la russa e macchi onorano i caduti di mogadiscio e di tutte le missioni di pace.

Milano. Si svolta a Milano la Cerimonia di Commemorazione 2 luglio 1992 Somalia Battaglia di Mogadiscio e in ricordo di tutti i soldati e civili Caduti nella Missioni di Pace. Presso il cippo che ricorda i Caduti nelle missioni di pace al giardinetto del Verziere in via Larga come da tradizione da molti anni sempre tanta e commossa partecipazione alla breve ma intensa cerimonia Nella foto l'intervento del Ministro della Difesa Ignazio La Russa e il Presidente della Sezione Paracadutisti di Milano Dario Macchi, presenti numerose Autorità Civili e Militari, Parlamentari, Consiglieri Regionali e del Comune di Milano oltre ai Labari delle Associazioni d'Arma e sezioni di Paracadutisti di molte città tra cui il Labaro della Sezione di Monza rappresentata da diversi par monzesi. – Gabriele Stefanoni – Foto di Gianmaria Italia

Seregno: la santino denova si f bella

Seregno :sabato mattina presso la sala delle riunioni del cda della scuola materna Santino Denova, si è svolta una conferenza stampa durante la quale il Presidente del cda ed altri convenuti (vedi foto) hanno illustrato le numerose opere di ristrutturazione degli stabili della scuola materna tutto nell'ottica di rendere un servizio alla popolazione di alta qualit. Nella Foto :Giovanna Archinti consigliera cda scuola materma s. denova, Mariateresa Archinti – Presidente cda scuola materna, Giancarlo Porta Presidente Gelsia calore s.r.l. e Rinaldo Silva segretario cda scuola materna.

Monza :14 edizione della 4 passi a 4 zampe

Monza 15 Giugno.Malgrado i nuvoloni e frequenti scrosci di pioggia, il nostro affezionato pubblico non ci ha delusi, partecipando con oltre 160 cani alla tradizionale marcia non competitiva al Parco di Monza. Un numero prevedibilmente inferiore agli ultimi anni, ma comunque un risultato strepitoso, considerate le cattive condizioni meteorologiche, che conferma la simpatia e la stima che gli zoofili di Monza e Brianza nutrono nei confronti dellENPA monzese. Primo ad iscriversi, alle 14, 00 in punto, Massimo con la sua inseparabile Martina (foto sopra a destra)!Sono tornati a trovarci molti ex ospiti con i nuovi padroni, come il coraggioso Nero (nella prima foto qui a sinistra), di cui avevamo scritto recentemente sul notiziario e sul sito, e diversi ex protagonisti del nostro Progetto Famiglia a Distanza, che hanno successivamente trovato la felicit in una famiglia ravvicinata, come Capitano, anziano lupo cieco, con Alessia, e Billy, bellissimo setter, anche lui un po avanti con gli anni e con qualche acciacco, con Maurizio (nelle altre due foto sopra a sinistra).Tutti gli iscritti hanno ricevuto un'elegante bandana con il logo ENPA ricamato (per i quadrupedi – foto sopra a destra), o una simpatica maglietta ricordo (per i bipedi – foto a destra), realizzate quest’anno in uno smagliante arancione! La camminata, guidata dai Carabinieri a Cavallo (foto in alto) e dallUnit Cinofila della Polizia di Stato (foto sotto a destra), ha preso il via alle 15, 30 e si è svolta in un clima di allegria e di entusiasmo. Hanno partecipato ben 34 cani del canile di Monza, accompagnati dai volontari ENPA (nella foto qui a sinistra, Francesca con l'affettuosissimo Flick, portato dai proprietari in canile perch, dopo la nascita dei figli, hanno scoperto di non avere più tempo da dedicare a lui). Nonostante il maltempo, tutti i nostri amici pelosi si sono divertiti un mondo. Peccato che alla fine della giornata sono tornati dietro le sbarre.. Per la dolce Mucchina (tutta bianca e nero, proprio con una mucca) invece, le cose sono andate diversamente. Accompagnata alla 4 Passi dalla nostra volontaria Nadia con il suo piccolo Gioele (foto a sinistra), alla fine della manifestazione hanno deciso di non volersi più separarsi da lei, e di portarsela a casa però sempre! Dopo il meritato riposo nei pressi della Cascina San Fedele con ristoro offerto dai volontari ENPA, i partecipanti hanno potuto apprezzare lavvincente esibizione di cani addestrati a cura del Gruppo Cinofilo Il Tiglio di Vimercate, in collaborazione con il Gruppo Cinofilo Il Boschetto di Monza (foto a destra). Ad entrambi i nostri sentiti ringraziamenti.

