Carate: imprenditori e banche

Carate Brianza, 25 Novembre.Gli imprenditori della Brianza si sono mobilitati però ascoltare parole di conforto sulla crisi finanziaria che sta investendo il mondo occidentale. Loccasione è stata il convegno organizzato oggi nellauditorium della Residenza Il parco, a Carate Brianza, dal Comune e dalla locale Banca di Credito Cooperativo dal titolo Crisi finanziaria: Garanzie però laccesso al credito e Finanziamenti a sostegno delle Piccole e Medie Imprese, il ruolo di Regione Lombardia. I lavori sono stati aperti dal sindaco di Carate Brianza, Marco Pipino, e dal presidente della locale Bcc, Annibale Colombo. I brianzoli Roberto Alboni e Massimo Ponzoni, rispettivamente vicepresidente della Commissione Statuto della Regione e assessore regionale alla Qualit dellambiente, hanno entrambi sottolineato limportanza del fattore psicologico, invitando gli imprenditori ad avere fiducia, coraggio nellaffrontare la crisi. Alboni ha ricordato che il nuovo Statuto della Lombardia, entrato in vigore da pochi mesi, ha dato o rinforzato lautonomia alla Regione in ambiti come sanit, scuola, Polizia locale, beni culturali, ambiente, ricerca, cooperazione transfrontaliera e sistema bancario regionale: è stato dunque compiuto un passo decisivo in direzione della massima efficienza e verso i cittadini. Occorre però che alle richieste di competenze corrispondano anche adeguate disponibilit finanziarie. Solo controllando il gettito monetario, possiamo dare ai cittadini lombardi quello che si definisce efficacia ed efficienza. Il federalismo un valore aggiunto fondamentale però lItalia, chiamata a fronteggiare la concorrenza straniera e a rilanciare leconomia di un Paese attraverso scelte che mettano il territorio in condizioni di reagire e di rilanciarsi con le rispettive specificit. Ponzoni ha sostenuto che la reazione del Paese deve partire dalle piccole e medie imprese della Brianza. Romano La Russa, assessore regionale allIndustria, Pmi e Cooperazione, ha sferzato gli imprenditori: Devono tornare a fare il loro mestiere anzich i finanzieri. Dopo che Alberto Brugnoli, direttore generale dellIstituto Regionale di Ricerca, ha spiegato le origini della crisi finanziaria, Roberto Cova, a capo della Direzione generale regionale Industria, Pmi e Cooperazione, ha relazionato sui provvedimenti a sostegno delle Pmi recentemente varati dalla Regione: Sul tema delle garanzie però laccesso al credito è stato stabilito un intervento di rafforzamento del sistema delle garanzie con un intervento congiunto con le Camere di Commercio. Nel complesso saranno mobilitati circa tre miliardi di euro. In tema di agevolazioni agli investimenti sono invece previsti interventi però circa un miliardo di euro.

