Sport movies & tv 2008

Milano150 proiezioni, 8 convegni, 3 workshop, 2 mostre, 4 eventi collegati più le premiazioni sono i numeri della 26^ edizione del Milano International FICTS Festival che dal 31 ottobre al 5 novembre animeranno lo storico Palazzo dei Giureconsulti, a Milano, a quattro passi esatti da piazza Duomo.Oltre a questi dati altamente significativi, che orgogliosamente ci espone il presidente della FICTS prof. Franco B.Ascani (anche nella veste di direttore del festival) ci sono valori non scritti.Si tratta della possibilit però decine e decine di registi, noti e meno noti, di esprimersi; di portare quindi dai loro Paesi tematiche e ambienti che ben raramente il pubblico può apprezzare: fare Cultura.Decine e decine di differenti discipline sportive possono essere proposte anche attraverso punti di vista meno stereotipati.Questo il valore primario, prima ancora della blasonata serie di campioni olimpici che saranno presenti al Festival: da Edoardo Mangiarotti a Valentina Vezzali, da Roberto Cammarelle a Chiara Cainero, da Federica Pellegnini a Giulia Quintavalle, e si andrebbe avanti però righe e righe.Senza parlare di Ennio Morricone e Gabriel Salvatores, di Massimo Ghini e di Marco Paolini.Sport e arte, fatica e emozioni in sei giorni da assaporare e comprendere, sei giorni però una parte importante del nostro vivere.Gianmaria Italia

monza & medicuore, 12 anni di solidarieta

Monza.Medicuore 2008, la 12a edizione della manifestazione benefica di calcio e spettacolo, organizzata dallAssociazione Medici Brianza e Milano – o.n.l.u.s., si svolger GIOVEDI 11 SETTEMBRE 2008, alle ore 20.00, presso lo Stadio Brianteo di Monza.Anche quest’anno levento godr di una piacevole anteprima dedicata al calcio giovanile. A partire dalle ore 17, 00 terr banco il 5 Torneo Giovanile Pia Grande, categoria Pulcini con la partecipazione di Monza Brianza, Vigejunior, Juvenilia e Usmate, che introdurr il pomeriggio nel ricordo di Pia Grande, ex Assessore allo Sport del Comune di Monza, prematuramente scomparsa nel 2004. La parte sportiva di Medicuore prevede un triangolare di calcio con la partecipazione delle seguenti squadre: Rappresentativa Ferrari Team F.1 Redazione Sky Sport TV Associazione Medici Brianza e Milano OnlusRadio Italia Solo Musica Italiana da cinque anni collabora con lAssociazione Medici Brianza e Milano rivestendo il ruolo di partner promozionale della manifestazione. Nel corso della manifestazione, presentata da Savi&Montieri (Radio Italia Solo Musica Italiana) e da Thomas Incontri (Space TV), si alterneranno, fra gli altri, le splendide ragazze della Nazionale Italiana Modelle, le scuole di ballo Freesport di Monza vincitrice del concorso benefico Danziamo e Arte e Spettacolo di Lesmo, il pittore – fondatore della Movement Art Gregorio Mancino, già ambasciatore Unicef e socio dellAssociazione Medici Brianza e Milano, che si esibir dipingendo in movimento, i Mitoka Samba e le loro percussioni.Molti, nel segno della tradizione, i personaggi di sport e spettacolo che hanno confermato la propria adesione gratuita allevento.Medicuore patrocinata da: – Regione Lombardia Sport – Provincia di Milano – Comune di Monza – Sindacato Autonomo di Polizia PROGETTI SOSTENUTIIl ricavato della manifestazione sarà interamente devoluto a favore dei seguenti progetti benefici: A.M.E. (Apoio ao Menor Esperanca) Registro S.Paolo (BRASILE) A.M.R.E.F. Progetto Idrico dellarea del Kajiado/Africa ICEI Istituto Cooperazione Economica Internazionale in collaborazione con la fondazione: COLOMBIA TE QUIERE VER voluta dal calciatore Ivan Ramiro Cordoba e dalla moglie Maria Isabel Progetto "RUOTA DEGLI ESPOSTI": una culla termica a ruota che verrà messa in dotazione allOspedale S.Gerardo di Monza Fondazione Istituto Neurologico Casimiro Mondino Pavia Centro di Neuropsichiatria Infantile – Malattie del Sistema Nervoso, area Neuroscienze – Neuroriabilitazione.