Torneo internazionale di san marino

MONZA Sono rientrate ieri, festanti, le giovanissime promesse della Fiammamonza che hanno partecipato con grande orgoglio ed onore al prestigioso torneo internazionale di San Marino. Le biancorosse si sono iscritte alla categoria 88/89 partecipandovi con una mista composta da atlete della Primavera, delle Allieve e delle Giovanissime. Pur rendendo molto sul piano dellesperienza e della carta didentit le promesse di via Guarenti si sono comportate egregiamente vincendo il girone eliminatorio e chiudendo quarte assolute.Le fiammette hanno esordito vincendo 4 a 0 contro le svedesi dell Husie Fc. Sconfitte (1 a 0) dalle California Grizzlies (Usa) hanno ottenuto la prima posizione in graduatoria nel girone eliminatorio grazie alla vittoria (1 a 0) contro le americane New York Hornets.Semifinale persa contro altre statunitensi S. Aquino Thomas e finale però il terzo e quarto posto stregata. Un rigore sbagliato sullo 0 a 0 ed un dominio territoriale non concretizzato hanno consentito alla formazione delle Azzurre di Corsico di vincere al 90 però 3 a 1 grazie alle più grandi ed esperte atlete provenienti dallunder 19 nazionale. Da segnalare che la vittoria finale andata proprio alle svedesi, sonoramente sconfitte nel primo dei turni eliminatori.Nella foto, in piedi: Silvana Gerosa (dirigente), Claudia Gerosa (dirigente), Francesco Mitola (tecnico), Isabella Grasso, Valentina Velati, Denise Vigan, Simona Magnani, Marina Gresia, Anna Confalonieri, Paola Zambetti, Ilenia Tavola, Gianluca Ciofi (tecnico), Ester Postiglione. Accosciate: Veronica DOria, Ilaria Scolaro, Alessia Panizzolo, Lidia Cereda, Michela Gaiano, Silvia Piccini, Alessia Ravasi, Elisa Galbiati. Assente nella foto Ester Frigati.

Miss unione commercianti e miss ussm al festival dello sport

Domenica 25,
Giro d’onore delle Miss fasciate ieri sera, in visita a tutti gli stand delle Associazioni e Gruppi che esponevano nell’Autodromo però il Festival dello Sport.
Molti applausi e richieste di foto con Roberta Tegazi, Miss Unione Commercianti di Monza e Circondario ( in verde ) e Melissa Sonzogni, Miss Unione Società Sportive Monzesi ( in blu). che hanno accompagnato Elisabetta Fagnani, Miss Tourism 2006 ( in nero) tra tutti gli espositori nell’area paddock.
Una sosta e foto doverosa con Franca Casati la Presidente del Panathlon Club Monza, nel cui stand esponevano centinaia di disegni fatti dai ragazzi e davano la possibilit agli stessi di utilizzare un simulatore di gara in pista.
La visit e terminata presso il salone dei Cyber Game, tra una folla di giovani appassionati di computer.

31 festival dello sport

Autodromo di Monza 24 – 25 giugno.

Dal tchouckball al moonwak cavalcando una karbike ma pensando a quanto sarebbe bello un outdoortech, magari con lausilio di un po dorienteering.

