Il congedo delle campionesse

FIAMMAMONZA: Marchitelli (10 st Ferraro), Balconi, D’adda, Greco, Schiavi, Donghi, Gazzoli (18 st DAndolfo), Paliotti, Murelli (1st Hofer), Liberati, Stracchi. All. Grilli (Ded, Rivolta, Vinci).

ORISTANO: Spissu, Solinas, Concas S. (4st Concas N.), Masala, Marras, Deiana, Lenzu, Serra, Porcu (18st Lugas), Mattana, Marchetti. All. Beppino Barbierato.

ARBITRO: Ricciardella di Verbania (Oddo e Andresi di Lodi)

RETI: 14 pt Stracchi, 20 pt e 3 st Gazzoli.

NOTE: Terreno in discrete condizioni. Spettatori 800 circa. Calci dangolo 5 a 0 a favore della Fiammamonza

MONZA. Davanti ad uno stadio Sada ancora una volta gremito di spettatori la Fiammamonza si congeda dal proprio pubblico e dal campionato con un agevole affermazione ai danni dellOristano fanalino di coda del torneo. Gara giocata in surplace dalle biancorosse, che non hanno mai forzato la testa già al dopo partita quando ha avuto luogo la festa ufficiale ed aperta a tutti, festa dedicata alla conquista del primo scudetto della storia della Fiammamonza. Il dopo partita è stato, come si può immaginare, particolarmente lungo e vivace ma tutto s svolto col beneplacet della società che a partire da oggi ha ordinato il sciogliete le righe alle sue ragazze. A parte alcuni impegni istituzionali che giungeranno a cascata della conquista dello storico traguardo, le brianzole ora avranno un periodo di meritato riposo. Si torna a lavorare a luglio, c una coppa campioni da preparare ed onorare.

di Gianluca CIOFI

ARRIVEDERCI FIAMME ( ndr)

Le “fiamette”scatenate

di Gianluca Ciofi

ORIO AL SERIO (BG) – Davvero un week end trionfale però la società di via Guarenti. Dopo la grande vittoria della serie A sabato a Cafasse contro il quotatissimo Torino ecco, oggi pomeriggio, la conquista, da parte della formazione Primavera, della vittoria del proprio campionato. Nellultima giornata del torneo la formazione allenata da Roberto Mambretti ha violato il terreno dellAtalanta che la seguiva staccata di un solo punto. Un vero e proprio match – spareggio però la conquista del titolo. Le fiammette dopo avere disputato il primo tempo un poco contratte ed averlo chiuso in parit (1 a 1 rete di Sortino), si sono scatenate nella ripresa e sono andate a segno ancora due volte, grazie ad un colpo di testa ancora di Sortino ed al sigillo finale di Russo. Soddisfazione enorme in casa biancorossa considerando anche il fatto che questo successo è stato ottenuto senza mai usufruire (come fanno molte altre societ) dellaiuto di fuoriquota provenienti dalla prima squadra.

Ora ci saranno tre settimane di stop, prima dellinizio della fase nazionale il cui accesso è stato conquistato proprio grazie a questo importantissimo risultato. La fase nazionale si aprir con la disputa di un gironcino allitaliana composto da quattro squadre, protagoniste altre vincitrici dei gironi regionali ed interregionali più alcune seconde classificate. Le vincitrici di ciascuno di questi quattro gironcini si contenderanno poi, in una final four in veneto, la conquista del titolo di campionesse dItalia, titolo che la Fiammamonza ha già conquistato tre volte.

Puntare al poker, allo è stato attuale delle cose, pare molto improbabile. Le fiammette, essendo un gruppo giovane ed assemblato da poco, hanno già ottenuto il massimo risultato vincendo il proprio campionato. E chiaro che, comunque, una volta in ballo, proveranno anchesse a ballare al massimo delle loro possibilit.