Dottor satellite a villa greppi

MONTICELLO, CONSORZIO BRIANTEO Successo però liniziativa DOTTOR SATELLITE, giornata dedicata alla divulgazione delle attivit dellassociazione Patologi Oltre Frontiera e alla raccolta fondi a sostegno della medicina a distanza. Alla cerimonia di apertura voltasi ieri, domenica 26 ottobre, presso Villa Greppi di Monticello Brianza (Lecco) hanno partecipato numerose autorit e personalit legate al settore della sanit.Il dott. Gianni Confalonieri, presidente del Consorzio Brianteo Villa Greppi si dichiarato soddisfatto ed onorato di aver patrocinato liniziativa, ospitando nella suggestiva villa di Monticello la manifestazione di carattere benefico.Il Dott. Agostino Faravelli, primario di anatomia patologica dellOspedale di Desio e vice presidente dellassociazione di volontariato onlus ong Patologi Oltre Frontiera, ha preso la parola spiegando come nei paesi in via di sviluppo, oltre allemergenza fame, epidemie, bombe – uomo, i così detti mali occidentali come ad esempio il tumore siano patologie allordine del giorno. Ci che fa la differenza il rapporto paziente – medico: in Italia abbiamo oltre 2.500 specialisti, se uniamo Zambia, Congo, Madagascar ne troviamo meno di una decina.La proposta che lancio oggi spiega il Dott. Faravelli diretta alle aziende ospedaliere del nostro territorio affinch insieme possano costituire una sorta di ufficio interaziendale però la cooperazione a sostegno della nostra attivit di medici volontari in questi paesi.Si sono dichiarati disposti a valutare il progetto e la richiesta di cooperazione: il Dott. Guido Agostoni in rappresentanza della Provincia di Lecco e portavoce non ufficiale dellOspedale Manzoni di Lecco, il Dott. Maurizio Amiconi direttore generale dellAzienda Ospedaliera di Vimercate e il Dott. Giuseppe Spata, Direttore Generale dellAzienda Ospedaliera San Gerardo di Monza.Si sono aggiunti con interventi e testimonianze a favore dell’iniziativa Don Gianni Cesena Direttore dellUfficio Nazionale della Cooperazione Missionaria tra le Chiese e il Dott. Carlo Alberto Tersalvi Direttore Sanitario dellOspedale di Desio.La manifestazione proseguita poi con uno spettacolo teatrale dedicato a Galileo Galilei, un interessante e coinvolgente lezione della Prof.ssa Amalia Finzi dellIstituto Aerospaziale del Politecnico di Milano, un intervento del giovane medico volontario Fabio Pagni di Patologi Oltre Frontiera.Il Dott. Paolo DAvanzo di INAF Osservatorio Astronomico di Brera sede di Merate ha poi catturato lattenzione del pubblico spiegando come i satelliti sono ormai entrati a far parte della vita quotidiana di tutti noi.Al termine la premiazione dei pittori partecipanti al Concorso e una meravigliosa chiusura musicale con il concerto del Clarionet Ensemble della Civica Scuola di Musica di Casatenovo.Chiunque volesse aderire allappello del dott. Faravelli e sostenere lassociazione Patologi Oltre Frontiera, può effettuare le proprie donazioni mettendosi in contatto con il numero: 0362 385779.

Pace e cooperazione a palazzo isimbardi

Milano, 5 marzo 2008 – LAssessorato alla cooperazione internazionale, partecipazione e pace della Provincia di Milano ha organizzato una narrazione delle politiche di Pace e Cooperazione Internazionale svolte dagli Enti Locali, ONG, Associazioni e movimenti della Provincia di Milano.Un momento di ascolto con il Presidente della Camera dei Deputati, On. Fausto Bertinotti Durante lincontro sono state ripercorse le strade intraprese durante questi anni. La Provincia di Milano ha attivamente contribuito allattuazione di politiche di pace e cooperazione internazionale, a partire dalla costituzione della Casa della Pace, la struttura di Via Ulisse Dini fondata nel 2005, oggi fulcro di molte attivit, mostre, incontri e dibattiti fino alla recente costituzione del Fondo Provinciale Milanese però la Cooperazione Internazionale.Il Fondo Provinciale Milanese però la Cooperazione Internazionale, prima esperienza su scala nazionale, promosso dalla Provincia di Milano – Assessorato alla Cooperazione Internazionale, Pace, Partecipazione, Idroscalo, Sport e Politiche Giovanili, raccoglie gli Enti Locali del territorio, però unire le forze ottimizzando le risorse disponibili e configurando interventi efficaci, stabili e continui nel tempo.Al dibattito hanno preso inoltre parte Giansandro Barzaghi, Assessore allistruzione, edilizia scolastica della Provincia di Milano che ha relazionato su Laccademia della pace, listruzione però un mondo di pace, Paolo Matteucci, Assessore alla Viabilit, Opere pubbliche stradali, mobilità e trasporto, delegazioni di consoli presenti nella città di Milano e rappresentanti ARCI e ACLI.Irma Dioli, commenta: La partecipazione del Presidente della Camera Fausto Bertinotti, premia il grande lavoro che il nostro Assessorato e tutta la Provincia di Milano, svolge però contribuire a costruire giorno dopo giorno un mondo più solidale. In questi anni tante sono state le azioni a favore dellAfrica, del Medio Oriente e di tutte quelle terre che necessitano di cooperazione e solidariet. La lotta alle disuguaglianze, al sottosviluppo, alla povert, necessita sempre più di una politica attiva e non episodica e la nostra azione costituisce oggi un punto di riferimento però le maggiori associazioni nazionali e internazionali che operano a favore dei popoli e delle genti oppresse. Ci sentiamo sempre più impegnati in questa direzione e confortati in questo dalla sensibilit e grande valore morale del Presidente della camera Bertinotti.