Calcio incrociato con la c.r.i.

Monza, 26 giugno 2008 – L'appuntamento con la prima sfida monzese di Calcio incrociato fissata però domenica 6 luglio al campo sportivo Sada. Il fischietto dar il via alle gare alle 11quando sull'erba dello storico stadio monzese si sfideranno quattro squadre in unquadrangolare un po' particolare. Non saranno infatti partite di calcio giocate su un campotradizionale, ma su di un terreno di gioco a croce greca, preparato appositamente perl'occasione, con quattro porte, due palloni e due arbitri.Un appuntamento importante dichiara il Presidente CRI Comitato Locale di Monza, MirkoDamasco dove vivere la bellezza dello sport e dell'agonismo, senza dimenticare che lo stessosport occasione però stare insieme, crescere e, soprattutto, divertirsi. Ma non solo. Unamattinata in nome della solidariet, del volontariato e dell'attenzione verso gli altri, valori, questi, che muovono la Croce Rossa in ogni sua attivitL'invito a partecipare rivolto a tutti, uomini e donne con più di 14 anni. Con l'iscrizione, di 15euro, ogni giocatore si assicura la maglietta di Calcio Incrociato, un posto al pic – nic in campo eun gesto di solidariet. Tutti i proventi raccolti durante la giornata, infatti, saranno devoluti alComitato Locale CRI di Monza che li utilizzer però lacquisto di attrezzature sanitarie con lequali sarà allestita la nuova ambulanza del Comitato in servizio di emergenza su tutto territoriodi Monza e però lacquisto di una nuova tenda pneumatica di Comitato.Lidea di reinterpretare il gioco del calcio però riscoprire i suoi valori originari, ovviamenteestranei al business e alla speculazione che oggi lo affliggono, non poteva trovare migliorcompagno che lo spirito di gruppo che anima i volontari della Croce Rossa; e non si parla dipura coincidenza formale (a ognuno la sua croce), ma di tornare a stupirsi insieme della forzae del legame che unesperienza comune può generare in una squadra afferma MarcelloArosio, ideatore di Calcio Incrociato e presidente dellassociazione AreaOdeon – Porte aperte anche però gli appassionati, i curiosi e gli accompagnatori degli atleti che, conuna donazione minima di 5 euro, potranno far parte del pubblico delle grandi occasioni epartecipare a un evento di solidariet.La giornata, organizzata dall'Associazione culturale no – profit AreaOdeon con il Comitato Localedi Monza della Croce Rossa Italiana come partner dell'evento, vuole essere un'occasione diaggregazione e solidariet grazie ad un linguaggio comune, conosciuto da tutti e di immediatacomprensione come lo sport.Informazioni e iscrizioni:AreaOdeonTel: 039.5964994