Dottor satellite a villa greppi

MONTICELLO, CONSORZIO BRIANTEO Successo però liniziativa DOTTOR SATELLITE, giornata dedicata alla divulgazione delle attivit dellassociazione Patologi Oltre Frontiera e alla raccolta fondi a sostegno della medicina a distanza. Alla cerimonia di apertura voltasi ieri, domenica 26 ottobre, presso Villa Greppi di Monticello Brianza (Lecco) hanno partecipato numerose autorit e personalit legate al settore della sanit.Il dott. Gianni Confalonieri, presidente del Consorzio Brianteo Villa Greppi si dichiarato soddisfatto ed onorato di aver patrocinato liniziativa, ospitando nella suggestiva villa di Monticello la manifestazione di carattere benefico.Il Dott. Agostino Faravelli, primario di anatomia patologica dellOspedale di Desio e vice presidente dellassociazione di volontariato onlus ong Patologi Oltre Frontiera, ha preso la parola spiegando come nei paesi in via di sviluppo, oltre allemergenza fame, epidemie, bombe – uomo, i così detti mali occidentali come ad esempio il tumore siano patologie allordine del giorno. Ci che fa la differenza il rapporto paziente – medico: in Italia abbiamo oltre 2.500 specialisti, se uniamo Zambia, Congo, Madagascar ne troviamo meno di una decina.La proposta che lancio oggi spiega il Dott. Faravelli diretta alle aziende ospedaliere del nostro territorio affinch insieme possano costituire una sorta di ufficio interaziendale però la cooperazione a sostegno della nostra attivit di medici volontari in questi paesi.Si sono dichiarati disposti a valutare il progetto e la richiesta di cooperazione: il Dott. Guido Agostoni in rappresentanza della Provincia di Lecco e portavoce non ufficiale dellOspedale Manzoni di Lecco, il Dott. Maurizio Amiconi direttore generale dellAzienda Ospedaliera di Vimercate e il Dott. Giuseppe Spata, Direttore Generale dellAzienda Ospedaliera San Gerardo di Monza.Si sono aggiunti con interventi e testimonianze a favore dell’iniziativa Don Gianni Cesena Direttore dellUfficio Nazionale della Cooperazione Missionaria tra le Chiese e il Dott. Carlo Alberto Tersalvi Direttore Sanitario dellOspedale di Desio.La manifestazione proseguita poi con uno spettacolo teatrale dedicato a Galileo Galilei, un interessante e coinvolgente lezione della Prof.ssa Amalia Finzi dellIstituto Aerospaziale del Politecnico di Milano, un intervento del giovane medico volontario Fabio Pagni di Patologi Oltre Frontiera.Il Dott. Paolo DAvanzo di INAF Osservatorio Astronomico di Brera sede di Merate ha poi catturato lattenzione del pubblico spiegando come i satelliti sono ormai entrati a far parte della vita quotidiana di tutti noi.Al termine la premiazione dei pittori partecipanti al Concorso e una meravigliosa chiusura musicale con il concerto del Clarionet Ensemble della Civica Scuola di Musica di Casatenovo.Chiunque volesse aderire allappello del dott. Faravelli e sostenere lassociazione Patologi Oltre Frontiera, può effettuare le proprie donazioni mettendosi in contatto con il numero: 0362 385779.