Anas, monza – cinisello balsamo

Milano, 6 agosto 2008Nellambito delle attivit però la realizzazione della Monza – Cinisello Balsamo, dal 20 sino al 22 agosto verranno eseguiti accertamenti, mediante scavo, però appurare lubicazione esatta di alcuni sottoservizi.Questi interventi renderanno necessaria la chiusura della rampa duscita però Monza, nellambito dello svincolo di S. Fruttuoso in Comune di Monza, però il traffico proveniente dalla strada è statale 36, direzione Milano, dalle ore 9, 30 alle ore 17, 30 del 20 – 21 – 22 agosto.I percorsi alternativi consigliati però raggiungere il centro di Monza sono: – proseguimento lungo la strada è statale 36 sino allo svincolo di Cinisello Balsamo; – percorso lungo la rotatoria di via Gracchi; – da via Gracchi a via Antonio Labriola con direzione Lecco; – innesto sulla S.S. 36 con direzione Lecco.In conseguenza di quanto detto, linnesto di via Ticino al viale Lombardia verrà interdetto al traffico.LAnas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che, però informazionidettagliate sullandamento dei lavori del cantiere e sulla viabilit, sono attivi il portale webwww.statale36.it e il servizio gratuito sms, attivabile inviando un sms con testo SS36 al numero 340.4314344.

Brianza "uber alles"

