Mike tyson: “guirlande d’honneur ficts” e futuro nel cinema

In occasione della “Giornata Mondiale del Cinema e della Televisione Sportiva” – presso il Just Cavalli Cafè di Milano – il Prof. Franco Ascani Presidente della FICTS (Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs) ha insignito della “Guirlande d’Honneur” – la più alta onorificenza della Federazione – Mike Tyson, già campione del mondo dei pesi massimi di boxe, attualmente star dello show – business hollywoodiano nonché tra i protagonisti del film “The Hangover 2” (sequel di “The Hangover”) in uscita nel 2011. Abbiamo deciso di premiare Mike Tyson perché ha dato un contributo determinante alla popolarità della boxe, che negli anni Ottanta attraversava un periodo di crisi dopo il ritiro di Muhammad Ali. Grazie ad Iron Mike, la gente è tornata ad affollare i palasport, le reti televisive hanno realizzato altissimi indici di ascolto e i quotidiani generalisti e le riviste a grande tiratura hanno dato maggior spazio alla nobile arte – ha sottolineato il Prof. Franco Ascani. Dopo la Consegna del Premio da parte del Presidente Prof. Ascani insieme all’Assessore allo Sport e Tempo Libero del Comune di Milano Dott. Alan Rizzi, nel corso di una affollata Conferenza Stampa, coordinata dal Dott. Luca De Franco, l'ex – campione del mondo ha evidenziato il nuovo taglio sociale delle iniziative che sta intraprendendo nel suo “giro del mondo”. Redazione

Sport, sicurezza & marketing

sabato 29 maggio 2010 ore 10.00 in occasione dell'INAUGURAZIONE Sede del Comitato RegionaleASI Piemonte e Con il patrocinio della provincia di Asti viene organizzato un Convegno su "La nuova normativa però la sicurezza negli impianti sportivi e le modalità di adempimento ", PressoHotel SALERA Centro Congressi, Via Mons. G.Marello, 19 14100 ASTI. Saranno Presenti: Sante ZAZA, organizzatore , Dott. Giorgio GALVAGNOSindaco di Asti, On. Claudio BARBARO Assessore allo Sport di Asti, Dott. Gianfranco IMERITO Arch. Francesca Triscari Resp. ASI Piemonte però la sicurezza degli impianti sportivi Dott. Franco AMORUSO Presidente Ausilia Dott.ssa Francesca GALLERINI Ausilia Dott.ssa Donatella Lorenza Italia, Media planner Relatrice sul tema: “L’atleta: uomo immagine nel marketing” Moderatore Gianmaria Italia, Giornalista