Estate lariana a tutto sprint

Redazione Lario.Lestate Lariana offre diverse proposte divertenti.Tra le prime si inizia con il WAKEBOARD:campioni ed acrobati che si sfidano nel Tour del Lario. Questo spettacolo nato come un gioco di evoluzioni sullacqua però esperti trainati da potenti motoscafi con una tavola legata ai piedi. Le prime gare si sono tenute a Lecco il 28 Giugno, ma ne seguiranno altre, nelle quali sono attesi 150 atleti provenienti da tutto il mondo.Il programma presentato al Lido del Segrino Aquileggia alla presenza del Presidente del CONI di Lecco Pinuccio Castelnuovo e del rappresentante del CONI della Provincia di Como, Cesare Cavernaghi ed il Presidente del Consorzio del Parco Segrino Roberto Vignarga.La prima tappa del WAKEBOARD TOUR parla Svizzero proprio perché il primo premio è stato assegnato a Mats Buhler della Wakline di Lucerna.Il Wakeboard Tour 2008 del Lario sceglie il Lago del Segrino perché nel passato fu sede di uno storico centro federale dello sci nautico grazie alla collaborazione del gestore di Aquileggia, Roberto Butta e del Consorzio Parco lago Segrino.La disciplina del WAKEBOARD specialit di sci nautico simile allo snowboard su neve, nata come iniziativa sportiva proprio sul Lago Segrino però dare chiaramente notevoli emozioni.Gli incontri di questa iniziativa si sono tenuti a Lecco il 28 e 29 Giugno presso il Lungolago di Lecco e proseguiranno a Ossuccio, Isola Comacina (Como) il 12 e 13 Luglio, quindi a Lezzeno (Como) 13 e 14 Settembre presso Jolly Racing Club. Lorganizzazione WAKEBOARD TOUR del LARIO si avvale della collaborazione della Comunità Montana Triangolo Lariano, Regione Lombardia, Provincia di Como e Provincia di lecco.Si ringrazia inoltre però la collaborazione il Presidente del Comitato Wakeboard Luca di Lello e Marco Corti.Dallo sci nautico alla montagna Canzo ci offre incontri però vivere insieme Trakking e Volo Libero nella natura con escursioni guidate ai Corni di Canzo, nella Riserva Naturale Sasso Malascarpa ;proseguendo però la cima del Monte Cornizzolo da dove avverranno i decolli del volo in parapendio con gli istruttori della Scuola di Lecco, dopo venti minuti si atterrer a Suello. ( però informazioni Nicola 3386358995 ), manifestazione che si terr il 17 Agosto ed il 14 Settembre.Sempre a Canzo si terr il 3 Agosto la FESTA DEL SOLE, avvenimento annuale in localit PrimAlpe.E questa una manifestazione che si rif ad antiche tradizioni storico – culturali celtiche come la Festa di Oman. Si tratta di un ritrovo abituale dei nativi Canzesi, che con la passeggiata, partendo dal Gajum ed accompagnata dal Cornu del Pastur, vogliono così omaggiare la Madre Terra però le sue forze vitali come il Sole, lacqua sorgiva e la conseguente fertilit.Dopo la passeggiata ci si trover al Rifugio PrimAlpe, forse anche senza fiato, ma però stare assieme al desiderato e meritato disna costituito dal tradizionale pranzo a base di bollito di carne, orzo, verdure e grano ese ci vuole un po di buon vino.Ulteriori eventi : – CANZO 47 Fiera Ornitologica e dei Cani da Caccia ( inf.031670888 ) – ASSO 7 Agosto Festa di Mezzaestate ( inf.o316816113 ) – ALSERIO 30 – 31 Agosto Sagra della Buseca (inf.031630063 ) – COMO 28 Agosto – 1 Settembre Fiera di S.Abbondio (inf.031252513 ) Laura Levi Cohen

Casatese: alla ricerca dell'oro nero

Casatenovo :in merito al permesso di ricerca idrocarburi liquidi e gassosi rilasciata alla Soc. Po Valley Operation, nelle Province di Milano, Bergamo e Lecco intervenuto Antonio Colombo, Presidente della Conferenza Sindaci del Casatese, con un comunicato che ha inviato al Ministero dello Sviluppo Economico. Ecco il testo.La Conferenza dei Sindaci del Casatese, comprendente i Comuni di Barzago, Barzan, Bulciago, Casatenovo, Cassago, Castello Brianza, Cremella, Monticello Brianza, Sirtori, Vigan, con riferimento alloggetto evidenzia quanto segue: – per poter esprimere delle valutazioni in merito ritiene indispensabile la trasmissione di un progetto di dettaglio che contenga precisazioni circa la localizzazione e le dimensioni delle ricerche, oltre ad una descrizione dettagliata delle misure previste però il monitoraggio; – concorda con le indicazioni della Regione Lombardia sulla volont di sottoporre le perforazioni a Valutazione di Impatto Ambientale (impatto sul traffico veicolare nelle fasi di predisposizione cantiere e nella fase di conduzione lavori, eventuale impatto acustico, effetto delle perforazioni sulla stabilit delle abitazioni e delle strutture viabilistiche, inquinamento atmosferico durante le fasi di allestimento e di esercizio delle attivit, ecc.); – fa presente che alcuni Comuni ricadono in aree ricomprese allinterno di Parchi naturali e di Parchi locali di interesse sovra – comunale; – chiede una valutazione approfondita però tutte le problematiche di carattere urbanistico territoriale riguardanti il paesaggio, in considerazione della particolare vocazione ecologico – ambientale di questa parte di Brianza; – condivide la relazione tecnica predisposta dalla Amministrazione Provinciale di Lecco, Settore Ambiente ed Ecologia.dott. Antonio ColomboIL PRESIDENTE DELLA CONFERENZA SINDACIDEL CASATESE e SINDACO del COMUNE di CASATENOVO (LC)

