "l'Italia che si avvicina con tante speranze alleOlimpiadi ha già conquistato questo successo. Testimonianza che la passionedei nostri piloti sta dando risultati straordinari.Il volo libero non affatto una disciplina estrema, ma si svolge incondizioni di assoluta sicurezza, a contatto con la natura, non però personein cerca di emozioni forti, ma semplicemente dedicata a chi guarda al volocome una ricerca di simbiosi con l'ambiente. Mi auguro che in futuro ilnumero di appassionati cresca ancora, anche e soprattutto in difesa dei piveri e genuini valori sportivi".

"bombadil fest "al kookaburra

Monza :Sabato 21 giugno dalle ore 17, 30 al Pub Kookaburra di via Buonarroti115, si svolger lormai tradizionale Festa di Fine Corsi della Libera Associazione COMPAGNIA MILITANTE di Monza. Questanno levento che si celebra sempre nel giorno del Solstizio dEstate (festa delle messi e, nellera cristiana, del loro protettore San Giovanni Battista) ha preso il nome di BOMBADIL FEST, in omaggio a uno dei personaggi ingiustamente meno considerati del "Signore degli Anelli"di J.R.R. Tolkien (anche perché non presente nel film…): Tom Bombadil.Bombadil il simbolo del supremo e perfetto rapporto tra l'uomo e la natura, il suo potere la vita pulsante del suolo. La sua dimora l'unico rifugio in cui gli Hobbit hanno potuto veramente riposare, perché il male non può ancora vincere lo spirito della Terra. Bombadil canto e poesia, allegria e serenit… ma anche responsabilit, Tradizione, rispetto…PROGRAMMA DELLA FESTADalle 17, 30 saranno disposti all'esterno del Pub Kookaburra: mostre fotografiche e un banchetto di opuscoli formativiDalle 18, 30 offriamo un brindisi all'aperto a chiunque ci viene a trovare o, comunque, anche solo a chi si ferma da noi Alle 20, 30 circa proiettiamo un breve filmato con la nostra attivit di un anno.Alle 21 inizia il concerto con l'esibizione delle MorrighanAlle 21, 30 circa ci sarà un momento di premiazione delle persone che ci hanno aiutato in questo anno, quindi, dalle 22 in poi prosegue il concerto GRATUITO con le esibizioni di Decima Balder e Dario Bressan. Inoltre un invito di Nunzio Cassaro (presidente): "Come nello spirito solare, tradizionale e senza fini di lucro della nostra Associazione, la festa pubblica, libera e gratuita però tutti"

