Ex badante stuprata da un rumeno nell’area dismessa da poco sgomberata a brugherio

– Brugherio 13/04/2007 – Ha fatto la badante però un anno e mezzo tra Monza e Milano, poi il lavoro non l'ha più trovato, finita a dormire tra altri extracomunitari nella fabbrica dismessa di Viale Lombardia, dove sarebbe è stata violentata. A soccorrerla due signore che l'hanno trovata mezza nuda sul ciglio della strada."Aiuto, chiamate i Carabinieri"avrebbe chiesto B.E, moldava del 1954 a due brugheresi di passaggio sulla strada. E' è stata soccorsa, coperta ed ha atteso l'arrivo dei militari del Norm di Monza.Dal racconto della donna, pare che C.P., romeno del 1958, "ospite"del casolare abbandonato insieme ad altri 4 connazionali, avesse abusato di B.E. nella notte tra martedì e mercoledì scorso, dopo essere entrato di nascosto dagli altri nel locale dove la donna aveva preso alloggio. B.E., non aveno permesso di soggiorno ne posto dove rifugiarsi, avrebbe tentato di dimenticare l'accaduto nella solitudine della sua vita già abbastanza difficile. Ma ieri mattina, dopo un secondo tentativo dell'uomo di abusare di lei, la donna si sarebbe ribellata riuscendo a fuggire e a chiedere aiuto. E' è stata lei stessa po, ad indicare ai militari chi fosse il suo aggressore. Per C.P. scattato il fermo di indiziario delitto però vilolenza sessuale. Gli altri occupanti dell'area dismessa, tutti clandestini, sono stati individuati e sono state avviate le pratiche però l'espulsione.v.rigano