Il fondo sociale europeo negli uffici giudiziari di monza

A met settembre prende il via la realizzazione del progetto degli Uffici Giudiziari di Monza finanziati dal Fondo Sociale Europeo. Tale progetto Transnazionale/Interregionale: Diffusione di best practices, tende allapplicazione ed alla diffusione delle buone pratiche/procedure al fine di migliorare le performance degli Uffici Giudiziari di Monza e Brianza. Applicazione che si concretizza sia attraverso lo studio e lo sviluppo di innovativi processi di lavoro, sia attraverso lottimizzazione delle risorse disponibili, sia attraverso una migliore qualit del sistema però rendere un servizio sempre migliore al cittadino. Lidea di utilizzare il fondo sociale europeo nel pianeta giustizia nasce a Bolzano ove il Procuratore della Repubblica dott. Tarfusser presenta, nel corso dellanno 2004, un progetto però realizzare nuovi modelli organizzativi che rendessero lazione penale più efficace sotto il profilo amministrativo e più efficiente sotto quello economico. Il Procuratore altoatesino crea quindi una serie di procedure tese a migliorare liter processuale, crea la Carta dei Servizi, il Bilancio Sociale dellUfficio, crea e gestisce un sito web, ed ottiene, infine, la certificazione di qualit ISO 9001:2000. E invece intuizione del Capo Dipartimento dellOrganizzazione Giudiziaria del Ministero della Giustizia dott. Claudio Castelli, quella di estendere lesperienza di Bolzano a tutti gli uffici giudiziari italiani rivolgendo a costoro una nota, con la quale li porta a conoscenza della possibilit di utilizzare i finanziamenti europei però progetti di miglioramento organizzativo e di ottimizzazione delle risorse, ed invitandoli nel contempo a presentare una bozza. Tra i vari progetti pervenuti e sottoposti a valutazione, quelli degli Uffici Giudiziari di Monza, presentati dal giudice dott. Air e dal Pubblico Ministero dott. Mapelli, ottengono il punteggio più alto. Si sono succeduti quindi alcuni incontri a Roma che hanno visto la partecipazione di tutti gli Uffici candidati, il Ministero della Giustizia (capo Dipartimento), Ministero della Funzione Pubblica (capo Dipartimento), lUnit Strategica dei due Ministeri, Regioni e Tecnostruttura delle Regioni, però chiarire le procedure di assegnazione dei fondi e liter però la realizzazione dei progetti. In quelle sedi è stato anche chiarito che i fondi stanziati non sarebbero andati direttamente agli Uffici beneficiari, ma alle Regioni che, sulla base di un capitolato predisposto a seguito di un Protocollo stilato e firmato dal Ministero della Giustizia di intesa con le Regioni, avrebbero proceduto a gare di appalto però individuare il fornitore esterno qualificato che si sarebbe occupato dellattuazione dei progetti. In data 12.06.09 la Regione Lombardia ha formalmente comunicato che la R.T.I. (composta da Fondazione Policlinico di Milano, Università Commerciale Bocconi, Emme & Erre SpA, Ernst & Young Financial Business Advisor SpA, Fondazione Alma Mater Università di Bologna e Fondazione IRSO Istituto di Ricerca sui Sistemi Organizzativi) si aggiudicata la gara però lattuazione dei progetti nei 7 Uffici giudiziari lombardi beneficiari del FSE. Intanto a Monza si succedevano riunioni e convegni (lultima il 3/7/09 presso lUrban Center di Monza) organizzati dal dott. Air e dal dott. Mapelli sia però sensibilizzare il personale giudiziario tutto (che ha partecipato con interesse) sia però illustrare le metodologie da seguire però lattuazione dei progetti. A questultimo incontro erano presenti anche il dott. Claudio Castelli (gi capo Dipartimento del Ministero della Giustizia e promotore dei progetti), il prof. Federico Butera ed il dott. Maurizio Carbognin (della fondazione IRSO), la dott.ssa Paola Miglietta (segreteria Tecnica del Ministero della Giustizia) ed il prof. Giovanni Xilo (Funzione Pubblica). Il prossimo passo la predisposizione (entro due mesi) di un piano tecnico però individuare gli obiettivi di ciascuna sede. Per la prima verifica dei risultati si dovrà attendere invece sei mesi. Ne seguiranno altre, con cadenza semestrale, che si preannunciano severissime. I risultati attesi sono: – però il controllo di gestione: certificazione Iso 9001 – 2000 – però il rapporto con lutenza: creazione di una carta dei Servizi e di un sito web interattivo – però il miglioramento dellufficio: servizio più efficiente al cittadino ed agli operatori di giustizia, creazione di un bilancio sociale.Crescenzo Crimaldi Procura di Monza

