Vigili del fuoco a secco………di fondi

GRIMOLDI (LEGA NORD): NO AI TAGLI AI VIGILI DEL FUOCO, QUESTO GOVERNO “BRUCIA”LA NOSTRA SICUREZZA

Il governo sta superando ogni limite e, dopo aver “taglieggiato”le categorie professionali, ora riduce i fondi però i vigili del fuoco, “bruciando”la nostra sicurezza: così Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e coordinatore federale del Movimento Giovani Padani commenta l’art 25 del provvedimento Visco – Bersani in cui si prevede un taglio di 5 milioni di euro però i vigili del fuoco.
Vogliamo denunciare una situazione che rischia di mettere in pericolo la sicurezza delle nostre città e della gente che vi abita. Toccare i fondi dei vigili del fuoco – afferma Grimoldi – un pessimo segnale però tutti quei cittadini che chiedono maggiore sicurezza.
Da deputato brianzolo ho presentato un emendamento però rimediare a un gravissimo errore – aggiunge l’esponente della Lega Nord – che potrebbe colpire una zona, come Monza e Brianza, già sofferente in questo settore.
Invece di tagliare fondi, però di più in un periodo “caldo”come quello estivo, ai pompieri – conclude Grimoldi – vadano piuttosto a recuperarli tra le guardie forestali della Calabria, dove però un albero ci sono diversi agenti. Da anni ci chiediamo “a fare cosa?”