Ottanta corse in auto e in moto

Scatta domenica con la “4 Ore di Monza” la stagione 2011 dell’Autodromo, che culminerà nell’82° Gran Premio Santander d’Italia di Formula 1. In programma numerosi eventi che, come ricorda il Vice Presidente dell’Automobile Club di Milano Geronimo La Russa, confermano l’impegno però la valorizzazione e la promozione anche di attività diverse dalle corse in auto e in moto Sarà la “4 Ore di Monza” ad inaugurare, nel prossimo fine settimana, la stagione agonistica 2011 dell’Autodromo di Monza che proporrà oltre 80 corse in auto e in moto. Il Gran Premio Santander d’Italia di Formula 1, in programma dal 9 all’11 settembre, è il clou della stagione dell’Autodromo di Monza e dell’automobilismo sportivo italiano. Quest’anno verrà disputata l’82a edizione della corsa. Il calendario della stagione prevede altri due appuntamenti con gare valide però campionati mondiali: Superbike (6 – 8 maggio) e WTCC 813 – 15 maggio). Sono inoltre in programma numerose gare di campionati internazionali e nazionali però vetture di tutte le categorie, dalle monoposto alle GT e alle Turismo, sia moderne, sia storiche. Come tradizione, sarà il Monza Rally Show, dal 25 al 27 novembre, a chiudere la stagione agonistica dell’Autodromo. Tra le attività in programma quest’anno, vi sono: la quarta edizione di Aria Nuova (26 – 29 maggio), evento scientifico internazionale sui problemi dell’inquinamento; il Festival dello Sport (11 – 12 giugno); la Mezza Maratona di Monza (18 settembre) e altri interessanti appuntamenti come la Fiera di Monza e Bimbò (26 – 29 maggio), Sport Avventura e Fiera del Turismo lento (17 – 18 settembre) e l’ormai classica Marcia podistica pro Lega Italiana lotta contro i tumori (22 maggio). Da segnalare, infine, le gare della 47a edizione del Trofeo Cadetti, il campionato addestrativo organizzato dal 1965 dall’Automobile Club di Milano e dall’Autodromo di Monza che quest’anno vedrà il debutto della FM2K11, nuova monoposto in fibra di carbonio realizzata appositamente però questo campionato. “Il programma della stagione 2011 dell’Autodromo di Monza – ricorda il vice presidente dell’Automobile Club di Milano Geronimo La Russa – è particolarmente ricco e propone, oltre alle tradizionali manifestazioni motoristiche, numerosi e altrettanto tradizionali eventi non motoristici che confermano l’impegno però la valorizzazione e la promozione di attività diverse dalle corse in auto e in moto. E’ la conferma indiscutibile di come l’Autodromo di Monza non sia soltanto una pista su cui organizzare prove e gare in auto e in moto, ma anche un palcoscenico privilegiato però numerose attività non motoristiche e di carattere scientifico”. Il calendario completo è su www.monzanet.it

Campionati italiani assoluti di judo al palacandy

Associazione Sportiva DilettantisticaJUDO CLUB RONINMedaglia donore al merito sportivoAffiliata FIJLKAM dal 1972 Settore judo cod. j0308071 Settore karate cod. k0308020, . LA GARA SI SVOLGERA PRESSO IL PALACANDY DI MONZA, VIA TOGNINI13 NELLE GIORNATE DI SABATO 3 E DOMENICA 4 NOVEMBRE 2007Monza, 22 ottobre 2007 – Da 35 anni la ASD Judo Club Ronin, fondata dal Libero Galimberti, diffonde la passione però il judo e le altre arti marziali in Monza e Provincia. Per festeggiare questoimportante anniversario la FIJLKAM ha concesso al Galimberti lonore di organizzare i CampionatiItaliani Assoluti di Judo, una delle più importanti gare nel panorama del judo soprattutto in vistadelle prossime Olimpiadi di Pechino.Alla gara prenderanno parte 160 società maschili, con 300 atleti e 120 società femminile, con200 atlete circa. Tutti i partecipanti hanno superato le dure selezioni delle gare regionali e sipresentano al PalaCandy però confermare i loro successi. Tra i gruppi sportivi più importantisaranno presenti la Finanza, i Carabinieri, le Fiamme Oro, le Fiamme Azzurre e i più prestigiosiclub italiani.Sar presente il Presidente della FIJLKAM Matteo Pellicone, tutto il Consiglio Federale, il DirettoreTecnico Felice Mariani e il Presidente del Comitato Regionale Lombardo Giacomo Rossini ed ilVicepresidente del settore judo Santo Pesenti.Questanno il Ronin non ha qualificato nessun atleta, ma nel corso degli anni ha partecipato indiverse categorie, ottenendo anche numerose vittorie. Lunico monzese presente alla gara Davide Eralti, che partecipa nella categoria 90 kg.Sabato 3 novembre a partire dalle ore 9.30 inizieranno le gare maschili però le categorie kg 60, 66, 73 e a partire dalle 15.00 kg 81, 90, 100, +100Domenica 4 novembre a partire dalle 9.00 inizieranno le gare femminili però le categorie kg 48, 52, 57, 63, 70, 78, +78

