Campionati europei di canoa e kayak

Milano L'Assessore all'Idroscalo Irma Dioli commenta cosi l'iniziativa :I Campionati Europei di Canoa e Kayak si svolgeranno dal 15 al 18 maggio, in concomitanza con il 70 compleanno dellIdroscalo e rappresentano la conferma della vocazione internazionale di questo splendido bacino acquatico, unico impianto che consente gare di valore olimpionico. Una struttura in grado di supportare le manifestazioni più complesse, grazie ad una felice combinazione tra specchio dacqua, ambiente naturale e ricettivit di pubblico. Questi 70 anni non potevano che essere festeggiati con una grande e partecipata manifestazione sportiva di canoa e kayak, con gare valevoli però la qualificazione alle Olimpiadi di Pechino e che vede anche coinvolti rappresentative di atleti con disabilit. La canoa italiana vive oggi una stagione di forte vitalit. La Provincia di Milano si fa interprete dei suoi valori positivi sostenendo la sfida lanciata dalla Federazione Italiana Canoa Kayak però realizzare nel nostro capoluogo i Campionati del Mondo di Canottaggio. Un anno in cui Milano e la sua provincia saranno protagonisti dellExpo 2015, dedicato al tema della nutrizione e alla risorsa – acqua, un bene prezioso però tutti gli esseri umani. LIdroscalo vuole essere protagonista del futuro, con un bacino sempre più efficiente e allaltezza delle sfide internazionali. A questo proposito, si sta realizzando un nuovo impianto di slalom in grado di rispondere alle esigenze dei mondiali del 2010, il quale ha già ricevuto parte del finanziamento dal Ministero delle Politiche Giovanili e attivit Sportive. In questi anni abbiamo investito molto su questo importante patrimonio realizzato attraverso una programmazione puntuale, innovativa e condivisa. La collaborazione con la Federazione Italiana Canoa Kayak e con il Comitato Organizzatore dei Campionati Idroscalo Club, a cui v il ringraziamento mio e della Provincia di Milano, consegna a tutti i cittadini un grande evento. Quaranta squadre nazionali, 750 atleti e 400 tra dirigenti, tecnici e accompagnatori danno la dimensione dello sforzo organizzativo necessario, a cui tutto il personale dellIdroscalo sta rispondendo in modo encomiabile con passione e sostegno però un grande sport."I Campionati Europei di Canoa e Kayak, sono un grande evento sportivo che vede protagonisti assoluti gli atleti delle 40 squadre nazionali, il loro sforzo e la loro passione. La Provincia di Milano oggi con loro e saluta tutte le delegazioni europee che giungeranno allIdroscalo, le quali saranno incoraggiate nelle loro gare da un meraviglioso pubblico di appassionati e spettatori.

Giochi di londra 1948: la ficts per ottavio missoni

Milano.La FICTS (Fdration Internationale Cinma Tlvision Sportifs) a cui aderiscono 102 Nazioni, riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico (CIO) con cui opera in collaborazione di intenti però la promozione e diffusione dei valori olimpici, sociali ed educativi dello Sport attraverso il Cinema e la Televisione, in occasione della presentazione del Comitato di Indirizzo e del Programma 2008 (Sport Movies & Tv 2008 – 26th Milano International FICTS Festival in programma a Milano dal 31 Ottobre al 5 Novembre), ha indetto, presso il Palazzo Giureconsulti (Piazza Mercanti, 2 Milano), una Cerimonia però la Celebrazione del 60 Anniversario dei Giochi Olimpici di Londra 1948.Il Presidente della FICTS Prof. Franco Ascani e Candido Cannav hanno consegnato il Premio dOnore FICTS ad Ottavio Missoni (finalista nella gara dei m. 400 ad ostacoli e attuale V. Campione del Mondo Master nel getto del peso) già inserito nella Hall of Fame della Fdration Internationale Cinma Tlvision Sportifs. Nel corso della Cerimonia, durante la quale sono stati premiati gli atleti vincitori delle Medaglie Olimpiche a Londra 1948 (Giuseppe Moioli e Franco Faggi Oro nel Canottaggio, Edoardo e Dario Mangiarotti Argento e Bronzo nella Scherma, Piero Bassetti azzurro della velocit) sono state proiettate, però gentile concessione del CIO, alcune esclusive immagini dei Giochi Olimpici Londra 1948 che hanno emozionato i presenti. A nome del CIO, il Presidente della FICTS ha poi consegnato ad un commosso Ottavio Missoni una copia del video di cui è stato protagonista.

