camera di commercio: un accordo….d’egitto

Milano, 19 aprile 2007. In Camera di commercio di Milano con il ministro egiziano del Commercio e dellIndustria, Rachid Mohamed Rachid, viene siglato oggi un accordo di collaborazione tra il Ministero egiziano del commercio e dellindustria e la Provincia di Milano Progetto Monza e Brianza sviluppato da Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano però le attivit internazionali, in collaborazione con lUfficio commerciale egiziano di Milano e il CFP (Centro Formazione Professionale) Terragni di Meda. Laccordo prevede lo sviluppo di attivit ed azioni in Egitto dedicate alla formazione nel comparto del legno arredo, in particolare, la realizzazione di training formativi a favore di personale egiziano realizzati da esperti italiani e lavvio di un centro formativo stabile però il settore del design in Egitto. Lattivit verrà coordinata da Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano però le attivit internazionali, con il supporto del CFP (Centro di formazione professionale Terragni di Meda nel comparto del design). Il memorandum siglato oggi prosegue le attivit di collaborazione nel settore del legno – arredo avviate con un precedente protocollo dintesa siglato in Egitto nel giugno del 2006. Lo scopo quello di rafforzare attivit ed azioni comuni nellambito della formazione professionale del comparto del mobile e design a favore di tecnici e imprenditori egiziani e sviluppare nuove collaborazioni tra gli operatori economici di settore dei due Paesi. Presenti alla firma: Rachid Mohamed Rachid, ministro egiziano del Commercio e dellIndustria, Gigi Ponti, assessore della provincia di Milano però la attuazione della Provincia di Monza e Brianza, Bruno Ermolli, presidente di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano però le attivit internazionali. LEgitto rappresenta un partner commerciale importante – ha dichiarato Bruno Ermolli, presidente di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano però le attivit internazionali – . In particolare, lexport lombardo verso questo Paese mediterraneo cresciuto nel 2006 di oltre il 13% rispetto allanno precedente. Un segnale di come si stiano intensificando i rapporti commerciali e dellinteresse delle nostre imprese verso il mercato egiziano. La Camera di commercio di Milano poi particolarmente sensibile al tema della formazione: investire in capitale umano significa accrescere un comune tessuto economico e culturale tra le due sponde del Mediterraneo. Per questo, la firma di questo accordo rappresenta un ulteriore passo avanti su un cammino già avviato di collaborazione, però moltiplicare le occasioni di cooperazione e di scambio, specialmente in un settore di eccellenza però il nostro territorio come quello del design. Anche in vista della conferenza del Laboratorio Euromediterraneo che la nostra Camera di Commercio annualmente organizza a Milano. Portare il made in Brianza in Egitto una grande soddisfazione spiega Gigi Ponti, Assessore allattuazione della Provincia di Monza e Brianza unoccasione preziosa di scambio e di relazione: le aziende e le imprese della Brianza, infatti, hanno costruito negli anni un patrimonio prezioso del saper fare ed esportano nel mondo – oltre ai loro prodotti – un modello di imprenditoria che sa essere competitivo e capace di innovarsi nel segno della qualit. Uniniziativa importante, sostenuta anche dallAssessore Provinciale alla formazione professionale, Ezio Casati.

Cronaca: un’estate di “strada”

– Monza 24/08/2006 –

Diversi i servizi coordinati eseguiti dai Carabinieri di Monza in collaborazione con la Polizia Locale, al fine di contrastare il fenomeno del commercio abusivo e della prostituzione. Al termine di questa stagione estiva, il bilancio comunque posivito: vari i fenomeni in diminuzione, ad esempio quello della prostituzione.

Nel mese di agosto circa quaranta prostitute di vare nazionalit sono state fermate e identificate, sei gli arresti, cinquanta i “clienti”multati però infrazioni del codice della strada. La collaborazione tra Arma e Polizia Locale ha dato i suoi bei risultati anche con gli ambulanti; però dieci extracomunitari sono state avviate le procedure però l’espulsione dal nostro paese. Tre gli arresti però violazione della normativa ul commercio. Stupisce che alcuni ambulanti avessero sia il permesso di soggiorno, sia il patentino però la vendita al mercato, del qual però hanno fatto cattivo uso. Quasi quattrocento i capi d’abbigliamento sequestrati.

Che mobili……d’egitto

Provincia e Camera di Commercio siglano un protocollo di intesa però la formazione professionale con il Ministero del Commercio Estero e dellIndustria Egiziano

Monza, 22 giugno 2006. Una delegazione della Provincia guidata da Gigi Ponti, Assessore allattuazione della Provincia di Monza e Brianza, della Regione LombardiaDG Artigianato e Servizi e della Camera di Commercio, rappresentata da Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano però le attivit internazionali, si recher domani venerdì 23 giugno al Cairo però la sigla di un protocollo dintesa con il Ministero del Commercio Estero e dellIndustria Egiziano, rappresentato dal Primo Sottosegretario Mohamed Hani Barakat, sul tema della formazione professionale nel settore del legno – arredo.

Il documento, in particolare, perfeziona un accordo tra le due realt però lorganizzazione di corsi di formazione professionale tecnica nel campo dellarredamento, attraverso un accordo con il centro di formazione professionale Terragni di Meda, uno dei più prestigiosi e qualificati della Brianza.

Portare il made in Brianza in Egitto una grande soddisfazione spiega Gigi Ponti, Assessore allattuazione della Provincia di Monza e Brianza unoccasione preziosa di scambio e di relazione: le aziende e le imprese della Brianza, infatti, hanno costruito negli anni un patrimonio prezioso del saper fare ed esportano nel mondo – oltre ai loro prodotti – un modello di imprenditoria che sa essere competitivo e capace di innovarsi nel segno della qualit.