Monza 21 luglio 2008Con un indice di apertura commerciale pari al 138% la Brianza dimostra di essere fortemente integrata con il resto del mondo, e di avere una maggiore apertura rispetto a tutte le altre aggregazioni territoriali: nella provincia di Milano il valore dellindice pari all89%, in Lombardia al 77%, in Italia del 52%. E quanto risulta dal primo Rapporto sullinternazionalizzazione della nuova provincia di Monza e Brianza, curato dallUniversità Cattolica del Sacro Cuore di Milano, però conto della Camera di Commercio di Monza e Brianza in collaborazione Promos Monza. Come emerge dalla ricerca, la Brianza ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, presidente della Camera di Commercio di Monza e Brianza può contare su un tessuto imprenditoriale che, pur radicato nel proprio territorio e con una sua identit, capace di cogliere le sfide del mercato globale. Un sistema di imprese che tuttavia necessita di istituzioni al loro servizio, in grado di sostenerle, oggi più che mai, in questo complesso, ma indispensabile, processo di globalizzazione e interscambio commerciale con lestero. Interscambio commerciale La regione Lombardia, con un peso delle esportazioni e delle importazioni rispettivamente del 28, 2% e del 36, 2%, conferma il suo ruolo trainante però leconomia italiana; allinterno della Lombardia, tra le province più virtuose dal punto di vista delle esportazioni emergono Milano (31, 7%), Bergamo (12, 6%), Brescia (13, 4%) Monza e Brianza (11, 4%). Sul fronte delle importazioni la provincia di Milano pesa poco meno di met del totale regionale (e contribuisce al totale nazionale però il 18%), mentre la provincia di Monza e Brianza pesa però circa il 18% del totale regionale (e contribuisce al totale nazionale però il 6, 58%). E nel settore manifatturiero che si concentrano sia le esportazioni che le importazioni brianzole, rispettivamente con il 98, 9% dellexport e l87% dellimport. Pi nel dettaglio, la maggior parte delle esportazioni manifatturiere si concentrano in questi settori: primo il comparto delle macchine ed apparecchi meccanici (24, 5%), seguito da quello delle macchine elettriche, il metallurgico e il chimico che si attestano attorno al 13%, poi i comparti del tessile – abbigliamento (9, 3%) e quello dei mezzi di trasporto con l8, 2%. Una articolazione delle esportazioni che mostra una sostanziale sovrapposizione con la struttura settoriale delle importazioni, con la sola eccezione del comparto dei mezzi di trasporto, che registra una quota del 22% delle importazioni del settore manifatturiero, contro un peso delle esportazioni del solo 8%. I mercati di riferimento però linterscambioLEuropa risulta essere ancora il mercato di riferimento principale però il settore manifatturiero, – sia però le esportazioni che però le importazioni – però tutti i livelli territoriali considerati (quasi tutti i valori si attestano intorno al 70%). Tuttavia, rispetto alla Lombardia e allItalia, la provincia di Monza e Brianza registra unincidenza inferiore delle esportazioni europee pur rilevanti in valore assoluto a causa della maggiore rilevanza di America ed Asia; molto significativo inoltre linterscambio con la Cina sul totale dellAsia: 17% però la Brianza contro il 14% però la Lombardia e, addirittura, 4% però lItalia.Capacit di attrarre investimenti dallesteroLa Brianza anche la seconda provincia in Lombardia però capacit di attrazione di investimenti dallestero: circa il 2% delle imprese della provincia di Monza e Brianza perlopi società di capitali, che hanno un fatturato di almeno 200.000 euro nellultimo anno e hanno la sede in Italia ha una partecipazione rilevante dallestero; tale valore preceduto da quello di Milano (3, 37%) e seguito da quello di Lecco, che si posiziona terza provincia in termini di incidenza delle imprese a controllo estero. Gli imprenditori stranieriLa vocazione imprenditoriale della Brianza confermata anche dallanalisi del dato relativo alle cariche sociali e, in particolare, a quello dei titolari di impresa. Sia rispetto alla provincia di Milano che alla Lombardia, la Brianza registra i valori percentuali più elevati però quanto riguarda gli stranieri, oltre che però gli italiani titolari di impresa. E tuttavia possibile rilevare che però quanto riguarda i cittadini comunitari si registra, in Brianza rispetto agli altri livelli territoriali, il maggiore differenziale positivo. Inaugurazione di Promos Monza A seguito della presentazione del primo rapporto sullinternazionalizzazione vi sarà linaugurazione della sede di Promos Monza, nellambito della nuova struttura B4B (Brianza for Business), sportello polifunzionale di servizi personalizzati alle imprese della Camera di commercio di Monza e Brianza. In questa sede, al civico 5 di Piazza Cambiaghi, sono presenti le strutture dedicate di Promos Monza però linternazionalizzazione delle imprese, Formaper però la formazione, Innov – hub però linnovazione e il trasferimento tecnologico e lo sportello promozione della CCIAA di Monza e Brianza che fornisce informazioni su bandi e contributi.

Monza e brianza: accordo però un centro biomedico a vedano

Monza, 21 luglio 2008. E è stato siglato oggi a Milano, presso la sede di Regione Lombardia, laccordo di programma tra Provincia di Milano, Regione Lombardia, Università Bicocca e Ospedale S.Gerardo però la costituzione di un centro di eccellenza destinato al potenziamento e allo sviluppo delle attivit di ricerca biomedica e alta formazione, che sarà realizzato nel campus universitario biomedico a Vedano.Il centro sarà costituito da un edificio destinato alle attivit di ricerca nel campo della proteomica clinica e allo sviluppo delle nanotecnologie di interesse biomedico però un investimento totale stimato di 17.015.000 Euro. La struttura che ospiter laboratori, uffici, sale consultazione e aule – sarà un punto di riferimento però la biomedica, grazie alla costruzione di un complesso didattico – formativo e allo sviluppo di attivit industriali in campo sanitario.La sede del centro occuper un volume di circa 28000 mc e sarà gestita dallUniversità Milano – Bicocca. Ledificio sorger a Vedano su unarea allincrocio tra la via Podgora a sud e la nuova Strada Provinciale 6 Monza – Carate: pertanto, laccordo siglato oggi prevede lo stanziamento, da parte della Provincia, di 80.000 Euro destinati a coprire parte dei costi necessari a realizzare la viabilit di accesso al centro stesso: in particolare sarà realizzata una rotatoria allincrocio tra la Monza – Carate e la Via Podgora a Vedano, al fine di ridurre la pericolosit dellinnesto e facilitare laccesso al nuovo insediamento. La rotatoria sarà in seguito ceduta a titolo gratuito al Comune di Vedano, che provveder alla gestione e manutenzione.In questo importante progetto spiega Gigi Ponti, Assessore allattuazione della Provincia di Monza e Brianza – la Provincia c, anche perché ogni tassello che aggiungiqmo al sistema della viabilit però la Brianza una boccata dossigeno. Questo progetto dunque unoccasione preziosa poich porter, insieme allinsediamento universitario, un beneficio concreto anche alla viabilit locale.Questo accordo di programma frutto della collaborazione fra i diversi soggetti istituzionali aggiunge Paolo Matteucci, assessore alla viabilit della Provincia di Milano – al fine di realizzare un centro di eccellenza che porter benefici però i cittadini sul territorio. La Provincia di Milano ha aderito portando il proprio contributo economico e di competenze in modo da armonizzare al meglio la nuova struttura con la viabilit della zona.