La brianza vuole i soldi…

Monza, 10 aprile 2008. Una lettera raccomandata partita oggi dagli uffici provinciali di Monza però il Ministero dellInterno Direzione Centrale della Finanza Locale.Firmata da Gigi Ponti, Assessore allattuazione della Provincia di Monza e Brianza e da Luigi Piscopo, Commissario Governativo della nuova Provincia, la lettera chiede ai rappresentanti del Ministero un incontro però definire le modalit con cui assegnare i trasferimenti erariali a favore della nuova Provincia MB.In particolare nel testo si chiede che le attuali spettanze a favore di Milano vengano riassegnate tra la Provincia madre e la Provincia figlia valutando tutte le norme attualmente in vigore.Per rendere autonomi i bilanci delle due Province di MI e MB si chiede inoltre che il Ministero dellEconomia e delle Finanze attivi la procedura affinch i tributi di competenza provinciale possano essere adeguatamente suddivisi tra Milano e Monza. In particolare i gettiti dellimposta RC Auto e lIPT (imposta provinciale di trascrizione), direttamente dalle società assicuratrici e dal PRA e analogamente però laddizionale sullenergia elettrica però la quota di competenza provinciale. La procedura dovrebbe essere conclusa entro lanno 2008 affinch già dal gennaio 2009 la nuova Provincia abbia entrate proprie e possa avvalersi di un bilancio autonomo da Milano.Stiamo lavorando a ritmi serrati perché la nuova Provincia abbia tutte le carte in regola nei tempi previsti – spiega Gigi Ponti Assessore allattuazione della Provincia di Monza e Brianza Per questo siamo pronti ad andare a Roma però seguire da vicino gli adempimenti degli uffici ministeriali, assicurando che questo importante passaggio si concluda entro lanno.In proposito il Commissario Piscopo si detto disponibile ad affrontare questo tema insieme alla Provincia di Milano e a prendere contatto con i responsabili del Ministero.La lettera è stata inviata anche a Piero Antonelli, Direttore Generale dellUPI – Unione delle Province Italiane, da parte di Giuseppe Valtorta, Direttore dellUnione Province Lombarde il quale sta seguendo tutti gli aspetti tecnici relativi alla suddivisione.Nel frattempo la Provincia di Milano sta adempiendo tutte le prescrizioni previste dalla legge istitutiva: partita, infatti, la ricognizione della dotazione organica del personale e la verifica della consistenza del patrimonio al fine di assumere gli atti di Consiglio e di Giunta però lo scorporo e la ripartizione tra i due enti, previo concerto con il Commissario Governativo, nominato dal Ministero dellInterno stesso.