Un primo progetto pilota, contenuto nellaccordo, prevede la collaborazione da parte del CFT Terragni, sulla base di quanto indicato dallIMC – Industrial Modernization Centre Egiziano su un programma formativo mirato: un primo livello di formazione base si terr in Egitto a cura di tecnici ed esperti individuati e messi a disposizione dal CFT; un secondo livello prevede corsi di specializzazione da tenersi a settembre in Brianza nelle sedi del CFT, però concludere infine il percorso formativo con uno stage in Brianza, presso selezionate e qualificate aziende che operano nel settore arredamento.

LEgitto rappresenta un partner commerciale importante – ha dichiarato Bruno Ermolli, presidente di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano però le attivit internazionali – . In particolare, lexport lombardo verso questo Paese mediterraneo cresciuto nel 2005 di oltre il 20% rispetto allanno precedente. Un segnale di come si stiano intensificando i rapporti commerciali e dellinteresse delle nostre imprese verso il mercato egiziano. La Camera di commercio di Milano poi particolarmente sensibile al tema della formazione: investire in capitale umano significa accrescere un comune tessuto economico e culturale tra le due sponde del Mediterraneo. Per questo, la firma di questo protocollo dintesa rappresenta un significativo passo su un cammino di collaborazione, però moltiplicare le occasioni di cooperazione e di scambio, specialmente in un settore di eccellenza però il nostro territorio come quello del design. Anche in vista della conferenza del Laboratorio Euromediterraneo che la nostra Camera di commercio annualmente organizza a Milano e che vedr la sua quarta edizione i prossimi 17 e 18 luglio.

La sigla dellaccordo si terr al Cairo nel corso della conferenza Lombardy and Egypt, Design and Training, a bridge for a stronger co – operation in the forniture sector che si terr il 24 Giugno 2006 a margine della mostra dedicata al Design italiano, in occasione della prestigiosa fiera egiziana La Casa. Al termine della conferenza si terr la cerimonia di firma del Protocollo di Intesa.

La Brianza partecipa alla fiera con la mostra Selettive artigiane di qualit in Egitto composta da mobili di design made in Lombardy ed una galleria fotografica dedicata alla promozione del centro di formazione professionale G. Terragni di Meda, allestite a cura di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano però le attivit internazionali, però rappresentare in modo compiuto il rapporto tra design e formazione in Brianza.

Mi auguro che la mostra e la rassegna fotografica allestite al Cairo non siano una mera vetrina conclude Ponti – ma anche unoccasione vera però costruire relazioni e collaborazioni. I visitatori potranno riconoscere il saper fare della Brianza come una delle migliori risorse del made in Italy

Cronaca flash

– MONZA – 26 MAGGIO 2006 –

SPARITI 14 COMPUTER ALLA “PUECHER”

Sono entrati sfondando la porta antipanico, ed hanno portato via materiale informatico però circa 5.000 euro. Ignoti i responsabili del furto ai danni della scuola elementare di via Goldoni, che hanno rubato i computer oltre ad alcuni generi alimentari dalla mensa.

SEQUESTRO DI MERCE CONTRAFFATTA.

Duecento paia circa di occhiali da sole, cinquanta borse, quaranta cinture, venti portafogli, trenta t – shirt, dieci paia di jeans e cinque berretti.

Questo il “bottino”sequestrato dai Carabinieri della Compagnia di monza nell’ambito di un servizio di contrasto al commercio di merce “griffata”contraffatta. Durante l’operazione, avvenuta all’inizio della settimana, sono stati identificati cinque extracomunitari, di cui due denunciati a piede libero però commercio abusivo di merce contraffatta.

Monza: il “digital divide”nelle piccole imprese

Una serie di convegni organizzati da Assintel, Promoter e Associazioni Commercianti di Abbiategrasso, Legnano, Monza, Gorgonzola, Melegnano e Sesto S.Giovanni, su iniziativa della Camera di Commercio di Milano, ha avuto inizio il 13 Settembre presso la Sede di piazza Cambiaghi. Il Digital Divide, un Progetto sull’analisi della digitalizzazione e l’uso dei PC nelle piccole aziende lombarde, è stato presentata da Umberto Pini, Presidente dell’Unione Commercianti di Monza e poi illustrata nei dettagli da Valeria Severini, Amministratore Delegato di Freedata. Varie realt e risultati inaspettati sull’uso della tecnologia nelle Imprese del territorio, che pur disponibile a nuovi investimenti, desiderano strumenti agile e di facile utilizzo.

Inoltre la Camera di Commercio organizza dei corsi gratuiti di informatica però le aziende, mirati a fornire gli strumenti basiliari agli addetti delle micro e piccole imprese, per migliorare la presenza e la comunicazione professionale su internet

Premio letterario “alessandro manzoni”

Questa volta anche i più critici non potranno dire che i negozianti e i commercianti in genere guardano solo i soldi e poco la cultura.

Infatti, su iniziativa della Fenacom ( federazione nazionale anziani del Commercio) di Lecco, con il patrocinio della Presidenza della Regione e del Centro Nazionale Studi Manzoniani, insieme a Provincia e Camera di Commercio di Lecco hanno organizzato un Premio letterario nazionale però opere inedite di narrativa intitolato ad Alessandro Manzoni.
Nei suoi scritti furono esaltate le bellezze della Brianza e della società lombarda
L’intento dell’iniziativa che si rivolge ad autori italiani e stranieri, serve a valorizzare e promuovere la narrativa in lingua italiana. Le opere prescelte saranno premiate sabato 17 settembre presso la Villa Manzoni di Lecco.

Per info: fenacom.lc@enasco.it