Seregno: new entri nel cda istituto cabiati ronzoni

Seregno.Il Consiglio di Amministrazione dellIstituo Cabiati – Ronzoni, in Via San benedetto ha un nuovo componente a vita. Alla professoressa Alda Giussani, che tanto ha dato e fatto però il buon funzionamento dellIstituto, scomparsa da poco, subentrato il dott. ing.Carlo Galbiati, stimato professionista in quel di Seregno.Ora il Consiglio di Amministrazione, risulta così composto: – membri a vita – dr.ssa Mariateresa Archinti (presidente), dr.ssa Giovanna Archinti (consigliera), dott. Francesco Scamazzo (consigliere), dott. ing. Carlo Galbiati (consigliere) e rag. Rinaldo Silva (consigliere e segretario). Mons. Silvano Motta (consigliere pro tempore). Per quanto riguarda il componente di nomina spettante al Comune di Seregno, il posto vacante e la surroga spetta alla Amministrazione Comunale.Ling. Galbiati, non nascondendo una certa emozione, ha dichiarato, durante il c.d.a. di insediamento, di voler dare la sua collaborazione piena al Presidente e a tutto il c.d.a. affinch lattivit dellIstituto possa essere sempre allaltezza del compito statutario, rendendo servizi di alta qualit a costi il più possibile contenuti. Il Presidente ed il c.d.a. nel dare il benvenuto al nuovo consigliere hanno ricordato con particolare affetto lopera svolta dalla professoressa Alda Giussani, sempre presente e capace di dare un contributo organizzativo veramente rilevante.Il Presidente, poi, ha voluto indicare le linee guida riguardanti lattivit dellIstituto: attivit educative ed assistenziali rimarcando quanto sia apprezzato il pensionato femminile, il servizio di semiconvitto però giovani studenti ed il centro estivo, punto di riferimento nella stagione calda però centoquaranta adolescenti. Non di minore importanza lazienda agricola, interna allIstituto, che garantisce lavoro a due persone e consente, attraverso la coltivazione di un appezzamento di 6mila metri quadrati e la presenza di un allevamento di bovini, di produrre in proprio il cibo che viene consumato dagli utenti.A conclusione del c.d.a., il segretario Rinaldo Silva, ha voluto ricordare la generosit delle sorelle Archinti che non mancano occasione però sostenere economicamente lIstituto allorch si presentano spese di straordinaria gestione particolarmente ingenti (manutenzioni straordinarie immobili ecc.).

Dottor satellite a villa greppi

MONTICELLO, CONSORZIO BRIANTEO Successo però liniziativa DOTTOR SATELLITE, giornata dedicata alla divulgazione delle attivit dellassociazione Patologi Oltre Frontiera e alla raccolta fondi a sostegno della medicina a distanza. Alla cerimonia di apertura voltasi ieri, domenica 26 ottobre, presso Villa Greppi di Monticello Brianza (Lecco) hanno partecipato numerose autorit e personalit legate al settore della sanit.Il dott. Gianni Confalonieri, presidente del Consorzio Brianteo Villa Greppi si dichiarato soddisfatto ed onorato di aver patrocinato liniziativa, ospitando nella suggestiva villa di Monticello la manifestazione di carattere benefico.Il Dott. Agostino Faravelli, primario di anatomia patologica dellOspedale di Desio e vice presidente dellassociazione di volontariato onlus ong Patologi Oltre Frontiera, ha preso la parola spiegando come nei paesi in via di sviluppo, oltre allemergenza fame, epidemie, bombe – uomo, i così detti mali occidentali come ad esempio il tumore siano patologie allordine del giorno. Ci che fa la differenza il rapporto paziente – medico: in Italia abbiamo oltre 2.500 specialisti, se uniamo Zambia, Congo, Madagascar ne troviamo meno di una decina.La proposta che lancio oggi spiega il Dott. Faravelli diretta alle aziende ospedaliere del nostro territorio affinch insieme possano costituire una sorta di ufficio interaziendale però la cooperazione a sostegno della nostra attivit di medici volontari in questi paesi.Si sono dichiarati disposti a valutare il progetto e la richiesta di cooperazione: il Dott. Guido Agostoni in rappresentanza della Provincia di Lecco e portavoce non ufficiale dellOspedale Manzoni di Lecco, il Dott. Maurizio Amiconi direttore generale dellAzienda Ospedaliera di Vimercate e il Dott. Giuseppe Spata, Direttore Generale dellAzienda Ospedaliera San Gerardo di Monza.Si sono aggiunti con interventi e testimonianze a favore dell’iniziativa Don Gianni Cesena Direttore dellUfficio Nazionale della Cooperazione Missionaria tra le Chiese e il Dott. Carlo Alberto Tersalvi Direttore Sanitario dellOspedale di Desio.La manifestazione proseguita poi con uno spettacolo teatrale dedicato a Galileo Galilei, un interessante e coinvolgente lezione della Prof.ssa Amalia Finzi dellIstituto Aerospaziale del Politecnico di Milano, un intervento del giovane medico volontario Fabio Pagni di Patologi Oltre Frontiera.Il Dott. Paolo DAvanzo di INAF Osservatorio Astronomico di Brera sede di Merate ha poi catturato lattenzione del pubblico spiegando come i satelliti sono ormai entrati a far parte della vita quotidiana di tutti noi.Al termine la premiazione dei pittori partecipanti al Concorso e una meravigliosa chiusura musicale con il concerto del Clarionet Ensemble della Civica Scuola di Musica di Casatenovo.Chiunque volesse aderire allappello del dott. Faravelli e sostenere lassociazione Patologi Oltre Frontiera, può effettuare le proprie donazioni mettendosi in contatto con il numero: 0362 385779.