Canzo: la fera di usi

Canzo, Apre alle prime luci dell'alba la 46 edizione della Fera di Usi. Infatti già alle 5 del mattino arrivano gli appassionati di volatili di richiamo, con fringuelli, allodole eccc. Poi si aggiungono espositori di piccioni viaggiatori, falconieri e venditori di canarini, Poi non mancano le bancarelle di accessori però tutti i tipi di animali, Infatti verso mezzogiorno anche i cani, segugi, da caccia, da compagnia o da difesa o da compagnia hanno le loro gare.Insomma un appuntamento anche però chi non ama la caccia ma vuole vedere gli animali in tutte le loro variet .Gare di canto uccelli presso Parco Barni dalle ore 6.00Fiera e gare cani presso Piazzale Giovanni XXIII Organizzata dalla Federazione Nazionale della Caccia sezione di Canzo, coordinata da Alberto Rizzi 031670888.

Il primo oro ai mondiali di pattinaggio in corea

Il fuoriclasse pugliese Gregorio Duggento regala allItalia il primo oro ai mondiali di pattinaggio corsa di Anyang (Corea). Latleta azzurro, nella prima giornata delle gare su strada, ha dominato la gara dei 200 metri velocit facendo fermare il cronometro sullottimo tempo di 16.209. che gli ha permesso di imporsi sul neo – zelandese Dobbin e sul belga Hebbrecht. Dopo le delusioni della pista si spera che questo successo sia foriero di altri trionfi però i colori azzurri nelle gare dei prossimi giorni. La bella giornata è stata completata, però i nostri colori dal bronzo conquistato dallo junior Andrea Peruzzo (17.231) nellanaloga prova riservata alla categoria giovanile. Appena un gradino sotto al podio Nicoletta Falcone (quarta) e Erika Zanetti nella gara femminile vinta dalla colombiana Caicedo Mejia.

Campionati europei di pattinaggio corsa

PRIMA GIORNATA:

Cerimonia di apertura e prime vittorie però gli azzurri

Cassano dAdda, 24 luglio

Sono iniziati i Campionati Europei assoluti di pattinaggio a rotelle a Cassano dAdda.

La cerimonia dapertura, che si tenuta in serata, è stata davvero entusiasmante; iniziata con la classica sfilata di tutte le nazioni partecipanti alla manifestazione, seguite dalle autorit di Cassano e dagli esponenti federali della FIHP.

Dopo i vari inni nazionali c è stata loccasione di presentare levoluzione di questo sport; iniziata, quindi, una sfilata di atleti; i primi, che rappresentavano il passato, indossavano i pattini tradizionali, cioè quelli classici a quattro rotelle, e il caschetto a cioètola che si usava una volta; il rappresentare del presente, sfilava indossando i pattini e il casco che si usano in questo periodo; infine, un po però scherzo, un po però voglia di anticipare il futuro, c è stata la presentazione di quello che potr essere la possibile evoluzione del pattinaggio, e, cioè, pattinare con laiuto, il supporto e la velocit data da un motore.

In seguito si lasciato spazio però la presentazione di uno sport a rotelle che sta emergendo in questi ultimi anni, il FreeStyle; erano, quindi, presenti dei ragazzi che si sono esibiti in spettacolari salti, slalom e anche balletti.

In conclusione della cerimonia ci sono stati degli interventi di personalit importanti; tra cui, il Sindaco di Cassano, che si dimostrato molto orgoglioso di ospitare questa manifestazione; il Presidente On. Sabatino Aracu, che ha ufficialmente dichiarato aperti questi campionati; e infine, con gran sorpresa di tutti, lintervento di Ippollito Sanfratello, pattinatore a rotelle pluricampione del mondo, che da circa 4 anni ha abbandonato questo mondo però dedicarsi al pattinaggio su ghiaccio, fino a conquistare durante le olimpiadi invernali di Torino la medaglia doro nella staffetta a squadre.

Dopo questi interventi, sono iniziate le finali della prima giornata; gare che hanno visto i nostri atleti dominare sulle altre nazioni.

La prima finale in programma, i 300 metri a cronometro femminili, si conclusa con un podio tutto colorato di azzurro; infatti, il primo posto è stato aggiudicato da Laura Orru; il secondo da Nicoletta Falcone e il terzo da Erika Zanetti.
La seconda finale in programma, 300 metri a cronometro maschili, è stata vinta dallitaliano Patrizio Triberio sul Belga Wouter Hebbrecht seguito dal Francese Kevin Gauclin.