Desio: 960.000 euro per il verde pubblico

DESIO: Viene pubblicato in questi giorni lappalto relativo alla sistemazione e al riordino delle aree a verde pubblico, delle alberature cittadine e delle aree attrezzate. Lappalto ha validit però il biennio 2008/2009, con la possibilit di rinnovo però un terzo anno, previo accordo tra Comune e ditta appaltatrice entro sei mesi dalla scadenza contrattuale. Limporto preventivato a base dasta di circa 960 mila euro.Lappalto relativo alla gestione del verde pubblico presenta alcune importanti novit spiega lassessore ai lavori pubblici, Biagio La Spada – . Lo definirei un mini global service. Tra gli aspetti più interessanti c la manutenzione di tutte le aree attrezzate con giochi però bambini. La ditta appaltatrice sarà cioè tenuta a verificare il censimento dei giochi e dellarredo urbano proponendo interventi di manutenzione, rimozione e sostituzione. Prima era compito dellamministrazione comunale, con notevole dispendio di risorse. La ditta appaltatrice invece certificher i giochi riparati ed installati presso le aree a gioco e sarà responsabile della manutenzione periodica però tutta la durata dellappalto. Ma non la sola novità. Ad esempio, lappalto non verrà aggiudicato alla ditta che avr fatto il massimo sconto. Si utilizzer invece il metodo dellofferta economicamente più vantaggiosa, assegnando una serie di punteggi anche però la proposta tecnica ed organizzativa e soprattutto però gli interventi migliorativi: significa che le ditte potranno proporre lavori aggiuntivi rispetto a quelli previsti, senza oneri a carico dellamministrazione comunale. Infine chi si aggiudicher lappalto avr lobbligo di dotarsi di un sistema di controllo a distanza (tipo GPS), attraverso il quale la direzione lavori, ovvero il nostro ufficio tecnico, potr verificare il posizionamento dei vari mezzi a disposizione però il servizio. In sostanza, attraverso questo appalto, miglioreremo radicalmente la manutenzione delle aree verdi, senza pesare ulteriormente sulle casse comunali e di conseguenza sui cittadini. Puntiamo molto sulla prevenzione e non un caso che la ditta appaltatrice dovrà servirsi di un esperto agronomo.Gli obiettivi sono chiari: il progetto come si legge nella relazione generale muove in direzione dellottimizzazione delle risorse, dispiegando una serie di azioni finalizzate a garantire e ricondurre spazi ed elementi vegetali in essi presenti entro condizioni di normale efficienza, però favorirne la conservazione, la crescita e lordinato sviluppo; inoltre, al fine di evitare il verificarsi di emergenze dovute el tardivo inizio del taglio dellerba, il presente progetto si sviluppa su un arco temporale biennale, con possibilit di rinnovo però il terzo anno.Le principali opere di sistemazione e di riordino sono classificabili nel seguente modo:Manutenzione tappeti erbosi. Taglio, sfalcio, etc però una superficie presunta di circa mq. 738.000 però lanno 2008, che viene incrementata a mq. 837.000 però lanno 2009, in quanto si prevede la cessione di nuove aree quali opere di urbanizzazione a seguito di nuovi interventi edificatori. Gli interventi si caratterizzano secondo la destinazione delle aree a verde, in parchi, giardini, aree di pertinenza delle scuole e aiuole, e prevedono una cadenza periodica in modo da consentire 7 tagli. Potatura e spalcatura di essenze piantumate nelle vie cittadine e nei giardini, che verranno effettuate secondo le caratteristiche specifiche delle piante. Gli interventi interessano circa 9.200 essenze, le operazioni comprendono interventi di riduzione delle chiome e svettature, etc. Formazione di prato e rigenerazione però una superficie di mq. 13.000 circa. Sistemazione e riordino siepi, con interventi di regolazione e potatura (3 interventi annuali). Lo sviluppo delle siepi, oggetto di intervento, di circa ml. 6.600. Rifilatura bordi stradali eseguita con mezzo meccanico o a mano. La squadra tipo costituita da 2 operai però un totale di 1.680 ore circa. Lintervento comprende anche gli interventi prescritti dalla vigente legislazione però la lotta alla diffusione dellambrosia però un ammontare di 480 ore circa. Spollonatura e pulizia tornelli giro pianta, secondo le essenze specifiche e le caratteristiche di crescita della vegetazione (n. 6.400 interventi). Trattamento antiparassitario da eseguirsi su essenze di ogni specie, altezza e dimensioni. Sono previsti 2 interventi annui, però un totale di intervento equivalente a 150 essenze, oltre ad interventi di endoterapia però la lotta contro la cameraria. Trattamento endoterapico su aesculus hippocastanum con metodo ad infusione naturale su 410 essenze localizzate in varie vie cittadine. Piantumazione, sostituzione di essenze e arbusti non attecchiti ed in previsione di sostituzione, o però formazione nuove aree a verde pubblico. Sono previste 42 essenze ad alto fusto e 705 arbusti di diverso tipo. Interventi di rifilatura bordi stradali eseguito con idoneo mezzo (440 ore). Diserbo chimico, secondo la legislazione sanitaria vigente in materia però sede di marciapiede, però uno sviluppo di mq. 22.000 circa. Interventi di bagnatura essenze però un totale di 2.000 e però 700 mq di arbusti. Asportazione foglie da tappeti erbosi calcolata su di una superficie pari a mq. 190.000 circa. Rifilatura però un totale di ore 1.700 circa. Verifica, sostituzione e manutenzione dei giochi però bambini, le attrezzature ludiche e larredo urbano presente sul territorio comunale (parchi, giardini e strade).