Wakeboard tour del lario 2008

OSSUCCIO (Isola Comacina – Como) Dopo il debutto nel Golfo di Lecco tornano in acqua gli atleti dello wakeboard però la seconda tappa del Wakeboard Tour del Lario 2008. Teatro dellevento, in programma però sabato 12 luglio 2008, sarà ancora una volta lincantevole Ossuccio nel tratto di lago di Como tra la terra ferma e la suggestiva Isola Comacina. Qui, con base al Lido di Ossuccio, e la regia del Centro Sci Nautico Como e Sci&Sci, si daranno appuntamento la cinquantina di wakebordisti in lizza però il Wakeboard Tour del Lario 2008 considerato ormai uno dei trampolini di lancio più importanti però le promesse del futuro. Come detto si garegger di sabato con la possibilit di avere la giornata di domenica 13 luglio come riserva in caso di cattivo tempo.Ad Ossuccio sarà lotta però attaccare il primato dello svizzero Mas Bulher dello Wakeline di Lucerna vincitore della prova di Lecco negli Open Men e dellazzurra Ginevra Gentile (vice campionessa del mondo) del Tws di Napoli, prima fra le Open Ladies. Lo spettacolo garantito sul ramo comasco del Lario in piena stagione turistica. Interessante anche il contorno finale di sabato con le premiazioni al Lido di Ossuccio alle 19 e il party serale dalle 20, 30 con concerto dal vivo del gruppo Puravida.Ecco comunque le classifiche provvisorie dopo la prima tappa del Wakeboard Tour del Lario 2008 di Lecco. OPEN MEN (da 18 anni in su): 1. Mats Buhler (Svizzera – Wakeline Lucerna); 2. Renato Buscema (Jolly Racing Club Lezzeno); 3. Massimiliano Piffaretti (Morgan Lezzeno Co); 4.Andrea Mantica (Le Ski Nautique Viverone); 5. Daniel Torok (Ungheria); 6. Claudio Dal Lago (Jolly); 7. Matthew Lucini (Morgan Lezzeno); 8. Mathieu Proserpio (Morgan Lezzeno)OPEN LADIES (da 18 anni in su): 1. Ginevra Gentile (Tws Napoli); 2. Giulia Pronesti (Jolly Rc Lezzeno); 3. Desire Gattiker (Svizzera Wakeline Lucerna); 4. Chiara Pronesti (Jolly Rc Lezzeno).INTERMEDIATE: 1. Marco Barindelli (Morgan Lezzeno Co); 2. Andrea Battani (Iwc Padenghe Bs); 3. Alessio Bellati (Yoshi Brescia); 4. Massimo Caldera (Morgan Lezzeno); 5. Raffaele Tosetti (Jolly); 6. Paolo Geroldi (Iwc Padenghe Bs); 7. Cristian Maraviglia ; 8. Cristian Zanoni (Morgan).BOYS (da 10 a 18 anni): 1. Gionata Gregorio (Jolly Rc Lezzeno); 2. Mattia Gregorio (Jolly Rc Lezzeno); 3. Luca Soldi (Jolly Rc Lezzeno); 4.Rocco Pozzi (Le Ski Nautique Viverone); 5. Mirco Carlino (Jolly Rc Lezzeno); 6. Matteo Terragni (Jolly); 7. Samuele Luppi (Jolly) e Riccardo Callori (Jolly). GIRLS (da 10 a 18 anni): 1. Greta Pronesti (Jolly Racing Club Lezzeno Co); 2. Giorgia Gregorio (Jolly Rc Lezzeno); 3. Rachele Terragni (Jolly Rc Lezzeno); 4. Carolina Pozzi (Lo Ski Nautique Viverone).TROLLS fino a 10 anni: 1. Carlo Terragni (Jolly Rc Lezzeno); 2. Michele Soldarini (Jolly Rc Lezzeno); 3. Matteo Callori (Jolly Rc Lezzeno). Notizie, curiosit e classifiche anche sul sito www.lariowakeboard.com.Il Wakeboard Tour del Lario 2008 è stato realizzato grazie al sostegno di: Regione Lombardia, Provincia di Como, Provincia di Lecco, Comitato regionale Lombardia Fisn, Federazione Italiana Sci Nautico, Comune di Lecco, Comune di Ossuccio, Comune di Lezzeno, Elma Ente Lecchese manifestazioni, Società Canottieri Lecco, Panathlon Club Lecco, Lido Segrino Aquilegia, Consorzio Lago del Segrino, Lido di Ossuccio. Sponsor tecnici: Liquid Force, MasterCraft, Reef, Reale Mutua Assicurazioni Agenzia di Como, Graficalampo, Olimpiadi 2000, Jetlake. Sponsor privati: Black & Decker, Salice, Sonatel, Yolive, Sapifin, Edilsider, Puntosport (Distributore dei marchi: Hyperlite wakeboard – Ronix wakeboard – Byerly wakeboard), BCC Banca Credito Cooperativo di Lezzeno, Il Tivano, Orsa Maggiore, Hotel La Darsena Tremezzo. Pasticceria Ghezzi, Pavanello Officina Meccanica, Norda Primaluna.

