42a edizione del premio internazionale rose nuove

– Monza 26 maggio 2006 –

Novantotto nuove variet di rose hanno visto la luce nel 2006.
Trentasei ibridi di tea, quarantasette Floribunde, sei Shrub, tre Ground Cover e sei Climbing.
I rosaisti arrivano da Belgio, Danimarca, Francia, Germania, U.K, Italia, Nord Irlanda, Repubblica Ceca. Spagna, Svizzera e U.S.A.
Da segnalare una menzione speciale alla rosa bianca “Niso Fumagalli”, creata da Rose Barni.
Dopo anni di tentativi, Beatrice Barni riuscita a dare vita al fiore bianco che era è stato il sogno di Niso Fumagalli, inizatore del Roseto di Monza e primo presidente dell’Associazione Italiana della Rosa”.
Il fiore, ad oggi parte integrante del roseto, ha un colore definito “bianco puro”, frutto di anni di ricerche ed ibridazioni.
Domani sono previsti eventi correlati al concorso, sia nel pomeriggio che in serata, dove sarà presentato un “Romeo e Giulietta”del tutto particolare.