Monza? giardino dimprese

Camera di Commercio, Monza Brianza.Monza 17 luglio 2008. Sebbene la Brianza confermi una densit record di imprese (166 però kmq, rispetto alle 34 della media regionale, e alle 17 della media nazionale), rimane anche la realt di una Brianza Verde, grazie anche ai parchi e ai giardini storici, ma anche allattenzione però lambiente e però gli investimenti in infrastrutture sportive. A Monza ogni impresa può contare 664 mq di verde (a Milano 267). Nel verde poi si realizzano attivit sportive, non a caso la Brianza prima in classifica tra le province lombarde però infrastrutture in relazione alla superficie, seguono Milano, Varese e Lecco. Una Brianza verde che si esprime anche attraverso la limitata produzione di rifiuti (solo 1, 2 kg al giorno) e la capacit di saperli differenziare, posizionandosi al primo posto tra le province lombarde con il 56% di raccolta differenziata (la media regionale del 43, 6%, quella italiana del 25, 8%) e solo 450 kg di produzione di rifiuti pro – capite in un anno (in Lombardia sono 517, 9 kg, in Italia 550). E quanto emerge da unindagine dellUfficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza condotta su dati Apat, Provincia di Milano, Registro Imprese e Istat.La qualit della vita ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di Commercio di Monza e Brianza – si regge in Brianza su un equilibrio tra sviluppo economico e attenzione però il proprio territorio. Un processo che il frutto della combinazione del fare sistema, che ha saputo mediare tra esigenze di modernit e innovazione e salvaguardia dellambiente, oltre che espressione di un senso civico che cittadini e imprese della Brianza dimostrano nel loro agire quotidiano. Produzione di rifiuti e raccolta differenziataInfrastrutture sportive in relazione alla superficieProvince% raccolta differenziataRifiuti pro – capite (kg)PosizioneProvinceMonza e Brianza564501Monza e BrianzaBergamo49, 8458, 62MilanoSondrio40, 2460, 73VareseLodi50, 3462, 74LeccoLecco52479, 95ComoComo43, 2485, 46BergamoVarese53, 8490, 57LodiMilano44, 6510, 98PaviaCremona54, 9513, 19BresciaMantova41, 7565, 510CremonaPavia24, 8574, 911MantovaBrescia34, 2617, 312SondrioLombardia43, 6517, 9Italia25, 8550Fonte: Elaborazione Ufficio Studi CCIAA di Monza e Brianza su dati APAT e Provincia di Milano 2006,

