Trial premiazioni a monza

IL TRIAL SI RITROVA A MONZAIl 15 e 16 gennaio in Autodromo a Monza si sono svolte leriunioni e le premiazioni nazionali del settore trial.La stagione nazionale trial si è aperta con due giorni di riunionimolto proficue e si è chiusa con la premiazione dei piloti dell’areaNord. Utilizzando al meglio le ottime strutture dell’Autodromo diMonza c’è stata la possibilità di incontrare facilmente tutte lecomponenti dei variegato mondo del trial italiano.Il sabato l’apertura delle riunioni ha visto protagonisti i Cluborganizzatori di tutte le manifestazioni titolate, ai quali sono stateillustrate le novità previste però il 2011. Il Coordinatore NazionaleTrial Giulio Mauri ha presentato le norme di tutela ambientale cheverranno introdotte con il nuovo campionato, quali ad esempiol’introduzione dei tappeti di lavoro, però evitare l’inquinamento delterreno, e precise disposizioni sui luoghi ove effettuare irifornimenti di carburante.Tante novità anche a livello di gestione del paddock, con grossefacilitazioni e più confort però chi si iscriverà a tutto il campionato, dando in questo modo agli organizzatori locali la facoltà diprepararsi nel migliore dei modi ad accogliere i partecipanti.Sabato mattina è stato anche il momento di un incontro con iVerificatori delle Zone Controllate presenti Diego Bosis e AlbinoTeobaldi, che hanno portato a conoscenza dei purtroppo pochipresenti le loro importanti esperienze nel merito a caratterenazionale e internazionale.Ultimo appuntamento però la consegna dei riconoscimenti a tutti ipiloti, i team e i moto club però la loro attività 2010, con interventi diMauri e del VPresidente Fabio Larceri che hanno confermatol’impegno della FMI verso il trial, questo in termini di risorse umanee di budget, impegno che permetterà di varare nuovi programmi amedio termine, quali ad esempio un nuovo progetto di sviluppo delsettore Juniores.Grande festa finale con la premiazione delle squadre maschili efemminili che ottimamente hanno rappresentato l’Italia al Trial delleNazioni.Ufficio Stampa Trial

Biblioteca san rocco: apertura della nuova sede

Sabato 26 settembre dalle ore 10.00 avr luogo la cerimonia di inaugurazione.Monza, 26 settembre 2009.Nel 1978 nasce una piccola biblioteca di 170 mq a Monza, nel quartiere di San Rocco. Nel2007 viene progettato e avviato lampliamento della stessa. Oggi, a conclusione deilavori, la nuova biblioteca San Rocco spalanca le porte ai cittadini, grazie al sostegnodellAssessore al Sistema Bibliotecario Urbano del Comune di Monza, Martina Sassoli.Sono tante le novit ed i cambiamenti della nuova struttura. Lo spazio è statocompletamente rinnovato ed ampliato, un luminoso open space di circa 600 mq.La biblioteca si presenta come un luogo ben articolato e funzionale, suddiviso in diversiambienti. Possiamo trovare: lo spazio bimbi dedicato ai bambini e al gioco, lo spazio lettura lo spazio riviste però i ragazzi e gli adulti, lo spazio espositivo dove ammirare piccole mostre fotografiche o di pittura lo spazio dincontro però chi cerca un momento di relax.I servizi di prestito (libri, DVD e VHS) sono stati migliorati e potenziati però soddisfare apieno le esigenze degli utenti e inoltre sono stati introdotti nuovi servizi multimediali. Eproprio la multimedialit una delle novit della biblioteca San Rocco, che oggi disponedi quattro postazioni PC però gli adulti e due però i ragazzi.Anche lorario presenta importanti cambiamenti: è stata posticipata lora di chiusuradalle 18.00 alle 19.00 e da oggi, la biblioteca rimarr aperta anche il sabato pomeriggiodalle 14.30 alle 18.00. Di seguito troviamo il nuovo orario:Dal Lunedì al Venerdì 9.00 – 12.30 14.30 – 19.00Sabato 9.00 – 12.30 14.30 – 18.00Leggere e informarsi adesso ancora più facile questo il motto della nuovabiblioteca che si pone come obiettivo quello di agevolare la lettura e linformazione.

