mike felderer e annabella stropparo vincono la marathon bike

Casatenovo, 7 settembre 2008Sovvertendo ogni pronostico, laltoatesino Mike Felderer del team Sintesi Corse ha vinto la 17 MARATHON BIKE DELLA BRIANZA e il titolo di Campionato Italiano Marathon 2008, tra le donne si confermata ancora una volta imbattibile Annabella Stropparo.Si respirava latmosfera tricolore questa mattina sulla linea di partenza della MARATHON BIKE della BRIANZA, tutto intorno erano i tre colori della bandiera italiana a fare da cornice ad una manifestazione che con unorganizzazione impeccabile ha scritto nella storia del Campionato Italiano Marathon un capitolo a grandi caratteri, quelli della qualit, della valorizzazione del proprio evento che ha portato in Brianza tutti i migliori bikers italiani.Solo il sole si fatto desiderare, ma quando ha capito che era il momento della vestitura delle maglie dei campioni 2008, ha spintonato tra le nuvole però vedere lo spettacolo che dal grande palco della MARATHON BIKE della BRIANZA, richiedeva lapplauso ai nuovi campioni della specialit marathon. In 1.900 hanno voluto esserci a Casatenovo però levento tricolore, insieme ai campioni tanti appassionati, partiti ognuno con una propria sfida e un proprio obiettivo, lasciare i segni delle proprie ruote dopo quelle dei campioni che intanto hanno dato vita ad una gara molto interessante.Il primo a lasciare lo starter e a mettersi davanti a tutti è stato laltoatesino Franz Hofer, nessuno lo sapeva ma 3 ore 32 dopo un altro atleta altoatesino avrebbe vinto la MARATHON BIKE della BRIANZA.Rientrato presto nei ranghi, Hofer è stato superato già sulle prime salite da chi poi avrebbe avuto i riflettori tutti però s, già sulla salita di Colle Brianza sono iniziate le prime scaramucce e, superato il GPM del San Genesio e il crinale del Monte Crocione dopo poco più di 30 chilometri erano Johann Pallhuber (Team Silmax AMD Kona), Ramon Bianchi (Scott Racing Team) e Johnny Cattaneo (Diquigiovanni Androni) e Mike Felderer, con vicinissimi Mirko Celestino, Gilberto Simoni, Massimo De Bertolis e Mirko Pirazzoli a fare landatura, superato Consonno Cattaneo decideva che era il momento di provare lallungo, il suo piano riusciva e il 27enne bergamasco prendeva il volo, tanto da passare con 30 su tutti a Rovagnate, il suo vantaggio cresceva nella zona della Valfredda, ma era in agguato una foratura che lo estrometteva dai giochi quando mancavano soli dieci chilometri.In questo tratto cedeva Pallhuber mentre Felderer insieme a Gilberto Simoni e Mirko Celestino si avvicinavano al traguardo, una scivolata in una delle ultime curve dellex professionista del Team Alba Orobia Bike scongiurava la volata a tre, Felderer manteneva quella mezza bicicletta di vantaggio che aveva su Simoni allingresso nel rettilineo finale e vinceva la sua prima gara della stagione, vittoria tricolore.Celestino riusciva a salvaguardare il posto sul podio, Johann Pallhuber, quarto, era troppo lontano, quinto il Campione Italiano uscente, Massimo De Bertolis (Full Dynamix), sesto