La grande et in festa

Domenica 23 Luglio appuntamento da non perdere al teatro Manzoni di Monza che, a partire dalle ore 15.30, sarà palcoscenico di un pomeriggio in musica tutto dedicato alla Grande Et.

Arturo Testa, Giorgio Consolini, Cristina Mambretti, con Nilla Pizzi ospite e madrina della manifestazione, saranno i beniamini dellattesissima Festa dei Nonni, che si svolge grazie al contributo e patrocinio del Comune di Monza, della Provincia di Milano e dellAssessorato allAttuazione della Provincia di Monza e Brianza.

Uno spettacolo che far rivivere agli evergreen di sessanta e passa primavere momenti della loro giovent con le intramontabili melodie della canzone italiana degli anni 50 e 60, romanze e brani di musical. A condurre levento, un presentatore di rango quale Cesare Cadeo, coadiuvato da Paolo Giarrusso. Presente inoltre con le sue opere pittoriche lartista milanese Elena Galimberti.

La Grande Et in Festa questo il marchio con cui la creatrice ha registrato questa sua festa dei nonni – nacque nel 1990.

I Nonni sono sempre stati e lo saranno ancora di pi, una figura importante della nostra Societ.

Hanno in s un patrimonio di valori e di esperienze vastissimo che non dobbiamo permettere vada sprecato, se i nonni non ci fossero bisognerebbe inventarli era il suo motto; e da sempre sensibile alle problematiche della Terza Et scelse come data simbolo però la festa, il giorno che la Chiesa dedica ai nonni però autonomasia, San Gioacchino e SantAnna, i nonni di Ges.

E il 26 Luglio 1991, dunque La Grande Et in Festa debutt al teatro Orfeo di Milano.

Tre lustri di successi e consensi sono trascorsi da quella prima edizione, tanto che la manifestazione, che si sempre svolta ad ingresso gratuito, annualmente nei grandi teatri milanesi, Lirico, Nazionale, Carcano, dal 1996 diviene itinerante nelle maggiori città italiane del Nord, però soddisfare le tante richieste che pervenivano.

E che la Festa dei Nonni avesse fatto breccia nel cuore della gente, lo dimostra il fatto che è stata presa a modello anche dalle istituzioni: nel 2004, infatti la Regione Lombardia fece propria lidea avviando la tradizione in occasione della Festa degli angeli, il 2 Ottobre, mentre lanno successivo lallora Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, la istituzionalizz.

Ed un po anche grazie a Dolores Pisoni, quindi, se gli anziani hanno vista sancita una festa canonica in loro onore.
Di suo, invece, La Grande Et in Festa compie quest’anno quindici anni, ed però celebrare lanniversario che nata lAssociazione omonima.
LAssociazione che ha nel figlio di Dolores Pisoni il suo Presidente, si impegna, oltre che a mantenere vivo il messaggio della creatrice, ad affiancare agli spettacoli altre molteplici iniziative di carattere scientifico, culturale e del Tempo Libero.

Si ringraziano inoltre però la partecipazione allevento: Unipol Banca, Amplifon e Terme di Salice.
Per conoscere meglio la storia della Grande Et in Festa 26 Luglio Festa dei Nonni, potete visitare il sito: www.lagrandeetainfesta.it

Il congedo delle campionesse

FIAMMAMONZA: Marchitelli (10 st Ferraro), Balconi, D’adda, Greco, Schiavi, Donghi, Gazzoli (18 st DAndolfo), Paliotti, Murelli (1st Hofer), Liberati, Stracchi. All. Grilli (Ded, Rivolta, Vinci).

ORISTANO: Spissu, Solinas, Concas S. (4st Concas N.), Masala, Marras, Deiana, Lenzu, Serra, Porcu (18st Lugas), Mattana, Marchetti. All. Beppino Barbierato.

ARBITRO: Ricciardella di Verbania (Oddo e Andresi di Lodi)

RETI: 14 pt Stracchi, 20 pt e 3 st Gazzoli.