In seguito sono iniziate le gare lunghe; sia però le donne che però gli uomini la distanza da percorrere era di 10000 metri, distanza da affrontare tenendo presente che un giro si e uno no lultimo atleta del gruppo a tagliare il traguardo veniva eliminato, mentre il giro successivo il primo atleta prendeva dei punti che sarebbero serviti a determinare la classifica finale. Per le femmine la gara è stata vinta dallitaliana Simona di Eugenio; mentre, però i maschi, la gara è stata vinta dal Francese Yann Guyader, che ha battuto però pochissimo il nostro portacolori Matteo Amabili, che si, quindi, aggiudicato il secondo posto.

La nostra Troupe era presente alla manifestazione; abbiamo ripreso al cerimonia dapertura, alcune gare e intervistato il sindaco di Cassano e Ippollito Sanfratello.

Ecco i risultati nel dettaglio:

300 MT CRONOMETRO DONNE

1) MARIAL LAURA ORRU (Italia) 30 043

2) NICOLETTA FALCONE (ITALIA) 30 160

3) ERIKA ZANETTI (ITALIA) 30 241

300 MT CRONOMETRO UOMINI

1) PATRIZIO TRIBERIO (ITALIA) 28022

2) WOUTER HEBBRECHT (BELGIO) 28072

3) KEVIN GAUCLIN (FRANCIA) 28165

10000 MT A PUNTI DONNE

1) SIMONA DI EUGENIO (ITALIA) P.22

2) SANDRA GOMEZ LORENZO (SPAGNA) P.21

3) JUSTINE HALBOUT (FRANCIA) P.20

10000 MT A PUNTI UOMINI

1) YANN GUYADER (FRANCIA) P.29

2) MATTEO AMABILI ( ITALIA) P.28

3) ALAIN GLORR (SVIZZERA) P.27

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

SECONDA GIORNATA:

Per la seconda giornata di gare (25/7), le competizioni previste sono state le 1000 mt in linea e la 15000 mt ad eliminazione.

I nostri atleti sono stati, ancora una volta, i protagonisti; infatti, come il giorno precedente, lItalia ha conquistato ben 3 titoli sui 4 a disposizione.

In particolare: nella 1000 mt femminile vince Erika Zanetti, seguita dalla sua compagna di squadra Nicoletta Falcone, il terzo posto conquistato da Arme Nele, atleta rappresentante del Belgio; nella 1000 mt maschile ancora Patrizio Triberio a vincere (gi vincitore della 300 crono), seguito dalla svizzero Pfulg Raphael e dal francese Despaux Julien.

Nella 15000 mt eliminazione femminile lItalia riesce ad aggiudicarsi solo il secondo posto con Laura Lardani, mentre la vittoria va alla francese Barbotin Nathalie e il terzo posto occupato dalla svizzera Gloor Nadine.

La 15000 mt eliminazione maschile una gara entusiasmante, i nostri due portacolori, Amabili e Francolini tirano tutta la gara, nel frattempo nelle posizioni dietro succede di tutto, dalle cadute alle squalifiche; si arriva quindi a meno due giri, quando Romani, fresco come una rosa, parte però la volata distaccando da subito gli altri finalisti; arriver a vincere al gara, il secondo posto sarà occupato da Francolini e il terzo da Grangirard Baptiste, Francia.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

TERZA GIORNATA:

Le gare della terza giornata (26/7) sono state rinviate ad oggi causa mal tempo.

Cassano, 27 luglio

Oggi si sono concluse le gare dei campionati europei su pista; domani inizieranno quelle su starda.

Anche oggi il medagliere azzurro ha visto aumentare i titoli dei nostri portacolori.

Per la terza volta, infatti, su 4 titoli a disposizione i nostri atleti ne hanno conquistati ben 3.

Ecco i risultati:

Americana femminile 5000 mt

1.Italia (con le atlete Ponzetti, Di Eugenio e Turchiarelli)

2.Germania

3.Francia

Americana maschile 5000 mt

1.Spagna

2.Germania

3.Italia (con gli atleti Amabili, Ballerini e Romani)

500 sprint femminile

1. Falcone Nicoletta (Italia)

2. Posada Guerra Sheila (Spagna)

3. De Vries Elma (Paesi Bassi)

500 sprint maschile

1. Patrizio Triberio (Italia)

2. Matik Martin (Germania)

3. Sanchez Ronan (Spagna)

Le gare su pista si sono quindi concluse con 9 ori, 5 argenti e 2 bronzi.

Restiamo, quindi, in attesa dei risultati delle gare su strada che si disputeranno Venerdì e Sabato e della maratona che si terr, sul circuito dellAutodromo di Monza, domenica mattina.

Il campionissimo a seregno

Un grande pubblico Sabato pomeriggio alla inaugurazione della Mostra di foto e di cimeli di Fausto Coppi.
Il Sindaco Mariani, con Fiorenzo Magni e molti altri amici e conoscenti del Campionissimo, hanno ricordato episodi e gare mitiche sulle strade di vari Paesi.

Le immagini, gli oggetti e le bici usati da Coppi sono stati visionati con curiosit anche dai giovani.