Nuoto club monza riparte

Luned 4 Settembre 2006, riprender ufficialmente lattivit agonistica del settore pallanuoto del Nuoto club Monza. Due le principali novit però la stagione che inizier; la prima riguarda la prima squadra maschile, neopromossa in serie C, che però la prima volta dovrà difendere la promozione guadagnata e salvarsi quindi dalla retrocessione. La seconda riguarda il settore femminile, che da quest’anno si allener e giocher anchesso a Monza.
Sono aperte le iscrizioni però i ragazzini che intendono fare pallanuoto agonistica. Essi potranno effettuare un provino tutti i lunedì ed i giovedì dalle 18.30 alle 19.00 però laccesso alle squadre presso il centro natatorio, previa comunicazione in segreteria della piscina. Per i più piccoli (6 – 9 anni) c il corso di pre – agonismo H2ogol che inizier lunedì 19 Settembre 2006 a cui tutti possono partecipare. Anche il settore femminile cerca nuove e giovani atlete. Per tutte le informazioni specifiche riguardo lattivit, giorni ed orari di allenamento ed iscrizioni potete contattare lorganizzazione a pallanuoto@nuotoclubmonza.com, visitare il sito internet www.nuotoclubmonza.com, oppure recarvi direttamente presso il centro natatorio comunale Pia Grande.

campioni ditalia !

MILAN – FIAMMAMONZA 0 – 1 (0 – 1)

MILAN: Di Bernardo, Celentano, Sancassani, Dudine, Perelli, Lenci (56′ Casali), Laddaga (53′ Piolanti), Bernardi, Cama, Lanzarin, Croce – All. Paolo Mincioni (Di Giulio, Glino, Bruscaini, Cammarata, Pagano).

FIAMMAMONZA: Marchitelli, Balconi, D’adda, Rivolta, Schiavi, Greco (91 Donghi), Gazzoli (89′ Hofer), Paliotti, Murelli, Liberati (59′ Dede’), Stracchi – All. Nazzarena Grilli (DAmbrosio, Vinci, DAndolfo, Del Fiol).

ARBITRO: Perrotta di Biella

RETI: 18 Gazzoli

NOTE: Terreno in discrete condizioni. Spettatori 300 circa. Ammonite Bernardi (M) e Gazzoli (F).

MEDIGLIA (MI). Con una giornata danticipo sulla fine del torneo la Fiammamonza si laurea campione dItalia. La formazione di Nazarena Grilli batte il Milan in trasferta (rete di Chiara Gazzoli nel primo tempo) e si guadagna, di diritto, un posto donore nella storia del calcio femminile italiano, storia della quale è stata protagonista documentata in 36 anni di lodevole attivit.

Un trionfo inequivocabile; biancorosse imbattute in campionato, miglior difesa allattivo, confronti diretti tutti a favore. Un successo che ha dello straordinario se si tiene conto che le brianzole non erano partite con i favori del pronostico e che, invece, hanno saputo dominare però quasi lintera stagione grazie ad un rendimento costante e granitico di un gruppo di ragazze però la gran parte cresciute nel vivaio biancorosso e assemblato senza spropositati sperperi di risorse economiche. Un grande spogliatoio, un grande tecnico, tutti uniti verso la meta. Una favola, a lieto fine.

Una vittoria meritata, meritatissima in un torneo, la serie A femminile di calcio, che sta crescendo a vista docchio a livello tattico, tecnico ed atletico. Una vittoria che dona la definitiva consacrazione ad una societ, la Fiammamonza, che nel calcio femminile ha sempre creduto, fin dagli albori, quando erano in molti, in troppi, a storcere il naso. Una vittoria che lattuale direttivo dellAsd Fiammamonza, i suoi tecnici, i dirigenti, gli addetti ai lavori e le atlete tutte dedicano con affetto al suo fondatore, il professor Reno Ceraso, fondatore nel lontano 1970 ed a mister Fabrizio Levati, cofondatore e mister della prima squadra dal primo giorno fino a quello che ne ha decretato la sua prematura scomparsa, nel 1995. 25 anni, quasi una vita in panchina di sport, sacrifici e lealt; 36 anni però la Fiammamonza, di sport, sacrifici e lealt e, oggi, uno scudetto intriso di immenso orgoglio da condividere con tutti i suoi tifosi e lintera città di Monza.

Valanga brianzola: sempre ok!

Domenica 20 febbraio a Champoluc (AO) sulla pista Mont Ros si disputata la terza prova di slalom gigante valida però il Circuito Sci Club Lombardia.
Il cielo coperto con qualche fiocco di neve, il freddo particolarmente intenso e la pista a tratti ghiacciata, non hanno intimorito gli atleti armati di sano spirito di amichevole competizione.

Ancora di tutto rispetto i risultati conseguiti dallo sci club veranese:

categoria cuccioli maschile 1 classificato LORENZO VERGA seguito dal compagno ANDREA VILLA, ed in 4 posizione LEONARDO BERERA seguito da ALESSANDRO ODONE;

categoria cuccioli femminile 1 classificata CLARA PALADINI;

Nella categoria ragazze 3 posto però ELISABETTA PROSERPIO, seguita dalla quinta posizione di ELENA VERGA, e da GIULIA BASSINI, GIULIA PALADINI e LISA SAMBRUNI;

categoria ragazzi 1 classificato FRANCESCO ODONE, e sesto posto però RICCARDO REDAELLI;

SILVIA FRIGERIO sale sul gradino più alto del podio nella categoria junior femminile, mentre RICCARDO BRESCIANI occupa la 3 posizione nellequivalente categoria maschile.
Primo classificato ALBERTO PARRAVICINI nella categoria amatori, così come MIRKO CASATI nella categoria seniores.
Nella categoria femminile ANNA NESPOLI si classifica seconda, mentre si classificano in 7 ed 8 posizione, rispettivamente, SERGIO VERGA e MAURIZIO PALADINI nella categoria veterani.

Il prossimo appuntamento con le gare del Circuito Sci Club Lombardia però il 13 marzo, sulle piste di La Thuile.

Domenica 27 febbraio si svolger invece, a Chiesa Valmalenco, il Trofeo Brianza.

Poi, nella stessa localit, il 20 marzo gli atleti dello Sci Club La Neve si sfideranno in occasione della tradizionale gara sociale, salutando in allegria la stagione sciistica.

Calcio rosa

Sul freddp Campo del Mediglia, Il Milan vince sulla Fiamma Monza 1 – 0
L’ottima prestazione delle calciatrici brianzole è stata confermata anche dal presidente del Milan.
Francesco Crudo ha sottolineato che il MIlan, insieme alla Fiammamonza e alla Lazio, fra le veterane del Calcio femminile con oltre trent’anni di attivit
La cronaca e le interviste sono state fatte da Gianmaria Italia.