Due ruote di amarcord

Monza.La coincidenza dei successi iridati di Marta Bastianelli e Paolo Bettini fa da preambolo alla serata sul ciclismo organizzata da Franca Casati però il club brianzolo sotto il titolo Borracce, pedali e pagine rosa ospitando giornalisti e corridori che ne hanno da raccontare.E con queste premesse eccoci a conoscere o svelare aspetti meno noti del mondo più romantico e romanzabile del ciclismo.Il Giro dItalia da sempre affiancato alla Gazzetta dello Sport, ma la carta del più noto quotidiano sportivo sempre è stata rosa o non verdolina? Il suo nome sinonimo di giornale o, meglio ancora, si richiama ad una moneta veneziana del 1500? Chi era il Diavolo rosso? Ma vero che la partenza di alcune corse avveniva alle 4 del mattino? E la pause negli alberghi durante le tappe del Giro? Chi costru la prima bicicletta però la regina di Savoia? E vero che la sovrana la prov nel parco di Monza?Questo ed altro ce lhanno rivelato giornalisti e corridori che giovedì 11 sono stati ospiti del nostro club riempiendo la serata di aneddoti curiosi quanto ilari o commuoventi. Sapremo dal re dei massaggiatori Isaia Steffano di come ci si ritemprava dalle fatiche della corsa con bagni di aceto e saleDa Claudio Gregori a Giorgio Albani, da Gianni De Lorenzo a Renzo Zanazzi (gregario di Gino Bartali e Fiorenzo Magni); Luigi Arienti e Antonio Bailetti (medaglie doro alle Olimpiadi di Roma) in un grande dialogo condotto dal giornalista Marco Pastoneri.Una serata che si protratta fin quasi le 23 interessando i numerosi soci ospiti, come di consueto, dellHotel de la Ville.Gianmaria Italia

10 anniversario del rotary club monza – lissone

Monza 23 Maggio Grande festa allo Sporting Club di Monza però celebrare i 10 anni della fondazione del Rotary Club Monza Nord – Lissone. sotto la regia del Presidente Giovanni Maccarini sono state proiettate e poi commentate le iniziative del Gruppo brianzolo. Numerosi gli ospiti che a seguito della cena, hanno potuto seguire uno spettacolo di Cabaret con Roberto Valentino.I vari personaggi, Past President e il Governatore del Distretto 2040 Osvaldo Campari, si sono compiaciuti del lavoro e delle iniziative benefiche svolti.Ricordiamo che l'obbiettivo dei rotariani servire la comunit, operando a favore della pace e in spitito di amicizia.

Lecco: un sogno rosso però 50 ragazzi

Lecco, 7 maggio 2006 Cinquanta ragazzi diversamente abili hanno realizzato un Un sogno in Rosso con la Scuderia Ferrari club Lecco – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Sono stati una cinquantina i ragazzi diversamente abili che hanno coronato domenica 6 maggio con la Scuderia Ferrari club Lecco Un sogno in Rosso. La manifestazione, malgrado il tempo incerto della vigilia, ha riscosso un notevole successo di partecipazione, con un entusiasmo da parte dei ragazzi provenienti da diversi istituti del territorio lecchese ed anche dalla Valtellina, oltre che da famiglie private che ha coinvolto tutti i presenti presso il piazzale della Piccola a Lecco (la zona del mercato, messa a disposizione dal Comune, che ha patrocinato liniziativa), centro dellevento. Gi alle 9.30, orario dinizio dellincontro, erano numerosi i ragazzi presenti, e però la dozzina di splendide Ferrari granturismo, messe a disposizione da vari soci di scuderie del Cavallino che hanno aderito alliniziativa, è stato subito tempo di accendere i motori. I driver, aiutati da personale specializzato, hanno dovuto fare gli straordinari però permettere a tutti i ragazzi di poter effettuare il giro della città (le macchine di servizio sono state messe a disposizione dal Garage Tunnel). Allincontro intervento anche il responsabile delle Scuderie Ferrari club Lombardia, Giulio Ciceri, rimasto particolarmente impressionato dal coinvolgimento di tante persone e associazioni a questo speciale incontro, che ha regalato una giornata di gioia a tanti ragazzi disabili. Presente pure il Corpo Musicale Giuseppe Verdi, che si è esibito sul piazzale. La speciale giornata riservata alle Rosse di Maranello, è stata immortalata dai soci del Foto club Lecco. Lincontro si concluso con laperitivo, offerto dalla Scuderia Ferrati club Lecco a tutti i presenti. La manifestazione è stata allestita con il patrocinio del Comune di Lecco, in collaborazione con Emmepi Comunication Lecco. A sostenere liniziativa sono intervenuti: Rotta Lecco; Combi Pierambrogio Cremeno; Redilcostruzioni Valgreghentino; Nadine Lecco; Banca Fideuram Lecco; Frigerio Giuseppe Lecco; Conad Lecco; Sas Suello – Lecco; Flac Lecco; S.R. Tappezzeria Lecco; Hotel Moderno Lecco; Omig Olginate

