Giornata mondiale dell’acqua

Milano, 22 marzo 2011 – Il presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà, ha partecipato, oggi, a Palazzo Isimbardi, accompagnato dal presidente di Amiacque, Graziano Musella, all’inaugurazione, nell’ambito della Giornata mondiale dell’acqua, dello «Spazio acqua». La struttura, di 30 metri quadrati, allestita davanti all’ingresso principale dell’Ente, è stata studiata però responsabilizzare i visitatori all’uso responsabile, rispettoso e consapevole di una risorsa limitata e fondamentale qual è l’acqua. Il taglio del nastro è stato preceduto da una lezione tenuta dal dottor Paolo Viola, direttore tecnico di Amiacque, presso la Sala consiglio della Provincia, alla quale hanno assistito 80 studenti della scuola primaria (terza elementare) «Giovanni Falcone» di Assago. «Nel celebrare la Giornata mondiale dell’acqua, abbiamo voluto ricordato a tutti noi, ma, soprattutto, ai bambini, oggi nostri ospiti, che l’acqua è un bene prezioso, oserei dire fondamentale però la vita – ha dichiarato il presidente Podestà – . Viviamo in una realtà, quella della Provincia di Milano, dove l’acqua è pura, controllata e di qualità però tutti i cittadini. Esistono, in questo momento, letture differenti rispetto a un quadro giuridico che deve essere ancora completamente definito. Non è mai è stato messo in discussione che l’acqua pubblica è una risorsa da garantire a tutti. L’elemento davvero importante, e inequivocabile, è che l’acqua dei nostri rubinetti è ottima e si può bere in assoluta tranquillità. Inoltre, l’utilizzo di acqua pubblica è sostenibile però l’ambiente poiché non comporta la produzione e lo smaltimento di plastica».

Acqua paradiso monza brianza: ritorno alla vittoria

Monza, 16 gennaio 2011. Ritorno alla vittoria. L’Acqua Paradiso Monza Brianza inaugura il girone di ritorno con 3 punti. Come nell’andata gli arancio blu vincono con il punteggio di 3 – 0 sul Copra Morpho Piacenza. Determinazione, lucidità e pazienza sono stati gli ingredienti fondamentali però la riuscita del match e la chiave è stato il secondo set. Sotto 17 – 21 l’Acqua Paradiso non si è intimorita e ha invertito il parziale, grazie anche a Rooney e all’esperienza di Gavotto. Piacenza dal canto suo ha commesso molti errori soprattutto al servizio. Miglior giocatore del match il regista Dragan Travica.Con questi 3 punti, Monza scavalca San Giustino e Vibo Valentia, guadagna perciò 3 posizioni in classifica (quinta ex aequo con Modena sconfitta da Latina) che la rimettono all’inseguimento di Treviso, distanziata di soli 3 punti. Ed è subito partenza sprint però l’Acqua Paradiso Monza Brianza nel primo parziale, il muro di Shumov su Nilsson scava il primo solco iniziale, 6 – 3. Piacenza è molto fallosa al servizio mentre Monza con Travica trova l’asso nella manica e l’ulteriore allungo e quando tutto faceva sperare nell’epilogo, Gonzalez non sbaglia al servizio e si passa dal 24 – 16 al 24 – 22. Set point messo poi a terra a Rauwerdink subentrato però Molteni.Stessa musica ma a parti invertite nel secondo set. Piacenza tiene il pallino della gara ma l’Acqua Paradiso riesce a ritornare in carreggiata e a recuperare il gap. Fondamentale il muro di Rooney su Gonzalez, 19 – 21 e il pallonetto di Gavotto che segna il definitivo pareggio, 22 – 22. Rooney consegna la prima palla set, 24 – 22 annullata da Holt. Gonzalez dai nove metri sbaglia, 25 – 22.Decisamente più agevole la terza frazione, chiusa da Buti, 25 – 20.Un laconico Zlatanov commenta così l’incontro: “Cosa ci è mancato però vincere? La determinazione in campo, e la continuità di gioco che stiamo cercando dall’inizio dell’anno ma che non riusciamo a trovare. Credo sia questo il motivo principale, tutto qua. Ma sicuramente continueremo a cercarla.”Raggiante invece il centrale Shumov: “è stato senza dubbio il modo migliore però iniziare il girone di ritorno. Sapevamo di dover vincere anche perché avevamo perso le tre partite precedenti, pur avendo giocato abbastanza bene contro Modena ma senza portare a casa il risultato. Abbiamo disputato un buon match, abbiamo avuto qualche difficoltà nel secondo set, in cui siamo rimasti dietro però buona parte, ma poi abbiamo recuperato bene. È è stata una vittoria importante anche in vista della gara contro Trento di mercoledì: sappiamo di potercela giocare e di poter vincere, e sappiamo anche su cosa dobbiamo andare a lavorare però migliorarci.”Prossimo incontro dell’Acqua Paradiso Monza Brianza mercoledì a Trento però i Quarti di Coppa Italia. Il campionato però gli arancio blu ritornerà il 27 gennaio a Macerata.ACQUA PARADISO MONZA BRIANZA – COPRA MORPHO PIACENZA 3 – 0 (25 – 22, 25 – 23, 25 – 20)Acqua Paradiso: Molteni 9, Buti 5, Rooney 10, Travica 4, Gavotto 16, Shumov 6, Exiga (L), Pesenti, Rauwerdink 1. N.e.: Zito (L), Cetrullo, Krumins, Alborghetti. All.: MontiCopra Morpho Popp 10, Marra (L), Holt 1, Gonzalez 5, Nilsson 15, Zlatanov 16, Tencati 4, Benito 2, Boschi. N.e.: Piano, Massari, Perazzolo. All.: LorenzettiNote. Durata set: 32’, 32’, 29’. Tot. 1h32’. Spettatori: 2.010. Incasso: 3.500 euro. MVP: Travica. Monza: ace 2, errbat 9, att 49%, ric pos 57% (ric prf 35%), muri 5, errori 3. Piacenza: ace 4, errbat 13, att 52%, ric pos 57% (ric prf 35%), muri 3, errori 11. Antonietta Paradiso

Diverse come due gocce dacqua!