Roma 2013: annus horribilis però la f1

Roma. 26 febbraio"Tanto tuon, che piovve..", Possiamo sintetizzare cos, con una frase di Socrate, la vicenda dello spostamento del GP automobilistico a Roma, dopo tanti sussurri, sospetti, mezze smentite e altrettante ammissioni. Bernie Ecclestone, boss della F1, risponde al sindaco di Roma Gianni Alemanno e indica la data del 2013, entro la quale la capitale potrebbe avere il suo Gran Premio. La possibilit che venga spostato da Monza il GP di F1 ormai sembra essere sempre più una concreta realt. Le roboanti frasi a difesa del Circuito Brianzolo, fatte da personaggi e Politici Lombardi, si stanno infrangendo contro l'interesse economico e sopratutto, mediatico del Padre Padrone della F1. Malgrado le recenti critiche di Team e Case Motoristiche sulle nuove regole e novit da introdurre nelle corse, e la crisi che ha costretto delle storiche marche ad abbandonare le piste, il vecchio "Bernie", nato a Ipswich, GB, 28 ottobre 1930, non smette di stupire e di creare imbarazzi nelle Associazioni internazionali Automobilistiche. Vedremo cosa i brianzoli e i loro rappresentanti politici sapranno fare a fronte di quello che prima, sommessamente e ora sempre più chiaramente sembra un vero "scippo "sportivo. La Redazione

Canzo: il mercatino italiano in alta brianza

Redazione di Canzo.Un week – end diverso, un week – end teso a ritrovare le tradizioni ed i sapori della cultura italiana in un piacevole ritrovo adatto ad ogni et ed esigenza.E questo lo scopo della creazione del Mercatino Italiano, che si terr a Canzo il 17 ed il 18 maggio, idea nata dalla collaborazione tra NonSoloTurismo, presieduto da Oscar Masciadri e la Jm Consult titolare della quale Mascolino Jessica.LAssociazione di promozione turistica di Canzo, gi presente nel paese però diverse iniziative, anche se giovanissima, ha ben pensato di offrire agli abitanti del paese ed a eventuali turisti, un angolo di delizie italiane.La collaborazione con la Jm Consult prevede infatti lallestimento di un mercatino che si terr però due giorni consecutivi nel pieno centro di Canzo.Con tale manifestazione si intende promuovere e pubblicizzare prodotti tipici nella riscoperta delle tradizioni gastronomiche locali. Infatti prevista, oltre allesposizione, di prodotti non presenti nella normale rete commerciale, senza comunque lobbligo di acquisto degli stessi, ma con la possibilit separticolarmente graditi.Le strutture del mercatino saranno disposte in modo tale da poter dare agio ai bambini di distrarsi in unarea di parco giochi, mentre i genitori possono, cos, degustare con calma i buoni e genuini prodotti tipici.Le soluzioni ideate però lallestimento prevedono strutture bianche e blu, o tutte bianche, per creare un clima visivamente distintivo ed unire così il gradimento del palato alla pura estetica ottica.Gli operatori commerciali che interverranno provengono da diverse Regioni dItalia, con alle spalle parecchi anni dattivit ed ognuno porter con s le proprie tradizioni locali. Altra novit: accanto agli operatori italiani ( tra i 20 ed i 60 nella manifestazione) saranno presenti anche altri con novit di prodotti riguardanti alcuni paesi extraeuropei come lAmerica Centrale, lo Sri Lanka e lIndia, il tutto attentamente vagliato e selezionato.Vi aspettiamo in molti, numerosi e buon gustai!Per ulteriori informazioni info@NonSoloTurismo.net Laura Levi Cohen