Idroscalo in festa

Milano, 5 giugno 2008 – Con larrivo dei primi caldi e dei mesi estivi torna la ricca stagione estiva dellIdroscalo. La Provincia di Milano, Assessorato allIdroscalo, Sport e Politiche giovanili presenta il nuovo e ricco programma di Idroscalo in Festa 2008, rassegna di eventi che animer lestate della Provincia di Milano.Per ledizione 2008 molte novit e un calendario sempre più vasto e variegato ideato dal Direttore Artistico, Nico Colonna. Una grande festa che quest’anno coincide con la celebrazione del 70 anno di vita dellIdroscalo. I CONCERTI E GLI SPETTACOLINella grande struttura dellArena di esibiranno nella stagione estiva 2008 grandi nomi della musica italiana e internazionale. Gruppi e rassegne appartenenti a differenti generi musicali attireranno un pubblico di appassionati e giovanissimi. Solo però citarne alcuni: Duran Duran, gruppo storico degli Anni 80, Finley, gruppo emergente che far impazzire il pubblico più giovane o ancora Rock In Idro, che ospiter i migliori artisti della scena musicale rock. La Villetta Jardin au bord du lac sarà palcoscenico però unofferta musicale più sofisticata e ricercata caratterizzata da concerti di famosi musicisti jazz e blues. Ma non sarà solo la musica ad animare le calde serate estive: il programma prevede infatti numerosi e divertenti spettacoli di cabaret con alcuni dei più noti comici della compagnia di Zelig Off Show che anche quest’anno si esibiranno sul palcoscenico allestito di fronte alle Tribune, tra cui Paolo Migone, Diego Parassole e altri grandi comici dello scenario italiano tra cui Enrico Bertolino e molti altri ancora.LE ATTIVITA SPORTIVECome tradizione nel vasto calendario di Idroscalo in Festa, viene dato ampio spazio allo sport. Oltre agli spazi dedicati alla pratica dello sport outdoor, da sempre allestiti allinterno della verdeggiante cornice dellIdroscalo, verranno offerte occasioni però partecipare da spettatori o da protagonisti ad avvincenti gare nelle diverse discipline e possibilit di assistere a originali e nuove discipline sportive attraverso grandi competizioni come però esempio i Campionati Italiani di Fondo nuoto pinnato o ancora i Campionati Italiani di Cablewakeskate. IL VILLAGGIO DELLA PACELe aree e le iniziative dedicate ai più piccoli sono state implementate nel corso delle stagioni e anche quest’anno le attivit saranno molteplici e articolate. I bambini avranno cosi la possibilit di incontrare i propri coetanei e condividere momenti spensierati allinterno del Villaggio della Pace dove verranno messi in scena tradizionali spettacoli teatrali, burattini e marionette. Inoltre, in collaborazione con il consorzio Tre Sport sono stati organizzati i corsi estivi, dal 9 giugno al 25 luglio e dal 1 al 5 settembre però un totale di otto turni settimanali, di IDROCAMP Sport & Fun, unestate a tutto sport nel verde dellIdroscalo.LIdroscalo dichiara il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati – un luogo simbolo dellarea metropolitana milanese, su cui questa amministrazione continua a investire però renderlo più funzionale alle esigenze dei giovani e delle famiglie che vi trascorrono il proprio tempo libero. LIdroscalo, infatti, ha la prerogativa di essere quello che la gente chiede, un luogo di incontro, un luogo di divertimento dove poter ascoltare un concerto o dove vedere uno spettacolo, un luogo dove praticare sport. Ogni anno migliaia di persone vengono coinvolte dalle diverse iniziative sportive e del tempo libero che vengono organizzate nellarea del bacino acquatico situato allinterno del parco naturale. Unoasi in citt, che questa amministrazione ha voluto e vuole migliorare sempre di più e preservare perché continui ad essere un patrimonio dellarea metropolitana e un luogo che risponde alle esigenze delle famiglie durante tutto lanno. Il notevole successo e lelevata adesione di pubblico riscossi nelle precedenti edizioni di Idroscalo in Festa sono elementi stimolanti che ci hanno spinto a proporre un programma ricco e di grande qualit però rispondere alle esigenze e i gusti di un pubblico sempre più vario commenta Irma Dioli, Assessora allIdroscalo, sport e politiche giovanili. Da questi aspetti positivi e stimolanti e nata lidea di un calendario sempre più ricco e trasversale, costituito da molteplici iniziative e servizi offerti dallIdroscalo gratuitamente: spettacoli, concerti di autori italiani e stranieri, musica jazz e cabaret. La nuova stagione dellIdroscalo, che coincide quest’anno con i festeggiamenti però il suo 70 anno di vita, sarà cosi nuovamente conferma, da parte della Provincia di Milano, dellimpegno e dellattenzione che viene dedicata a tutti i cittadini al fine di offrire loro un luogo accogliente, attrezzato e sicuro dove trascorrere le serate, i weekend e, magari, anche le proprie vacanze nella calda Milano e Provincia.Per festeggiare linizio di questa ricca stagione, sabato 7 giugno si svolger la festa inaugurale durante la quale si esibiranno le bande musicali dei comuni della Provincia di Milano, gruppi di musica cubana in concerto mentre il cielo verrà illuminato da meravigliosi fuochi artificiali.