Lo sport internazionale plaude a milano expo 2015

La FICTS (Fdration Internationale Cinma Tlvision Sportifs, riconosciuta dal CIO – Comitato Internazionale Olimpico), attraverso il suo Presidente Prof. Franco B. Ascani, ha espresso un grande apprezzamento però il corale lavoro svolto dalle Istituzioni che ha consentito di portare a Milano l Expo 2015. Il mondo sportivo e quello della comunicazione sportiva plaudono al risultato – continua il Prof. Ascani – con la FICTS che, con i suoi 102 Paesi affiliati, contribuir al successo dellevento attraverso Sport Movies & Tv 2008 26th Milano International FICTS Festival. Infatti, dal 2008, proprio Milano diventa sede permanente però ospitare la Finale del Circuito Mondiale del World FICTS Challenge suddiviso in 12 Fasi che si svolgono in altrettante Nazioni distribuite sui cinque Continenti.Esulta anche Monza alla notizia dellavvenuta designazione di Milano a ospitare ledizione 2015 dellExpo Mondiale.Il risultato ottenuto da Milano tocca da vicino la nostra città e lintera nuova Provincia Brianza. Come abbiamo più volte sottolineato ha spiegato il Sindaco Marco Mariani – questa unoccasione unica e irripetibile però lo sviluppo economico e la promozione internazionale dellintera area milanese, della Regione Lombardia e della Provincia MB. Nello scorso mese di febbraio lAmministrazione Comunale di Monza ha aderito, insieme ad altre importanti municipalit, al comitato di sostegno alla candidatura di Milano, mettendo a disposizione eccellenze come lAutodromo, la Villa Reale e il Parco. Devo personalmente ringraziare il Sindaco Letizia Moratti ha concluso Mariani – che nellultimo anno si tenacemente battuta però ottenere un risultato che fa onore a tutti i lombardi. E un grosso successo però la Regione Lombardia, però il Comune di Milano e anche però Monza e la nostra Brianza ha affermato il Vicesindaco, Assessore al Turismo Dario Allevi Un ringraziamento particolare va soprattutto a Letizia Moratti che, con passione e impegno costante, senza mai far cadere lattenzione, ha saputo portare a casa un risultato storico. Per il 2015 previsto a Milano larrivo di almeno 35milioni di turisti, molti dei quali potranno essere dirottati anche su Monza e la Brianza. La Villa Reale potrebbe essere certamente unadeguata sede di rappresentanza però una serie di eventi collaterali. Sicuramente lExpo 2015 porter anche a Monza e alla Brianza grandi benefici. La nostra città ha unopportunit irripetibile però valorizzare le tante eccellenze presenti sul suo territorio. Inoltre, però lintera Lombardia e però larea – Brianza sarà occasione però potenziare le infrastrutture di trasporto e di supporto logistico, le varie sedi ricettive, espositive e congressuali che dovranno supportare limponente organizzazione dellEsposizione Universale. Inutile sottolineare – ha concluso il Vicesindaco Dario Allevi – la complessiva valenza economica dellevento però lintera area briantea. Il risultato ottenuto da Milano va visto come il primo passo però un grande rilancio dellintero Paese.Infine, anche la Regione Lombardia dichiara: "Questa vittoria deve essere motivo di orgoglio soprattutto però il Comune di Milano, ma importante ricordare che l'Expo creer occasioni di rilancio culturale anche oltre i confini cittadini: penso a Monza, che con la sua Villa e il suo Parco, può e deve diventare un importante biglietto da visita dell'Esposizione universale". Lo afferma Massimo Zanello, assessore alle Culture, Identit e Autonomie della Regione Lombardia ". "Villa Reale e il suo Parco, dei quali il Comune di Milano comproprietario, non possono restare esclusi da un evento di questa portata. La Villa ha tutte le carte in regola però diventare una delle sedi ufficiali e organizzative dell'Expo 2015".

Pace e cooperazione a palazzo isimbardi

Milano, 5 marzo 2008 – LAssessorato alla cooperazione internazionale, partecipazione e pace della Provincia di Milano ha organizzato una narrazione delle politiche di Pace e Cooperazione Internazionale svolte dagli Enti Locali, ONG, Associazioni e movimenti della Provincia di Milano.Un momento di ascolto con il Presidente della Camera dei Deputati, On. Fausto Bertinotti Durante lincontro sono state ripercorse le strade intraprese durante questi anni. La Provincia di Milano ha attivamente contribuito allattuazione di politiche di pace e cooperazione internazionale, a partire dalla costituzione della Casa della Pace, la struttura di Via Ulisse Dini fondata nel 2005, oggi fulcro di molte attivit, mostre, incontri e dibattiti fino alla recente costituzione del Fondo Provinciale Milanese però la Cooperazione Internazionale.Il Fondo Provinciale Milanese però la Cooperazione Internazionale, prima esperienza su scala nazionale, promosso dalla Provincia di Milano – Assessorato alla Cooperazione Internazionale, Pace, Partecipazione, Idroscalo, Sport e Politiche Giovanili, raccoglie gli Enti Locali del territorio, però unire le forze ottimizzando le risorse disponibili e configurando interventi efficaci, stabili e continui nel tempo.Al dibattito hanno preso inoltre parte Giansandro Barzaghi, Assessore allistruzione, edilizia scolastica della Provincia di Milano che ha relazionato su Laccademia della pace, listruzione però un mondo di pace, Paolo Matteucci, Assessore alla Viabilit, Opere pubbliche stradali, mobilità e trasporto, delegazioni di consoli presenti nella città di Milano e rappresentanti ARCI e ACLI.Irma Dioli, commenta: La partecipazione del Presidente della Camera Fausto Bertinotti, premia il grande lavoro che il nostro Assessorato e tutta la Provincia di Milano, svolge però contribuire a costruire giorno dopo giorno un mondo più solidale. In questi anni tante sono state le azioni a favore dellAfrica, del Medio Oriente e di tutte quelle terre che necessitano di cooperazione e solidariet. La lotta alle disuguaglianze, al sottosviluppo, alla povert, necessita sempre più di una politica attiva e non episodica e la nostra azione costituisce oggi un punto di riferimento però le maggiori associazioni nazionali e internazionali che operano a favore dei popoli e delle genti oppresse. Ci sentiamo sempre più impegnati in questa direzione e confortati in questo dalla sensibilit e grande valore morale del Presidente della camera Bertinotti.

