Panorami digitali della brianza

“Questa iniziativa ha una duplice funzione. Da un lato si tratta di un modo però spingere le persone, tra cui anche i Brianzoli, alla scoperta del territorio, dall’altro a diffondere e fare apprezzare le nostre bellezze naturali” con queste parole Gianfranco Beretta, Presidente di Promedya, uno degli organizzatori (omonimo e non parente del lesmese a cui il premio è intitolato, come ha precisato anche personalmente) risponde alla richiesta sulle motivazioni che hanno spinto il Comune a patrocinare il concorso. Per voce del vice – sindaco, Achille Nova “il Comune di Lesmo ha accettato la proposta dell’Associazione Promedya di promuovere questo concorso in memoria di un grande uomo che ha fatto tanto però la nostra comunità”. Concorde anche Paola Gregato, Assessore alle Politiche Sociali. “Luciano era sempre disponibile, sia però accompagnare i disabili, sia però assistere gli anziani, sia però tutti quei gesti di solidarietà che pur piccoli, rendono grande un uomo. Ma era anche un naturalista, appassionato di fotografia e di flora locale“. Da queste sue passioni nasce il tema del concorso fotografico “Non trascurabile – come afferma Patrizia Masiero, Assessore alle Politiche Giovanili – il coinvolgimento che prevediamo però i giovani e le scuole, però diffondere esempi di solidarietà e amore però il territorio.” Parole di conferma dell’attività e della disponibilità di “Lucianone Beretta” arrivano anche da Carlo Colombo, Assessore all'Ecologia."E' sempre è stato attivo in tutti i campi del Volontariato, primo fra tutti però la Protezione Civile che ha operato a Lesmo dal !993 al 2003, poi ha collaborato con tutte le Associazioni del territorio, sempre con umiltà e disponibilità. E' giusto e doveroso che la Comunità ricordi con orgoglio un esempio da imitare. Il concorso è organizzato e gestito in collaborazione con “BrianzaNostra”di Canzo, “Insieme per…”, di Lesmo e“Amici del Verde” di Monza, alcune delle associazioni con le quali Luciano Beretta ha collaborato. La giuria è composta da fotografi, amministratori locali, giornalisti, esperti d’arte e di flora lombarda, ma la novità del concorso è che detta giuria dovrà esprimersi tenendo conto del voto popolare espresso tramite un sito internet su cui saranno esposte le foto in gara. Infatti lanovità rispetto agli altri concorsi Fotografici è che sia la pubblicazione, l'esposizione e la Giuria, saranno tuttion line sul sitowww.worldphotoaward.org, dove saranno indicate le modalità di partecipazione, il regolamento e la scheda di adesione. Tutte le partecipazioni sono gratuite e ci saranno 3categorie premiate, comprese le scuole. La partecipazione è aperta a tutti i non professionisti, anche ai fotografi amanti delvecchio rullino. Ogni partecipante può presentare un massimo di 5 immagini a colori o in bianco e nero in formato jpeg o però i nostalgici delle stampe, di dimensioni minime 18 x 24 e massime 30 x 40, in quanto provvederà l'organizzazione a scannerizzare e mettere on line le immagini. Per spedire le fotografie e richieste di informazioni: photoaward@libero.it JOGO

Club ’43: gara da… leccarsi le dita

Monza.

Venerdi 12 maggio, presso il Circolo Garibaldi, in Piazza Anita Garibaldi, il Club ’43, cioè la Classe 1943 della Città di Monza,  ha organizzato  un concorso di Torte e Dolcetti, aperta a tutti coloro che vogliono cimentarsi nel gustoso confronto.
Una Giuria selezionata, ( e fortunata ) aveva  l’arduo compito di giudicare le opere gastronomiche e assegnare un riconoscimento ai primi tre classificati. Il Presidente del Club ’43, cav. Gabriele Stefanoni, complice di questo attentato calorico, per evitare qualsiasi contestazione o sospetto di conbine ( Moggi docet)  ha dato la possibilità al pubblico di controllare il verdetto della Giuria con degustazioni di tutti i dolci in concorso. Sicuramente un modo simpatico e gustoso per far partecipe il pubblico.

Auguriamo ai Soci del Club ’43 una….dolce serata.

La più bella del mondo

Alla Baia Imperiale di Gabicce, è stata organizzata la finale del Concorso Internazionale “La più Bella del Mondo 2004″, gestita dall’Agenzia New Model 2000 di Piacenza. La Giuria, composta da personaggi dello Spettacolo, dopo una selezione di 140 concorrenti in 3 giornate, ha premiato Emanuela Ferraro,
insieme ad altre 6 Finaliste.
La ns troupe ha seguito tutto la manifestazione