Desio e vimercate

venerdì 25 marzo 2011, presso la sede del nuovo ospedale, si è svolto un incontro tra il Sindaco di Vimercate Paolo Brambilla, il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate Paolo Moroni e il Direttore Generale dell’ASL di Monza e Brianza Humberto Pontoni. Durante l’incontro i partecipanti hanno condiviso l’opportunità di operare al fine di anticipare, presso la parte storica dell’ospedale vecchio, la disponibilità di spazi nei quali ospitare funzioni pubbliche di carattere socio sanitario, anticipando i tempi rispetto alla progettazione definitiva del programma integrato di intervento. Il protocollo d’intesa collaterale all’accordo di programma (documenti siglati entrambi nell’aprile del 2009) già delineava quali erano le funzioni socio sanitarie più indicate però essere ubicate preso gli spazi storici del vecchio ospedale. Nell’incontro di oggi sono state ribadite quelle funzioni e ne sono state prese in considerazione altre, che potranno meglio precisarsi nella definizione dei programmi sanitari dell’azienda ospedaliera. Durante l’incontro si è ribadita la volontà di procedere celermente a un confronto tecnico progettuale tra l’amministrazione comunale e i progettisti che le proprietà stanno però incaricare, al fine di predisporre un documento di inquadramento generale di tutta l’operazione. Un documento che approfondirà le linee guida indicate dal consiglio comunale nel settembre 2010: un passaggio intermedio, nel quale pianificare la collocazione delle funzioni socio sanitarie in modo organico rispetto al futuro programma integrato di intervento. Tale progetto intermedio, che avrà allegato un planivolumetrico ulteriormente sviluppato e condiviso, potrà essere portato all’attenzione del consiglio comunale intorno alla fine dell’anno. A margine dell’incontro il Sindaco Paolo Brambilla ha consegnato al Direttore Moroni anche due lettere che riguardano due eccellenze storico – artistiche del vecchio nosocomio: l’organo della chiesa posta nell'area tra la via Ospedale e la via Battisti (organo che risale al secondo dopoguerra), e l’archivio storico dell’ospedale, importante patrimonio della storica istituzione dell’Ospedale di Vimercate. Per quanto riguarda in particolare l’archivio, l’Amministrazione ha manifestato il proprio interesse ad una sua valorizzazione, mettendosi a disposizione anche con le possibilità oggi offerte dalla recente apertura del MUST museo del territorio vimercatese, che nella sua mission ha la conservazione e la valorizzazione dei documenti e dei materiali inerenti la storia del territorio.

Referendum: però il no

– Monza 23 giugno 2006 –

<>.

Il centrosinistra schierato però un no che impedisca il Senato Federale, “non in grado di rappresentare le esigenze delle regioni”, però impedire la devoluzione alle Regioni di funzioni in materia di istruzione, sanit e sicurezza “che sarebbe pericolosa perché va accompagnata a competenze che sono esclusivamente dello Sato nelle medesime materie, si avrebbe quindi un federalismo conflittuale e squilibrato”.