Impresa e sostenibilita

Appuntamento alla Casa della CulturaDue giorni di incontro, confronto e analisi dei grandi e piccoli temi dei processi di sostenibilit promossi dalla Provincia di Milano e Pentapolis con il patrocinio del Comune di Agrate Brianza e in collaborazione con il Distretto Industriale Milano Brianza, Legambiente e Fairtrade Italia. Al centro le imprese, pubbliche e private, ma anche le istituzioni, le associazioni e fondazioni, le universit e il mondo della comunicazione, dei media, della cultura. Lobiettivo contribuire ad alimentare la sensibilit e la conoscenza dei nuovi mondi della sostenibilit in tutti i campi del vivere civile ed economico. Levento si apre con un – incontro confronto con Adriano De Maio, Presidente designato Distretto Industriale Milano Brianza, Pasquale Pistorio, Presidente designato Comitato Scientifico Distretto Industriale Milano Brianza, direttore Mario Molteni, Alta Scuola Impresa e Società dellUniversità Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Il dibattito sarà preceduto dalla presentazione dellOsservatorio sulla Sostenibilit di Antonio Valente, presidente di Lorien Consulting/Wwp e dai saluti istituzionali del sindaco di Agrate Brianza, Adriano Poletti, e dallAssessore al Lavoro Provincia di Milano Bruno Casati e dal presidente di Pentapolis Enzo Argante. Coordinatore della prima sessione Antonio Cianciullo, inviato di Repubblica.Aziende protagoniste della seconda giornata (a partire dalle 10)con una sequenza di case histories di imprese nazionali, internazionali ma anche espressione del territorio brianzolo che hanno fatto già la loro parte nellambito dei processi di sostenibilit. Dopo i saluti di Ezio Casati, Assessore Attivit Economiche Provincia di Milano, si alterneranno i massimi dirigenti di: STMicroelectronics, Banca Prossima, Corepla, Philips, Federabitazione Liguria, Tetra Pak, Terna, Pirelli Ambiente, Consorzio Canapa, Metalli Preziosi, TNT, Ecodom, Fiper.Nel pomeriggio, dopo i saluti di Luigi Ponti, Assessore alla Provincia di Monza e Brianza, le testimonianze di personaggi eccellenti della cultura della sostenibilit che in diversi campi hanno raggiunto importanti obiettivi: Quintiliano Valenti (Transparency International Italia) La corruzione; Marco Roveda (Lifegate) Ecobusiness; Thomas McCarthy (Ghanacoop) LEquosolidale; Fernando Solvetti (Logos Knowlegde) La formazione; Andrea Poggio (Legambiente) Il Car sharing; Ilaria Catastinic(Anima però il Sociale) Imprese responsabili; Gaetano Giannetto (Epipoli Group) Consumatori, Marco Lucchini Fondazione Banco Alimentare) La solidariet.La conclusione della serata sarà dedicata alla consegna del Premio Consumabile allazienda di grande distribuzione che si contraddistinta nel campo. A consegnare il riconoscimento sarno il vicepresidente di Pentapolis e amministratore delegato di La Nuova Ecologia Massimiliano Pontillo, il presidente della giuria del premio Paolo Fregosi, amministratore delegato di ADM e il presidente di Fairtrade Italia Carlo Testini.