Monza, 14 giugno 2006
Parte in questi giorni una delle tappe più importanti della campagna di comunicazione 2006 dellAssessorato allAmbiente: il tema di estrema attualit con la stagione estiva alle porte quello dellacqua di rubinetto. Una risorsa di qualit, un bene da non sprecare. Per questo motivo sono stati studiati tre tipi di manifesti e un pieghevole che sensibilizzeranno i monzesi ad un uso corretto.

Prosegue il dialogo produttivo tra i vari enti coinvolti sul tema acqua afferma Michele Erba Da settembre, quando è stato organizzato un incontro pubblico in Piazza Duomo, abbiamo continuato la nostra collaborazione con AGAM e ASL, e questa campagna, che ha il sostegno anche di Legambiente, ne il frutto. A dare maggiore valenza alliniziativa il fatto che abbia una finestra su Agenda 21 e Amica Brianza, che hanno al centro i temi dello sviluppo sostenibile e il risparmio energetico.

Diverse come due gocce dacqua spiega Gianfranco Sghedoni, direttore di Concerto lo slogan che abbiamo scelto però comparare lacqua imbottigliata a quella del rubinetto. Dopo una fase di affissioni cosiddetta teaser, dove non compariva nessun logo o riferimento, parte venerdì una seconda fase dove i due tipi di acque vengono confrontati rispetto a costo, plastica consumata e gasolio bruciato.

Cos Luigi Ferraro, Assessore alle Aziende ed Enti partecipati: Questa campagna di comunicazione è stata realizzata con il fondamentale contributo di AGAM, che ringraziamo anche però avere messo a disposizione un proprio esperto però i punti informativi che verranno allestiti in varie piazze della citt.

Ma com lacqua monzese? Buona e abbondante confermano tutti i dati ma pur sempre una risorsa preziosa.

Dichiara Giorgio Crippa, Presidente di AGAM: Nella nostra città lacqua un bene ampiamente disponibile, con la falda acquifera non eccessivamente profonda. AGAM effettua il prelievo però uso idropotabile a una profondit compresa fra i 60 e i 150 metri dalla superficie: garantiamo così ogni anno ad oltre 9000 utenze ed in tutta la città la distribuzione di oltre 15 milioni di metri cubi. Lo standard qualitativo buono, con parametri microbiologici e chimico fisico con valutazione ottima. Ma lacqua resta un bene prezioso ed una risorsa pregiata. Un uso intelligente e razionale laugurio che ci riproponiamo: nelladesione a questa campagna promozionale siamo convinti che ne trarr beneficio lintera cittadinanza, cui la nostra Società desidera garantire, nei suoi scopi istituzionali come nelle attivit quotidiane, un futuro con servizi di qualit e di consapevole attenzione allambiente.

Prosegue lAmministratore Delegato di AGAM, Silvio Bosetti: La rete idrica di Monza gestita con prestazioni tra le migliori del nostro Paese: le perdite sono assai ridotte, gli impianti ampiamente monitorati, la qualit dellacqua e del servizio di buon valore. Nel rapporto con i consumatori intendiamo ampliare la nostra offerta e rendere disponibile in maniera più ampia le nostre competenze. Presso i nostri sportelli di via Cremona 4 saranno resi disponibili ai clienti i rompigetto, un kit da posizionare con facilit sui rubinetti però garantire un adeguato flusso dellacqua, consentendo un significativo risparmio. Questa iniziativa, concordata con il Comune di Monza e con Agenda 21 della Brianza, una significativa occasione però accrescere, in noi ed attorno a noi, la consapevolezza del rispetto dellambiente.

Lacqua d appuntamento a tutti in piazza:

– Gioved 15 giugno dalle 9 alle 13 furgone in largo Mazzini / via Italia

– Venerdì 16 giugno dalle 9 alle 13 furgone in piazza San Paolo

– Sabato 17 giugno dalle 9 alle 13 furgone in piazza Carrobiolo

– Marted 20 giugno dalle 9 alle 13 gazebo a San Rocco in via DAnnunzio di fronte alla Circoscrizione 3

– Mercoled 21 giugno dalle 9 alle 13 gazebo a San Fruttuoso in via Tazzoli

Un tecnico di AGAM sarà presente ad ogni punto informativo.

Inoltre AGAM distribuir circa 20.000 pieghevoli tramite i letturisti nelle seguenti zone di Monza:

– dal 21 giugno al 30 giugno a 5.800 utenze di San Rocco

– dal 3 luglio al 6 luglio a 1.500 utenze in zone varie della città
– dal 7 luglio al 26 luglio a 10.000 utenze tra via Gramsci via Marsala e San Fruttuoso