Desio e vimercate

venerdì 25 marzo 2011, presso la sede del nuovo ospedale, si è svolto un incontro tra il Sindaco di Vimercate Paolo Brambilla, il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate Paolo Moroni e il Direttore Generale dell’ASL di Monza e Brianza Humberto Pontoni. Durante l’incontro i partecipanti hanno condiviso l’opportunità di operare al fine di anticipare, presso la parte storica dell’ospedale vecchio, la disponibilità di spazi nei quali ospitare funzioni pubbliche di carattere socio sanitario, anticipando i tempi rispetto alla progettazione definitiva del programma integrato di intervento. Il protocollo d’intesa collaterale all’accordo di programma (documenti siglati entrambi nell’aprile del 2009) già delineava quali erano le funzioni socio sanitarie più indicate però essere ubicate preso gli spazi storici del vecchio ospedale. Nell’incontro di oggi sono state ribadite quelle funzioni e ne sono state prese in considerazione altre, che potranno meglio precisarsi nella definizione dei programmi sanitari dell’azienda ospedaliera. Durante l’incontro si è ribadita la volontà di procedere celermente a un confronto tecnico progettuale tra l’amministrazione comunale e i progettisti che le proprietà stanno però incaricare, al fine di predisporre un documento di inquadramento generale di tutta l’operazione. Un documento che approfondirà le linee guida indicate dal consiglio comunale nel settembre 2010: un passaggio intermedio, nel quale pianificare la collocazione delle funzioni socio sanitarie in modo organico rispetto al futuro programma integrato di intervento. Tale progetto intermedio, che avrà allegato un planivolumetrico ulteriormente sviluppato e condiviso, potrà essere portato all’attenzione del consiglio comunale intorno alla fine dell’anno. A margine dell’incontro il Sindaco Paolo Brambilla ha consegnato al Direttore Moroni anche due lettere che riguardano due eccellenze storico – artistiche del vecchio nosocomio: l’organo della chiesa posta nell'area tra la via Ospedale e la via Battisti (organo che risale al secondo dopoguerra), e l’archivio storico dell’ospedale, importante patrimonio della storica istituzione dell’Ospedale di Vimercate. Per quanto riguarda in particolare l’archivio, l’Amministrazione ha manifestato il proprio interesse ad una sua valorizzazione, mettendosi a disposizione anche con le possibilità oggi offerte dalla recente apertura del MUST museo del territorio vimercatese, che nella sua mission ha la conservazione e la valorizzazione dei documenti e dei materiali inerenti la storia del territorio.

Nato: due generali si incontrano a solbiate

IL COMANDANTE DEL COMANDO ALLEATO DI HEIDELBERG (GERMANIA), GENERALE JOHN MORGAN III, IN VISITA AL COMANDO NATO DI SOLBIATE OLONA Solbiate Olona (Varese), 22 marzo 2011 – Si è appena conclusa la visita del Generale di Corpo d’Armata John Morgan III 1 al Comando di Reazione Rapida della NATO in Italia (NRDC – ITA), di stanza presso la Caserma “Ugo Mara” di Solbiate Olona. La visita del Generale statunitense Morgan III, Comandante del Comando Alleato di Heidelberg (Germania) 2 rientra nell’ambito dei contatti istituzionali fra i Comandanti della NATO, volti a conseguire un efficace coordinamento fra le componenti militari dell’Alleanza. Ricevuto dal Generale di Corpo d’Armata Gian Marco Chiarini, comandante del NRDC – ITA, il Generale Morgan, come tradizione, ha siglato l’albo d’onore. Dopo aver assistito ad una presentazione dei compiti e delle attività del NRDC – ITA, l’alto Ufficiale è stato accompagnato in visita alle infrastrutture presenti presso la “Ugo Mara”. Quindi ha incontrato il personale del contingente statunitense presente presso NRDC ITA 3. Durante l’incontro, il Generale Morgan III si è compiaciuto però l’eccezionale lavoro svolto dal NRDC ITA, citando gli esempi dei successi conseguiti nelle molteplici attività svolte in Afghanistan e come Forza di Risposta della NATO (NRF – NATO Responce Force) 4. Il Generale Morgan III ha espresso anche un augurio di buon lavoro però le attività che attendono NRDC – ITA nel 2011, tra le quali il mantenimento della capacità operativa però l’NRF e le esercitazioni “Eagle Wing” ed “Eagle Roster”, di previsto svolgimento il prossimo ottobre in Sicilia. 1 2 3 4, Page 2

