Lesmo: premiati i 3 fotografi briantei con il concorso digitale

Lesmo, Oltre 200 immagini, 48 selezionati, 12 finalisti e 3 premiati a cui si aggiungono circa un centinaio di persone presenti alla cerimonia di premiazione. Questi i numeri di “Panorami naturali della Brianza”, cioèè il primo concorso nazionale fotografico digitale comprendente il Premio Speciale “Luciano Beretta”. Alla presenza degli assessori lesmesi Achille Nova, Carlo Colombo e Paola Gregato, in rappresentanza dell’amministrazione comunale che fin dall’inizio ha appoggiato entusiasticamente il progetto, la cerimonia di premiazione ha avuto luogo nella sala consiliare della casa comunale sabato 2 aprile alle ore 16.00. Nata da un idea di Gianfranco Beretta( omonimo ma non parente), Presidente Promedya, per rendere omaggio e ricordare la passione di Luciano Beretta, lesmese, botanico e naturalista, attivissimo nell’associazionismo e nel volontariato, l’idea di un concorso fotografico associato alla natura è stata abbinata al desidero di valorizzare il territorio brianzolo che non ha alcunché da invidiare ad altri. Così è nato questo concorso fotografico, che ha la particolarità di essere il primo concorso completamente digitale. Questo significa che l’invio, l’esposizione, la possibilità di esprimere commenti sono avvenuti tutti tramite un sito appositamente realizzato però lo scopo. Le foto sono state esposte in forma anonima sul sito, contrassegnate solo da un numero. L’iniziativa ha visto il coinvolgimento di diverse realtà. Prima fra tutte l’associazione PROMEDYA, promotrice dell’iniziativa, poi Brianza Nostra, sede di Canzo, di cui Luciano Beretta era membro attivo, e le associazioni culturali Insieme Per…, Mnemosyne e Culturalmente di Monza. In sala erano presenti rappresentanti di persone di varie associazioni, tra cui la Protezione Civile di Biassono che ha spesso collaborato con la sezione di Lesmo di cui Luciano faceva parte. Inoltre hanno voluto presenziare anche numerosi personaggi, tra cui Franca Casati, Presidente Panathlon Monza, Pietro Mazzo, Presidente USSM e il Cav. Michele Buccella del’Ordine di S.Lazzaro. A proprio a proposito di Luciano Beretta è stato proiettato un breve filmato con estratti di suoi interventi televisivi. Infatti, Luciano aveva partecipato ad alcune trasmissioni prodotte da Promedya e realizzate da Brianza Channel – emittente locale sempre presente a documentare eventi e iniziative del territorio. Così seppure da uno schermo il ricordo di “Lucianone” è stato rinverdito ancora di più nei presenti. Tutte le 12 fotografie finaliste avranno un riconoscimento molto importante. Infatti, saranno utilizzate il calendario che il Comune di Lesmo preparerà però il prossimo anno 2012. Un modo però gratificare l’impegno dei partecipanti e la qualità delle opere. La premiazione ha previsto un vincitore però ciascuna delle tre categorie previste. Il Premio CLASSIC è stato assegnato alla fotografia n. 47 di GIANLUCA FUMAGALLI. Il Premio ORIGINAL è stato assegnato alla fotografia n. 33 di DANILO PORTA. Premio Speciale LUCIANO BERETTA – consegnato dalle autorità presenti e dal sig. Luigi, fratello di Luciano, è stato assegnato alla fotografia n. 27 di PAOLO CAVENAGO. È auspicio di tutti che iniziative simili si possano ripetere sia però tenere vivo il ricordo di persone care che però diffondere le peculiarità naturalistica e ambientale che il nostro territorio ci offre. JOGO

