Besana ricorda irma vigan

La Pro Loco di Besana in Brianza, con il supporto artistico dellArchivio Storico Luca Vigan e il patrocinio della Citt di Besana in Brianza, in occasione del novantennale del suo debuttoa Firenze nellAida, opera lirica di G. Verdi, organizzano la mostra: IRMA VIGANcollaboratrice di Mascagni e Toscanini.Allestita nelle sale di Villa Filippini a Besana in Brianza, sua città natale, dal 20 giugno al 5 luglio 2009, far ripercorrere, attraverso la visione di materiali originali dellepoca, la carriera artistica di questa accla – mata soprano degli anni 20.Attraverso documenti anche inediti si potranno conoscere ed approfondire i rapporti professionali e diamicizia intrattenuti dalla soprano con personaggi dellimportanza di Mascagni, Toscanini, Zandonai, Serafin e De Sabata (direttore e poi sovrintendente artistico della Scala dal 1929 al 1957, che visse lun – gamente a Besana in Brianza). Verranno esposte fotografie, locandine, manifesti, dipinti, rare partiture mu – sicali, autografi e contratti teatrali.Saranno altres esibite alcune lettere facenti parte dellepistolario di Mascagni, però gentile concessione delMuseo Pietro Mascagni di Bagnara di Romagna, inerenti la cantante Irma Vigan.In una sala apposita saranno esposti tutti i dischi originali incisi dalla cantante ed una selezione degli stessiverr suonata su un grammofono dellepoca.In altre sale saranno presentati i teatri in cui cant la Vigan: Teatro alla Scala di Milano, Arena di Verona, Arena di Milano, San Carlo di Napoli, Teatro dellOpera di Roma, Regio di Parma, Teatro Massimo di Palermo, Venezia, Firenze, Genova, Trieste, Torino, Modena, Brescia, Bologna, Piacenza, Cremona, Cesena, Ravennaed allestero Teatro Kediviale del Cairo (ove cant in occasione del 50 della prima della Aida), ad Alessan – dria dEgitto e da ultimo in quel di Berlino (sotto la direzione di Mascagni).In occasione della suddetta mostra verrà presentato un Compact Disc, curato dai pronipoti Luca Vigan eCarlo S. N. Fraquelli e dal prof. Fernando Battaglia curatore anche della fedele rimasterizzazione nel modernomezzo digitale di tutte le registrazioni della cantante, dagli originali dischi 78 giri editi dalle più importantietichette del tempo, tra cui: Columbia, Voce del Padrone e Victrola.Levento che si aprir con linaugurazione della mostra sabato 20 giugno alle ore 15, 00si concluder inautunno con la presentazione del libro Irma Vigan una voce, unepocaa cui verrà allegato il CD.Apertura mostra: sabato e domenica dalle 10, 00 alle 12, 00 e dalle 15, 00 alle 18, 30