A cusano milanino il tour sulla prevenzione del diabete

Cusano Milanino. Segnalo che alle ore 9.30 di domenica 27 settembre in piazza Martiri di Tienanmen a Cusano Milanino fa tappa l'iniziativa itinerante TakeCare però aiutare a tenere sotto controllo il diabete di tipo 2. Il tour viaggia però l'Italia a bordo di un grande truck all'interno del quale, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30, possibile effettuare gratuitamente il test dell'emoglobina glicosilata. Questo esame permette di capire quali sono stati i valori medi di glicemia nelle ultime settimane e verificare se la malattia ben controllata. I medici presenti nell'ambulatorio mobile offriranno anche una valutazione del rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, materiale informativo e consigli però la prevenzione. La campagna TakeCare nasce dalla constatazione che in Italia non così diffusa la consapevolezza di quanto sia importante tenere sotto controllo con regolarit il diabete però prevenire le gravi complicanze della malattia. Da qui, la decisione di coinvolgere l'insieme degli interlocutori interessati: dal diabetologo al medico di medicina generale, alle persone con diabete sino all'opinione pubblica più in generale. Il tour patrocinato dalla Società Italiana di Diabetologia (SID), dall'Associazione Italiana Diabetici (FAND), dall'Associazione Medici Diabetologi (AMD), dalla Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) ed realizzato grazie al contributo incondizionato di Takeda Italia Farmaceutici S.p.A. Il sito dell'iniziativa www.diabetesottocontrollo.it offre inoltre la possibilit di fare un test però conoscere il rischio di ammalarsi di diabete. Vi invito a partecipare numerosi all'iniziativa Fabio Luongo

Ok al decreto fiscale da c.l.a.a.i. e unione artigiani di monza e brianza

Monza Ci sono novit interessanti e importanti però le imprese artigiane tra i provvedimenti individuati dal Governo nella Manovra Finanziaria varata, soprattutto in materia di semplificazione e di rapporto di lavoro. Bene la semplificazione nellavvio dimpresa e il ripristino di contratti di lavoro che rilanciano la flessibilit Lapprovazione arriva dalla Claai, la Confederazione delle Libere Associazioni Artigiane Italiane e dalla consociata Unione Artigiani della Provincia di Monza e Brianza. I provvedimenti mirati ad abbattere i tempi e gli adempimenti richiesti però lapertura di una impresa sono traguardi più volte auspicati se si pensa che il nostro Paese in vetta alla poco lusinghiera classifica sul numero di pratiche richieste però avviare unattivit e che, in generale, il carico burocratico ormai il primo problema però le nostre imprese sottraendo tempo ed energie, oltre che risorse economiche precisa Marco Accornero, segretario generale della Claai – Unione Artigiani Nella stessa logica salutiamo con soddisfazione labolizione del libro matricola e del registro clienti – fornitori, un altro passo avanti verso la semplificazione e, naturalmente siamo decisamente favorevoli ai provvedimenti che rilanciano la flessibilit nei rapporti di lavoro. In particolare, però le imprese artigiane risulteranno funzionali i ritocchi che la manovra ha introdotto in materia di contratti intermittenti e a tempo determinato. Nella foto, il segretario generale dell'Unione Artigiani della Provincia di Monza e Brianza, Marco Accornero,