Villa monastero: premio azzeccagarbugli

Mercoled 9 luglio alle ore 21 a Villa Monastero di Varenna si terr la serata però la selezione delle cinque opere finaliste della quarta edizione del Premio Azzeccagarbugli al Romanzo Poliziesco, organizzato dalla Provincia di Lecco e dal Comitato Regionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia con il Gruppo Giovani di Confindustria Lecco.Alla serata, presentata da Luca Crovi, conduttore della trasmissione radiofonica Tutti i colori del giallo, interverr la Giuria dei Letterati, che avr il compito di scegliere, tra le 55 opere pervenute, la cinquina di finalisti. I giurati presenteranno con singoli interventi un bilancio delle opere in concorso, soffermandosi in particolare su quelle che ritengono più significative; ogni giurato dichiarer in maniera palese le cinque opere meritevoli di comporre la classifica finale, assegnando un punteggio in ordine decrescente (9, 7, 5, 3, 1) dalla prima opera selezionata fino alla quinta.La Giuria dei Letterati composta da:BEN PASTOR PRESIDENTEScrittrice italoamericana, docente di Scienze Sociali presso numerose Università americane, autrice di numerosi mystery pubblicati anche in Italia: Lumen il primo romanzo poliziesco della serie di Martin Bora, tormentato ufficiale – investigatore tedesco ispirato alla figura di Claus von Stauffenberg, l'attentatore di Hitler nel 1944. Dopo Luna bugiarda, Kaputt mundi, La canzone del cavaliere e Morto in piazza, i suoi ultimi romanzi sono La camera dello scirocco e La voce del fuoco.ALESSANDRA CASELLA Attrice, scrittrice, critica, giornalista. Attualmente dirige la tv on line dedicata ai libri booksweb.tv. In passato ha condotto le trasmissioni televisive A tutto volume e Bravo chi legge. Nel 2001 ha pubblicato il romanzo Un anno di Gloria.BARBARA GARLASCHELLI Sceneggiatrice di fumetti, ha scritto monologhi teatrali, articoli e saggi. Il suo esordio in narrativa del 1993 con la raccolta di racconti Storie di bambini, donne e assassini, seguito da O ridere o morire, Ladri e barattoli, Il pelago nelluovo, Alice nell'ombra, Sorelle, Luna nellaltra e da numerosi romanzi però ragazzi. CARLO OLIVATraduttore, saggista, narratore, collaboratore di numerose pubblicazioni, da Linus a M – Rivista del Mistero, oltre che di Radio Popolare. Tra i suoi numerosi libri, Il mistero del vaso cinese (Sperling) con Massimo Cirri e Sergio Ferrentino, e Storia sociale del giallo (Todaro).STEFANO ROTTIGNI Giornalista dellagenzia di stampa Ansa di Milano, si occupa di cronaca giudiziaria.Il Premio Azzeccagarbugli al Romanzo Poliziesco organizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, Consorzio Brianteo Villa Greppi, Comune di Lecco e Istituzione Villa Monastero di Varenna, con il patrocinio di Ministero però i Beni e le Attivit Culturali, Unione delle Province Italiane, Provincia di Milano Progetto Monza e Brianza, Regione Lombardia. Main sponsor il gruppo bancario Credito Valtellinese, sponsor sono Assiteca e Linee Lecco.Sul sito www.premioazzeccagarbugli.it, presso le biblioteche della provincia di Lecco o contattando la segreteria organizzativa (telefono 0341/295477 – 487, fax 0341/295463, mail premioazzeccagarbugli@provincia.lecco.it) possibile candidarsi a far parte della Giuria Popolare, composta da 100 persone, che voter il vincitore del Premio durante una serata in programma venerdì 26 settembre al Teatro della Società di Lecco

