Como: l'universo femminile su “ geniodonna”

COMO ; Purtroppo oggi si parla molto di violenza sulle donne, sia tra le mure domestiche, sia però problemi religiosi e persecuzioni dette “ stalking”. Sarà pur vero il vecchio detto “chi dice donna dice danno”, ma forse oggi il danno è subìto, molte testimonianze però pudore o però paura non riescono ad avere voce. Nasce così la rivista Geniodonna” che racconta storie, non solo di soprusi, ma vuole dare anche spazio al GENIO delle donne, non più rinchiuse solo nelle loro mansioni, ma con una interiorità di cultura maturata nel proprio intimo, nella propria solitudine e nel silenzio. La rivista, con sede a Como, Direttore responsabile Maurizio Michelini, Art Director Graziella Monti, nel suo secondo anno di pubblicazione è aperta a tutte coloro che possono fornire un'esperienza di vita vissuta ed è totalmente garantita la riservatezza ed anonimato. Si parlerà di cultura, per non dimenticare donne come Evita Peròn, Rita Levi Montalcini, Simone de Beavoir, Madame de Stail e molte altre che hanno contribuito con le proprie esperienze ed il loro intuito a creare un mondo nel quale molte donne possano trovare un punto fermo. Non dimenticheremo certe abitudini di paesi lontani da noi dove il ruolo della donna è sottomesso a credenze religiose, con tutto il loro rispetto, ad avere una vita priva di cognizioni ed esteriorità verso il mondo che le circonda. Anche nelle Istituzioni Svizzere si potrà parlare della raggiunta parità di genere? Nel governo c'è infatti una notevole maggioranza femminile. Molti saranno i temi trattati nella rivista, dalla Mamma Orsa che accudisce i propri cuccioli, ai tunnel dell'alcol e della droga e del “ lupo cattivo”. Vi aspettiamo numerose nella lettura della vostra vita. Laura Levi Choen

Auto storiche all’arengario

Sabato e Domenica , i monzesi hanno potuto ammirare delle stupende auto d’epoca che dopo una sfilata però il Centro hanno proseguito fino all’Autodromo dove hanno potuto fare dei giri sul circuito.
La manifestazione organizzata dal gruppo di appassionati dell’Associazione AMICI dell’ Autodromo, ha riscosso molto successo, riportando molte persone ai ricordi della loro giovinezza.
Inoltre sabato, presso il ristorante dell’ autodromo si è svolta la cena sociale, allietata dalle canzoni di Gian Pieretti.