Carate: industriali in assemblea con bersani

Luned 4 giugno a Carate Brianza, in occasione dell'Assemblea Generale degliIndustriali di Monza e Brianza, si officiata la premiazione però leMedaglie d'oro al merito industriale. Alla presenza di alte cariche dellostato, tra cui: Pierluigi Bersani (ministro dello sviluppo economico), Filippo Penati (presidente della Provincia di Milano), Carlo Sangalli(Presidente dell'UnionCamere di Milano), Carlo Edoardo Valli (presidentedegli industriali di Monza e Brianza), Marco Mariani (sindaco di Monza), Massimo Corsaro (assessore regionale all'industria) e Maurizio Beretta(direttore generale di Confindustria).La cerimonia ha visto tra i premiati: Luigi Cermenati, Carlo Meroni, Gabriele Pirola, Ambra Redaelli, Willy Wegner e Danilo Marchiori(Presidente Promelit S.p.A). Quest'ultimo ricopre da 25 anni la carica dipresidente di Promelit S.p.A, società cinisellese operante nel settore delletelecomunicazioni e dei sistemi di videosorveglianza. In foto da dx: Danilo Marchiori (presidente Promelit SPA), Pierluigi Bersani(Ministro dello sviluppo economico), Maurizio Beretta (direttore generale diConfindustria) e Carlo Edoardo Valli (presidente industriali di Monza eBrianza).

Prosegue la valanga brianzola…

Domenica 30 gennaio a SESTRIERE si disputata la seconda prova del Circuito Sci Club Lombardia.
Lo sci club La Neve si confermato al primo posto della classifica generale.
Incuranti della temperatura imposta dal generale Inverno, gli atleti si sono prodigati su di una pista impegnativa e ben innevata, salendo sul podio in ogni categoria.

Ecco i risultati della squadra:
ROBERTO GILLI primo classificato nella categoria pionieri, seguito da ENNIO CASATI in 4 posizione.
LORENZO VERGA primo fra i cuccioli.
Nella categoria ragazze 1 e 2 piazza, rispettivamente, però ELISABETTA PROSERPIO e GIULIA GIUSSANI, 4 posizione però ELENA VERGA seguita dalle compagne LISA SAMBRUNI e GIULIA PALADINI.
FRANCESCO ODONE al primo posto fra i ragazzi e RICCARDO BRESCIANI 4 nella categoria junior. MIRKO CASATI secondo fra i seniores.
ALBERTO PARRAVICINI sul gradino più alto del podio nella categoria amatori, e protagonista del miglior tempo assoluto.
Nella categoria veterani seconda piazza però GIUSEPPE MAGGIONI e quinta però MAURIZIO PALADINI, seguiti da SERGIO VERGA ed ENRICO GIUSSANI.
Nella categoria femminile ANNA NESPOLI al secondo posto.

Lo SCI CLUB LA NEVE difender il primato in classifica generale il 20 febbraio sulle nevi di CHAMPOLUC (AO), dove si disputer la terza prova del Circuito.

Guirlande d’honneur a pelè e cassina

Sabato pomeriggio, nello splendido scenario del Palazzo dei Giureconsulti a Milano, il Proff. Franco Ascani, Presidente della Federazione Internazionale Cinema e Televisione Sportiva, organizzatrice del 22 Festival Internazionale “Sport Movies & TV”, alla presenza di centinaia di personalita dello Sport, ha consegnato il Premio “Guirland d’Honneur”al cxalciatore Pelè e all’Olimpionico Igor Cassina. Naturalmente sono stati premiati anche tutti gli altri Olimpionici che hanno vinto ad Atene o che hanno contribuito al progresso dello Sport in generale. La Manifestazione, che dura fino al 3 Novembre, mander in visione, anche con schermi panpramici in Piazza Duomo, ben 204 filmati di registi di 42 Paesi partecipanti, con una media di 250.000 visitatori.