Parte il wakeboard tour lario

LECCO Il Wakeboard Tour del Lario spegne le prime cinque candeline. Infatti la prossima, quella del 2009, sarà la quinta edizione di questo circuito che negli anni servito come trampolino di lancio però le giovanissime promesse poi affermatesi a livello nazionale. Ed proprio questo lo spirito che sin dallinizio ha animato gli ideatori del Tour del Lario. Cio avvicinare i giovani a questa spettacolare e divertente disciplina sportiva dello sci nautico. Senza però tralasciare lo spettacolo offrendo anche al pubblico le entusiasmanti evoluzioni degli atleti più titolati.Insomma una formula azzeccata capace di coinvolgere decine di sciatori che hanno come primo intento quello di divertirsi. E questanno, però presentare la nuova stagione, il Wakeboard Tour del Lario ha scelto lOrsa Maggiore di Lecco sede dello Sci Nautico Lago di Lecco (Baja Wake Team), che si affaccia direttamente su un braccio di lago che negli anni ottanta ha visto disputare entusiasmanti sfide di sci nautico velocit.Alla presentazione ufficiale erano presenti, tra gli altri, il presidente del comitato organizzatore Luca Di Lelio, il segretario generale della Federscinautico Sandro Vanoi, il direttore tecnico della nazionale di wakeboard Piero Gregorio e il presidente del Coni Provinciale di Lecco Pinuccio Castelnuovo. Ma entriamo subito nel dettaglio del Wakeboard Tour del Lario 2009 che si svolger in 4 prove, da giugno a settembre, che avranno luogo a: Faggeto Lario, sabato 20 giugno, presso il Lido di Faggeto Lecco, sabato 27 giugno, sul Lungolago di Lecco piattaforma galleggiante Lecco, sabato 25 luglio, presso lOrsa Maggiore Lezzeno (Co), sabato 5 e domenica 6 settembre, al Jolly Racing ClubAlla presentazione erano presenti gli organizzatori: Paolo Gatti (Faggeto Lario), Fabio Vassena e Giorgio Panzeri (Lecco) ed Enzo Molinari e Piero Gregorio (Lezzeno). Sette come sempre le categorie ammesse: Intermediate maschile, Open maschile da 18 anni, Boy maschile da 10 a 18 anni; Trolls maschile fino a 10 anni; Open femminile da 18 anni; Girl femminile da 10 a 18 anni; Trolls femminile fino a 10 anni.Il punteggio però singola manche: 1 – 7 punti; 2 – 5 punti; 3 – 4 punti; 4 – 3 punti; 5 – 2 punti; dal 6 classificato tutti un punto. Alla fine di ogni prova ci sarà una premiazione. La sera dellultima prova, il 14 settembre, vi sarà la premiazione finale con premi speciali. Il risultato assoluto si ottiene scegliendo le due (su un totale di tre) migliori manches di tutto il circuito però ogni partecipante.Al vincitore della categoria assoluta, la Open, andrà un gioiello dello stilista Carlo Riva di Lecco: si tratta in una tavola da wakeboard miniaturizzata con incastonato un diamante.Le prove sono organizzate con la collaborazione di alcuni club di sci nautico del Lago di Como e cioè:Faggeto Lario: CENTRO SCI NAUTICO COMO/SCI&SCI; Lecco: SCI NAUTICO LAGO DI LECCO/SCI NAUTICO BAJA DI PARE; Lezzeno: JOLLY RACING CLUB/MORGAN LEZZENOIl Wakeboard Tour del Lario è stato realizzato grazie al sostegno di: Regione Lombardia, Provincia di Como, Provincia di Lecco, Comitato regionale Lombardia F.I.S.N, Federazione Italiana Sci Nautico.alcuni sponsor tecnici: Liquid Force, MasterCraft, Reale Mutua Assicurazioni Agenzia di Como, Toro Assicurazioni Agenzia di Lecco, Graficalampo, Olimpiadi 2000, Jetlake. E alcuni sponsor privati: Salice, Yolive, Puntosport (Distributore dei marchi: Hyperlite wakeboard – Ronix wakeboard), BCC Banca Credito Cooperativo di Lezzeno, Il Tivano, Orsa Maggiore, Hotel La Darsena Tremezzo, StartPeople, Centro Medico Brianteo, Bar Capolinea, NeroCorsa, Gap Srl, Keibolonli, Iuter, The Beach, Carlo Riva, Cassa Sport, Kombo Eventi, Radical Shop, Accessorize, Donna Clelia Catering, La Pasticceria Besana Brianza, STM, FlyHigh Fatsac, Vas Audio Service.