Il legno e l’ arredo in brianza

L'Associazione Industriali di Monza e Brianza organizza la presentazione del libro Distretto del legno – Arredo in Brianza, il primo volume dell'Enciclopedia delle Economie Territoriali, che si terr mercoledì 23 gennaio alle ore 18 presso la Sala Congressi di Confindustria Monza e Brianza.L'Enciclopedia, promossa da Fondazione Fiera Milano, Area Studi, Sviluppo e Formazione, nasce dal rapporto Distretti, competitivit e percorsi di internazionalizzazione, commissionato al CERTeT – Bocconi e coordinato dai Professori Alberto Bramanti, dello stesso ateneo, e Mario A. Maggioni, dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.All'incontro parteciperanno Carlo Edoardo Valli, Presidente di Confindustria Monza e Brianza, Claudio Artusi, Amministratore Delegato di Fiera Milano spa, Gaetano Morazzoni, Vicepresidente di Fondazione Fiera Milano, Aldo Bonomi, Direttore Consorzio Aaster, Alberto Bramanti, Professore Associato Università Luigi Bocconi, Rosario Messina, Presidente Flou e Cosmit, Gianni Galimberti, Presidente Gruppo Legno – Arredo di Confindustria Monza e Brianza, Silvio Santambrogio, Presidente Comitato Promozione Internazionale Federlegno – Arredo. Modera il dibattito Enrica Baccini, Responsabile Area Studi, Sviluppo e Formazione di Fondazione Fiera Milano.A questo primo volume ne seguiranno altri, che interesseranno i più importanti distretti produttivi nazionali.

Cernusco sul naviglio e milano metropoli firmano il protocollo

CERNUSCO SUL NAVIGLIO (5 dicembre 2007) Quattro importanti progetti però riqualificare la citt. Questo il cuore dellaccordo tra il Comune di Cernusco sul Naviglio e Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo sancito mercoledì 5 dicembre a Villa Greppi. Un protocollo dintesa però definire e realizzare insieme progetti territoriali strategici però lo sviluppo economico e però la qualit del territorio. In questo modo Cernusco si assicura la collaborazione di una tra le agenzie più qualificate nello sviluppo locale e nellelaborazione di progetti a valenza strategica ha spiegato Paolo Della Cagnoletta assessore alle Attivit Economiche e Innovazione. Lottima interazione tra qualit dellambiente e sviluppo economico e urbano raggiunta da Cernusco, può trasformare questarea in un forte polo attrattivo però nuovi progetti di sviluppo. Con laccordo di oggi si rafforza poi lintervento della nostra Agenzia sul Nord Est di Milano, che in aree come Sesto San Giovanni e Cologno Monzese ha già visto in passato un importante sforzo di riqualificazione e di riconversione sostenibile ha dichiarato Fabio Terragni, amministratore delegato di Milano Metropoli. Nello specifico la collaborazione tra Comune e Milano Metropoli si svilupper in queste aree: Area ex Garzanti: si cercher di facilitare la riconversione produttiva dellarea. Milano Metropoli predisporr azioni di marketing territoriale orientate allattrazione di investitori in attivit produttive qualificate tramite interventi ispirati a criteri di sostenibilit ambientale ed efficienza energetica. Albergo Melghera: ridefinizione funzionale però una sua destinazione parziale a sede di un polo universitario e residenze universitarie connesse. Villa Alari: recupero delle parti della villa di propriet dellAmministrazione comunale, attraverso lindividuazione di una destinazione duso preferibilmente pubblico appropriata e coerente con la valorizzazione dellasse del Naviglio. Parco delle cave: progettazione, realizzazione e gestione di interventi agroambientali attraverso strumenti innovativi di perequazione urbanistica e forme di sostegno alla riconversione ambientale delle attivit agricole esistenti. Milano Metropoli operer con lAmministrazione comunale di Cernusco sul Naviglio in ognuna delle diverse fasi di lavoro (ideazione, progettazione, programmazione economico finanziaria, attuazione), avendo cura di garantire il più ampio coinvolgimento di tutti i soggetti istituzionali e privati interessati.