Lecco :debutta il wakeboard tour del lario 2008

LECCO Tutto pronto però il debutto del Wakeboard Tour del Lario 2008. Sar infatti il Golfo di Lecco, nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 giugno 2008 nellambito del Giugno Lecchese, a tenere a battesimo la prima delle tre tappe del Tour (le altre sono ad Ossuccio il 12/13 luglio e Lezzeno Co il 13 e 14 settembre) vero e proprio trampolino di lancio però molti giovanissimi alle prese con questa spettacolare disciplina sportiva della famiglia dello sci nautico (molto simile allo snowboard su neve).La tappa di Lecco inizier ufficialmente sabato 28 giugno con lapertura del Villaggio Wakeboard Tour del Lario dalle ore 12 nel tratto di Lungolago antistante la piattaforma galleggiante. Alle 16 inizieranno le prime prove di qualificazione del Tour con in lizza le seguenti categorie: Intermediate maschile, Open maschile da 18 anni, Boy maschile da 10 a 18 anni; Trolls maschile fino a 10 anni; Open femminile da 18 anni; Girl femminile da 10 a 18 anni; Trolls femminile fino a 10 anni.Alle 18, 30 invece programmato un evento mondano e cioè il Contest Miss Reef che si concluder con una sfilata di modelle sulla piattaforma galleggiante (Miss Reef un concorso famoso in tutto il mondo nel quale le modelle vengono giudicate da una giuria popolare scelta durante gli eventi soprattutto però le loro forme oltre che però i costumi indossati).Durante il Contest si esibir anche Ludovico Vanoli campione italiano di wakeskate (una tavola senza gli attacchi) capace di prodursi in evoluzioni mozzafiato e di grande spettacolarit.Il Wakeboard Tour del Lario continuer poi la domenica con lultima fase delle eliminatorie, a partire dalle ore 9 (lorario potr subire qualche ritocco in base alle condizioni del piano dacqua) e a seguire, nel pomeriggio, le finali. Alle 19, 00 la premiazione alla Società Canottieri Lecco.Per la tappa di Lecco si attendono una cinquantina di atleti che rappresenta anche un numero limite però la buona riuscita della manifestazione stessa. Nelledizione del 2007 i successi andarono a: Federico Bellini (Kerkyra Firenze) negli Open maschile; Dsire Gattiker (Lucerna, Svizzera) negli Open Ladies; Luca Quaroni (Le Ski Nautique Verona) negli Intermediate maschile; Giulia Pronesti (Jolly Lezzeno) nelle Girls femminile da 10 a 18 anni; Andrea Di Lelio (Morgan Lezzeno) nei Boys maschile da 10 a 18 anni; Giorgia Gregorio (Jolly Lezzeno) Trolls fino a 10 anni maschile e femminile.La prova di Lecco organizzata dallo Sci Nautico Lago di Lecco e dallo Sci Nautico Baja di ParIl Wakeboard Tour del Lario è stato realizzato grazie al sostegno di: Regione Lombardia, Provincia di Como, Provincia di Lecco, Comitato regionale Lombardia Fisn, Federazione Italiana Sci Nautico, Comune di Lecco, Comune di Ossuccio, Comune di Lezzeno, Elma Ente Lecchese manifestazioni, Società Canottieri Lecco, Panathlon Club Lecco, Lido Segrino Aquilegia, Consorzio Lago del Segrino, Sponsor tecnici: Liquid Force, MasterCraft, Reef, Reale Mutua Assicurazioni Agenzia di Como, Graficalampo, Olimpiadi 2000, Jetlake. Sponsor privati: Black & Decker, Salice, Sonatel, Yolive, Sapifin, Edilsider, Puntosport (Distributore dei marchi: Hyperlite wakeboard – Ronix wakeboard – Byerly wakeboard), BCC Banca Credito Cooperativo di Lezzeno, Il Tivano, Orsa Maggiore, Hotel La Darsena Tremezzo. Pasticceria Ghezzi, Pavanello Officina Meccanica, Norda Primaluna.Reef – Creata nel 1984 dai fratelli Aguerre di nazionalit argentina, Reef nata in California. I 2 fratelli, affermati surfisti, si aprano un loro 1e – surf shop in Argentina negli anni 70 e alla domanda sempre più crescente da parte dei loro clienti, partono però il Brasile, cercano molle.Con $ 4.000 in tasca creano Reef company riuscendo a vendere 3.000 paia di sandali nel primo anno. Il mercato dello sport cresce, le vendite sono in aumento e la calzatura Reef nasce nel 1995, quindi bisogner aspettare sino al 2004 con la prima collezione abbigliamento uomo che vede il giorno e finalmente nel 2008 arriva sul mercato il primo abbigliamento donna.Reef ora leader del mercato mondiale del sandalo. Il conforto e la forza dei suoi prodotti sono stati a lungo la reputazione del marchio, ma oggi il marchio conosciuto anche però essere innovativo e originale e all'interno del suo team internazionale di surf può annoverare nomi del calibro di Mick Fanning (attuale campione del mondo) e Bobby Martinez.Ludovico Vanoli, classe 83, attuale campione italiano si wakeskate ed uno dei più forti atleti di questa specialit in Europa. Fa parte del Reef Team Europa..