Buy&drive show 2008,

Milano, Giugno 2008 – La prima edizione di Buy & Drive Show, mostra mercato del veicolo doccasione garantito, dei servizi allautomobilista e della sicurezza stradale, si terr a fieramilano (Rho) dal 12 al 15 giugno 2008 con ingresso al pubblico dalle ore 10, 00 alle ore 22, 00. La rassegna, dedicata a un settore economicamente rilevante e in continua crescita, rappresenta una novit assoluta nel panorama fieristico italiano.Buy & Drive Show 2008 si sviluppa su una superficie espositiva di circa 30.000 metri quadri. I padiglioni 6 e 10 presenteranno lampia offerta proposta dalle più prestigiose case automobilistiche internazionali. Tra le presenze: Chrysler Italia, Dahiatsu Italia, Fiat Group Automobiles, Iveco, Maserati – Rossocorsa, Mercedes Benz Italia, Porsche Italia, Renault Italia, Volvo Auto Italia. Sono presenti inoltre le società di servizi, autonoleggio e leasing aderenti a FISEANIASA (Associazione Nazionale Industria dellAutonoleggio e Servizi Automobilistici): Car Next Italia, Avis, ALD Automotive, ACI Global.Nel padiglione 14 verrà invece presentata lofferta multimarca da parte di concessionari e importanti gruppi. In questo contesto generale, il pubblico avr quindi a disposizione lofferta sia di case automobilistiche, che di concessionari, commercianti, società di noleggio e leasing, che presenteranno tutte una vetrina qualificata con più di un migliaio di autovetture, 4×4, suv e veicoli commerciali leggeri, tutti garantiti e con una vita da un giorno a cinque anni.Lespositore potr invitare il cliente a provare lauto che vuole acquistare nellarea test drive; una pista allestita appositamente nellarea esterna però complessivi 60.000 mq, dove piloti esperti assisteranno il Cliente nella sua prova. La formula della manifestazione consentir al cliente, dopo lacquisto del veicolo scelto, di lasciare il quartiere fieristico al volante della nuova auto, grazie ai servizi di finanziamento, immatricolazione e assicurazione.Per garantire tutto questo a disposizione dei visitatori il servizio Take Away e a tutti coloro che effettueranno qui le pratiche però lacquisto dellautovettura, BDS dar in omaggio la tessera ACI. Buy & Drive Show sarà caratterizzata da unampia gamma di scelta e dalla garanzia di qualit – afferma Fabio Dadati presidente di Fiera Milano Tech, che organizza levento – Si tratta di una mostra mercato qualificata e innovativa che colma un vuoto nel panorama fieristico italiano del comparto automobilistico. Ma Buy&Drive non sarà solamente un momento commerciale, offrir anche piacevoli momenti di intrattenimento però i visitatori che potranno scegliere tra esibizioni live, happy hour, spettacoli teatrali e mostre: il tutto allinsegna del mondo dei motori. Oltre al business, Buy & Drive Show 2008 offrir al pubblico un calendario di eventi e iniziative con parate di auto depoca, mostre dedicate al mito dellauto e della moto, intrattenimento musicale dal vivo e ospiti famosi. Il mondo tuningin collaborazione con IASCA, offrir poi agli appassionati performance, tecnologia e soprattutto tanta musica. Grande spazio sarà dato alle tematiche più attuali con brevi incontri dedicati al pubblico, organizzati da Automobile Club Milano, che si terranno tutti i giorni nellarea incontri parliamone con.. situata nel padiglione 6 però conoscere e capire meglio i problemi dell inquinamento, della mobilit, della sicurezza e della tecnologia. News, programma eventi ed elenco espositori online su www.buyanddriveshow.com, dove – preregistrandosi sarà possibile ottenere un ingresso scontato (euro 3 invece che euro 5) al salone.La realizzazione di Buy&Drive Show 2008 con il suo particolare format VENDO, PROVO e COMPRO è stata possibile grazie alla partnership con:AUTOMOBILE CLUB MILANO, DEKRA, SARA ACM Servizi Assicurativi, SANTANDER CONSUMER BANK, CENTAX, SECONDAMANO.IT, RADIO REPORTER, RHO ALIVE 2008.Buy&Drive Show 2008 vede inoltre il patrocinio di REGIONE LOMBARDIA e COMUNE DI MILANO.