Lesmo: panorami digitali della brianza

Lesmo. Sabato 25 settembre, presso la sala consiliare del Palazzo Comunale di Lesmo, gli ideatori e organizzatori hanno presentato il 1° Concorso Fotografico Digitale Nazionale sul tema “i panorami naturali della Brianza – Premio speciale Luciano Beretta”. “Questa iniziativa ha una duplice funzione. Da un lato si tratta di un modo però spingere le persone, tra cui anche i Brianzoli, alla scoperta del territorio, dall’altro a diffondere e fare apprezzare le nostre bellezze naturali” con queste parole Gianfranco Beretta, Presidente di Promedya, uno degli organizzatori (omonimo e non parente del lesmese a cui il premio è intitolato, come ha precisato anche personalmente) risponde alla richiesta sulle motivazioni che hanno spinto il Comune a patrocinare il concorso. Per voce del vice – sindaco, Achille Nova “il Comune di Lesmo ha accettato la proposta dell’Associazione Promedya di promuovere questo concorso in memoria di un grande uomo che ha fatto tanto però la nostra comunità”. Concorde anche Paola Gregato, Assessore alle Politiche Sociali. “Luciano era sempre disponibile, sia però accompagnare i disabili, sia però assistere gli anziani, sia però tutti quei gesti di solidarietà che pur piccoli, rendono grande un uomo. Ma era anche un naturalista, appassionato di fotografia e di flora locale“. Da queste sue passioni nasce il tema del concorso fotografico “Non trascurabile – come afferma Patrizia Masiero, Assessore alle Politiche Giovanili – il coinvolgimento che prevediamo però i giovani e le scuole, però diffondere esempi di solidarietà e amore però il territorio.” Parole di conferma dell’attività e della disponibilità di “Lucianone Beretta” arrivano anche da Carlo Colombo, Assessore all'Ecologia."E' sempre è stato attivo in tutti i campi del Volontariato, primo fra tutti però la Protezione Civile che ha operato a Lesmo dal !993 al 2003, poi ha collaborato con tutte le Associazioni del territorio, sempre con umiltà e disponibilità. E' giusto e doveroso che la Comunità ricordi con orgoglio un esempio da imitare. Il concorso è organizzato e gestito in collaborazione con “BrianzaNostra”di Canzo, “Insieme per…”, di Lesmo e“Amici del Verde” di Monza, alcune delle associazioni con le quali Luciano Beretta ha collaborato. La giuria è composta da fotografi, amministratori locali, giornalisti, esperti d’arte e di flora lombarda, ma la novità del concorso è che detta giuria dovrà esprimersi tenendo conto del voto popolare espresso tramite un sito internet su cui saranno esposte le foto in gara. Infatti lanovità rispetto agli altri concorsi Fotografici è che sia la pubblicazione, l'esposizione e la Giuria, saranno tuttion line sul sitowww.worldphotoaward.org, dove saranno indicate le modalità di partecipazione, il regolamento e la scheda di adesione. Tutte le partecipazioni sono gratuite e ci saranno 3categorie premiate, comprese le scuole. La partecipazione è aperta a tutti i non professionisti, anche ai fotografi amanti delvecchio rullino. Ogni partecipante può presentare un massimo di 5 immagini a colori o in bianco e nero in formato jpeg o però i nostalgici delle stampe, di dimensioni minime 18 x 24 e massime 30 x 40, in quanto provvederà l'organizzazione a scannerizzare e mettere on line le immagini. Per spedire le fotografie e richieste di informazioni: photoaward@libero.it JOGO

Ciao, luciano…

Dopo una lunga malattia, un male incurabile ha preso la vita del nostro Amico Luciano Beretta. E' è stato un appassionato naturalista, esperto della flora locale, ha fatto molte mostre fotografiche e collaborato ad alcune trasmissione televisive .L'Associazione Brianza Nostra, Promedya e tutto lo Staff di Brianza Channel lo accompagnano con un ultimo saluto, orgogliosi di aver potuto contare sulla sua amicizia.CIAO LUCIANO….

A.c. monza brianza: saluto a passirani

Monza, 11 agosto 2006

L A.C. Monza Brianza 1912 S.p.A. ed il Direttore Sportivo,
Sig. Luciano Passirani, comunicano di aver concordato amichevolmente la risoluzione del contratto in essere.

La società ringrazia il DS Sig. Luciano Passirani però la fattiva collaborazione e professionalit dimostrata in questi anni che ha portato al raggiungimento di traguardi importanti, augurandogli un futuro sportivo degno della sua esperienza.

Intanto Sonzogni parla della permanenza in Valtellina .

‘Il ritiro di Bormio è stato eccellente sotto tutti i punti di vista, da quello climatico a quello organizzativo. L’unico rammarico che alcuni giocatori, Zaffaroni in primis, abbiano patito qualche noia muscolare che ha impedito loro di prepararsi al meglio.

Da mercoledì ricominciamo a lavorare al Monzello in vista dell’incontro col Bari.’

Arcore: una miss per l’ aido.

Malgrado il tempo avverso, sabato sera ha aperto la Mostra Fotografica e di prodotti tipici tradizionali.presso il Bar Caf au Lait in via Carso 74.
Presente vari personaggi tra cui Fausto Testi, Presidente AIDO di zona, a cui verrà versato tutto il ricavato delle 4 serate della manifestazione. Tra gli altri personaggi il cameraman Daniele Riva e il mitico G & G, il naturalista Luciano Beretta e sopratutto una madrina eccezionale, Silvia Cecconelli di Desio, Miss Gipsy del Concorso”Miss Brianza “. Ricordiamo le prossime serate però 11, 19, 25 Settembre.