Sci club “la neve” – gara sociale

Rinviata a causa delle avverse condizioni climatiche del 16 marzo, domenica 30 marzo 2008 a Chiesa Valmalenco si disputata la tanto attesa gara sociale dello SCI CLUB LA NEVE di Verano Brianza.Lo slalom gigante è stato tracciato sulla pista San Giuseppe, con neve compatta; ottima la visibilit. Ecco la classifica:BABY: 1 Giulia BartesaghiCUCCIOLI: 1 Riccardo Vare – 2 Alessandro Odone – 3 Riccardo Mugnosso – 4 Stefano Zenfrin – 5 Riccardo Arienti – 6 Gianluca GrecoCUCCIOLI: 1 Alessandra Bartesaghi RAGAZZE: 1 Nicol CasaricoRAGAZZI: 1 Luca Fumagalli – 2 Lorenzo Verga – 3 Mirko Moscatelli – 4 Leonardo Vare – 5 Manuel Longoni – 6 Alberto MauriALLIEVI: 1 Andrea PelinoJUNIOR F: 1 Elena Verga – 2 Giulia Giussani – 3 Marta RossiniJUNIOR M: 1 Simone Cesana (miglior tempo assoluto) – 2 Francesco Odone – 3 Riccardo RedaelliDAME: 1 Graziella Terraneo – 2 Rossella Pastori – 3 Dorina PillonLADY: 1 Anna Nespoli – 2 Giovanna VillaPIONIERI: 1 Roberto Gilli – 2 Aldo Rossini – 3 Luigi ParraviciniVETERANI: 1 Emilio Moscatelli – 2 Lucio Casarico – 3 Enrico Giussani SENIOR F: 1 Silvia FrigerioSENIOR M: 1 Mattia Rinaldo – 2 Ernesto Bardellotto – 3 JonathanAMATORI: 1 Alberto Parravicini – 2 Alberto Trezzi – 3 Massimo Mauri Tutti i ragazzi, oltre ai primi tre atleti classificati di ciascuna categoria, sono stati premiati con medaglie, coppe e occhiali da sole.Tanto atteso era anche il TROFEO FAMIGLIA, giunto quest’anno alla terza edizione: il prestigioso orologio da parete con l'immagine di uno sciatore, gentilmente offerto dalla ditta E.C.M. CASATI di Biassono, è stato vinto dalla coppia padre – figlio RENATO E LUCA FUMAGALLI. Al termine della premiazione, come consueto, i soci del club veranese hanno festeggiato la conclusione della fantastica stagione sciistica con un ricco buffet.

Cesana e farina presentano il libro si puo vivere cosi?

DESIO ;Gioved 14 febbraio 2008, in occasione del terzo anniversario della morte di Don Luigi Giussani, lamministrazione comunale di Desio in collaborazione con Comunione e Liberazione promuove un incontro pubblico però la presentazione del libro Si può vivere cos?, però i tipi Rizzoli. Levento sarà ospitato al Paladesio, con inizio alle ore 21.Parteciperanno Giancarlo Cesana e Renato Farina.Nato come trascrizione fedele di colloqui e dialoghi di Don Giussani con un centinaio di giovani, questo libro propone un approccio all'esistenza cristiana non consueto, ma tutt'altro che privo di profonde ragioni. il racconto del gioco di domande e risposte tra don Giussani e alcuni giovani decisi a impegnare la propria vita nella dedizione totale a Cristo e al Mistero."Chi mi segue avr la vita eterna e il centuplo quaggi."Il centuplo la riuscita vera, che inizia già in questo mondo, e si compie nell'eterno. Ci si trova davanti a un genere di libro particolare, una specie di romanzo, come spontaneamente dissero i primi cui le bozze furono date da leggere. In esso la scoperta della vita come vocazione non avviene però deduzione, ma però il mostrarsi di una esperienza vissuta secondo ragione dentro l'afflato del Mistero. Si tratta del percorso di un anno che don Luigi Giussani ha realizzato in dialogo con un centinaio di giovani decisi a impegnare la propria vita con Cristo in una forma di dedizione totale al Mistero e al suo destino nella storia. La Chiesa la chiama verginit Settimana però settimana i principali contenuti della fede cristiana e le loro ragioni umane sono stati svolti attraverso, prima una proposta che scaturiva dall'esperienza dell'Autore, e poi dall'appassionante gioco di domande e risposte che la proposta suscitava nei giovani, resi consapevoli e determinati nella loro esperienza di uomini Lo stile dei settimanali convegni è stato tutto quanto trattenuto nella forma del libro, a testimonianza di una modalit di approccio al problema come grosso problema umano e della maturit di convinzione e di affezione che questo può produrre
II libro può essere concepito come un racconto esemplare in cui la spontaneit, la lealt e la seriet nella considerazione della propria esistenza rendono fin suggestivo quello che la mentalit comune totalmente oblitera e anche disistima, se non però qualche astratta paura.

