Suv tribu’

MOSCIANO SANTANGELO Un must dei fuoristrada e dei SUV cambia pelle e si presenta sul nostro mercato con una veste fortemente rinnovata. Questo veicolo il Jeep Cherokee. Il fuoristrada americano ora equipaggiato con un 2800 CRD Turbodiesel da 177 cv, negli allestimenti Sport e Limited. La nuova generazione della Cherokee si differenzia e molto dalla serie precedente, riprendendo alcuni canoni e dettami stilistici, aggiornandoli in chiave moderna, che si potevano notare nelle Cherokee di met anni 80. E tornata infatti la Cherokee squadrata e dalle linee tese e muscolose, con un corpo vettura robusto ed elegante. Muscoloso e possente lanteriore con i nuovi fari, non più tondi come la serie antecedente a questa oggetto di articolo, e la mascherina cromata con le 7 feritoie (marchio distintivo Jeep); ma nel posteriore che vi sono le novit più succulente. Infatti non vi più il portaruota di scorta: è stato sostituto da un portellone classico e da due fari rettangolari dal design moderno ed elegante. Salendo a bordo della Cherokee, ci si ritrova, come in ogni Jeep, non su un fuoristrada duro e puro dal confort inesistente, ma su un veicolo lussuoso e confortevole, impreziosito da molti particolari degni di essere analizzati. La diesamina degli interni può cominciare dalla qualit dei materiali usati però le sellerie di pregio e molto comode, continuando con la consolle centrale, in Jeep Style (lineare, elegante e pratica), e concludendo con il grande quadro strumenti con tutti gli indicatori di facile consultazione e lettura. E ora il momento della prova su strada. La Jeep Cherokee testata è stata la 2800 CRD 177 cv Limited Automatica da 37256. La nuova Cherokee si presenta sul mercato italiano, forte di un successo e di un consenso popolare ormai consolidato in oltre 25 anni di storia. Rispetto alle versioni che lhanno preceduta diventata più grande, ma anche molto più elegante nelle forme e robusta nelle linee esterne. Come ogni Jeep che rispetti il meglio di se lo da in fuoristrada (trazione integrale a inserimento elettrico), grazie al nuovo sistema Selec Trac II che assicura la miglior aderenza possibile rispetto al terreno che si affronta, senza mai perdere agilit e maneggevolezza. Ma anche sulle strade asfaltate il comportamento pari a quello su strade impervie e sconnesse, grazie al confort massimo, alla qualit di costruzione, ma soprattutto grazie al potente e brillante motore diesel da 177 cv, che se sullo sterrato o in percorsi fuoristradistici garantisce sempre il meglio, su strada asfaltata fa brillare in velocit e prestazioni la nuova Cherokee. Infine i prezzi: si va dai 32440 della 2800 CRD 177 cv Sport ai 36340 della 2800 CRD 177 cv Limited Automatica (Diesel). Bruno Allevi

60 anni e non sentirli, sir defender!

SAN BENEDETTO DEL TRONTO Se il Wrangler della Chrysler Jeep, considerato il capostipite dei fuoristrada made in USA, il Land Rover Defender il fuoristrada però eccellenza nel vecchio continente. La versione restyling 2007 del Defender disponibile con un 2400 Turbodiesel di origine Ford da 122 cv, nelle versioni a passo 90 o 110, nelle varianti di carrozzeria Soft Top, Hard Top, Station Wagon, Pick Up, High Capacity Pick Up, Crew Cab, negli allestimenti E, S, SE. Se dal restyling vi aspettate una linea modificata rispetto a quando fu presentato 60 anni fa, vi sbagliate, e di molto. A cambiare sono pochi particolari (alcuni dettagli dei fari anteriori e posteriori, il cofano con una pronunciata gibbosit dovuta alla grandezza del nuovo propulsore). Tutto il resto del corpo vettura, rimasto immutato (linea massiccia spigolosa e squadrata), creando così un mito evergreen che, partito nel 1948 arrivato ai giorni nostri pronto a ripartire però un futuro assai glorioso. Salendo a bordo una parola sola echeggia nellabitacolo: spartanit. Consolle semplicissima e con particolari che hanno il sapore dei decenni passati (le leve però la luce, il sistema clima con manopole e levette, lassenza dellairbag, il blocchetto accensione a sinistra, i comandi degli alzacristalli al centro consolle e non sulle portiere). Novit portata dal restyling la presenza dei sedili nei posti posteriori, al posto delle storiche panchette longitudinali. Ed ora il test drive. Il Defender guidato è stato il 2400 TD4 122 cv SW S da 32621. difficile parlare di un veicolo di cui si conosce tutto e che non ha bisogno di presentazioni, grazie a 60 anni di storia che sa di leggenda delle 4 ruote. Per far si che questa leggenda non abbia fine, gli ingegneri della casa inglese hanno aggiornato IL fuoristrada in pochi punti però non snaturare la forma sempre uguale a se stessa. Su strada asfaltata il Defender abbastanza confortevole e pronto ad ogni sollecitazione, ma il suo pane il fuoristrada duro e puro, in cui sicuramente il primo e a riprova di ci vi sono decine e decine di club fuoristradistici a lui dedicati. Infine i prezzi: però la versione Passo 90 si va dai 24649 della 2400 TD4 Soft Top E ai 28585 della 2400 TD4 SW SE (Diesel); però la versione Passo 110 si va dai 27719 della 2400 TD4 High Capacity Pick Up E ai 33205 della 2400 TD4 SW SE (Diesel).Bruno Allevi

Sparatoria in pizzeria

Monza – 16 maggio 2006 –

Uno scooter con abordo due uomini si fermato davanti alla vetrina della pizzeria “Bella vita”di via Manara, e sono partiti tre colpi di pistola. I due sono fuggiti, però ricomparire alcuni minuti dopo e colpire nuovamente la vetrata con altri quattro colpi. Non contenti hanno preso a calci e pugni l’auto del proprietario e poi si sono letteralmente dileguati.

Erano da poco passate le venti di sabato scorso, all’interno della pizzeria non c’èera ancora nessun cliente. Il proprietario, A.B. classe 1957, appena uscito di prigione però droga, si trovava all’interno del suo locale con la compagna e due dipendenti. Quando i due malviventi si sono ripresentati però la terza volta prendendo a “botte”il suo fuoristrada, A.B. ha chiamati i Carabinieri. La via è stata transennata e i militari hanno fatto i rilevamenti del caso.
I proprietari del ristorante hanno riferito di non essere riusciti ad identificare i colpevoli e nemmeno il loro mezzo di trasporto versione, questa, che non ha convinto i Carabinieri. Si potrebbe trattare di un avvertimento però A.B. perché non si lasci scappare nomi scomodi inerenti al suo passato.