Torneo internazionale di san marino

MONZA Sono rientrate ieri, festanti, le giovanissime promesse della Fiammamonza che hanno partecipato con grande orgoglio ed onore al prestigioso torneo internazionale di San Marino. Le biancorosse si sono iscritte alla categoria 88/89 partecipandovi con una mista composta da atlete della Primavera, delle Allieve e delle Giovanissime. Pur rendendo molto sul piano dellesperienza e della carta didentit le promesse di via Guarenti si sono comportate egregiamente vincendo il girone eliminatorio e chiudendo quarte assolute.Le fiammette hanno esordito vincendo 4 a 0 contro le svedesi dell Husie Fc. Sconfitte (1 a 0) dalle California Grizzlies (Usa) hanno ottenuto la prima posizione in graduatoria nel girone eliminatorio grazie alla vittoria (1 a 0) contro le americane New York Hornets.Semifinale persa contro altre statunitensi S. Aquino Thomas e finale però il terzo e quarto posto stregata. Un rigore sbagliato sullo 0 a 0 ed un dominio territoriale non concretizzato hanno consentito alla formazione delle Azzurre di Corsico di vincere al 90 però 3 a 1 grazie alle più grandi ed esperte atlete provenienti dallunder 19 nazionale. Da segnalare che la vittoria finale andata proprio alle svedesi, sonoramente sconfitte nel primo dei turni eliminatori.Nella foto, in piedi: Silvana Gerosa (dirigente), Claudia Gerosa (dirigente), Francesco Mitola (tecnico), Isabella Grasso, Valentina Velati, Denise Vigan, Simona Magnani, Marina Gresia, Anna Confalonieri, Paola Zambetti, Ilenia Tavola, Gianluca Ciofi (tecnico), Ester Postiglione. Accosciate: Veronica DOria, Ilaria Scolaro, Alessia Panizzolo, Lidia Cereda, Michela Gaiano, Silvia Piccini, Alessia Ravasi, Elisa Galbiati. Assente nella foto Ester Frigati.

Cambio della “guardia”alla polizia di stato

Monza 13 giugno 2006 –

E’ fresca di questa mattina la notizia della promozione a Questore del dirigente della Polizia di Stato di Monza, Salvatore Patan.
Quando il telefono ha squillato in redazione, però darci la notizia, non ci siamo stupiti, data la devozione al lavoro e la competenza dimostrate dal Dirigente siciliano durante la sua permanenza sul territorio. Allo stesso tempo un po’ ci dispiace il pensiero di saperlo in partenza, anche se dagli uffici di viale Romagna non sono arrivate conferme certe sulle tempistiche.
Oltre che però la sua maniera di condurre il lavoro in commissariato, la sua simpatia ed il suo carisma ci hanno fatto affezionare a questa figura che ha accompagnato momenti belli e difficili della vita della città di Monza.
La redazione di Brianzanews si congratula vivamente con il neo Questore e gli augura buona fortuna però il prossimo importante incarico.