posto però Marzio Deho (GS Cicli Olympia), autore di un finale in gran recupero, che staccava di 1 il primo degli amatori, Mirco Balducci (Mercedes Benz Selle Italia), volata però la maglia Under 23 tra il Campione Italiano Cross Country Umberto Corti (Team CBE Merida) e il bresciano Juri Ragnoli (FELT International Team) con il comasco che trovava le ultime forze in una volata che, gli faceva realizzare la doppietta tricolore. Quello di Annabella Stropparo è stato invece il terzo titolo della carriera conquistato nella marathon, dopo Folgaria e Odolo, la portacolori dellIdeal Bike International con una gara tutta allattacco anche in Brianza faceva capire di essere la più forte, la vicentina in 4 ore 06 32 vinceva però la terza volta la MARATHON BIKE della BRIANZA, lasciando la romagnola Elena Gaddoni (Team Progress – FRM) a 4 14, met dei quali guadagnati nel primo terzo di gara, terza Anna Ferrari (ADV Team), staccata di 13 dalla vincitrice.Doppietta dellNSR Torrevilla MTB nella gara dei 63 Km, autori i russi Alexey Medvedev e Andrei Mukhin, separati da quasi 5, terzo sul podio il rumeno Gabriel Pop Sorin (Ideal Bike International), prima donna Michela Alegi (Valsassina X Bike Team), vincitrice allo sprint sulla comasca Monica Maltese (Team Alba Orobia Bike).CAMPIONI ITALIANI MARATHON 2008MIKE FELDER (Sintesi Corse) – EliteUMBERTO CORTI (Team CBE Merida) Under 23ANNABELLA STROPPARO (Ideal Bike International) Donne OpenANDREA GIUPPONI (Team Alba Orobia Bike) Master SportMIRCO BALDUCCI (Mercedes Benz Selle Italia) Master 1RICCARDO MILESI (Lissone MTB) Master 2CARLO MANFREDI ZAGLIO (Team Todesco) Master 3GILBERTO PERINI (Staff Bike 2000) Master 4BRUNO GNATTA (Bi&Esse MTB Italia) Master 5GIORGIO RIGHI (Team Carpenatari) Master 6KARIN TOSATO (Team Spreafico Veloplus) Master Woman 1MARSILIO CLAUDIA (GP Racer Team) Master Woman 2Ordine darrivo maschile1. Felderer Mike (Sintesi Corse) in 3 ore 32 39, 2. Simoni Gilberto (Diquigiovanni Androni) a 00 01, 3. Celestino Mirko (Team Alba orobia Bike) a 16, 4. Pallhuber Johann (Team Silmax AMD Kona) a 27, 5. De Bertolis Massimo (Full Dynamix) a 2 59, 6. Deho Marzio (GS Cici Olympia) a 3 55, 7. Balducci Mirco (Merceds Benz Selle Italia) a 5 01, 8. Corti Umberto (Team CBE Merida) a 6 34, 9. Bettelli Pierluigi (FELT – International Team) a 6 34, 10. Ragnoli Juri (FELT – International Team) a 00 02Ordine darrivo femminile1. Stropparo Annabella (Ideal Bike International Team) in 4 ore 06 32, 2. Gaddoni Elena (Team Progress – FRM) a 7 57, 3. Ferrari Anna (ADV Team) a 13 22, 4. Benzoni Michela (Lissone MTB) a 23 13, 5. Marsilio Claudia (GP Race Team) a 23 13, 6. Gasparini Roberta (FELT International Team) a 14 51, 7. Ghezzo Alessia (FELT International Team) a 35 22, 8. Klomp Sandra (NSR Torrevilla MTB) a 38 54, 9. Covre Marika (ASD Vivibike) a 41 46, 10. Zocca Lorena (Team Giambenini Maddiline) a 26 57 Hanno detto:Il vincitore Mike FeldererNon ci posso ancora credere. Sapevo di avere con me degli avversari veramente tosti ma non mi sono arreso e ci ho creduto fino