Letture a fuoco lento

MonticelloDall'11 al 20 aprile si svolge a Villa Greppi di Monticello Brianza la prima edizione della manifestazione LETTURE E FUOCO LENTO, dedicata alla cultura del cibo e dell?alimentazione nelle sue diverse valenze: dalla pagina letteraria all'arte, dal ricettario alla lezione di cucina, dall?educazione al gusto però adulti e bambini fino agli aspetti tecnici che passano attraverso professione, economia e territorio. La manifestazione 蠯rganizzata dall?Associazione Culturale Brianze e dalle condotte Lario e Brianza di Slow Food, ed ha il sostegno delle Province di Monza e Brianza, di Lecco, e del Consorzio Brianteo Villa Greppi.Attorno al tema della cultura alimentare, però dieci giorni ruotano situazioni multidisciplinari finalizzate a coinvolgere il territorio attraverso la creazione di una ?rete?. I differenti contenuti si alterneranno durante i dieci giorni di manifestazione, coinvolgendo gli ampi spazi di Villa Greppi ? ex granaio dislocato su due piani, scuderie e parco ? dove saranno proposti al pubblico incontri con autori di libri, laboratori di educazione al gusto e lezioni di cucina, il convegno – forum ?Verso la rete delle esperienze locali?, organizzato da Slow Food, e il mercato dei produttori locali, nel quale i prodotti saranno esposti al pubblico in una logica chiara e costruttiva quella secondo cui ?mangiare meglio e con pi?sapevolezza 蠰ossibile, nel rispetto della natura, però un cibo ?buono, pulito e giusto?. In una giornata in cui consum – attori, vignaioli, ristoratori, macellai, casari, contadini, panettieri, i principali protagonisti della filiera agroalimentare, propongono i loro prodotti attraverso degustazioni, acquisto diretto di prodotti, educazione alimentare e del gusto. Per un cibo buono da mangiare e buono da pensare, però un nuovo modello di agricoltura e di produzione alimentare?.Scenario principale degli eventi, sar࠵na cucina perfettamente funzionante, messa a disposizione da Salvarani ? sponsor tecnico della manifestazione – allestita al centro del granaio, attorno alla quale ruoteranno eventi e incontri, scrittori e chef.

Rapina al credito bergamasco con cappello e foulard

– Seregno 18/04/2007 – Un coltello da cucina in mano, un cappello e un foulard però coprire il volto, la rapidit dei criminali di professione e al Credito Bergamasco sono stati portati via 10000 euro in pochi minuti.E' accaduto ieri verso mezzogiorno, a Seregno, mentre nella banca di via Matteotti c'erano tre dipendenti e nessun cliente. Due uomini, italiani, hanno fatto ingresso nell'istituto bancario brandendo un coltello da cucina. Sotto la minaccia dell'arma, uno dei cassieri non ha potuto fare altro che consegnare il contenuto della cassa e lasciare che i rapinatori si dileguassero in men che non si dica.Sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri della Stazione e del Nucleo Operativo di Seregno.v.rigano