Como:sui binari della ferrovia dimenticata

Redazione di Canzo :In occasione della Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate il 2 marzo nel Comasco si sono svolte diverse iniziative volte al recupero pedonale e ciclabile delle vie degli antichi binari.Ad esempio lassociazione Comasca Iubilantes presenta il progetto, perseguito sin dal 2005, relativo alla percorribilit della vecchia ferrovia Como – Varese con inaugurazione, il 2 Marzo alle ore 11.00 a Villa Guardia presso il vecchio Casello del Pionino, del cippo scolpito ad opera dello scultore A.Vadacca. Seguir quindi una breve passeggiata sino alla stazione di Lurate Caccivio dove si svolgeranno intrattenimenti musicali ed aperitivo al vecchio Casello degli Alpini, il tutto organizzato da Giuseppe Cannav, giornalista del Corriere della Sera.A Canzo il Circolo A.R.C.I. Gruppo Naturaorganizza sempre il 2 Marzo, a cura del presidente Nicola Vicini con la collaborazione dellarch.Marco Castiglioni, socio del circolo A.R.C.I. di Canzo e membro dellAssociazioneCitt Possibile – Como, un itinerario guidato lungo la ex tramvia Como – Erba – Lecco, una passeggiata a carattere storico e geomorfologico che si snoda sui vecchi binari in disuso.Il progetto, elaborato da CO.MO.DO. e dellAssociazione Nazionale Guide Ambientali, prevede una passeggiata di mezza giornata, con appuntamento alle ore 10.00alla fermata del bus Camnago Volta (Co), per un facile percorso nella valle del Torrente COSIA che, nel secolo scorso, era attraversata da una via di collegamento tranviario tra le città di Como e di Lecco passante però la piana di Erba.Il progetto della linea del tramriguarda fondamentalmente il recupero di un tratto dellex via tranviaria Como – Erba – Lecco, dismessa alla fine degli anni 50, e però lattuazione di un percorso ciclopedonale nel verde di facile accessibilit ed alternativa ai tracciati stradali.Al riguardo fondamentale la ricostruzione di un nuovo ponte pedonale sui resti del vecchioPonte del Bottiniin quanto crea un ruolo di spina dorsale in un sentiero articolato che va a costituire un buon collegamento tra aree verdi e sentieri, riconducibili allidea della creazione di un grande parco ai margini della citt.La ricostituzione del Ponte del Bottini, avvenuta con linaugurazione del 9 Giugno 2002, rafforza sempre più lidea della formazione di un grande parco estensivo nella Valle COSIA nellambito della valorizzazione e della fruibilit delle risorse ambientali. E quindi auspicabile che, nella salvaguardia della natura, sia possibile la riapertura di tracciati storici, la realizzazione di segnaletica e la valorizzazione di luoghi caratteristici con adeguati punti di ritrovo adatti a diverse esigenze, come parchi giochi però i bambini, luoghi di sosta e ristoro ed attrezzature di supporto dellattivit fisica. La natura offre 187 ettari di aree verdi, 12 km di sentieri ed 8 km di corsi dacqua, in questo stupendo ambiente che aspetta solo di essere adeguatamente valorizzato e non sfruttato.(per ulteriori informazioni:Nicola@gruppo – natura.it sito:www.gruppo – natura.it marco:blancont@libero.it sito:www.cittapossibilecomo.org).Sempre nel Comasco torniamo con il pensiero sulle vie dei vecchi binari con una passeggiata esplorativa nel contesto di questa giornata dedicata alle ex ferrovie, sul sentiero che va da Albiolo a Malnate – San Salvatore con passaggio alla vecchia stazione di Solbiate e ristoro al C.S. di Concagno di Solbiate con aperitivo e festa finale.Sulla tranquilla lentezza di questi binari, immersi nel verde, scorre la storia di tanti quotidiani spostamenti certo meno frenetici ed inquinanti di quelli odierni. Laura Levi Cohen