Wakeboard tour del lario 2008

OSSUCCIO (Isola Comacina – Como) Dopo il debutto nel Golfo di Lecco tornano in acqua gli atleti dello wakeboard però la seconda tappa del Wakeboard Tour del Lario 2008. Teatro dellevento, in programma però sabato 12 luglio 2008, sarà ancora una volta lincantevole Ossuccio nel tratto di lago di Como tra la terra ferma e la suggestiva Isola Comacina. Qui, con base al Lido di Ossuccio, e la regia del Centro Sci Nautico Como e Sci&Sci, si daranno appuntamento la cinquantina di wakebordisti in lizza però il Wakeboard Tour del Lario 2008 considerato ormai uno dei trampolini di lancio più importanti però le promesse del futuro. Come detto si garegger di sabato con la possibilit di avere la giornata di domenica 13 luglio come riserva in caso di cattivo tempo.Ad Ossuccio sarà lotta però attaccare il primato dello svizzero Mas Bulher dello Wakeline di Lucerna vincitore della prova di Lecco negli Open Men e dellazzurra Ginevra Gentile (vice campionessa del mondo) del Tws di Napoli, prima fra le Open Ladies. Lo spettacolo garantito sul ramo comasco del Lario in piena stagione turistica. Interessante anche il contorno finale di sabato con le premiazioni al Lido di Ossuccio alle 19 e il party serale dalle 20, 30 con concerto dal vivo del gruppo Puravida.Ecco comunque le classifiche provvisorie dopo la prima tappa del Wakeboard Tour del Lario 2008 di Lecco. OPEN MEN (da 18 anni in su): 1. Mats Buhler (Svizzera – Wakeline Lucerna); 2. Renato Buscema (Jolly Racing Club Lezzeno); 3. Massimiliano Piffaretti (Morgan Lezzeno Co); 4.Andrea Mantica (Le Ski Nautique Viverone); 5. Daniel Torok (Ungheria); 6. Claudio Dal Lago (Jolly); 7. Matthew Lucini (Morgan Lezzeno); 8. Mathieu Proserpio (Morgan Lezzeno)OPEN LADIES (da 18 anni in su): 1. Ginevra Gentile (Tws Napoli); 2. Giulia Pronesti (Jolly Rc Lezzeno); 3. Desire Gattiker (Svizzera Wakeline Lucerna); 4. Chiara Pronesti (Jolly Rc Lezzeno).INTERMEDIATE: 1. Marco Barindelli (Morgan Lezzeno Co); 2. Andrea Battani (Iwc Padenghe Bs); 3. Alessio Bellati (Yoshi Brescia); 4. Massimo Caldera (Morgan Lezzeno); 5. Raffaele Tosetti (Jolly); 6. Paolo Geroldi (Iwc Padenghe Bs); 7. Cristian Maraviglia ; 8. Cristian Zanoni (Morgan).BOYS (da 10 a 18 anni): 1. Gionata Gregorio (Jolly Rc Lezzeno); 2. Mattia Gregorio (Jolly Rc Lezzeno); 3. Luca Soldi (Jolly Rc Lezzeno); 4.Rocco Pozzi (Le Ski Nautique Viverone); 5. Mirco Carlino (Jolly Rc Lezzeno); 6. Matteo Terragni (Jolly); 7. Samuele Luppi (Jolly) e Riccardo Callori (Jolly). GIRLS (da 10 a 18 anni): 1. Greta Pronesti (Jolly Racing Club Lezzeno Co); 2. Giorgia Gregorio (Jolly Rc Lezzeno); 3. Rachele Terragni (Jolly Rc Lezzeno); 4. Carolina Pozzi (Lo Ski Nautique Viverone).TROLLS fino a 10 anni: 1. Carlo Terragni (Jolly Rc Lezzeno); 2. Michele Soldarini (Jolly Rc Lezzeno); 3. Matteo Callori (Jolly Rc Lezzeno). Notizie, curiosit e classifiche anche sul sito www.lariowakeboard.com.Il Wakeboard Tour del Lario 2008 è stato realizzato grazie al sostegno di: Regione Lombardia, Provincia di Como, Provincia di Lecco, Comitato regionale Lombardia Fisn, Federazione Italiana Sci Nautico, Comune di Lecco, Comune di Ossuccio, Comune di Lezzeno, Elma Ente Lecchese manifestazioni, Società Canottieri Lecco, Panathlon Club Lecco, Lido Segrino Aquilegia, Consorzio Lago del Segrino, Lido di Ossuccio. Sponsor tecnici: Liquid Force, MasterCraft, Reef, Reale Mutua Assicurazioni Agenzia di Como, Graficalampo, Olimpiadi 2000, Jetlake. Sponsor privati: Black & Decker, Salice, Sonatel, Yolive, Sapifin, Edilsider, Puntosport (Distributore dei marchi: Hyperlite wakeboard – Ronix wakeboard – Byerly wakeboard), BCC Banca Credito Cooperativo di Lezzeno, Il Tivano, Orsa Maggiore, Hotel La Darsena Tremezzo. Pasticceria Ghezzi, Pavanello Officina Meccanica, Norda Primaluna.