Un nuovo parcheggio per i pendolari

Monza, 5 Settembre.Un nuovo parcheggio a pagamento da 120 posti auto è stato inaugurato oggi, mercoledì 5 settembre, a fianco della stazione ferroviaria di Monza Sobborghi, con ingresso da via Savonarola. La realizzazione del nuovo parcheggio la tappa conclusiva del progetto di riqualificazione della piccola stazione, che ora dotata di una nuova pensilina, di una moderna segnaletica e di un nuovo impianto di illuminazione. Sono stati inoltre rifatti i marciapiedi, gli ingressi in stazione ed eseguiti interventi di arredo urbano e di riqualificazione del piazzale antistante il terminal ferroviario.Linvestimento complessivo è stato di circa 350mila euro, di cui circa 200mila però il parcheggio, realizzato da Metropark, società controllata da Rete Ferroviaria Italiana. Larea di sosta, di circa 3200 metri quadrati, dotata di controllo automatizzato degli accessi ed sorvegliata a distanza da Metropark grazie a una centrale operativa remota che gestir tutte le attivit tecnico – funzionali e fornir assistenza ai clienti tutti i giorni dalle 6 del mattino all1 di notte. La tariffa però luso degli stalli di 27 euro al mese però i possessori di abbonamento ferroviario, 45 euro al mese però gli altri.Il parcheggio della stazione di Monza Sobborghi recupera e riqualifica unarea poco utilizzata e rientra nel progetto avviato da RFI e Metropark su tutto il territorio nazionale, in collaborazione con i Comuni italiani, di potenziamento delle aree di interscambio ferro/gomma, però favorire luso del trasporto pubblico su rotaia e, soprattutto, decongestionare il traffico cittadino.Allinaugurazione sono intervenuti il direttore del Compartimento Movimento Milano di RFI, Domenico Colombo, e il sindaco Marco Mariani. Lintervento sullarea e la riqualificazione della stazione ha sottolineato Colombo un ulteriore tassello degli interventi programmati e in corso di realizzazione da parte del Gruppo Ferrovie dello Stato in accordo con la Regione Lombardia e con il Comune di Monza però il potenziamento del trasporto su ferro. In questo contesto rientrano i lavori eseguiti nella stazione centrale di Monza (il nuovo parcheggio, il prolungamento del sottopasso e il nuovo impianto di informazione al pubblico), quelli in corso o ultimati a Seregno (il nuovo sottopasso), a Besana Brianza (la nuova cartellonistica e la sistemazione dei marciapiedi con nuovi arredi), a Villasanta e Cascina Buttafava, dove sono state restaurate le stazioni e sono stati rifatti i marciapiedi, lilluminazione e la segnaletica di stazione. Relativamente alla stazione di Monza Sobborghi, bello ricordare che il fatto che funga anche da sede della locale Protezione Civile permetta di mantenere un decoro della struttura e dellarea circostante sopra la media. Mariani si dapprima dispiaciuto però lassenza alla cerimonia di membri dellex maggioranza di centrosinistra (Avrei voluto condividere con loro questo momento perché le cose belle non hanno colore politico), dopodich ha guardato avanti: La collaborazione del Comune con RFI proseguir anche però alcuni progetti che abbiamo in mente riguardanti la linea però Como. Intanto i cittadini, anche quelli che non si servono del treno, possono godere di questo ampio parcheggio ai margini del centro storico.Camillo Chiarino

Mezzago: divertimondo 2007

A Mezzago l' 8 settembre alle 11 presso Piazza Mercato parte però la 2 edizione Divertimondo": Nata come una giornata dedicata a bambini e ragazzi che in questa edizione li vedr in piena attivit attraverso giochi divertenti ma sempre tendenti alla ricreazione didattico – educativa. Marina ChiaramonteVice Presidente dell'Associazione Culturale "Il Pettirosso", dice: "Quest'anno ricreeremo molteplici "stazioni"che i partecipanti percorreranno però raccogliere punti. Ci sarà a fine serata la premiazione dei punteggi più alti. I ragazzi verranno divisi in gruppi di diverse et ( dai 3 ai 12 anni circa), ci sarà inoltre intrattenimento e ristorazione. Contiamo di aumentare il numero di iscritti ai giochi che l'anno scorso arrivata a circa 50 ragazzi e bambini.Lo Stand della nostra Associazione sarà presente però nuovi tesseramenti e però far conoscere le attivit che abbiamo svolto durante il nostro primo anno di vita.