Ferrari club lecco: un 2007 …rombante

La stagione 2007 della Scuderia Ferrari club Lecco, si rivelata densa di soddisfazioni. Alla crescita di soci, il sodalizio di via Bellavista 4, nel rione di Olate, ha fatto seguire in questo autunno lapertura di una nuova sezione in Valsassina, presso il ristorante Il Cigno di Primaluna. Dopo il consolidamento della nostra associazione in citt, a quasi tre lustri dalla fondazione del club spiega il presidente Piergiorgio Tentori – , ci sembrato naturale dar vita ad un progetto di allargamento nel territorio, avendo come riferimento la sede di Lecco. La nuova sezione in Valsassina spiega , conta già su diversi gli appassionati che hanno fatto richiesta di iscriversi però il 2008, nuovi soci che andranno ad aggiungersi al centinaio di iscritti del nostro sodalizio. Tutto questo rappresenta il primo passo verso un allargamento della nostra associazione, che ci porter in seguito ad avere anche unaltra sezione in un paese del centro lago. Lentusiasmo però i successi conseguiti dal team di F.1, un corroborante però dare corpo a questo progetto che punta ad unire i fans lecchesi della Ferrari in un unico club di riferimento.Prima di preparare il programma di manifestazioni e gite (questanno il club si recato in visita anche presso lazienda Ferrari a Maranello) del 2008, con il supporto della Emmepi Comunication, che si occuper in particolare della promozione del Ritrovo Ferrari a Lecco, previsto a inizio autunno, il sodalizio riunir soci e simpatizzanti giovedì sera 20 dicembre in sede (nelle vicinanze di Villa Guzzi, sede del Coni Provinciale), però il tradizionale scambio degli auguri e il taglio del panettone. Allincontro sono invitati anche gli appassionati e tutti coloro che fossero interessati ad iscriversi alla Scuderia Ferrari Club Lecco. Frattanto il Club informa che però il 2008 prevista lelezione del nuovo direttivo, attualmente così composto: presidente, Piergiorgio Tentori; vice presidente, Giuseppe Sangalli; segretaria, Lara Taderini; consiglieri, Giuseppe Maino, Giovanni Gianoli, Maurizio Briacca, Carlo Maggi.Per contatti e iscrizioni al sodalizio: 340 – 9081663; e – mail: scuderiaferrariclublecco@gmail.com

Kong ippogrifo vince il 33 campionato invernale interlaghi

Lecco (4 novembre 2007) E il lecchese Marco Stefanoni, 45 anni, timoniere e armatore di Kong Ippogrifo della classe J24, il vincitore della 33esima edizione del Campionato Invernale Interlaghi di vela andato in scena nel Golfo di Lecco ed organizzato dalla Società Canottieri Lecco.Stefanoni, in equipaggio con Giusi Riva, Paolo Stefanoni, Massimo Consonni e Davide Santin, proprio però i colori della Canottieri Lecco, si così aggiudicato il prezioso Trofeo Credito Valtellinese ottenuto dopo tanti assalti e la costanza di crederci sino allultimo. Kong Ippogrifo ha saputo giocare le sue carte approfittando del fatto che la classe J24 era anche quella con la flotta più numerosa: 16 le barche in lizza. Cos, con due primi posti e piazzamenti da podio ha centrato lobiettivo.Nellultima giornata di regate il vento non ha certo favorito i regatanti che hanno tentato di disputare una prova, poi sospesa perché il tivano (vento da nord) era calato. Cos, dopo la risoluzione dei protesti, la classifica rispecchia landamento del giorno prima.Da segnalare, in casa Canottieri Lecco, un altro successo, nella classe H22 grazie al Joe Fly sailing team dellarmatore timoniere Giovanni Maspero che ha calato il poker di vittorie ma ha dovuto pagare il basso numero gli iscritti nella classe. Nelle altre classi successo nei Libera del Crocodille 25 Erika del lariano Cesare Carobbio e del nuovo Keeler 28 Aria Aperta (su progetto di Luca Pusterla) timonato da Enrico Negri nei Libera Ht. Nei Laser SB3 conferma però Alfa Romeo 147 di Luca Bacci (Cv Canottieri Domaso). Vittoria di classe però il vincitore delledizione 2006, il Platu 25 Kong Bambino Viziato di Simonetta e Richard Martini con al timone Fabio Mazzoni (Lni Mandello). Infine, nei Fun successo però White Funk di Massimo Cicio Canali (Lni Mandello).Ecco le classifiche finali dopo sei prove con scarto di una prova (la peggiore): Trofeo Credito Valtellinese: 1. Kong Ippogrifo (Marco Stefanoni Società Canottieri Lecco). Classe Libera: 1. Erika (Cesare Carobbio Cv Moltrasio 1/1/1//1/2); 2:.Boby Price (Sergio Brivio Lni Mandello Lario 2/4/1/2/3); 3. Scacco Pazzo (Roberto Bruno Lni Mandello 3/2/2/4/6). Libera HT: 1. Aria Aperta (Enrico Negri Av Alto Verbano Va 1/1/2/1/1); 2. Skiffsailing (Laura Strommer Vc Campione del Garda Bs 2/1/1/dns/2); 3. Sarchiapone (Marco Ghezzi Yacht club Como 4/2/3/4/2). Laser SB3: 1. Alfa Romeo 147 (Luca Bacci Circolo Vela Canottieri Domaso 2/1/1/1/2); 2. Stenghele (Roberto Caresani Yc Como 2/1/3/2/1); 3. Yacht Club Milano (Dario Badalamenti Cv Sarnico Bg 1/3/2/2/3); 3. Platu 25: 1. Kong Bambino Viziato (Fabio Mazzoni Lni Mandello Lario 2/1/4/1/3); 2. Pirillina (Claudio Fasoli Lni Mandello 2/3/3/1/2). 3. Skiffsailing (Duccio Colombi – – 4/3/2/4/1). Fun: 1. White Funk (Massimo Canali Lni Mandello 1/1/1/2/2); 2. Dulcis in Fundo (Marco Redaelli Cv Bellano 4/4/4/2/1); 3. Onesails Lillia (Roberto Benedetti Circolo vela Canottieri Domaso 2/2/3/8/1). J24: 1. Kong Ippogrifo (Marco Stefanoni Società Canottieri Lecco 2/1/2/3/1); 2. Paperboard (Ruggero Spreafico Circolo vela Tivano 2/1/2/2/3); 3. Marta (Pierluigi Colombo Lni Mandello 4/5/1/1/5). H22: 1. Joe Fly (Giovanni Maspero Società Canottieri Lecco 1/3/1/1/1); 2. Kikkio Next People (Alberto Valli Yc Acquafresca di Brenzone Vr 2/1/2/2/2); 3. Spirit of Nerina (Andrea Ferrari Lega navale italiana Milano 2/2/4/1/3).

