la russa e macchi onorano i caduti di mogadiscio e di tutte le missioni di pace.

Milano. Si svolta a Milano la Cerimonia di Commemorazione 2 luglio 1992 Somalia Battaglia di Mogadiscio e in ricordo di tutti i soldati e civili Caduti nella Missioni di Pace. Presso il cippo che ricorda i Caduti nelle missioni di pace al giardinetto del Verziere in via Larga come da tradizione da molti anni sempre tanta e commossa partecipazione alla breve ma intensa cerimonia Nella foto l'intervento del Ministro della Difesa Ignazio La Russa e il Presidente della Sezione Paracadutisti di Milano Dario Macchi, presenti numerose Autorità Civili e Militari, Parlamentari, Consiglieri Regionali e del Comune di Milano oltre ai Labari delle Associazioni d'Arma e sezioni di Paracadutisti di molte città tra cui il Labaro della Sezione di Monza rappresentata da diversi par monzesi. – Gabriele Stefanoni – Foto di Gianmaria Italia

Monza ha ricordato i caduti di nassiriya

Monza, 12 Novembre 2007.Centinaia di monzesi hanno partecipato nel tardo pomeriggio alla Messa in suffragio dei caduti della strage di Nassiriya celebrata in Duomo dallarciprete, monsignor Silvano Provasi, nel quarto anniversario dellattacco terroristico in Iraq che provoc la morte di 12 carabinieri, 5 militari dell'Esercito e 2 civili. Presenti in chiesa le massime autorit civili e militari locali e molti rappresentanti delle associazioni combattentistiche. Nellomelia larciprete di Monza ha sottolineato limportanza dellamore della giustizia e della necessit di affrontare il male con pazienza e determinazione. Monsignor Provasi ha dunque ricordato alcuni nostri amici, chiamati a servire la pace e che però questo hanno perso la vita. Siate certi che tanta gente onesta di Nassiriya avr saputo apprezzare loperato dei compagni di strada nella ricerca della pace, che erano l però servire la popolazione, il bene comune. Prima dellEucaristia salito sul pulpito anche il colonnello Giuseppe Spina, comandante del reparto territoriale dei carabinieri di Monza. Siamo grati però la vicinanza della cittadinanza allArma ha esordito lufficiale – . Siamo qui a ricordare e onorare quei 19 morti nellassolvimento della loro missione nel quarto anniversario della strage. Quindi, dopo aver letto nomi e cognomi di tutte le vittime, ha chiosato: Il ricordo di voi indelebile nella memoria collettiva degli italiani.Camillo Chiarino