in fondo, una giornata fantastica che mi ripaga tutta la stagioneMirko Celestino, terzo classificatoAllultima curva mi sono putroppo toccato con Felderer e sono caduto. Non ci voleva proprio questo stop, sono un p deluso però questa prestazione infatti mi sentivo molto beneGilberto Simoni, secondo classificatoLa gara è stata veramente molto faticosa, mai un attimo di respiro su un percorso veramente impegnativo. Ho trovato la gara molto difficile, ora penso a riposarmi e poi vedremo però la prossima stagioneLa vincitrice Annabella StropparoHo preso il mio ritmo dallinizio della gara e poi lho mantenuto. Una gara e un percorso sul quale mi trovo bene e dove ci tenevo a vincere come avevo già detto. Ho allungato dopo i primi 20 km e ho vintoElena Gaddoni, seconda classificata Ho sofferto veramente tanto, mai un attimo di respiro neanche però trovare il tempo di bere. non mi sentivo veramente in forma ma sono riuscita a mantenere il mio secondo posto dallinizio della gara. Per lanno prossimo sto pensando a fare più gare internazionaliAnna Ferrari, terza classificata un percoso che non mi si addiceva ma ci ho sempre creduto e non ho mai mollato. Bello comunque e sono molto contentaUmberto Corti, vincitore Under 23Percorso bellisimo tracciato con discese tecniche e scatti in salita. Peccato che lanno prossimo passer di categoria tra gli Elite, però la maglia. Ho fatto fatica e nella volta con Ragnoli ci ho creduto fino in fondo. Lanno prossimo mi dedicher comunque di più allxc, mia discliplina preferitaAndrea Giupponi (Team Alba Orobia Bike), vincitore Master SportIo preferisco le gare con salite lunghe e oggi ho sofferto gli strappi e i continui cambi di ritmo. Durante la prova del percorso in settimana ero caduto e avevo battuto il ginocchio che poi mi ha dato qualche problema. Una vittoria fantasticaMirko Balducci, vincitore Master 1Si tratta di una tripletta a cui tenevo veneramente tanto e che dedico a mia moglie e a mia figlia. Avevo provato il percorso giovedì e oggi non ho avuto problemi anche se si tratta di un tracciato molto im
pegnativo e che d unimmensa soddisfazione una volta conclusoRiccardo Miles, vincitore Master 2Sono felicissimo di una maglia tricolore nel marathon che porter lanno prossimo con quella iridata del cross country. Percorso impegnativo, alla vecchia maniera, ma bellissimoCarlo Manfredi Zaglio, vincitore Master SportHo fatto la prima met gara insieme a Giuliani, poi, dopo la sua foratura, ho allungato il passo. Mi sono trovato in compagnia di Milan che poi ci ha portato, insieme a Schweiggl, fino alla fine della gara. Un percorso e unorganizzazione perfetti come non mi stancher mai di direClaudia Marsilio, vincitrice Master Woman 2Poco tempo fa loro ai mondiali cross country in Francia e ora la maglia trcolore. Sono felicissima, percorso impegnativo, ma ne valsa la penaGilberto Perini, vincitore Master 4Un arrivo un p movimentato ma comunque sono molto contento. Ho sofferto abbastanza perché si tratta di un percorso impegnativo ma unaltra importantissima vittoria