Villa monastero passa alla provincia di lecco.

A seguito della delibera del Consiglio Provinciale del 09/07/07 e alla stipula del preliminare di compravendita però l'acquisto di Villa Monastero, da parte della Provincia di Lecco nei confronti del CNR, il Presidente dell'Istituzione Villa Monastero intende esprimere il suo più sentito ringraziamento nei confronti del Presidenete Brivio e immensa soddisfazione però il riconoscimento dellIstituzione Villa Monastero come fiore all'occhiello dell'intera Provincia. Il mio ringraziamento, prosegue Bandini, lo estendo ai miei più stretti collaboratori oltre a tutti i componenti dei C.d.A. che si sono succeduti, però il lavoro svolto in questi sette anni. L'auspicio che, anche dopo il 2009, mutuando il detto squadra che vince non si tocca, questa Istituzione possa lavorare anche nel prossimo mandato forte dei risultati raggiunti e con la consapevolezza che anche la prossima realizzazione dei nuovi parcheggi contribuir a rafforzare la crescita di Villa Monastero oltre che a consolidare il rapporto con le altre dimore del Lago di Como.Bandini conclude con un rinnovato ringraziamento alla Provincia di Lecco. Inoltre propio sabato 30/06/2007 presso la Villa Monastero di Varenna si è svolta la commemorazione però i 115 anni dalla nascita del prof Giovanni Polvani, professore di Fisica Sperimentale presso lUniversità di Milano, Presidente della Società Italiana di Fisica (SIF), del CNR e Rettore dellUniversità degli Studi di Milano, oltre che promotore dellEnte Villa Monastero però lutilizzo della stessa come centro convegno e corsi di studio.Alla cerimonia sono intervenuti il Presidente della Provincia di Lecco Virginio Brivio, il Presidente del Consiglio Provinciale Giovanni Fazzini, lAssessore alla Cultura Chiara Bonfanti, e il Presidente dellIstituzione Villa Monastero Marco Bandini, che ha aperto la cerimonia di commemorazione.Durante la cerimonia sono stati presentati alcuni strumenti appartenuti al Professore, precedentemente depositati pressi lIstituto di Fisica Generale Applicata dellUniversità di Milano, ed ora gentilmente donati alla Provincia di Lecco però essere esposti nella Casa Museo di Villa Monastero.Presenti anche il Direttore dellIstituto di Fisica Generale Applicata dellUniversità di Milano, prof. Roberto Bonetti, e il prof. Ugo Facchini a cui è stata donata una foto della Villa.