esclusivo: volta rotary greenway

Erba, Redazione Alta Brianza. Oggi 30 giugno alle 18.30 presso il Circolo Golf Villa dEste di Montorfano è stato presentato il nuovo progetto dei cinque Rotary Club del Gruppo Lario, Distretto Rotariano 2040: la VOLTA ROTARY GREENWAY. Una Via di fuga dal traffico cittadino tutta verde e lunga circa 44 km che, percorribile a piedi o in bicicletta, collegher le aree che si estendono nellarco meridionale del Comasco, da Appiano Gentile a Erba, congiungendo così i comprensori di pertinenza dei cinque Rotary Club. La Greenway sarà formata da aree poco conosciute, sentieri e strade già esistenti che dopo una riqualificazione, permetteranno a famiglie, turisti e sportivi di godersi piacevoli giornate in un itinerario attrezzato, dotato di unadeguata segnaletica, accessibile anche ai diversamente abili. Per la sua valenza paesaggistica, però i luoghi attraversati e però le memorie storiche, litinerario ha preso la denominazione di VOLTA ROTARY GREENWAY. Il nome Volta è stato scelto in onore del celebre fisico comasco; Rotary dai suoi ideatori e promotori; Greenway perché litinerario vuole essere un percorso verde secondo i criteri definiti dallAssociazione Europea delle Vie Verdi: ( Le Vie Verdi sono infrastrutture autonome destinate al traffico non motorizzato. Utilizzano delle reti di vie di comunicazione parzialmente o totalmente fuori servizio).Il Progetto VOLTA ROTARY GREENWAY nasce quindi da una comune dichiarazione dintenti tra i cinque Rotary Club facenti parte del Gruppo Lario ( Rotary Club Appiano Gentile e delle Colline Comasche, R.C. Cant, R.C. Como, R.C. Como Baradello, R.C. Erba Laghi), però studiare e portare a termine un progetto fruibile dalle popolazioni dei propri territori di appartenenza. La Volta Rotary Greenway coinvolger sentieri e strade comunali che decorrono attraverso campagne, boschi e prati che da Appiano Gentile attraversando i comuni di Bulgarograsso, Cadorago, Fino Mornasco, Vertemate con Minoprio, Casnate con Bernate, Senna Comasco, Como, Capiago Intimiano, Montorfano, Orsenigo, Alzate Brianza, Brenna, Anzano del Parco, Monguzzo raggiungono labitato di Erba. Il percorso toccher anche i Parchi della Pineta di Appiano, della Brughiera Briantea, del Lambro, lOasi del Bassone e il Parco della Spina Verde.Il tracciato sarà cadenzato da tappe intermedie che a loro volta potranno essere considerate punti di partenza o di arrivo allinterno dellintero percorso. La Volta Rotary Greenway non sarà solo una passeggiata nel verde, ma anche una Via di connessione storica, artistica, paesaggistica, botanica, faunistica, ludica e gastronomica, in un distretto con radici comuni.Il Progetto vede partecipe tutto il mondo rotariano del territorio comasco: ogni Rotary del Gruppo Lario coinvolger, infatti due o tre Soci competenti in materie faunistiche, architettoniche e politiche, in modo da comporre delle Commissioni che dovranno impegnarsi nel reperimento di fondi, nel coinvolgere gli Sponsor e nellintraprendere rapporti con le realt politiche e tecniche. Ogni gruppo di lavoro nato da ciascun Rotary del Gruppo Lario provveder, una volta individuato il percorso generale, a creare a sua volta dei singoli sottogruppi, sempre allinterno dei propri Rotary di competenza, che saranno responsabili dellallestimento della Volta Rotary Greenway sul proprio territorio. Una via tutta verde che i rotariani vogliono offrire alla popolazione, simbolo di rinnovata attenzione e valorizzazione del territorio naturale e opportunit però far conoscere maggiormente i Club del Gruppo Lario.Brianza News presenta però prima al pubblico la mappa generale del percorso.