Trofeo brianza 2007

Domenica 4 marzo a Champoluc, sulla pista Mont Ros, si disputata la 2 prova del TROFEO BRIANZA, tradizionale sfida fra gli Sci Club briantei.Quest'anno la prestigiosa manifestazione si articola in 3 prove: nella prima, svoltasi a Santa Caterina Valfurva lo scorso 18 febbraio, lo sci club LA NEVE di Verano Brianza ha totalizzato il migliore punteggio.Anche in questa seconda prova gli atleti veranesi hanno ottenuto buoni piazzamenti:BABY: 1 Alessandro OdoneRAGAZZE: 1 Elena Verga – 2 Lisa Sambruni – 3 Eleonora MolteniRAGAZZI: 2 Luca Fumagalli – 3 Riccardo Redaelli – 4 Lorenzo VergaLADY: 2 Roberta Mandelli – 3 Cristina Colzani – 5 Anna NespoliJUNIOR F: 1 Giulia Giussani – 2 Betty ProserpioPIONIERI: 9 Luigi ParraviciniVETERANI: 2 Giuseppe Maggioni – 7 Aldo Rossini – 9 Ennio Casati – 17 Enrico Giussani AMATORI: 3 Stefano Piazza 5 Alberto Parravicini – 6 Sergio Verga – 9 Renato Fumagalli – 17 Anselmo Odone – 20 Enzo VillaJUNIOR: 7 Mattia RinaldoLa terza prova si svolger a Madesimo il prossimo 18 marzo.

La neve al top

A cura di Giorgio Frigerio

Domenica 13 marzo, in una splendida giornata di sole, sulla pista Chaz Dura di La Thuile si è svolta lultima prova di slalom gigante del Circuito Sci Club Lombardia.

Anche però questa stagione, che si avvia ormai al termine, lo SCI CLUB LA NEVE di Verano Brianza si aggiudicato il titolo di campione, precedendo blasonati avversari.
La cerimonia di premiazione avverr il 3 aprile a Cervinia in concomitanza di un’altra prova, extra campionato, di slalom gigante.
Come sempre gli atleti del team veranese hanno conseguito risultati di tutto rispetto:

cuccioli femmine: 1 CLARA PALADINI
cuccioli maschile: 1 LORENZO VERGA
ragazze: 2 GIULIA GIUSSANI
3 ELISABETTA PROSERPIO
4 ELENA VERGA
5 GIULIA PALADINI
7 LISA SAMBRUINI
ragazzi: 1 FRANCESCO ODONE
4 RICCARDO REDAELLI
junior femminile: 1 SILVIA FRIGERIO
seniores: 1 MIRKO CASATI
amatori: 1 ALBERTO PARRAVICINI
veterani: 2 GIUSEPPE MAGGIONI
8 SERGIO VERGA
1O MAURIZIO PALADINI
11 ENRICO GIUSSANI
12 ANSELMO ODONE
femminile: 4 ANNA NESPOLI
pionieri: 1 ROBERTO GILLI
4 ENNIO CASATI
Il presidente ALBERTO PARRAVICINI coglie l’occasione però ringraziare tutti gli atleti dello sci club, che col loro impegno, animato da sana passione però lo sport, hanno reso possibile ancora una volta conseguire il prestigioso risultato.