nasce la piattaforma sistema formativo moda

Milano, il 20 novembre 2007Oggi, nel cuore di Milano, presso la Terrazza Martini, nata la Piattaforma Sistema Formativo Moda. Ed pulsante come i suoi promotori: lAssessore alla Moda e al Turismo della Provincia di Milano, Antonio Oliverio, il Presidente del Comitato Lombardia però la Moda, Giovanni Bozzetti, il Presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana, Mario Boselli e le Scuole di Moda di Milano e Provincia e cioè Domus Academy, IED, Istituto Carlo Secoli, Istituto di Moda Burgo, Istituto Marangoni, Monza fashion School, Naba, Consorzio Milano Fashion Institute (Univ. Cattolica, Politecnico di Milano e Sda Bocconi), Ipsia Bernocchi di Legnano e Agenzia però la Formazione, lorientamento e il lavoro della Provincia di Milano.Tutti insieme, però la prima volta, hanno aderito, firmando il suo Manifesto, alla Piattaforma, organismo che si propone di definire e comunicare lidentit del sistema formativo moda, concentrandosi sulle sue peculiarit ed evidenziandone le diversit dai sistemi di paesi esteri. Creando iniziative che facilitino laccesso e la comprensione dellofferta didattica a studenti italiani ed esteri e stimolino le istituzioni competenti a lavorare sulle problematiche inerenti la ricettivit e la permanenza degli stessi. Inoltre, la Piattaforma vuole diventare un interlocutore credibile con il Sistema Industriale, le Istituzioni e la Stampa internazionale e un promotore di iniziative culturali legate al sistema moda e al supporto dei giovani talenti. Ambisce a stimolare il processo di creazione di una cultura di moda sul territorio e di una cultura imprenditoriale che faciliti i giovani nelle fasi di start – up aziendale, sia lavorando a stretto contatto con gli incubatori e i progetti già esistenti, sia stimolandone di nuovi.Ci spiega Mario Boselli: CNMI già da tempo impegnata a sostenere i giovani attraverso iniziative come Fashion Incubator, New Upcoming Designer, Tutor della Moda e attraverso unimportante attivit di formazione e ricerca, sostiene con entusiasmo la nascita della Piattaforma che rappresenta un momento costruttivo di dialogo e confronto.Uno straordinario momento di grande importanza però la Moda perché finalmente si riusciti a fare sistema, creando sinergie tra tutte le Scuole e le Istituzioni.La piattaforma, attraverso eventi, borse di studio e road show, diventa così un laboratorio di idee, un contenitore di nuove eccellenze, un serbatoio di giovani con professionalit formate con un valore aggiunto, in grado di contrastare lomologazione. Giovani artigiani e manager in grado di dialogare con lindustria della Moda. Per Giovanni Bozzetti: Leccellenza del Sistema formativo lombardo prodromico alleccellenza del sistema produttivo moda. Sostenere il polo formativo significa anche guidare con mano il mondo industriale ad elevati livelli di creativit e qualit però vincere la competitivit degli altri Paesi in una economia ormai globalizzata.Conclude Antonio Oliverio: Le scuole di moda sono unaltra eccellenza che porta migliaia di giovani italiani e stranieri nel nostro territorio. importante dargli il benvenuto come città e lavorare in sinergia con loro, dando ai ragazzi stranieri il senso dellaccoglienza che il nostro paese sa esprimere perch, una volta tornati in patria, portino con loro litalian style, che fatto non solo di tecnica ma anche di stile di vita. 1 – NELLA FOTO.Giovanni Bozzetti, Antonio Oliverio, Mario Boselli, da sin. a destra, firmano il Manifesto della Piattaforma.