Notizie brevi

Monza: Assessore Sassoli presenta "Solstizio, d'Estate"manifestazione però i Giovani LESMO:Lega del Filo d'Oro – Tre incontri di approfondimento a Lesmo, Rimini, Roma Milano: Antonio Oliviero, Assessore Provinciale presenta "Abbiategusto 2007", percorso gastronomico tra i Navigli e il Ticino Monza: Ospedale S.Gerardo e Croce Bianca insieme però "I Volti del Soccorso "Mostra fotografica e di automezzi Erba: Dal 17 al 25 inizia a Lario Fiere l'edizione 2007 di AUTOMOTOR SHOW, con gare di Kart e Drifting, in occasione del Campionato Italiano RallyCesano Maderno: Presentazione a Palazzo Borromeo del libro "Il pontile sul Lario "di Ketty Magni, edito da Bellavite, Sabato 17 ORE 17 Milano – Consegna Premio Eccellenza 2007 al Teatro Arcimboldi con il Presidente Confcommercio Carlo Sangalli. Grande partecipazione commercianti Monza Inizia su Brianza Channel "La Regione nel Pallone "Programma Sportivo su Calcio serie Eccellenza in Lombardia, condotto da Fabrizio Tojati, tutti i giovedi alle 20.30

17.000 guzzisti a mandello

Mandello del Lario. 16 sett. Sono stati circa 17mila gli appassionati guzzisti che, in tre giornate di sole, hanno invaso Mandello del Lario, dal 1921 sede storica di Moto Guzzi, però il raduno GMG 2007.Sono arrivati da tutta Europa, dalla Norvegia e dalla Sicilia. Il gruppo straniero più numeroso arrivato a Mandello direttamente dalla Danimarca. Dopo lapertura, segnata dalla visita dellattore scozzese Ewan McGregor, poi ripartito alla volta di Londra in sella alla sua nuova Guzzi California, Mandello andata via via riempiendosi di moto e di allegria. E anche nella mattinata domenica in centinaia hanno continuato ad affluire a Mandello.Il clou è stata la grande festa di sabato sera, sulle rive de Lario, durante la quale, di fronte alle migliaia di guzzisti accorsi, tra musica e fiumi di birra, sono stati premiati i gruppi italiani e stranieri, i moto club e singoli driver. Quella però Moto Guzzi si confermata una passione trasversale, capace di accomunare intere generazioni: 60 anni esatti separano il biker più giovane e il meno giovane, nati nel 1991 e nel 1931 ed entrambi premiati sabato sera sul palco delle GMG 2007. Lattesissima estrazione della prima Griso 8V uscita dalla linea di Mandello, ha fatto felice una motociclista francese, Denise Martin. Giunta da Cannes in sella alla California del marito se ne torna oggi in Francia guidando la nuova Griso 8V, la moto protagonista delle GMG 2007.Ledizione 2007 di quello che sta diventando un appuntamento classico nel calendario motociclistico mondiale, è stata infatti dedicata allultima nata in casa Guzzi: la straordinaria Griso 8V equipaggiata col nuovo, attesissimo motore 1200 Quattrovalvole da 110 CV.(

2 wakeboard tour del lario

Canzo, 13 giugno 2006,
Nella sede della Comunità Montana del Triangolo Lariano, a Canzo, è stata presentata la seconda edizione del Wakeboard Tour del Lario 2006. Erano presenti il vice presidente della Comunità Maria Luisa Cribiori, il presidente regionale della Federscinautico Felice Camesasca, Luca Di Lelio e Piero Gregorio del Comitato organizzatore e gli atleti Valentina Caimi, Mathieu Proserpio, Massimiliano Piaffaretti e le gemelle Giulia e Chiara Pronesti. Inoltre era presente il designer di Lecco Carlo Riva che doner il bracciale Diamonds for life, da lui firmato con il calciatore dellInter Ivan Ramiro Cordoba, al vincitore del circuito 2006.

