Gemellaggio culturale brianza – sardegna

Continua il gemellaggio culturale tra la scuola e la scuola media koine – s. pertini di monza.organizzato in collaborazione con il circolo sardegna.Iniziato il 3 marzo con linaugurazione della Mostra degli Antichi Mestieri, DAL MULETA A SU FERRERI, presso lIstituto Secondario KOINE, di Monza proseguito poi con la visita guidata di Monza dei 50 studentie professori della scuola di Sassari, accompagnati dal Circolo Sardegnae dagli studenti dell Istituto Koin. La visita distruzione cominciatail 5 marzo nel pomeriggio con la scoperta del Duomo di Monza, fattocostruire dalla Regina dei Longobardi, Teodolinda, nonch visita allacorona ferrea, che ha incoronato tutti gli imperatori, dItalia ed dEuropa, compreso Napoleone, che cingendosi il capo disse: Dio me lha data guai a chi la tocca !.La visita proseguita poi nel museo del Duomoalla scoperta del tesoro di Teodolinda, con la chiocciola e i suoi pulcini doro, le corone regali, le croci di Agilulfo e vari reperti storici doro.Si passati poi alla visita del centro storico di Monza, dellArengario, sede dellantico governo di Monza, che ha concluso la giornata.*Gioved 6 marzo è stato il giorno del gemellaggio culturale vero e proprio con le due scuole, alla presenza delle Autorità di Monza, della Circoscrizione 3 e delle due scuole, vice preside e coordinatori, presso il teatrino dellASO, di via S. Rocco 8, alla Circoscrizione 3.Alle ore 10 si dato inizio ai lavori, con il Coro della Scuola Tolache ha iniziato a cantare canzoni del repertorio sardo, per dare il benvenuto alle Autorità Cittadine, con lAssessore Pier Franco Maff, in rappresentanza del Comune di Monza e al Presidente della 3/aCircoscrizione Pietro Zonca.Poi saluto delle Autorità e scambio di doni, targhe e pergamene a ricordo del Gemellaggio Culturale.Applausi a scena aperta da parte della sala stracolma di studenti edi cittadini di Monza, con promessa poi di ricambiare il Gemellaggioa Sassari da parte della Scuola e delle Autorità di Monza.Le due scuole poi però festeggiare levento si sono esibite, cantandocanzoni popolari sarde e canzoni popolari meneghine milanesi.Ha cominciato la scuola Tola di Sassari, partendo da Disimparados, a Nanneddu Meu, a No Poto Reposare, a Chelos, con ben 11 brani.* I ragazzi dellIstituto Koin Scuola Media Pertini di Monza, con ilsuo Gruppo Vocale e Strumentale Andrea Parodi, non è stato da menocantando 10 brani del repertorio Brianzolo e Milanese, da Mia bellaMadonnina a tante altre, ma con nostra sorpresa, anche canzoniin sardo dei Tazenda. Questo ci ha fatto enorme piacere, in quantose un lingua viene parlata e cantata anche dalle nuove generazioni, sar piu difficile che questa scompaia, idem però i dialetti, regionali. – Il pranzo del Gemellaggio, presso listituto Koin, poi è stato un bel momento di socializzazione e di conoscenza e amicizia reciprocae tutti gli studenti hanno potuto scoprire e assaggiare ancheil pane carasau, portato dalla scuola Tola di Sassari.Visita della mostra degli antichi mestieri presso lIstituto Koin e poi, nel pomeriggio, tutti assieme in unescursione culturale, alla VillaReale di Monza, costruita nel 1777 dallarchitetto Piermarini, per voleredi Maria Teresa dAustria, per dare una piccola residenza di 200 stanzee saloni cerimoniali, al figlio Ferdinando. Poi visita dei laghetti reali, della Torre e del grande parco di Monza, con i suoi 500 ettari di verdee di boschi.Nel 2005 si sono festeggiati i 200 anni della costruzione delparco, con la Mostra delle Pietre Basaltiche Musicali di Pinuccio Sciola, poste nei giardini di fronte alla Villa Reale e alla Scuola dArte ISA, dove studiarono grandi artisti sardi come Nivola e Fancello.La visita istruttiva proseguita poi sempre nel parco, scoprendo ilfiume Lambro che lo attraversa, formando spettacolari cascate egiochi d, acqua. La scoperta delle Cascine tipiche Brianzole, sempreallinterno del parco e dei suoi mulini però macinare il grano, azionati dalle acque del Lambro, ha concluso lintensa visita guidata.*Venerdi 7 marzo è stato alla scoperta dei Musei Milanesi dellaScienza e della Tecnica e del Museo dArte Poldi Pezzoli. Alla sera Cena del Gemellaggio, con 200 commensali, tra studenti, professori e genitori e soci del Circolo Sardegna, in un ristorante – hotelbrianzolo di Arcore, con la partecipazione del Gruppo Folk della Brianza Firlinfeu la Primavera di Sovico, con i caratteristici costumibrianzoli di Renzo e Lucia e lornamento femminile de La Speradasul capo, accompagnati dai suoni dei Flauti del Dio Pan, fatti di cannepalustri, come le Launeddas, tra la curiosit e gli applausi dei presenti.A nostro avviso è stato il piu bello e completo gemellaggioculturale tra scuole della Sardegna e della Brianza realizzato inquesti dieci anni, in quanto ha visto tanti momenti, di istruzione, di conoscenza, di socializzazione, apprendento tanti aspetti dellastoria e della cultura lombarda e sarda, con un arricchimento culturale reciproco, nostro, delle due scuole e degli studenti.Per il riscontro a Sassari, a settembre o nel prossimo anno scolastico abbiamo già stipulato un convenzione a 31 euro algiorno in pensione completa, in un hotel sul mare di Alghero – Fertilia.

