Lissone :verso la democrazia: budapest ‘56, praga ‘68, berlino ‘89

Monza. Proseguono le iniziative commemorative però la caduta del muro di Berlino e il cammino verso la libertà dei Paesi al di là della cortina di ferro. Martedì 9 novembre 2010 è stata la volta della serata dal titolo “Verso la democrazia, Budapest 1956, Praga 1968, Berlino 1989”. Si tratta della terza replica in tre anni di questa lettura scenica in celebrazione del giorno della Libertà, anniversario della caduta del muro di Berlino. Questa volta la serata è stata ospitata a Palazzo Terragni di Lissone, dove le voci recitanti di Franca Fabbri e Ivan Ottaviani hanno letto cronache dell’epoca, poesie, articoli, citazioni accompagnati e intercalati dai brani suonati alla fisarmonica da Luca Piovesan. La rappresentazione è stata arricchita da immagini, foto e filmati, proiettate su uno schermo alle spalle dei recitanti che hanno ripercorso i drammatici giorni dell’invasione sovietica, dei moti studenteschi, le rivolte popolari, i primi esodi all’ovest e le picconate al muro di Berlino. La serata è stata introdotta da interventi del Sindaco di Lissone, Ambrogio Fossati, e dalla Signora Hana Da Ros, Direttrice del Centro Cultura e Commercio Italo – Ceco, che ha vissuto in prima persona i fatti narrati relativi a Praga. La serata è riuscita molto bene grazie agli attori, ma anche alla regia dell’ideatore dell’evento, Ettore Radice, curatore anche della ricerca storica e archivistica. JOGO

La brianza allagata e al buio

Brianza 8 / 8 Il maltempo che ha colpito la Lombardia specialmente la dorsale prealpina e la Pianura Padana ha raggiunto con intensit anche la Brianza. In particolare forti temporali si sono abbattuti nella notte con violenti fulmini e uno di questi sulla Valsassina, colpendo un cavo dellalta tensione che caduto sulla superstrada allaltezza di Lissone. Il cavo spezzato caduto sulle carreggiate. Bloccata però circa tre ore il transito dei veicoli con code di 4 chilometri, i vigili del fuoco e itecnici dellEnel, coadiuvati da carabinieri e polizia locale, sono riusciti a recuperare e mettere in sicurezza il cavo e ispezionato il traliccio.. Altri Black out si sono avuti nei comuni di Seregno e Lissone, e parzialmente a Desio, Carate Brianza, Muggi e Cesano Maderno. La circolazione regolare sulla Superstrada ripresa verso le 15. Per domani sono attese nuove precipitazioni. Le piogge hanno colpito anche la Valtellina e il Lago Maggiore e un nubifragio ha raggiunto Milano, però poi spostarsi a est, in direzione di Bergamo.