Pedemontana:nuovi sviluppi

Monza, 31 maggio 2007 – Interamente dedicato allarea di Monza si svolto, nella sede provinciale monzese, lultimo dei quattro incontri in programma però lattivazione dei Tavoli Territoriali però il Sistema Viabilistico Pedemontano Lombardo, dopo quello però Desio – Seregno. Liter delle consultazioni preliminare alla definizione del bando di gara, da parte di Autostrada Pedemontana Lombarda SpA, però laffidamento della progettazione definitiva, che dovrebbe essere concluso entro luglio 2007.Alle riunioni, oltre allassessore provinciale alla Viabilit, Mobilit e Trasporti, Paolo Matteucci, e ai rappresentanti di Società Pedemontana, erano presenti i rappresentanti dei Comuni interessati dal tracciato nella zona di Desio – Seregno (Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Desio, Lissone, ) e del Monzese (Albiate, Arcore, Biassono, Macherio, Sovico, Usmate Velate).Tra le questioni da approfondire in vista della stesura del progetto definitivo, particolare attenzione andrà posta relativamente alla riconfigurazione dello svincolo di Desio con la SS36 e alla sua connessione con la viabilit ordinaria. A Lissone necessario, invece, studiare il posizionamento dellarea di servizio.Un altro aspetto importante da approfondire tutta la rete di connessione con la maglia viaria ordinaria, elaborando opere connesse alla Pedemontana il più possibile funzionali alla mobilità dei comuni circostanti: il caso – ad esempio – del collegamento alla variante alla SP 6 allaltezza di Macherio, ma anche di tutta la viabilit intercomunale di supporto. Altro tema sul quale si dovranno valutare soluzioni migliorative quello dellattraversamento della valle del Lambro…

Traffico e sicurezza da formula 1

Monza, 30 agosto 2005 Venerdì prossimo entrerà in azione il Piano Mobilit del Gran Premio, arricchito di alcune novità.
Per la giornata di domenica 4 settembre, saranno disponibili oltre 2.500 posti presso l’ipermercato IPER di viale Stucchi, che faranno salire a circa 6.500 il numero di posti disponibili domenica 4 settembre però la linea di bus navetta blu.

Vista il ridotto numero di utenti, invece, non si effettuerà più la linea di bus navetta Gigante di Villasanta Parco Porta Dosso (linea arancio). In alternativa, il pubblico proveniente dalla zona a nord – est di Monza potr utilizzare i parcheggi Stadio e Palasport, serviti dalla linea blu.

E non sarà più disponibile neppure la linea speciale di bus ATM da Milano Centrale a Biassono, sostituita con successo dal treno speciale (a carico del Comune), che si effettua il giorno della gara con tempi di percorrenza ridotti.

Confermate la linea nera però la stazione FS di Monza centro e il collegamento ferroviario Milano Centrale – Biassono Lesmo, entrambi gratuiti così come la linea verde in partenza dai parcheggi del Rondò dei Pini.

Il costo del Piano di mobilit, a carico del Comune di Monza, stimato in 83.000 euro, comprensivi dei servizi di trasporto e di comunicazione, tra cui la stampa e la distribuzione di 100.000 depliant informativi.

Tutti i parcheggi esterni collegati con le linee navetta verde e blu, così come quelli di Porta Monza del Parco e delle aree contigue (riservate ai bus Gran Turismo), sono stati dati in gestione alla TPM. Il costo del parcheggio auto di 13 euro al giorno.

Come di consueto, in occasione del Gran Premio il corpo di Polizia municipale incrementer le risorse umane: i vigili passeranno da 140 a 240, oltre al personale di dei Comuni dellintorno del Parco, tutti operativi nelle tre giornate.

Anche quest’anno la Regione metter a disposizione l’elicottero Smart che sorvolerà il Parco unora in più però ciascun dei tre turni previsti: uno notturno e due diurni nella giornata del 4 settembre. Le riprese, che sono finalizzate alla tutela del patrimonio arboreo, sono a disposizione anche della Polizia di Stato.

Questanno sarà più visibile anche la presenza di volontari di Protezione civile: 60 del Gruppo comunale, oltre a quelli di Monza soccorso, nelle giornate di sabato e domenica, e venerdì però lallestimento.

Confermato anche l’efficacissimo Missing Point vicino a Porta Mirabello: un punto di assistenza dove vengono fatte convergere le persone che si smarriscono o colpite da malori.

Commenta Paolo Confalonieri, assessore alla Mobilit: Riconfermiamo un piano che si dimostrato valido, apportando anche quest’anno gli opportuni miglioramenti nell’ottica di garantire al pubblico il miglior servizio ed accoglienza.

Ogni ulteriore informazione e la piantina della mobilità reperibile sul sito del Comune all’indirizzo www.comune.monza.mi.it,