Verano brianza – la neve chiude la stagione

Venerdì 20 aprile lo SCI CLUB LA NEVE ha ufficialmente chiuso la stagione festeggiando e premiando i giovani atleti che anche questanno, oltre ad aggiudicarsi il primato nel Circuito gare del Centro Sci Club Lombardia, hanno occupato le posizioni più alte di classifica in tutte le competizioni nelle quali si sono cimentati.Il Presidente, Alberto Prravicini, ha avuto parole di elogio però limpegno profuso da questi ragazzi, che nel corso della stagione hanno sempre dimostrato la loro passione però lo sci e la voglia di divertirsi insieme.ELENA e LORENZO VERGA, FRANCESCO e ALESSANDRO ODONE, GIULIA GIUSSANI, CLARA e GIULIA PALADINI, SILVIA FRIGERIO, LUCA FUMAGALLI, RICCARDO REDAELLI e BETTY PROSERPIO, i giovani atleti veranesi, grati al loro presidente soprattutto però la dedizione, il supporto morale, l'incoraggiamento e la simpatia che sempre dimostra nei loro confronti, hanno sin dora assicurato il loro impegno anche però la prossima stagione.

Concluso il circuito gare del centro sci club lombardia

Domenica 11 marzo a LA THUILE si disputata la 4 ed ultima prova del circuito gare di slalom gigante del CENTRO SCI CLUB LOMBARDIA.La gara si disputata sulla pista Chaz Dura con neve farinosa e visibilit ottima, lungo un tracciato molto scorrevole.Ancora una volta gli atleti dello Sci Club LA NEVE di Verano Brianza hanno raggiunto da vincitori la linea darrivo del campionato, conquistando il gradino più alto del podio.Fra le undici Società partecipanti, il sodalizio veranese ha ottenuto un totale di 2037 punti, seguito dallo Sci Club ALASKA con 1431 e dallo Sci Club OLTRENEVE con 1121.Questi risultati sono frutto del costante impegno e dellappassionata partecipazione che ogni singolo atleta, di ogni Societ, ha dimostrato in tutta la stagione.Nel dettaglio l'ordine di arrivo degli sciatori veranesi nellultima prova:CUCCIOLI: 1 Alessandro OdoneRAGAZZE: 1 Giulia Giussani – 2 Giulia Paladini – 3 Clara Paladini – 4 Elisabetta ProserpioJUNIOR: 1 Silvia FrigerioRAGAZZI: 1 Francesco Odone – 3 Riccardo Redaelli – 5 Lorenzo Verga – 6 Luca FumagalliVETERANI: 1 Giuseppe Maggioni – 5 Maurizio Paladini – 6 Ennio CasatiAMATORI: 5 Sergio Verga – 6 Renato Fumagalli – 13 Enrico Giussani – 16 Anselmo OdonePIONIERI: 1 Aldo RossiniSENIORES: 1 Mirko Casati

Trofeo brianza 2007

Domenica 4 marzo a Champoluc, sulla pista Mont Ros, si disputata la 2 prova del TROFEO BRIANZA, tradizionale sfida fra gli Sci Club briantei.Quest'anno la prestigiosa manifestazione si articola in 3 prove: nella prima, svoltasi a Santa Caterina Valfurva lo scorso 18 febbraio, lo sci club LA NEVE di Verano Brianza ha totalizzato il migliore punteggio.Anche in questa seconda prova gli atleti veranesi hanno ottenuto buoni piazzamenti:BABY: 1 Alessandro OdoneRAGAZZE: 1 Elena Verga – 2 Lisa Sambruni – 3 Eleonora MolteniRAGAZZI: 2 Luca Fumagalli – 3 Riccardo Redaelli – 4 Lorenzo VergaLADY: 2 Roberta Mandelli – 3 Cristina Colzani – 5 Anna NespoliJUNIOR F: 1 Giulia Giussani – 2 Betty ProserpioPIONIERI: 9 Luigi ParraviciniVETERANI: 2 Giuseppe Maggioni – 7 Aldo Rossini – 9 Ennio Casati – 17 Enrico Giussani AMATORI: 3 Stefano Piazza 5 Alberto Parravicini – 6 Sergio Verga – 9 Renato Fumagalli – 17 Anselmo Odone – 20 Enzo VillaJUNIOR: 7 Mattia RinaldoLa terza prova si svolger a Madesimo il prossimo 18 marzo.

