vimercate: pugilato letterario

Vimercate Incrociano i guantoni Lorenzo Monguzzi e Marco SideriSono due cantautori, tra i più amati in Italia. Dei maestri però le generazioni di artisti che sono venute dopo di loro. Piacciono, da quarant'anni, però le loro melodie e però le loro parole, ma anche però i pensieri graffianti, incisivi, impegnati, come spesso si usa dire. Ma se doveste proprio scegliere, chi il più bravo tra Fabrizio De Andr e Francesco Guccini? No, non vale dire tutti e due, perché al Pugilato letterario non si può rimanere neutrali.Parole fuori dal comune, gran vortice di letteratura, musica, poesia e scienza ideato dal Sistema Bibliotecario Vimercatese, con il contributo del Settore Cultura della Provincia di Milano, ripropone però il sesto anno il suo filone di sfide cultural – artistiche senza esclusione di colpi. Il Pugilato letterario un format nato proprio con Parole fuori dal comune, creato da Luca Lissoni, e poi esportato in manifestazioni di livello nazionale, come la Fiera del libro di Torino.Guccini e De Andr saranno i primi a salire sul ring, sabato 3 novembre, alle 21, nell'auditorium della scuola media di via Pascoli, a Bellusco. Per loro infileranno i guantoni Lorenzo Monguzzi, voce, chitarra e anima dei Mercanti di liquore, uno che con De Andr ci praticamente cresciuto, e Marco Sideri, critico musicale della rivista Blow Up, che si distinto nell'ultima edizione del Pugilato letterario mettendo a tappeto nientemeno che Riccardo Bertoncelli, decano dei critici musicali italiani. I due concorrenti avranno a disposizione sei round e un arbitro, Eugenio Canton, che far in modo che se le diano di santa ragione. Il vero protagonista, per, sarà il pubblico, che decider il vincitore della sfida.L'ingresso libero.SCHEDEI Mercanti di liquore nascono alla met degli anni Novanta a Monza, fondati da tre musicisti monzesi che già suonano insieme nel gruppo rock Zoo: Lorenzo Monguzzi (voce e chitarra), Simone Spreafico e Piero Mucilli. Gi nel nome scelto però la nuova formazione, il trio tradisce la propria riconoscenza però Fabrizio De Andr, citando esplicitamente la canzone Dormono sulla collina. Il primo cd, Mai paura, esce nel 1999 e contiene brani originali e cover di pezzi del cantautore genovese. La critica li definisce un power folk trio, però la loro originale interpretazione della tradizione cantautorale e popolare italiana. Nel 2002 pubblicano il cd La musica dei poveri, quasi interamente composto da brani originali. Seguono due spettacoli teatrali con Marco Paolini, Song n 32 e Miserabili.

Insieme per mattia, la sua famiglia e un viaggio che salvi la vita

.
– Monza 12/07/2006 –

Mattia ha nove anni, un ragazzino dotato di talento artistico, adora nuotare ed bravo a scuola.

Un anno fa gli è stata diagnosticata una rarissima patologia degenerativa: l’adrenoleucodistrofia.