Gemellaggio tra a.o. san gerardo e hospital de la ribera (spagna):

Gli ospedali di Monza e Valenia condividono le rispettive esperienze. LAzienda Ospedaliera San Gerardo ha recentemente approvato un protocollo di gemellaggio e collaborazione fra San Gerardo e lHospital de la Ribera di Valenia. Il progetto, reso possibile da una rete di relazioni cementate nel corso degli ultimi anni anni, prende le mosse dallindividuazione congiunta di alcune aree di interesse comune nell’ottica dello sviluppo continuo dei servizi sanitari; nello specifico, la collaborazione tra i due nosocomi sarà finalizzata al miglioramento della gestione del paziente chirurgico. Responsabili del progetto sono Giuseppe Maisano, Dirigente Medico dellUnit Operativa di Anestesia e Rianimazione del San Gerardo e Pasquale Chiarelli, Dirigente amministrativo della Direzione Sanitaria Aziendale.

Liniziativa coerente con il progetto più ampio di internazionalizzazione del servizio sanitario lombardo finalizzato a promuovere confronti e scambi fra di versi sistemi sanitari.

Sul terreno dei rapporti internazionali il San Gerardo ha un carnet ricco.

Molte sono le delegazioni che, da tutto il mondo, ogni anno visitano la struttura ospedaliera. Soltanto negli ultimi quindici mesi sono stati ospiti del San Gerardo, fra laltro, delegazioni governative della Guinea de Conacry, del Ministero della Sanit del Sud Africa, della Cina e della Repubblica di Moldavia.

Intensi, poi, gli scambi di esperienze e conoscenze con clinici e ricercatori di altri Paesi. Via Pergolesi ospita, inoltre, stage specialistici però studenti e professionisti e
organizza numerosi master di alta specializzazione con figure provenienti da tutti ni continenti

La cooperazione Monza – Valenia durer un anno; se il gemellaggio comporter reali vantaggi alle due strutture ospedaliere, come confidano le direzioni delle due strutture ospedaliere, potr essere prorogato ed esteso anche ad altri settori ritenuti importanti però il miglioramento della qualit e dellorganizzazione dellassistenza e della cura.