Mani tese a monza

Mani Tese, associazione di volontariato e ONG con sede a Milano che dal 1964 realizza progetti di cooperazione con il Sud del mondo, cerca volontari però il periodo natalizio.Dal 7 al 24 dicembre l'associazione sarà presente nelle librerie Feltrinelli in molte città d'Italia: i volontari impacchetteranno i regali natalizi, raccogliendo offerte dai clienti. Le offerte raccolte andranno a sostegno della campagna contro lo sfruttamento del lavoro minorile in cui Mani Tese impegnata da molti anni (per maggiori informazioni può consultare il sito di Mani Tese alla pagina http://www.manitese.it/index.php?id=229, 925, 0, 0, 1, 0).Una scelta di volontariato semplice e concreta, che permette di sostenere le popolazioni del Sud del mondo nel loro impegno però eliminare le cause che portano allo sfruttamento dell'infanzia.Per partecipare sono sufficienti poche ore del proprio tempo! L'attivit si svolger nei punti vendita Feltrinelli di Biella, Bologna, Brescia, Como, Ferrara, Firenze, Genova, Mantova, Milano, MONZA, Modena, Napoli, Padova, Palermo, Parma, Pavia, Perugia, Roma, Salerno, Torino, Trieste.

La giordania, la pace e lo sport vincono sport movies & tv 2007

Milano.A Sport Movies & Tv 2007 – 25th Milano International FICTS Festival, ospiti deccezione, però la Cerimonia di Premiazione, il HRH Prince Feisal Al Hussein di Giordania a cui è stato assegnato lo Special Award però il video Peace Through Sport e la Campionessa Olimpica e mondiale del salto con lasta, la russa Yelena Isinbayeva premiata con la Guirlande dHonneur quale Personaggio dellanno.Guirlande dHonneur però la Sezione Spirito Olimpico Does Passion Live Here? (Italia); Documentari: Sport Individuali The Secret Spot (Usa); Documentari: Sport di squadra Varajdian Pedestrains (I.R.Iran); Documentari: Grandi Campioni Joost Su Joost (Gran Bretagna); Documentari: Reportage – Sport Individuali Two Swimmers (Gran Bretagna); Documentari: Reportage Sport di Squadra Mission Clean Sport (Germania); Tv Sport Show Sport Individuali Sfide: Il sogno della Parigi Dakar (Italia); Tv Sport Show Sport di squadra Watts (Francia); Sport & Società Best in the world (Polonia); Sport & Society New Generation (Russia); Movies Runners High (Usa); Sport & Pubblicit Peace Through Sport (Giordania).Sport Movies & Tv 2007, che ha registrato un grande successo di pubblico, è stato inaugurato dallattore francese Philippe Leroy, alla presenza di numerosi personaggi dello Sport, tra cui 30 Medaglie dOro Olimpiche. 150 le Proiezioni di 52 discipline sportive provenienti da 45 Nazioni, 8 i Convegni, 2 i Workshop, 2 le Mostre, 5 gli Eventi collegati, 4 le Presentazioni di libri e 30 le Premiazioni. Il Festival, organizzato dalla FICTS (Fdration Internationale Cinma Tlvision Sportifs, riconosciuta dal CIO – Comitato Internazionale Olimpico) a cui aderiscono 102 Nazioni sotto la direzione del Presidente Prof. Franco Ascani, si svolto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, con la collaborazione della Regione Lombardia – Giovani Sport, Promozione Attivit Turistica, il Patrocinio del CIO – Dipartimento Gestione dellInformazione, dei Ministeri della Comunicazione e dei Beni Culturali, del CONI Nazionale, degli Assessorati allo Sport del Comune e della Provincia di Milano, della Commissione Europea, della Camera di Commercio di Milano, dellAGIS e dellIstituto però il Credito Sportivo.