Lasi lombardia vola alto…..per i disabili

BressoGrazie al presidente del comitato regionale Dario Macchi, anche quest’anno lASI Lombardia ha potuto associare il proprio nome a quello dei paracadutisti milanesi nell organizzazione il Battesimo del volo.Questo straordinario evento, giunto alla X edizione e tenutosi sabato 26 settembre nellaeroporto di Bresso, ha permesso a 511 persone (327 disabili più loro accompagnatori) di volare sul cielo di Milano a bordo di una decina di aerei da turismo. Otto disabili hanno anche provato la straordinaria ebbrezza del lancio con il paracadute in tandem.Unemozione ed unesperienza meravigliose che resteranno indelebili nel ricordo di tutti, così come lattestato del volo che ognuno avrebbe poi mostrato con orgoglio. La struttura organizzativa, affiancata dalla Protezione civile e dalla CRI, ha dimostrato unefficienza assolutamente perfetta: era è stata anche attrezzata una cucina da campo che ha somministrato (gratuitamente) ben 680 pasti.Uniniziativa di tale spessore non poteva non trovare la sensibile attenzione della Regione Lombardia attraverso il suo assessore allo sport Piergianni Prosperini che ha voluto anche essere personalmente presente; con lui i generali Camillo De Milato e Giovanni Fantini. Accompagnati da Macchi, hanno salutato gli ospiti complimentandosi singolarmente con i paracadutisti e i numerosi volontari. Successo personale anche del cav. Gabriele Stefanoni che, componente del direttivo regionale dellASI Lombardia, ha contribuito in modo rilevante alla felice riuscita della manifestazione: ricevendo il pubblico elogio da Gianmaria Italia (presidente onorario dellASI), ha fatto affluire da Monza e dalla Brianza ben 207 persone contribuendo anche, con la nota professionalit, all organizzazione dello straordinario evento.Testo e foto di Gianmaria Italia