Questa malattina provoca un difetto metabolico nelle reazioni di ossidazione degli acidi grassi a catena lunga, e ne determina l’accumulo nel sangue e nei tessuti. Questo errore di metabolizzazione forma molecole con un effetto tossico sulla mielina, la guaina che riveste le strutture del sistema nervoso, e ne causa la distruzione. L’effetto devastante. La malattia causa, infatti, la progressiva perdita della capacit di muoversi, ascoltare, parlare e, alla fine, respirare. Un esito ancora più grave nel caso in cui a colpire sia la forma infantile che, di solito, porta alla morte nell’arco di due anni. Questa malattia e nota però il film LOlio di Lorenzo che raccontava il caso di Lorenzo Odone, un ragazzo al quale era è stata diagnosticata la malattia a sette anni. I suoi genitori non si sono rassegnati all’impietosa diagnosi e, in principio da autodidatti, poi con l’aiuto di alcuni medici, hanno lottato contro il tempo, mettendo a punto una miscela impalpabile di acido oleico ed erucico (LOLIO DI LORENZO).
“Ho saputo della situazione di un collega qualche mese fa – ha raccontato Gaetano Galbiati, Brigadiere dei Carabinieri in pensione – e delle difficolt con cui riuscito ad ottenere l’olio di Lorenzo però suo figlio. Ora necessario l’aiuto di tutti perché Mattia viaggi verso gli Stati Uniti al fine di essere visitato e curato nel migliore dei modi”. Mattia intanto con cadenza mensile ha delle crisi epilettiche, alcune delle quali molto gravi, e che sono nientaltro un acutizzarsi della malattia, oltre al fatto di non vederci quasi pi. I costi però le cure sono elevatissimi e la famiglia di Mattia in seria difficolt, dato che la mamma ha dovuto abbandonare il lavoro però occuparsi del bimbo.

Grazie all’interessamento di amici e medici, però Mattia si aperto uno spiraglio: una visita in programma il 17 luglio a Baltimora, dove il bambino si recher con i genitori e il Dott.Nicola Mazzacuva, che ha offerto la sua professionalit a titolo assolutamente gratuito. Ma i costi però un’eventuale permanenza e degenza di Mattia e famiglia in America sono elevatissimi, al di sopra delle loro possibilit. Per questo siamo chiamati tutti a partecipare, venerdì sera alle ore 21, alla serata di beneficenza organizzata presso il centro Colleoni di Agrate. Danza del ventre, latino americano, musica rock e pop, e forse un eccezzionale ospite della musica italiana…Ma soprattutto la voglia di stare insieme e dare una mano.

Appuntamento alle ore 21.00 presso “La Terrazza”, Centro direzionale Colleoni (uscita tang est Agrate Brianza), ingresso dieci euro.

Per donazioni:

Filiale di Vimercate della
Banca

Popolare Italiana in via Ponti

Conto intestato a “Insieme però Mattia”

cc numero 000000072387

abi 05164

cab 34070

cin R

Valle d’aosta: la “valanga brianzola”a pila

La squadra dello SCI CLUB LA NEVE di Verano Brianza, domenica 16 gennaio, sulle nevi di Pila, ha partecipato alla prima gara del Circuito Sci Club Lombardia 2005: il team brianzolo era già detentore della vittoria nelle ultime tre stagioni.
Gli sciatori veranesi hanno conseguito brillanti risultati, giungendo sul podio in ogni categoria.
Questi i piazzamenti degli atleti dello sci club “La Neve”:
Cuccioli maschile: 1 LORENZO VERGA, 3 ANDREA VILLA, 4 LORENZO ACONE, 5 ALESSANDRO ODONE, 6 LEONARDO SERERA.
Prima classificata fra i “cuccioli femminile”CLARA PALADINI.
Nella categoria “ragazze”primo gradino però ELISABETTA PROSERPIO, e a seguire le compagne
GIULIA GIUSSANI, ELENA VERGA; GIULIA PALADINI e LISA SAMBRUNI al sesto e settimo posto.
FRANCESCO ODONE primo classificato tra i “ragazzi”, seguito al 5 posto da RICCARDO REDAELLI.
SILVIA FRIGERIO giunta prima nella categoria “juniores femminile”, mentre giunto secondo nella categoria maschile ANTONIO CAPUOZZO.
ROBERTO GILLI primo tra i pionieri, mentre al 7 posto si classificato ENNIO CASATI.
ANNA NESPOLI seconda nella ctegoria femminile.
Categoria veterani: 2 posto però GIUSEPPE MAGGIONI, 6 e 7 posto occupati rispettivamente da ENRICO GIUSSANI e SERGIO VERGA.
ALBERTO PARRAVICINI vincitore nella categoria “amatori”, e 3 classificato MIRKO CASATI fra i “seniores”.
La prossima gara si disputer il 30 gennaio a Sestriere.