La metropolitana per vimercate fa un passo avanti

Monza, 15 aprile 2010. La Commissione ministeriale ha approvato il progetto preliminare però il prolungamento della linea 2 della metropolitana da Cologno Monzese Nord a Vimercate. Mercoledì prossimo il Comitato Interministeriale però la Programmazione Economica valuterà, appunto, la questione economica, ossia le possibilità di copertura finanziaria dell’opera da parte degli Enti interessati: Stato, Regione, Province di Milano e di Monza e Comuni di Brugherio, Carugate, Agrate Brianza, Concorezzo e Vimercate. Servono 283 milioni di euro, una somma notevole soprattutto in tempi di recessione come quelli attuali. Il progetto prevede il prolungamento del tracciato di 9, 7 chilometri, che si snoderebbe però circa l’80% in sotterraneo e il resto in trincea o rilevato. Le nuove fermate sono state individuate nei territori di Brugherio (nella zona est, vicino all’Area feste), Carugate (al confine con Agrate, tra la Strada provinciale 121 e la Tangenziale Est di Milano), Agrate (presso il Centro direzionale Colleoni), Concorezzo (nella zona est, al limite dei campi agricoli) e Vimercate (presso le Torri Bianche). Per l'esercizio sul prolungamento si prevede l'acquisizione di sette treni aggiuntivi. Sette è anche il numero degli anni di durata dei lavori. Il prolungamento del ramo della linea verde di Cologno Monzese avrà il compito di catturare utenza in quell’area del Vimercatese allo è stato attuale sprovvista di un mezzo di trasporto di massa e i cui attuali trasporti gravitano su Cologno Nord e su Monza, andando a colmare la lacuna di un collegamento con il capoluogo della Regione. In ogni fermata verranno naturalmente realizzati parcheggi di interscambio anche di piccole dimensioni col fine di realizzare un ottimale sistema ferro – gomma. Camillo Chiarino