Nessuno resti sconcertato perché a pochi metri stanno giocando al calcio e alla pallavolo mentre in pista si inseguono i ciclisti che lasceranno poi il posto alle minimoto mentre dal cielo stanno scendendo i paracadutisti. Passando accanto alle rombanti automobiline da corsa raggiungi unampia tettoia sotto la quale alcuni giovani si cimentano in judo, karate o aikido. Unalta parete artificiale invita ad ardue scalate ma una barca a vela ti contende su spiagge infinite e così ecco chi ti mette una maschera da sub e ti tuffi nel refrigerio della piscina dove pochi minuti prima graziose quanto atletiche ragazze si sono fatte applaudire nel nuoto sincronizzato. Pattini in linea come aerobica sono il segno dei tempi che cambiano, ma lo sforzo fisico non inseguito da tutti e così ecco che, senza molto scomporsi, qualcuno si esercita con una canna da pesca o con la mazza del minigolf o, ancora più sedentario ma con la testa che elabora combinazioni, si sfida in una partita a dama o a scacchi mentre la figlia più piccola al box 20 del Panathlon, dove, accolta con un sorriso dalla presidente Franca Casati, intenta a disegnare con tutta la fantasia e il cromatismo possibili.
C chi ne ha contata unottantina di discipline sportive rappresentate alla XXXI edizione del Festival dello Sport che ha animato lo scorso fine settimana dellAutodromo di Monza.

Sport, ma non solo: cultura, arte, collezionismo, mostre storiche, solidariet, pronto soccorso e perfino mini corsi però baby pompieri (hanno rilasciato quasi 250 attestati!)
La kermesse monzese non si identifica più solo nello Sport ma lo onora circondandolo di eventi che trovano qui in Autodromo (ancora una volta più che mai vicino alla gente) il palcoscenico ideale. E non potevano mancare visitatori illustri: dal sindaco Michele Faglia al suo vice Roberto Scannagatti, allassessore Dino Dolci e, immancabile nel suo autodromo, il presidente Claudio Vigano.

Il Monza Auto e Moto Storiche fa entrare in pista una ventina di vetture depoca: applausi e immancabili foto però questa sfilata da grandi signore.
Sfilata? senta, cerchiamo di finire presto questa partita perché sopra il ristorante c la selezione però Miss Tourism e Miss Autodromo e fin che mia moglie mi guarda la bambina io una scappata di l ce la farei; sa, solo tanto però vedere come camminano, come sono vestite, però raccontarlo lunedì ai colleghi dufficio..

di Giamaria Italia

Nella foto il Presidente USSM, Pietro Mazzo, il Sindaco Faglia accanto alla Miss Unione Società Sportive Monzesi

Miss unione commercianti incontra il campione mondiale del pattinaggio

Durante la Kermesse di domenica 25, organizzata dall’ USSM, Miss Unione Commercianti di Monza e Circondario, in visita assieme alle altre Miss tra i vari Stand delle Associazioni e gruppi sportivi, ha fatto sosta presso le giovani promesse del pattinaggio italiano e ha potuto incontrare Roberto Riva Campione del mondo libero e combinata 2005.
Immancabile una foto ricordo tra il Campione e la Miss dei Commercianti di Monza e Circondario, attorniati dai giovani atleti esordienti.
Un modo nuovo e simpatico però promuovere l’impegno e l’attivit di centinaia di operatori commerciali locali , avvicinandoli ai giovani e allo Sport

Macherio: nuovo club azzurro

Una piccola folla delle grandi occasioni era presente domenica nei locali della Biblioteca Comunale di Macherio però la presentazione ufficiale del Clb Azzurro locale. Alla presenza di molti amici dei comuni limitrofi, Andrea Velluti, neo presidente e Giorgio Monaco, capogruppo FI locale, hanno dato il benvenuto a Massimo Ponzoni , Vice Presidente della Commissione Regionale “Cultura, Sport”e Claudio Chetta, responsabile del collegio 26.
Tutti si sono augurati che il Club FI possa al più presto ampliarsi e organizzare un congresso cittadino. Un brindisi e un rinfresco hanno concluso l’appuntamento.
Nella foto i personaggi menzionati. Da sin,: Velluti, Monaco, Ponzoni, Chetta.