NOTE: Terreno in discrete condizioni. Spettatori 800 circa. Calci dangolo 5 a 0 a favore della Fiammamonza

MONZA. Davanti ad uno stadio Sada ancora una volta gremito di spettatori la Fiammamonza si congeda dal proprio pubblico e dal campionato con un agevole affermazione ai danni dellOristano fanalino di coda del torneo. Gara giocata in surplace dalle biancorosse, che non hanno mai forzato la testa già al dopo partita quando ha avuto luogo la festa ufficiale ed aperta a tutti, festa dedicata alla conquista del primo scudetto della storia della Fiammamonza. Il dopo partita è stato, come si può immaginare, particolarmente lungo e vivace ma tutto s svolto col beneplacet della società che a partire da oggi ha ordinato il sciogliete le righe alle sue ragazze. A parte alcuni impegni istituzionali che giungeranno a cascata della conquista dello storico traguardo, le brianzole ora avranno un periodo di meritato riposo. Si torna a lavorare a luglio, c una coppa campioni da preparare ed onorare.

di Gianluca CIOFI

ARRIVEDERCI FIAMME ( ndr)

Una montagna di sport

Selvino Aviatico 24/03/2006

Spettacolare Arrampicata notturna ieri a Selvino allinterno della manifestazione sportiva Una Montagna di Sport.

La scalata è stata effettuata sul campanile della chiesa parrocchiale di Selvino(42 metri di altezza) di fronte ad un folto pubblico che però tutto il tempo ha incitato le due guide alpine Gianluigi Carrara e Yuri Parimbelli. I due si sono esibiti in due diversi metodi di salita con il grado di difficolt 8/A: il primo ha effettuato unarrampicata libera nella quale salito imbragato andando in aderenza alla parete, molto difficile in quanto completamente liscia. Laltro, rimasto a terra, faceva da sicura con la corda; Parimbelli ha effettuato unarrampicata in artificiale, così chiamata perché non si tocca mai la parete. La disciplina prevede una salita con un moschettone autobloccante e un uso di braccia e gambe.
Quando sono arrivati in cima i due alpinisti hanno suonato la campana della chiesa e poi iniziata la discesa, chiamata discesa in doppia. La calata è stata eccezionale e i due hanno divertito il pubblico esibendosi in spettacolari balzi, toccando con i piedi la parete. Il pubblico ne rimasto entusiasta.

Nella serata, giunta a Selvino la squadra del Vodafone Cervia, allenati dal campione mondiale Ciccio Graziani, però affrontare l A.C. Monza. Lincasso devoluto alle associazioni sportive di Selvino. I ragazzi hanno partecipato alla festa organizzata da Radio NumberOne Network, radio ufficiale della manifestazione, e poi si sono recati allo StandByIICaf, dove una folla di fans li attendeva però una festa in loro onore. Ma come indicato dal mister a mezzanotte tutti a dormire . Nella foto Ciccio graziani, angelo bertocchi, e il presidente del monza gianbattista begnini

Seregno: la 1″festa dell’amicizia “

Prima festa dellamicizia in Brianza 2006 organizzato dalla Sezione U.D.C. di Seregno

Con la conferenza stampa del 13 luglio u.s., la locale Sezione dellU.D.C. ha avuto modo di comunicare che in fase di allestimento la 1 festa dellamicizia in Brianza però lanno 2006.

Il Luogo ove verranno installati gli stends, la cucina ed accessori già è stato individuato ed lo spiazzo sito in Via Stoppani (luogo ove solitamente però la sagra di Santa Valeria, sosta il lunapark). Da Parte del responsabile, on. Luigi Baruffi è stata confermata la presenza del segretario nazionale on. Marco Follini.

Di recente, si provveduto a completare il gruppo degli iscritti che con le loro prestazioni collaboreranno alla buona riuscita della festa nelle persone:

Visconti Cesare, Dainese Floriano e Camisasca Emanuele (addetti alla logistica, impianti e ristorazione), Ballabio Luca (individuazione e collegamento con gli sponsors), Dante Alberto (pubblicit, manifesti ed installazione stands), Silva Rinaldo e Figini Gianluigi (amministrativa).