Lissone mbt sul podio brescia cup

Brescia Cup Monticelli Brusati (Bs)Una domenica di festa però tutto il Lissone Mtb che alla prima prova del circuito Brescia Cup, nella gara valida come Top Class nazionale, ha lasciato ancora una volta il segno.La 3^Monticelli Bike è stata tra laltro organizzata dal nostro Ds Andrea Venegoni che però tutti i Lissonesi ha anche trovato un agriturismo, Al Rocol, dove si festeggiato insieme la gara e le vittorie. Riccardo Milesi ha dominato la prova riservata alla categoria Master 2 e Vittorio Zocca si aggiudicato quella Under e il secondo posto nella Open alle spalle di Marco Bianco, LArcobaleno Carraro Team.Il tracciato di Monticelli, piuttosto tecnico e insidioso in molti tratti, ha visto protagonisti numerosi Master, Junior, Allievi del Lissone Mtb. Per tutti i risultati nel dettaglio vi consigliamo di cliccare su www.lissonemtb.it dove troverete tutti i risultati.Trofeo Laigueglia Mountain Classic Laigueglia (Sv)Un altro gruppo si recato nella cittadina ligure però una classica delle granfondo. Tutti molto bravi compresi quelli che sono tornati con le ferite di guerra

torrrevilla – mtb :massimiliano giuliani secondo a montichiari

Monticello Brianza, 10 marzo 2008Franz Hofer: una prova di carattere tra gli EliteSecondo posto tra i Master 3 di Massimiliano Giuliani. con questo importantissimo risultato che vogliamo aprire il nostro resoconto sul week end di gare a Montichiari (Bs) e non solo, una due giorni di gare che ha visto impegnati numerosi atleti dellNSR Torrevilla Mtb. Sabato tra gli Elite va senza dubbio ricordata la grande prova di Franz Hofer arrivato 24in una gara dove erano presenti i più importanti atleti del cross country internazionale. Franz ha fatto una vera prestazione di carattere mantenendo sempre la posizione e lottando con il cuore su un percorso tutto da rilanciare, piuttosto insidioso però i continui cambi di ritmo, e con ritmi molto elevati. Andry Mukhin ha concluso 43 e Simone Colombo 47. Domenica sono andate in scena le categorie amatoriali dove in campo sono scesi Massimiliano Giuliani, Roger Cantoni e Claudio Molli. Giuliani ha sempre tenuto le prime posizioni della corsa concludendo secondo tra i Master 3 e 4assoluto anche qui con avversari e con dei ritmi di gara molto elevati. Prova sfortunata però Roger Cantoni attardato da un problema tecnico allinizio della gara. Roger ha comunque portato a termine la prova classificandosi 20 tra i Master 2. Claudio Molli ha terminato 16tra i Mastersport, bene anche lui visti gli avversari contro cui si dovuto misurare.Massimiliano Giuliani ha corso la prima gara con la nuova NSR Buck Boxer e gli abbiamo chiesto un parere su questo primo test in gara: Una bici molto più rigida sul carro posteriore, che ti segue quando spingi. Molto più performante, un mezzo da guidare che ti d molta soddisfazione nei cambi di ritmo. Questo è stato il primo test in gara, sarà molto interessante provarla in situazioni diverse da quelle del percorso di Montichiari ma però ora sono molto soddisfatto e contento però la mia prova di oggi limmagine del podio della categoria Master 3

Marcello lippi in cattedra

Il Commissario Tecnico Campione del Mondo di Calcio Marcello Lippi ha tenuto una lezione Venerdì 9 marzo alla V Edizione del Master Universitario di II Livello in Organizzazione e Sociologia dello Sport presso la Facolt di Sociologia dellUniversità degli Studi di Milano – Bicocca. Nel corso della lezione il CT, accolto con cori da stadio, ha ipnotizzato e risposto alle domande degli studenti nella gremitissima Aula 11 della Facolt di Sociologia della Bicocca illustrando, da grande motivatore, il percorso che ha portato gli Azzurri a diventare squadra e a vincere il titolo mondiale. In Germania – ha proseguito Lippi – non ho portato i migliori ma i giocatori capaci di fare gruppo. Il dibattito, presieduto dal Prof. Franco B. Ascani Presidente della FICTS e coordinatore del Master, si concluso con la consegna del Master ad Honorem a Marcello Lippi che era è stato insignito della Guirlande dHonneur in occasione della Cerimonia di Apertura di Sport Movies & Tv 2006 24th Milano International FICTS Festival.

Lo sport fa male a chi non lo fa

Importante appuntamento pubblico martedì 19 settembre alle ore 9, 30 a Palazzo Marino (P.zza Scala 2) a Milano, dove il Master sarà presentato nel corso del Convegno Lo sport fa male… a chi non lo fa: Istituzioni e Università a confronto, cui interverranno prestigiosi Relatori e Docenti (vedi Invito allegato) tra cui, il Prorettore della Bicocca Prof. Guido Martinotti e il Preside della Facolt di Sociologia Prof. Enzo Mingione. I lavori saranno aperti dallAssessore alla Salute del Comune di Milano Dott.ssa Carla De Albertis.

Il Master, che conferisce 60 Crediti Formativi Universitari, offre lopportunit di conoscere e analizzare criticamente le strategie però il business dello sport ed i relativi aspetti socioeconomici e manageriali attraverso lanalisi di esperienze di organizzazione, gestione e ricerca a vari livelli con la finalit di rispondere alle esigenze delle nuove professionalit progettuali e relazionali però la gestione del mondo sportivo.