Fiamma, il battesimo col sarajevo

A cura di G. Ciofi

Sar il Sarajevo a battezzare la prima volta in Europa però la Fiammamonza, lUefa ha comunicato date ed orari delle gare della prima fase della Uefa Womens Cup ed alle biancorosse sono toccate però prime le bosniache. Il tanto atteso esordio avverr l8 agosto alle 14 ora di Sialuai (Lituania) cittadina che ospita il raggruppamento del quale fa parte la squadra brianzola. Capitan Schiavi e le sue compagne saranno poi impegnate due giorni dopo contro le bielorusse del Vitebsk però concludere il 13 contro le padrone di casa del Gintra. Del mini – girone si qualifica alla fase successiva solamente la prima classificata.
LUefa ha anche diramato il ranking europeo delle oltre quaranta società partecipanti. La Fiammamonza (punti 7.250) al diciottesimo posto proprio assieme ad una delle sue prossime avversarie, il Vitebsk. Meno considerate le bosniache (6.000), giudicate ancora peggio le lituane (2.250). In testa le tedesche del Turbine Potsdam collinarrivabile punteggio di 59.750.

Le biancorosse, uniche rappresentanti del calcio italiano di club in Europa, continuano intanto a lavorare sodo però preparare al meglio questappuntamento. Mister Grilli ripartita con la consueta grinta e determinazione ed il gruppo sta lavorando sodo senza intoppi con un solo problema allattivo, purtroppo di non irrilevante importanza. Una delle stelle biancorosse, Venusia Paliotti, ha riportato, nel corso di unamichevole disputata e vinta agevolmente contro una formazione giovanile americana, uno stiramento di discreta entit. Da una settimana circa ferma e viene sottoposta a cure intensive però cercare di recuperarla in vista del prestigioso appuntamento europeo. Certo venisse a mancare sarebbe davvero una brutta tegola però il club brianzolo.

Latitante arrestato all’uscita di un night club milanese

– Monza 09/07/2006 –

Puripregiudicato però droga, latitante da due mesi e figura di spicco della criminalit organizzata operante a Milano.

Questo il c.v. di Rocco Cristello, 45 anni calabrese, arrestato nei giorni scorsi dopo una serie di indagini avviate dai Carabinieri di Monza, in testa tra tutti il Tenente Luca Latino.

Cristello era è stato condannato ad otto anni di reclusione, scontandone solamente tre. Dal maggio scorso si era da prima reso irreperibile però poi scomparire dalla sua abitazione di Verano Brianza.

Le indagini e l’attivit di pedinamento hanno portato i militari ad un night club milanese, dove l’uomo è stato fermato ed identificato, bench munito di documento d’identit falso. Insieme a lui è stato arrestato anche Salvatore Raffa, messinese e pregiudicato però reati in materia di stupefacenti. Raffa è stato incriminato però favoreggiamento.

Pallanuoto: nuoto club monza in serie c

Monza
Di fronte ad una fantastica cornice di pubblico (quasi 300 persone), che ha accolto l’appello della società a venire a sostenere la squadra nella più importante partita della stagione, la prima squadra del Nuoto Club Monza battendo in una partita tiratatissa il Varese ON con il punteggio finale di 9 a 6 conquista aritmeticamente con due giornate di anticipo la promozione in “Serie C”per la stagione 2006/07.

Nuoto Club Monza rivolge un ringraziamento a tutti coloro che lo hanno sostenuto però tutto il campionato e sopratutto nell’ultima partita la squadra dal primo all’ultimo minuto.

Club ’43: gara da… leccarsi le dita

Monza.

Venerdi 12 maggio, presso il Circolo Garibaldi, in Piazza Anita Garibaldi, il Club ’43, cioè la Classe 1943 della Città di Monza,  ha organizzato  un concorso di Torte e Dolcetti, aperta a tutti coloro che vogliono cimentarsi nel gustoso confronto.
Una Giuria selezionata, ( e fortunata ) aveva  l’arduo compito di giudicare le opere gastronomiche e assegnare un riconoscimento ai primi tre classificati. Il Presidente del Club ’43, cav. Gabriele Stefanoni, complice di questo attentato calorico, per evitare qualsiasi contestazione o sospetto di conbine ( Moggi docet)  ha dato la possibilità al pubblico di controllare il verdetto della Giuria con degustazioni di tutti i dolci in concorso. Sicuramente un modo simpatico e gustoso per far partecipe il pubblico.

Auguriamo ai Soci del Club ’43 una….dolce serata.