Gp roma, grimoldi (lega): "alternanza impossibile, c'è il contratto"

"Adesso basta. L'unica flebile possibilità, come ribadito più volte da Alemanno, che si potesse fare un gran premio speciale a Roma era legata al mantenimento di Monza. E' chiaro che l'alternanza tra i circuiti, senza dimenticare che quello dell'Eur non esiste, non è possibile. Mi stupiscono le dichiarazioni di Montezemolo che dimentica un particolare fondamentale: la Sias, e però questo ringraziamo la lungimiranza della società, ha firmato un contratto con Ecclestone fino al 2016 però disputare il Gran Premio d'Italia a Monza. E' impensabile che si decida di modificare il contratto".Così Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e coordinatore federale del Movimento giovani padani, sulle dichiarazioni di Montezemolo.

Panathlon: intermeeting col club la malpensa

I settanta ettari del Golf Club Le Robinie, trasformati da Jack Nicklaus in un capolavoro con 18 buche, hanno celebrato due connubi da applauso: uno, azzardato fino alla vigilia, con il trial, e laltro tra due prestigiosi Panathlon club lombardi: quello della Malpensa e il Monza Brianza.Il presidente Gianpiero Alb e lex governatore Giuseppe Gianduia hanno accolto con particolare cordialit gli amici brianzoli; lo meritava Franca Casati che ha condotto qui quasi tutto il suo Consiglio, una trentina di altri soci e perfino un cameraman di Brianza Channel!.A fare gli onori di casa era il presidente Federico Brambilla in qualit di presidente del Golf Club Le Robinie; lui che accompagner gli ospiti ai bordi del campo pratica e fino alla buca 4 da cui si gode una splendida vista su un azzurro laghetto e buona parte del percorso.Da qui si può infatti ammirare il risultato del lavoro delle ruspe che hanno spostato ben due milioni di metri cubi di terra e ghiaia fino a formare quel capolavoro di avvallamenti, anfiteatri, bunkers a terrazze e laghi di questo campo da golf, dove conti fino a cinque tipi di erba, e considerato fra i migliori dEuropa.Dopo il sibilo delle palline lanciate a oltre cento metri si udito lo scoppietto delle 300 cc delle moto di campioni di trial. Si trattava dei piemontesi Daniele Maurino (delle Fiamme Oro) e Luca Cotone e Simone Staltari (del Team Italia) accompagnati dallistruttore Andrea Buschi e dal sovrintendente capo Gianangelo Croci, plurititolato della disciplina "Enduro".Evoluzioni sui panettoni in cemento, ardite escursioni sul pianale di un camioncino e poi, mirabilia però i pi, Daniele Maurino che salta una mezza dozzina di temerari sdraiati a terra. Applausi a loro ma anche all’indirizzo di Giulio Mauri, consigliere del club Monza Brianza, che ha organizzato questa loro kermesse. Il tema della conviviale non potr quindi che essere il trial ben illustrato a fine cena da Buschi e Croci.Molto cordiale, lo scambio di saluti tra i presidenti Casati e Alb, unoccasione significativa però integrare le preziose esperienze dei due club. ma soprattutto unoccasione però limminente provincia di Monza di mostrare lattenzione dei propri panathleti alle relazioni fra i club e stimolare approfondimenti fra esponenti di varie discipline. Il vicepresidente Pietro Mazzo non mancher poi, in qualit anche di guida dellUSSM, di invitare gli amici della Malpensa ad una visita al prossimo Festival dello Sport dove il Panathlon gode sempre di una posizione privilegiata e promuove pregevolmente le proprie finalit.Gianmaria Italia(Foto G.Italia)