Lattivit didattica (il venerdì e la mattina del sabato da novembre a marzo) si snoda attraverso applicazioni, stage personalizzati, elaborazioni, esercitazioni, interattivit on – line, ricerche e attivit pratiche, sotto la guida di 62 qualificati e selezionati Docenti a livello nazionale ed internazionale.
Aree di insegnamento: sport e societ; economia dello sport; ordinamento giuridico e settore istituzionale e normativo; marketing sportivo; metodologia della comunicazione sportiva e business; medicina dello sport; management delle organizzazioni, degli eventi e della gestione degli impianti; formazione dei manager sportivi e nuove tecnologie.
Tirocinio formativo (da aprile a luglio 2007) in uno dei 53 Enti (pubblici e privati), organizzazioni specialistiche del settore (Federazioni, Aziende, Società Sportive, ecc.) a disposizione degli iscritti.

Project – work (entro ottobre 2007): un progetto operativo che costituir un passo concreto però linserimento nel mondo del lavoro.

Il Master (max. 25 iscritti, con selezione il 7 novembre) comincer il 24 novembre 2006.

Iscrizioni: entro le ore 12 del 31 Ottobre 2006 Requisiti: Laurea quadriennale di qualsiasi Facolt o Laurea Specialistica.

Contributo di iscrizione: 3.000. Sono in palio 17 Borse di Studio del valore di 3.000 ciascuna.

Sede: Facolt di Sociologia dellUniversità degli Studi Milano – Bicocca (Presidente Coordinamento Prof. Serena Vicari).

E in programma un Workshop di approfondimento il 28 ottobre ore 15, in occasione di Sport Movies & Tv 2006

Cal: la fiera degli uccelli

Cal, 23 luglio

Si tenuta domenica scorsa, presso loratorio di Cal, la 40 fiera venatoria e la 14 esposizione ornitocolturale; vi è stata, inoltre, la possibilit di ammirare una mostra di pittura.

Durante la manifestazione, organizzata dalla Federazione Italiana della Caccia, sezione di Cal, sono stati assegnati diversi premi, diplomi e alcune targhe e medaglie riguardanti il 6 concorso però cani meticci di tutte le razze; il 18 master cani da caccia; il 14 concorso cani di tutte le razze; il 23 master nazionale ornitologico e il 14 concorso ornitoculturale.

Luniversita scende in campo con ascani

Milano,
Il Bando della 5 Edizione del Master Universitario di II Livello in Organizzazione e Sociologia dello Sport (Management e gestione dello sport) che si terr presso la Facolt di Sociologia (Coordinatore Prof. Franco B. Ascani) con la collaborazione del Comune di Milano on – line sul sito ufficiale (http://www.unimib.it/go/Home/Studenti/Scuole – di – specializzazione – e – Master) dellUniversità degli Studi di Milano – Bicocca.Il Master conferisce 60 crediti formativi e offre lopportunit di conoscere e analizzare criticamente le strategie però il business dello sport ed i relativi aspetti socioeconomici e manageriali attraverso lanalisi di esperienze di organizzazione, gestione e ricerca a diversi livelli con la finalit di rispondere alle esigenze delle nuove professionalit progettuali e relazionali però la gestione del mondo sportivo.

Lattivit didattica (il venerdì e la mattina del sabato da novembre a marzo) si snoda attraverso applicazioni, stage personalizzati, elaborazioni, esercitazioni, ricerche e attivit pratiche, sotto la guida di 60 qualificati e selezionati docenti a livello nazionale ed internazionale. Tra gli altri, gli opinionisti Antonello Capone, Giancarlo Padovan, Xavier Jacobelli, Ruggero Palombo, Italo Cucci; i testimonial dello sport quali Yuri Chechi, Josefa Idem, Pietro Mennea, Gianni Rivera, Sandro Gamba; gli esperti di economia, diritto e management Mattia Grassani, Andrea Chevallard, Antonio Trifil, Massimo Saita; i dirigenti sportivi nazionali ed internazionali Ottavio Cinquanta, Gianni Gola, Paolo Casarin, Carlo Tavecchio (vedi elenco completo sul sito).