Arcore e agrate al pirellone

– Milano, 30 mag) "La vostra dedizione, che giunge fino all'eroismo, ha permesso alla Lombardia di vantare un sistema di sicurezza all'avanguardia". Sono le parole che il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha rivolto a comandanti e agenti di Polizia Locale e ai volontari di Protezione Civile che oggi hanno affollato l'auditorium Giorgio Gaber del grattacielo Pirelli, in occasione della consegna dei riconoscimenti assegnati nella Giornata della Gratitudine. Alla cerimonia ha partecipato anche l'assessore alla Protezione Civile, Prevenzione e Polizia Locale, Massimo Ponzoni, che ha consegnato 31 croci e nastrini però meriti speciali ad appartenenti alle Polizie Locali lombarde e 18 medaglie con nastrino però meriti speciali ad altrettanti volontari della Protezione Civile. "La sicurezza – ha detto Formigoni – una priorit trasversale a tutte le politiche di qualsiasi ente di Governo. Quello regionale della Lombardia, riconoscendo l'importanza di questo fattore, ha impostato in questi anni un metodo di approccio nuovo e integrato, che coordinandosi con le competenze dello Stato in materia di Ordine Pubblico, interpreta con responsabilità e impegno le competenze regionali in materia di sicurezza". Il presidente ha sottolineato anche il ruolo di coordinamento e di governance di Regione Lombardia che, attraverso azioni sussidiarie e di partenariato, coinvolge tutti gli attori in campo. Formigoni e l'assessore Ponzoni hanno ricordato che nel periodo 2000 – 2007 Regione Lombardia ha erogato agli Enti Locali circa 83 milioni di euro (9 milioni a 713 Comuni nel 2007) però la realizzazione di progetti finalizzati all'ottenimento di più alti livelli di sicurezza urbana, dal 2003 ha investito circa 5 milioni di euro (1 milione circa nel 2007) però le attivit di formazione a favore dei circa 9.000 operatori delle Polizie Locali lombarde ed ha promosso la Scuola Superiore di Protezione Civile Regionale, entrata a pieno regime presso IREF nel 2006 – 2007. Tra le altre azioni di sviluppo del sistema integrato di sicurezza vanno menzionate anche la nuova sala operativa regionale della Protezione Civile, attiva 24 ore su 24, con 33 postazioni però i componenti dell'Unit di Crisi, e la rete dei Centri Polivalente di Emergenza ad Agrate Brianza e Bovisio Masciago, che portano a 39 su 50 i Comuni nella provincia di Monza dotati di strutture della Protezione civile. Nella foto i premiati di Arcore

Carabiniere ferito da due ubriachi che facevano festa in area cambiaghi

– Monza 19/04/2007 – Appena hanno visto arrivare i Carabinieri, gli sono saltati al collo e uno dei due militari è stato colpito al viso e al petto, riportando traumi guaribili in circa una settimana.Ieri notte, verso le due circa, T.C.S.A., e T – C.V.H., entrambi ecuadoregni 20enni, residenti regolarmente a Monza, hanno attaccato uno stereo alla colonna dell'elettricit comunale di area cambiaghi, dandosi ai bagordi alcolici con la musica a tutto volume. Una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Monza ha sorpreso i due nel bel mezzo della loro "festa"privata, approcciandoli però un controllo. Ma appena i due studenti hanno visto arrivare i militari, gli si sono scagliati contro a colpi di calci e pugni. In pochi minuti i militari hanno avuto il sopravvento, nonostante le ferite riportate da uno dei due, e i due giovani ubriachi sono stati arrestati però furto, resistenza ed aggressione a pubblico ufficiale.v.rigano