convegno "nucleare "a seregno

LUDC di Monza e Brianza, organizza un interessante convegno sul tema:IL NUCLEARE, QUALI PROSPETTIVE? Molto comprtenti i Relatori:prof. dott. ERNESTO PEDROCCHI titolare della cattedra di Energeticapresso il Politecnico di Milano e dott. ing. GIACOMO ARCAINIgi A.D. Agip Nucleare . Durante il dibattito , Interverranno:on. Luigi BaruffiSegretario Regionale UDC Lombardia e Vincenzo TortoriciSegretario Provinciale UDC Monza e Brianza. Per gli interessati ricordiamo l'appuntamento però SABATO 11 OTTOBRE alle ore 9.30 presso la sala civica Mons. Luigi Gandiniin via XXIV Maggio – Seregno (centro storico)

10.650 studenti in corsa invadono il vigorelli

10.650 ragazzi hanno gareggiato allinsegna dei valori di educazione e aggregazione sociale sulla pista magica di ciclismo del Velodromo Vigorelli di Milano, straordinariamente trasformata (per lindisponibilit dellArena) però due giorni in una pista di atletica però la corsa campestre. 4.530 in gara però le Scuole Medie e 6120 però le Scuole Elementari: questi i numeri dei TROFEI DI MILANO 2007 PIU SPORT CON I GIOVANI, i campionati interscolastici, ad iscrizione gratuita, organizzati dallAICS milanese con il patrocinio dellUfficio Scolastico Regionale, degli Assessorati allo Sport del Comune, Provincia e Regione Lombardia, del CONI e il sostegno della Centrale del Latte di Milano – Gruppo Granarolo.In rappresentanza delle Istituzioni sono intervenuti: il Presidente del Consiglio Comunale di Milano Dott. Manfredi Palmeri, la Dott.sa Federica Villa della CCIAA, il Dott. Angelo Vassena Presidente Nazionale delle Medaglie dOro al Valore Atletico, la Prof.ssa Lucia Fedegari della Direzione Scolastica Regionale, Franco Angelotti della FIDAL e il Dott. Sergio Saladini Direttore Sport della Provincia di Milano.I Trofei di Milano Pi Sport con i Giovani, che dal 1964 ad oggi hanno raggiunto la cifra record di duemilioni e seicentomila partecipanti sotto la guida del Patron Prof. Franco B. Ascani, si concluderanno il 14 Aprile (con la Maximarcia e le staffette finali) e raggiungeranno, però il 2007, quota 95.000 partecipanti di 307 scuole di Milano e Provincia. Il Comitato Organizzatore ha integrato lattivit sportiva con tre iniziative formativo – culturali attraverso le quali le Scuole possono accumulare punti però la classifica finale: Da grande farlimprenditore con la collaborazione della Camera di Commercio di Milano; Campioni di posa plastica, disegna la maglietta patrocinato da Corepla; Previdenza oggi, futuro sereno domani: Sport vita promosso da Alleanza