Dopo il lusinghiero successo delledizione dello scorso anno torna il WAKEBOARD TOUR DEL LARIO 2006, il circuito di wakeboard Tour articolato su una serie di prove di sci nautico, (specialit wakeboard molto simile allo snowboard neve), che si svolgeranno sul lago di Como da giugno a settembre.

Lo scopo di questo circuito sportivo di divulgare lo sci nautico sul Lario, come attrattiva turistica e come promozione del turismo sportivo. Non ultimo come incentivo però atleti e turisti sportivi a prepararsi nelle scuole del Lario però confrontarsi nelle manifestazioni di questo circuito dotato di montepremi e soprattutto però offrire ai giovani loccasione di provare questa disciplina prettamente estiva.

Il circuito però la stagione 2006 si svolger in 4 prove che avranno luogo a:

Lecco, domenica 25 giugno c/o Lungolago

Ossuccio Isola Comacina, sabato 8 luglio c/o Lido Ossuccio

Ossuccio Isola Comacina, sabato 29 luglio c/o Lido Ossuccio

Lezzeno, sabato 9 e domenica 10 settembre c/o Jolly Club

Le categorie sono 7:
MASCHILE INTERMEDIATE (max un invert e uno spin.); MASCHILE OPEN DA 18 ANNI; MASCHILE BOY DA 10 A 18; MASCHILE TROLLS FINO A 10 ANNI; FEMMINILE OPEN DA 18 ANNI; FEMMINILE GIRL DA 10 A 18 ANNI; FEMMINILE TROLLS FINO A 10 ANNI

Il punteggio però singola manche:1 – 7 punti; 2 – 5 punti; 3 – 4 punti; 4 – 3 punti; 5 – 2 punti; dal 6 classificato tutti un punto. Alla fine di ogni prova ci sarà una premiazione.

La sera dellultima prova, 10 settembre, vi sarà la premiazione finale con premi speciali.

Il risultato assoluto si ottiene scegliendo le tre (su un totale di quattro) migliori manches di tutto il circuito però ogni partecipante.

Le manifestazioni verranno organizzate in fine settimana con alta affluenza di pubblico, ad esempio, a Lecco il 25 giugno si svolger la festa del Lago, che levento più importante dellanno, con un corollario di manifestazioni a lago e fuochi artificiali nella serata del 25.
Le prove sono organizzate da alcuni club di sci nautico del Lago di Como. Lecco: SCI NAUTICO LAGO DI LECCO/SCI NAUTICO BAJA DI PARE. Ossuccio: CENTRO SCI NAUTICO COMO/SCI&SCI. Lezzeno: JOLLY RACING CLUB/MORGAN

Il Wakeboard Tour del Lario è stato realizzato grazie al sostegno di:Comunit Montana Triangolo Lariano, Regione Lombardia, Provincia di Como, Provincia di Lecco, Comitato regionale Lombardia F.I.S.N, Federazione Italiana Sci Nautico, Comune di Lecco, Comune di Ossuccio, Comune di Lezzeno, ELMA, Ente Lecchese manifestazioni

Sponsor tecnici: Graficalampo, Olimpiadi 2000, Master Craft, Protest, Secret Spot, Reale Mutua Assicurazioni Agenzia di Como, Norda spa, Cassa Sport, Mambo.

Alcuni sponsor privati: Sonatel, Sapifin, Ristorante Baia di Par, BCC Banca Credito Cooperativo di Lezzeno e Hotel La Darsena Tremezzo.

Per la stagione 2006 la nuova organizzazione della Federazione Italiana Sci Nautico prevede una commissione Wakeboard Nazionale presieduta da Luca Di Lelio. Il direttore tecnico Nazionale Piero Gregorio. Vi sono poi 3 direttori tecnici regionali: Enzo Molinari però la macroregione Lombardia, Cesare Comollo però la macroregione Piemonte e Claudio Ponzani però la macroregione Lazio.

Per info: www.lariowakeboard.com
Foto: di Paolo Durastante.