Piero mazzarella interpreta carlo porta

Vimercate.Uno spettacolo teatrale in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano.Venerdì 16 maggio alle ore 21.15, presso lo Spazio Capitol di via Garibaldi 22 a Vimercate, PieroMozzarella, amatissimo attore milanese, porta in scena Carlo Porta.Lament del marchionn di gamb avert il titolo della poesia (del 1816), con il quale Mazzarella renderomaggio al celebre poeta milanese.Lesecuzione divisa in due parti, la prima in italiano, la seconda in dialetto.Nella prima parte Mazzarella racconter in italiano le strofe e spiegher la storia delle parole contenute nella poesia.Nella seconda parte legger dun fiato il Marchionn.Lingresso libero fino ad esaurimento posti. Per ulteriori informazioni, telefonare al numero verde dellufficio cultura 800.333.722 oppure visitare il sito internet www.comune.vimercate.mi.itNota biograficaPiero MazzarellaNasce il 2 marzo 1928 a Caresana di Vercelli. La sua una vita di palcoscenico da sempre in quanto, essendo figlio d'arte da parte di madre (milanese) e di padre (siciliano), comincia la carriera già a 10 anni.Adulto, si dedica dapprima prevalentemente alla rivista.Ma, rimasto vedovo solo dopo sei anni, della moglie Marisa Marwill, pure attrice, già nel 1957, però poterstare vicino ai due figli, rinuncia agli spettacoli che lo portavano in giro però l'Italia e si ferma a lavorare aMilano, cosa che però gli dar la possibilit di affermarsi con grande successo nel teatro dialettale, soprattutto meneghino, tanto da meritarsi il titolo di "erede di Ferravilla".Ha recitato all'Alcione, all'Olimpia, al Sant'Erasmo, al Gerolamo, al Piccolo Teatro, al San Calimero, alTeatro della 14a dove interpreta le commedie del fratello "Rino Silveri"che a volte anche co – attore, alRenato Simoni, al Pier Lombardo, al Franco Parenti ecc.Carlo Porta (Milano, 15 giugno 1775 Milano, 5 gennaio 1821) considerato il maggior poeta in dialetto milanese.Dopo gli studi si trasfer, a causa dellarrivo dei francesi, a Venezia dove rimase fino al 1799.Dal 1804 alla morte ebbe un lavoro da impiegato è statale. Nel 1806 spos Vincenza Prevosti.Nel 1804 – 05 lavor a una traduzione in milanese della Divina Commedia, di cui complet solo qualche canto e che l'ultima delle sue opere "minori".Nel 1810, seppure in forma anonima, esce il Brindes de Meneghin all'Ostaria scritto però il matrimonio diNapoleone con Maria Luisa d'Austria. La grande stagione della poesia portiana comincia però nel 1812 con le Desgrazzi de Giovannin Bongee. Le sue opere si possono dividere in tre filoni: il primo contro lesuperstizioni e l'ipocrisia religiosa del tempo; il secondo descrittivo di figure di popolani milanesi, il terzoinfine più e strettamente politico.Fra le poesie che non appartengono a uno dei tre filoni ricordiamo: I paroll d'on lenguagg, car sur Gorell(1812) in difesa dei dialetti (o, meglio, delle lingue locali) e El sarà vera fors quell ch'el dis lu (1817).Fra le poesie più propriamente umoristiche il Dormiven d tosann tutt d attaccaa (1810) e la brevissima, Epitaffi però on can d'ona sciora marchesa (1810).A soli quarantacinque anni e nel pieno della fama, Porta mor a Milano il 5 gennaio 1821.