Aree di insegnamento: sport e societ; economia dello sport; ordinamento giuridico e settore istituzionale e normativo; marketing sportivo; metodologia della comunicazione sportiva e business; medicina dello sport; management delle organizzazioni, degli eventi e della gestione degli impianti; formazione dei manager sportivi e nuove tecnologie.
Tirocinio formativo (da aprile a luglio 2007) in uno dei 53 Enti (pubblici e privati), organizzazioni specialistiche del settore (Federazioni, Aziende, Società Sportive, ecc.) a disposizione degli iscritti.

Project – work (entro ottobre 2007): un progetto operativo che costituir un passo concreto però linserimento nel mondo del lavoro.

Il Master (max. 25 iscritti, con selezione il 7 novembre) comincer il 24 novembre 2006.
Iscrizioni: dal 17 luglio Requisiti: Laurea quadriennale o Specialistica o Magistrale.

Contributo di iscrizione 3.000. Sono in palio 16 Borse di Studio del valore di 3.000 ciascuna.

Sede: Facolt di Sociologia dellUniversità degli Studi Milano – Bicocca (Preside Prof. Enzo Mingione, Presidente Coordinamento Prof. Serena Vicari).

Info: e – mail: sport.manager@virgilio.it; o franco.ascani@unimib.it; – Tel: 02 – 58102830

Nella foto il Prof.Ascani con Pelè e Igor Cassina

Management dello sport alluniversita

Allinsegna dello slogan Dirigere lo sport una professione moderna il Senato Accademico della Università degli Studi di Milano – Bicocca ha dato il via alla 5 Edizione del Master Universitario di II Livello in Organizzazione e Sociologia dello Sport (Management e gestione dello sport) presso la Facolt di Sociologia con la collaborazione del Comune di Milano.

Il Prof. Franco Ascani, uno dei più noti esperti del settore, il coordinatore del Master che viene riproposto con un taglio potenziato e ancora più adatto alle esigenze delle nuove professionalit del mondo sportivo.

Il Master (unico in Italia di II livello però il management e la sociologia dello sport) offre lopportunit di conoscere e analizzare criticamente i diversi aspetti socioeconomici e manageriali dello sport, attraverso lanalisi di esperienze di organizzazione e ricerca a diversi livelli.
Sono 60 i crediti formativi conferiti attraverso un percorso (applicazioni, stage personalizzati, elaborazioni, esercitazioni, ricerche e attivit pratiche) che, sotto la guida di qualificati e selezionati docenti a livello nazionale ed internazionale, di esperti di sport, delleconomia, della comunicazione, di testimonial sportivi, di dirigenti di aziende e di Federazioni sportive, si svilupper in tre fasi:

1) Didattica frontale (il venerdì e la mattina del sabato) con le seguenti aree: lo sport e la societ; leconomia dello sport; lordinamento giuridico e il settore istituzionale e normativo; il marketing sportivo; la metodologia della comunicazione sportiva ed il business; la medicina dello sport; il management delle organizzazioni, degli eventi e della gestione degli impianti; la formazione dei manager sportivi e le nuove tecnologie.
2) Tirocinio formativo (da aprile a luglio 2007) presso Enti (pubblici e privati), organizzazioni specialistiche del settore (Federazioni, Leghe, Aziende, ecc.).

3) Project – work (entro settembre 2007)

Il Master (max. 25 iscritti con selezione il 7 novembre) comincer il 24 novembre 2006 e si svolger presso la Facolt di Sociologia dellUniversità degli Studi Milano – Bicocca (Preside Prof. Enzo Mingione, Presidente Coordinamento Prof. Serena Vicari).

Iscrizioni: a partire dal 3 luglio Requisiti: Laurea quadriennale o Specialistica

Contributo di iscrizione 3.000. Sono in palio 16 Borse di Studio del valore di 3.000 ciascuna