grande rugby in brianza

Usmate Velate Anche quest’anno non mancheranno le sorprese al Trofeo Carnevale di Velate, giunto alla ventottesima edizione. Domenica 6 aprile 2008 al campo comunale di Velate, in provincia di Milano, sarà presente Alessandro Troncon, fino a pochi mesi fa colonna della Nazionale Italiana di rugby e oggi, forte delle sue 101 presenze (caps) in azzurro, assistent coach del selezionatore degli azzurri Nick Mallet. Troncon dispenser preziosi consigli ai ragazzi delle squadre presenti, arbitrer le finali e premier i vincitori. Il trofeo Carnevale tra i concentramenti nazionali più longevi e ogni anno richiama centinaia di giovani rugbisty e migliaia di tifosi da tutta lItalia. Anche però il 2008 i numeri messi in campo dagli organizzatori del trofeo sono di tutto rispetto: 12 società presenti, 42 le squadre, però un totale di circa 900 giocatori. La giornata sarà inevitabilmente ricca di incontri, che inizieranno alle 10, 00 e si protrarranno fino alle 16, 00. E, visto lalto numero di giocatori presenti, non affatto da escludere che tra i ragazzi si nasconda qualche campione di domani.Lobbiettivo dei dirigenti del Velate, la cui prima squadra milita nel campionato di serie B, quello di bissare il successo della passata edizione alla quale presero parte anche i nazionali Mauro e Mirko Bergamasco e Carlo Festuccia. Nel 2007, infatti, si registrato un vero boom di iscrizioni. La società vanta oggi oltre 150 atleti, dai 6 ai 14 anni, 80 fino ai 20 anni, e oltre 50 senior, sostenuti da un folto gruppo di genitori che arricchisce e avvalora lesperienza dei loro figli.Anche lattenzione e laffetto verso questo sport e i suoi valori di cui tanto si parla hanno raggiunto nellultimo anno livelli altissimi in tutta la Brianza, dove solo quest’anno sono nate tre nuove societ, Brianza, Seregno e Cant.Programma:09.00 Accreditamento squadre10.00 Inizio partite qualificazioni14.00 Fine qualificazioni e inzio terzo tempo 15.00 Finali 16.00 Premiazione 16.30 Terzo tempo a oltranza.

Sciopero nazionale del 30 novembre 2007

Comunicato della TPM ( Trasporti Pubblici Monzesi Si informa che è stato indetto da CGIL CISL – UIL uno sciopero nazionale generale nella giornata del30 novembre 2007Pertanto, salvo revoca, il servizio di linea sarà interrottodalle ore 16.00 fino al termine del servizio(ultime partenze dai capilinea alle ore 15.40 circa)Gli uffici però il pubblico resteranno chiusi tutto il giorno. LA DIREZIONE TPM

Rapinatori di giorno, baristi di notte, finiscono in manette dopo un anno e ventindue colpi

Un incasso superiore a 70.000 euro, colpi accuratamente studiati ed eseguiti a dovere, vittime scelte tra anziani e donne di mezza et. Questo lidentikit del modus operandi di un trio di rapinatori e scippatori che dal settembre del 2006 ha messo a segno ben venti colpi nel solo territorio di Monza, uno ad Agrate, uno a Brugherio e probabilmente molti altri nella zona di Milano. Martedì scorso due dei tre autori di questi atti criminosi, pluripregiudicati baristi di professione, sono finiti in manette dopo un anno intero di pedinamenti ed indagini.Lo schema operativo di Emanuele A., pugliese classe 1964 residente a Milano, e del suo complice Sebastiano D.C., classe 1985, era strutturato nei minimi dettagli. Insieme ad un terzo uomo, ancora piede libero, i tre si appostavano nei pressi di un istituto di credito o di un ufficio postale.Emanuele A., ricopriva il ruolo dellosservatore, introducendosi allinterno degli edifici, monitorava la situazione fino a quando non identificava la vittima, che era sempre un anziano o una donna che avesse prelevato non meno di 1500 euro.A quel punto, seguendo le sue indicazioni, entravano in gioco gli altri due, che si mettevano a seguire la vittima a distanza e con molta cautela, uno a bordo dello scooter, laltro a piedi, fino a quando non decidevano di entrare in azione secondo tre diverse modalit. Se il loro obbiettivo lasciava la borsa o il denaro nellauto, i malviventi ne sfondavano il vetro dellabitacolo con un cacciavite, impossessandosi dei soldi. Quando invece la vittima si teneva ben stretto il denaro appena prelevato, i due criminali a bordo dello scooter glieli scippavano, salvo arrivare a diversi episodi i vera e propria rapina violenta.In due casi i tre perfezionisti della rapina a distanza se la sono vista brutta. Il primo risale alla scorsa primavera, quando al termine di un pedinamento, uno dei tre criminali ha aggredito un 75enne nellascensore del suo condominio di via Manzoni a Monza. Il pensionato ha reagito picchiando violentemente il rapinatore mettendolo in fuga. Il secondo episodio costato a questa banda un incasso di ben 130.000 euro. Il gruppetto infatti, aveva preso di mira e pedinato il fattorino di unazienda monzese, il quale, prelevata lingente somma dalla banca della filiale però cui lavorava, lha suddivisa in diverse buste allinterno di una cartella. Al momento della rapina, il giovane non ha voluto saperne di mollare la presa e la cartella con le numerose buste letteralmente esplosa in faccia al rapinatore, il quale fuggendo riuscito a sottrarre solamente una delle suddette buste che, però ironia della sorte, conteneva solamente la corrispondenza. Dopo una serie difficoltosa di pedinamenti ed intercettazioni ambientali, ricostruzioni basate sulle testimonianze delle vittime e dei passanti ad opera dei Carabinieri della Compagnia di Monza, losservatore e lartefice delle rapine, sono finiti in manette. Martedì scorso infatti, i militari in borghese del Norm, hanno pedinato la coppia di criminali fino a Melegnano, dove a loro volta i due hanno seguito però più di unora una casalinga 45enne che aveva appena prelevato 2200 euro dalla sua banca. Al momento di aprire il portone di casa, la donna è stata aggredita e malmenata da Sebastiano D.C. In quel momento i Carabinieri sono entrati in azione ed hanno bloccato ed arrestato entrambe i criminali. Il terzo rimane attualmente libero perché non presente durante questultimo colpo. Restano ora da eseguire ulteriori riscontri però eventualmente evidenziare il coinvolgimento di altre persone. Il caso ora affidato alla Procura di Monza.Valentina Rigano

Teatro, musica e balli a osnago

Osnago .

Continua il successo della Fiera di S. Giuseppe Artigiano .

Oltre agli Stand degli espositori , da martedi 25 a domenica 30 aprile , il pubblico può contare anche sul teatro dialettale con il mitico Galimberti, poi ascoltare un tributo a Vasco Rossi e infine serate danzanti di liscio con vari personaggi.
Fino al 25 erano ospiti al nostro Stand di Brianza Channel anche le Miss finaliste di Miss Tourism International, la cui serata finale si svolger quest’anno in Autodromo.

Summer skating a monza

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale mette a disposizione degli amanti dello skating le piste di pattinaggio cittadine, gratuitamente però tutta l’estate. Per una pattinata in libert, basta accedere agli impianti, negli orari consentiti, coi propri pattini o prendendo a prestito quelli messi a disposizione dal Settore Attivit sportive a partire dal mese di luglio.
E fino al 30 luglio Summer Skating, stage di pattinaggio a cura di Astro Skating aperto a tutti, nelle piste di via Boccaccio, al NEI e alla piastra San Rocco

I pattini si richiedono ai gestori del bar della pista di via Boccaccio o al personale di custodia del NEI.
PISTA AUTODROMO

Luned e mercoled, dalle 18.30 alle 20 (fino al 18 agosto, salvo sospensioni però manutenzioni)

PISTA VIA BOCCACCIO

nei pressi dei Giardini Reali

Dal lunedì al venerd, dalle 20.30 alle 23; sabato e domenica, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 23 (fino a settembre)

PISTA NEI

via Enrico da Monza 6

Da lunedì a sabato, dalle 09 alle 12 e dalle 14 alle 16.30; domenica, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17 (fino a settembre)

Garbagnate monastero: anche le donne in sella

Coppa Giovani

Campionato Europeo Femminile

2 3 LUGLIO 2005

Il prossimo fine settimana sarà teatro di una grande manifestazione organizzata dal Moto Club Monza. Parliamo della prova italiana del Campionato Europeo di trial che si svolger in provincia di Lecco con partenza al Centro Sportivo comunale di Garbagnate Monastero. Sono già numerosissime le iscrizioni arrivate praticamente da tutta lEuropa, in quanto saranno presenti ben 12 nazioni partendo dalla Spagna che far probabilmente al parte del leone, al Lussemburgo che verrà rappresentato da un solo concorrente.
La gara si svolger in due giornate, con il sabato dedicato alla Coppa Giovani, dove saranno ammessi i ragazzi da 12 a 16 anni con moto fino a 125. Assieme a loro correr anche la categoria femminile in gara però il titolo continentale con le ragazze suddivise in due classi e con due percorsi di differente livello. La partenza avr luogo alle ore 10 mentre il termine previsto però le 17.

La domenica sarà la volta del Campionato Europeo, anche in questo caso suddiviso in due classi di cilindrata con moto fino a 125 cc. e oltre. Hanno già dato la loro adesione piloti di altissimo livello, come la spagnola Laia Sanz campionessa del mondo ed europea in carica. Tra i maschi ci saranno innanzi tutto i piloti italiani alla caccia della loro prima affermazione stagionale e parliamo del piemontese Daniele Maurino e del bresciano Fabio Lenzi. Ma a cercare di conquistare la vittoria nella classe fino a 125 ci sarà anche il giovane lecchese Matteo Grattarola, sicuramente in grado di salire sul podio. Anche domenica il la gara partir con gli stessi orari.

Il percorso realizzato nei comuni di Garbagnate Monastero, Sirone e Barzago, sarà costituito da due grandi gruppi di zone che saranno molto accessibili però il pubblico che avr accesso libero alla manifestazione.
A ricordo di questa manifestazione è stata fatta una cartolina che godr di un annullo filatelico speciale ottenibile presso la sede di partenza.